I PIU' LETTI
COLNAGO. C68, LUSSO DI SERIE SU STRADA
di Giorgio Perugini | 18/05/2022 | 08:00

La nuova C68, l’ultimo gioiello Colnago, proietta la casa di Cambiago nel futuro e lo fa con contenuti tecnici di altissimo profilo. Ve ne abbiamo parlato nel momento del lancio, questo modello stradale darà vita ad una piattaforma che vedrà nascere diversi modelli, tutti destinati ad una clientela decisamente esigente. La abbiamo provata per voi e possiamo dirvelo senza tanti giri di parole, questa C68 lascia il segno!

Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il mito genera C68

Bella, travolgente, elegante e innovativa, esattamente come le bici a cui il fondatore Ernesto Colnago ci ha abituato. La storia si ripete e ogni dettaglio di questa C68 si presenta al grande pubblico con una innata dose di classe. Nel particolare il modello del test non è quello personalizzato, ma una delle 7 taglie messe a punto da Colnago per coprire ogni esigenza. Il telaio viene prodotto con un formidabile blend di carbonio messo a punto dall’azienda e per l’esattezza è costituito da tubi perfettamente innestati l’uno nell’altro, una pratica costruttiva che mette in pensione le giunzioni a cui eravamo abituati.

Schema classico e il tempo non passa mai

La nuova C68 fondamentalmente è una bici classica e potente anche se si tratta di un modello moderno che porta in dote diverse innovazioni. L’ampio triangolo anteriore si caratterizza per tubi possenti ma  anche aerodinamici, ben bilanciati e molto proporzionati. Il tubo sterzo ha una forma caratteristica, soprattutto nella sua parte alta in cui nella versione personalizzabile, la Titanium per intenderci, una parte in carbonio viene sostituita da una stampata in titanio ( qui leggete la presentazione ) per raccordare i diversi tubi in carbonio.

Il bloccaggio per il reggisella, lo stesso utilizzato sulla V3Rs, è perfettamente integrato sul tubo orizzontale e si nasconde perfettamente sotto un tappino in gomma. Il triangolo posteriore non ha archetto di rinforzo e ha un ruolo chiave nel conferire al retrotreno la giusta dose di comfort. Questo avviene grazie ai foderi alti, mentre quelli bassi sono molto robusti e sono probabilmente la ragione per cui la nuova C68 risponde come una molla alle spinte sui pedali. La forcella monoscocca è sempre opera di Colnago ( 390 grammi circa ) e assicura una stabilità estrema e grande precisione nella guida. I cuscinetti dello sterzo sono quelli rinomati prodotti da CeramicSpeed e sono garantiti a vita! Questo si traduce in affidabilità totale e zero interventi di manutenzioni, una caratteristica che migliora la vita a chi si affida per l’assemblaggio della C68 al nuovo manubrio integrato prodotto da Colnago. Il movimento centrale è un T47 sviluppato da Chriss King, mentre come ricordato in precedenza il reggisella è lo stesso che troviamo montato sulla V3Rs, un pezzo bello e particolarmente  affidabile.

 

Montaggio di pregio. Velocità assicurata

C68 vuol dire massima qualità, quindi aspettatevi componentistica di pregio. Le ruote sono le Bora WTO 45, il gruppo è uno splendido Super Record EPS, sella Prologo Scratch M5 Ti con manubrio e pipa forniti da  Deda.  Per le coperture Colnago ha scelto Pirelli con le P Zero™ Race TLR.  Il tappo della testa della forcella ospita un praticissimo e indispensabile multitool, un utensile che non poteva trovare posto migliore per essere sempre a portata di mano.

Comoda, veloce e appagante

Colnago non ne fa mistero, se puntate ad una tappa del Tour dovete scegliere il monoscocca di casa, la vincente e veloce V3Rs. Se non avete il piglio dell’agonista sfrenato e volete godere di ogni singolo passaggio, scalare passi fantastici, correre veloci e avvalervi di un appagante esperienza di guida, questa C68 è fatta per voi. Sia ben chiaro, come ci ha ricordato Davide Fumagalli (  R&D Manager ) durante la presentazione, la C68 non è affatto una bici molle, tutt’altro. La C68 offre rigidità dove serve, ma è il suo grande equilibrio a stupire. È veloce, precisa e non stanca. Tutto questo è più di un valore aggiunto, credetemi, è così. In sella si averte che l’abbrivio è più che rapido, ottima è la distribuzione dei pesi e la reattività non manca.

Telaio e forcella non patiscono affatto tirate e ritmo gara, ma sono fatti per questo? No. La C68 ha altri obiettivi e sono certo che possa conquistare il palati più fini con doti da prima della classe. Così come la vedete è leggera e adatta a portarvi su ogni strada voi scegliate. In salita la geometria aiuta a stare comodi mentre nelle discese è la sicurezza con cui segue le traiettorie ad impressionare.

La verniciatura e i colori scelti esaltano le forme del telaio, un risultato di pregio in cui il tricolore si esalta. Appena sopra il movimento centrale, ben assicurato sul tubo obliquo, trovate un NFC Tag, il passaporto che grazie alla Tecnologia Blockchain assicura ad ogni singolo modello una storicità proprietaria che non potrà mai essere corrotta. Al momento dell’acquisto, il cliente riceverà una Colnago Smart Card con cui registrerà la bici, inoltre, sempre su questa memoria virtuale verrà annotato tutto, dal montaggio alle varie manutenzioni eseguite. Se tutto questo non vi basta, sappiate che potete averla su misura e con verniciatura personalizzata…scegliere tutto sul nuovo simulatore Colnago è un gioco da ragazzi. Non ho dubbi, questa C68 è una vera Colnago!

Sovrapprezzo configurazione colori €1,200.00

C68 Campagnolo Super Record EPS 12v - Bora Ultra WTO 45 – €15,770.00 

www.colnago.com

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Wahoo Fitness, azienda leader nella tecnologia per il fitness, presenta oggi il nuovo computer da bicicletta ELEMNT ROAM, un bike computer dotato di GPS a doppia banda e diverse innovative...

«Vogliamo sempre spingere il livello del design del prodotto a nuovi livelli per permettere ai nostri campioni di raggiungere i loro obiettivi. Innovazione costante e ricerca sono le basi del...

Le giornate si accorciano e per continuare ad allenarsi nel pomeriggio faranno sempre più comodo le luci posteriori, anche se a dirla tutta, in modalità lampeggiante dovrebbero essere sulle vostre...

Campa Bros, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components, presenta sul mercato i nuovi dischi freno Assault-C e Kombat-C Centerlock consigliati per uso Road, Gravel e MTB. Si tratta di prodotti...

Dopo il suo debutto nel 2021, Repower, azienda leader nel settore energetico, fa ritorno a L’Eroica - la cicloturistica d’epoca più famosa a livello mondiale - insieme a DINAclub, il...

Se ci sono in ballo vittorie pesanti nel ciclocross, la nuova Inflite sarà pronta a coglierle, questo è sicuro. Il DNA di questa bici è leggenda e visto che la...

Spesso nel gravel si sconfina con prodotti stradali o da mtb e in alcuni casi non si commettono errori madornali. Un discorso a parte oggi lo possiamo fare per le...

La proposta gravel di CST, marchio distribuito in esclusiva da www.bissrl.it, si presenta ben strutturata e con prodotti davvero ottimi. Tra questi troviamo la copertura PIKA, il giusto prodotto per...

A Gaiole in Chianti si è aperta ieri la "settimana santa" che sabato e domenica porterà circa 9000 ciclisti a percorrere le strade bianche del Chianti e della Val d'Orcia indossando...

Con all’attivo 80mila bici vendute nell’ultimo anno e ben oltre 600 rivenditori in tutta Italia,  BRERA CICLI va alla conquista del cuore di chi ama pedalare. Il Gruppo MANDELLI investe nella crescita del...

Capita spesso agli sportivi più audaci, quelli impegnati in gare o percorsi impegnativi dove la copertura telefonica resta un miraggio, ma può capitare a chiunque di finire in un luogo...

Uno degli eventi più attesi dal pubblico francese e internazionale sta per tornare: da giovedì 6 a domenica 9 ottobre si svolgerà l’edizione 2022 di Roc d’Azur. Il Bianchi Experience...

Ok, è vero, non è più estate. Detto questo, non fate il madornale errore di passare all’abbigliamento invernale, non è assolutamente il momento! Ora si viaggia bene con una maglia...

Continua con grandi sorprese la collaborazione tra il campione Tadej Pogačar e la nota azienda di calzature per il ciclismo DMT e proprio sul finire della stagione arriva la nuova...

È possibile annullare la linea di confine tra strada e sterrato? Secondo Corima sì ed è un compito semplice utilizzando le nuove ruote Essentia 40 All-Road. Veloci e leggere su...

Basta guardarla bene e la parentela c’è tutta. Non sbagliate, la nuova FACTOR OSTRO trae fortemente ispirazione dalla OSTRO VAM, la bici che corre su strada e ha anche vinto...

Celebrare i rider che fanno dello sport all’aria aperta e del contatto con la natura la propria passione, ispirandoli a porsi sempre nuovi obiettivi ed essere orgogliosi del proprio stile...

È possibile realizzare un casco senza impiegare colla? I materiali riciclati sono sicuri? Un casco composto da elementi indipendenti è affidabile? Ecco tre domande che trovano risposta nella nuova magia...

Oltre l’avventura, una sfida ai limiti delle capacità umane. L’ultra-ciclista Omar Di Felice alza di nuovo l’asticella. Dopo aver attraversato la regione himalayana fino al Campo Base dell’Everest (marzo 2021),...

È passato un anno dall’uscita di Flowerpower Wax, il lubrificante a base di cere naturali realizzato  senza additivi pericolosi messo a punto da Effetto Mariposa e test indipendenti lo incoronano...

Il momento è quello giusto per presentare novità importanti e MBM Bike, marchio italiano in constante crescita, fa parlare di sé con la nuova Hyperion Plus, una e-mtb full che anticipa...

Era l’anello mancante e ora, anche gli appassionati di gravel più scatenati avranno quel che desideravano per spingersi sui sentieri più impegnativi. Ecco a voi il nuovo Pirelli Cinturato Gravel...

Un percorso iniziato alcuni mesi fa, e ora Selle Italia presenta i risultati del processo di remake in cui rinnova la propria immagine digital lanciando un nuovo sito web, a...

CST Overton è il classico copertone semi-slick che tanto piace a chi pratica un gravel leggero, infatti, è una delle migliori soluzioni per affrontare a meraviglia i tratti in asfalto...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
I capi giusti per il gravel devono essere comodi e resistenti, meglio ancora se dotati di un ottimo pacchetto tecnico...
di Giorgio Perugini
La maglia ultraleggera è un must per l’estate, questo è certo, ma la maglia Clima di Q36.5® costruita con la...
di Giorgio Perugini
Nati per lo sterrato nelle declinazioni più leggere e avventurose, gli occhiali Norvik sono una delle ultime novità di 100%...
di Giorgio Perugini
Corsa N.EXT, l’ultimo arrivato nella grande famiglia Corsa di Vittoria, va ad inserirsi all’apice della categoria Competition, categoria compresa tra...
di Giorgio Perugini
Leggerissima, più resistente alle forature e completamente riciclabile. Cosa desiderare di più? Ecco a voi la nuova camera d’aria Ultra...
di Giorgio Perugini
È un vero piacere vedere un marchio italiano produrre la famosa maglia Gialla, l’emblema del Tour de France che rappresenta...
di Giorgio Perugini
Il gravel resta il fenomeno del momento ed chiaro che in breve anche il movimento professionistico scenderà su ghiaia per...
di Giorgio Perugini
Se girate in gravel con un po’ di spirito di avventura, apporta potete capire quanti e quali imprevisti si possano...
di Giorgio Perugini
Abbiamo tutti biciclette molto sofisticate, carbonio ovunque, del resto per ottenere tanta leggerezza occorre spingere con i materiali giusti, no?...
di Giorgio Perugini
I ragazzi di Ruff-Cycles hanno portato tonnellate di Rock’n’Roll nel mondo delle e-bike con prodotti che sembrano usciti direttamente dalle...
di Giorgio Perugini
La nuova C68, l’ultimo gioiello Colnago, proietta la casa di Cambiago nel futuro e lo fa con contenuti tecnici di...
di Giorgio Perugini
Race Special è la magia per il grande giorno, la maglia da indossare durante la gara per cui tanto vi...
di Giorgio Perugini
Nasce la C68, dove la C ricorda e riprende ben quattro parole che distinguono il marchio nel mondo: Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il...
di Giorgio Perugini
Equipe RSR S9 Targa è il nuovo bib di punta di Assos, un prodotto che racchiude il massimo del know...
di Giorgio Perugini
I guanti Blend di Prologo sono una delle ultime novità del marchio e sebbene non siano dotati della tecnologia CPC...
di Giorgio Perugini
All’apice della gamma di  caschi di casa Rudy Project troviamo i modelli Nytron e Spectrum, entrambi utilizzati dal Team Bahrain...
di Giorgio Perugini
Stiamo parlando di calzature all’apice della collezione, o quasi, visto che sopra di loro c’è solo un modello molto particolare....
di Giorgio Perugini
Esiste un casco che vada bene per tutte le stagioni? Probabilmente ne esistono diversi ma la maggior parte di questi...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy