I PIU' LETTI
COLNAGO. C68, LUSSO DI SERIE SU STRADA
di Giorgio Perugini | 18/05/2022 | 08:00

La nuova C68, l’ultimo gioiello Colnago, proietta la casa di Cambiago nel futuro e lo fa con contenuti tecnici di altissimo profilo. Ve ne abbiamo parlato nel momento del lancio, questo modello stradale darà vita ad una piattaforma che vedrà nascere diversi modelli, tutti destinati ad una clientela decisamente esigente. La abbiamo provata per voi e possiamo dirvelo senza tanti giri di parole, questa C68 lascia il segno!

Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il mito genera C68

Bella, travolgente, elegante e innovativa, esattamente come le bici a cui il fondatore Ernesto Colnago ci ha abituato. La storia si ripete e ogni dettaglio di questa C68 si presenta al grande pubblico con una innata dose di classe. Nel particolare il modello del test non è quello personalizzato, ma una delle 7 taglie messe a punto da Colnago per coprire ogni esigenza. Il telaio viene prodotto con un formidabile blend di carbonio messo a punto dall’azienda e per l’esattezza è costituito da tubi perfettamente innestati l’uno nell’altro, una pratica costruttiva che mette in pensione le giunzioni a cui eravamo abituati.

Schema classico e il tempo non passa mai

La nuova C68 fondamentalmente è una bici classica e potente anche se si tratta di un modello moderno che porta in dote diverse innovazioni. L’ampio triangolo anteriore si caratterizza per tubi possenti ma  anche aerodinamici, ben bilanciati e molto proporzionati. Il tubo sterzo ha una forma caratteristica, soprattutto nella sua parte alta in cui nella versione personalizzabile, la Titanium per intenderci, una parte in carbonio viene sostituita da una stampata in titanio ( qui leggete la presentazione ) per raccordare i diversi tubi in carbonio.

Il bloccaggio per il reggisella, lo stesso utilizzato sulla V3Rs, è perfettamente integrato sul tubo orizzontale e si nasconde perfettamente sotto un tappino in gomma. Il triangolo posteriore non ha archetto di rinforzo e ha un ruolo chiave nel conferire al retrotreno la giusta dose di comfort. Questo avviene grazie ai foderi alti, mentre quelli bassi sono molto robusti e sono probabilmente la ragione per cui la nuova C68 risponde come una molla alle spinte sui pedali. La forcella monoscocca è sempre opera di Colnago ( 390 grammi circa ) e assicura una stabilità estrema e grande precisione nella guida. I cuscinetti dello sterzo sono quelli rinomati prodotti da CeramicSpeed e sono garantiti a vita! Questo si traduce in affidabilità totale e zero interventi di manutenzioni, una caratteristica che migliora la vita a chi si affida per l’assemblaggio della C68 al nuovo manubrio integrato prodotto da Colnago. Il movimento centrale è un T47 sviluppato da Chriss King, mentre come ricordato in precedenza il reggisella è lo stesso che troviamo montato sulla V3Rs, un pezzo bello e particolarmente  affidabile.

 

Montaggio di pregio. Velocità assicurata

C68 vuol dire massima qualità, quindi aspettatevi componentistica di pregio. Le ruote sono le Bora WTO 45, il gruppo è uno splendido Super Record EPS, sella Prologo Scratch M5 Ti con manubrio e pipa forniti da  Deda.  Per le coperture Colnago ha scelto Pirelli con le P Zero™ Race TLR.  Il tappo della testa della forcella ospita un praticissimo e indispensabile multitool, un utensile che non poteva trovare posto migliore per essere sempre a portata di mano.

Comoda, veloce e appagante

Colnago non ne fa mistero, se puntate ad una tappa del Tour dovete scegliere il monoscocca di casa, la vincente e veloce V3Rs. Se non avete il piglio dell’agonista sfrenato e volete godere di ogni singolo passaggio, scalare passi fantastici, correre veloci e avvalervi di un appagante esperienza di guida, questa C68 è fatta per voi. Sia ben chiaro, come ci ha ricordato Davide Fumagalli (  R&D Manager ) durante la presentazione, la C68 non è affatto una bici molle, tutt’altro. La C68 offre rigidità dove serve, ma è il suo grande equilibrio a stupire. È veloce, precisa e non stanca. Tutto questo è più di un valore aggiunto, credetemi, è così. In sella si averte che l’abbrivio è più che rapido, ottima è la distribuzione dei pesi e la reattività non manca.

Telaio e forcella non patiscono affatto tirate e ritmo gara, ma sono fatti per questo? No. La C68 ha altri obiettivi e sono certo che possa conquistare il palati più fini con doti da prima della classe. Così come la vedete è leggera e adatta a portarvi su ogni strada voi scegliate. In salita la geometria aiuta a stare comodi mentre nelle discese è la sicurezza con cui segue le traiettorie ad impressionare.

La verniciatura e i colori scelti esaltano le forme del telaio, un risultato di pregio in cui il tricolore si esalta. Appena sopra il movimento centrale, ben assicurato sul tubo obliquo, trovate un NFC Tag, il passaporto che grazie alla Tecnologia Blockchain assicura ad ogni singolo modello una storicità proprietaria che non potrà mai essere corrotta. Al momento dell’acquisto, il cliente riceverà una Colnago Smart Card con cui registrerà la bici, inoltre, sempre su questa memoria virtuale verrà annotato tutto, dal montaggio alle varie manutenzioni eseguite. Se tutto questo non vi basta, sappiate che potete averla su misura e con verniciatura personalizzata…scegliere tutto sul nuovo simulatore Colnago è un gioco da ragazzi. Non ho dubbi, questa C68 è una vera Colnago!

Sovrapprezzo configurazione colori €1,200.00

C68 Campagnolo Super Record EPS 12v - Bora Ultra WTO 45 – €15,770.00 

www.colnago.com

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Il tubeless finalmente sta raccogliendo quanto merita e oramai non è affatto difficile incontrare stradisti che ne sono grandi estimatori. Messo da parte lo pneumatico e il sigillante, l’altro elemento...

Siamo a meno di una settimana dal 27 giugno, quando, dallo splendido belvedere antistante il santuario di Santa Maria di Leuca, prenderà il via  la prima edizione de Il Giro...

Nati per l’endurance e per le lunghe sessioni di allenamento in sella, i nuovi Mille GT sono a loro agio perfettamente in ogni occasione ed il merito va al grande...

Exept e Diesse Diagnostica Senese insieme in un progetto che vede protagonista Finale, il modello di mountain bike elettrica di Exept ideata, progettata e testata sui sentieri di Finale Ligure, patria della MTB...

Non credo ci siano sportivi che debbano scendere a compromessi con il clima più di noi ciclisti, ma fortunatamente i moderni tessuti e le tecnologie più innovative permettono alle aziende...

Proseguono serrati i preparativi per la quinta edizione di Italian Bike Festival, in programma dal 9 all’11 settembre al Misano World Circuit. Nata nel 2018, la manifestazione è cresciuta costantemente,...

Tuvalum, il servizio 100% digitale dedicato alla compravendita di biciclette di seconda mano in tutta Europa, ha avviato anche in Italia il nuovo servizio dedicato ai punti vendita specializzati: Renove...

La nuovissima eBike Cargo di Winora è stata pensata per la città, per le gite fuori porta con i più piccoli e per le commissioni quotidiane. Dotata di due grandi...

La parola Performance rappresenta una quotidianità per Lapierre. Sophia Lemonnier aggiunge emozione e ispirazione artistica e avvicina fino a farli fondere due mondi - sport e arte - che possono sembrare...

Il gravel resta il fenomeno del momento ed chiaro che in breve anche il movimento professionistico scenderà su ghiaia per mostrare i muscoli. Per ora a noi resta il massimo...

Per il secondo anno consecutivo il marchio di biciclette statunitense Cannondale sarà al fianco della FAR Gravel, manifestazione ciclistica non competitiva in programma sabato 17 settembre ad Argenta (Ferrara). Domenica 18, invece,  si...

Se girate in gravel con un po’ di spirito di avventura, apporta potete capire quanti e quali imprevisti si possano affrontare durante le lunghe uscite. Una cosa è certa, occorre...

La data è di quelle importanti, infatti, il 18 giugno è il giorno dell’inaugurazione del nuovo store di Veloplus, marchio brianzolo che continua un percorso importante, confermando le grandi ambizioni...

Se credete in questa manifestazione e la aspettate ogni anno con lo stesso enorme entusiasmo, allora non potrete fare a meno dei nuovi capi della linea Sportful Dolomiti Race! Il...

Migliorarsi è spesso difficile, ma tutto questo non riguarda il nuovo pneumatico Jack Rabbit II di CST Tires, un prodotto migliorato sotto ogni aspetto rispetto alla precedente versione, migliorato anche...

Con ancora negli occhi le immagini dell'ultima tappa della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup 2022, è ora di gustarci un nuovo spettacolo a due ruote live su Red Bull TV. Ha...

Ci sono specialità del ciclismo in cui indossare un casco leggero non può essere la priorità e questo spesso accade nell’enduro spinto e nel DH. Giro presenta oggi Insurgent Spherical,...

Un design unico per un prodotto altamente innovativo: le nuove Shot 2 DZero e MTB Tiger 2 SRS DZero sono un omaggio al suo fondatore Dino Signori che in sessant’anni,...

Santini Cycling Wear e Unipublic hanno presentato oggi, nello store La Grupetta presso il Parque Comercial Rio Norte nella capitale spagnola, le maglie ufficiali destinate ai leader de La Vuelta...

Il nastro manubrio è un accessorio di grande importanza e se appaga anche gli occhi, meglio ancora. Nasce così Corium, il nastro manubrio di Repente, di qualità superiore e ispirato...

I rivenditori italiani di ciclismo potranno ordinare dal catalogo Shimano Italia i rinomati pneumatici da ciclismo su Strada, MTB, Gravel e Urban, prodotti da Continental Bicycle Tyres. Shimano Italia...

Italiani sugli scudi alla Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup 2022 di Leogang, andata in scena lo scorso fine settimana in Austria. Il replay delle gare di Downhill e Cross Country è disponibile su Red Bull...

Gli occhiali sono gli elementi che hanno maggiormente caratterizzato l’outfit dei ciclisti negli ultimi anni e oggi più che mai sono comunque le linee del passato a tornare attuali modificate...

Per capire che il fenomeno gravel sia un vero fenomeno basta guardarsi intorno, è una vera invasione ultimamente di bici belle predisposte al bikepacking e capita di vederle anche di...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Il gravel resta il fenomeno del momento ed chiaro che in breve anche il movimento professionistico scenderà su ghiaia per...
Se girate in gravel con un po’ di spirito di avventura, apporta potete capire quanti e quali imprevisti si possano...
di Giorgio Perugini
Abbiamo tutti biciclette molto sofisticate, carbonio ovunque, del resto per ottenere tanta leggerezza occorre spingere con i materiali giusti, no?...
di Giorgio Perugini
I ragazzi di Ruff-Cycles hanno portato tonnellate di Rock’n’Roll nel mondo delle e-bike con prodotti che sembrano usciti direttamente dalle...
di Giorgio Perugini
La nuova C68, l’ultimo gioiello Colnago, proietta la casa di Cambiago nel futuro e lo fa con contenuti tecnici di...
di Giorgio Perugini
Race Special è la magia per il grande giorno, la maglia da indossare durante la gara per cui tanto vi...
di Giorgio Perugini
Nasce la C68, dove la C ricorda e riprende ben quattro parole che distinguono il marchio nel mondo: Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il...
di Giorgio Perugini
Equipe RSR S9 Targa è il nuovo bib di punta di Assos, un prodotto che racchiude il massimo del know...
di Giorgio Perugini
I guanti Blend di Prologo sono una delle ultime novità del marchio e sebbene non siano dotati della tecnologia CPC...
di Giorgio Perugini
All’apice della gamma di  caschi di casa Rudy Project troviamo i modelli Nytron e Spectrum, entrambi utilizzati dal Team Bahrain...
di Giorgio Perugini
Stiamo parlando di calzature all’apice della collezione, o quasi, visto che sopra di loro c’è solo un modello molto particolare....
di Giorgio Perugini
Esiste un casco che vada bene per tutte le stagioni? Probabilmente ne esistono diversi ma la maggior parte di questi...
di Giorgio Perugini
Tra i rapporti più travagliati della storia c’è senz’altro quello che lega, direi a doppio nodo, freddo ed estremità del...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già provato per voi il nuovo occhiale 022 di Salice, un prodotto di fascia media che non teme affatto...
di Giorgio Perugini
Il nuovissimo occhiale 022 di Salice sfrutta linee più attuali che mai per offrirvi prestazioni di altissimo livello, merito anche...
di Giorgio Perugini
Cercate una ebike che possa sostituire uno scooter per la città? Tranquilli, la Trek Verve+3 è una ebike da città robusta,...
di Giorgio Perugini
Alle due versioni Ventral Spine e Ventral Air Spin va ad aggiungersi Ventral Tempus Spin, un casco aero che offre...
di Giorgio Perugini
Difficilmente un claim potrebbe raccontare più di un prodotto come in questo caso: infatti, la scritta «Lusso Omologato» che campeggia...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy