I PIU' LETTI
COLNAGO. C68, LUSSO DI SERIE SU STRADA
di Giorgio Perugini | 18/05/2022 | 08:00

La nuova C68, l’ultimo gioiello Colnago, proietta la casa di Cambiago nel futuro e lo fa con contenuti tecnici di altissimo profilo. Ve ne abbiamo parlato nel momento del lancio, questo modello stradale darà vita ad una piattaforma che vedrà nascere diversi modelli, tutti destinati ad una clientela decisamente esigente. La abbiamo provata per voi e possiamo dirvelo senza tanti giri di parole, questa C68 lascia il segno!

Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il mito genera C68

Bella, travolgente, elegante e innovativa, esattamente come le bici a cui il fondatore Ernesto Colnago ci ha abituato. La storia si ripete e ogni dettaglio di questa C68 si presenta al grande pubblico con una innata dose di classe. Nel particolare il modello del test non è quello personalizzato, ma una delle 7 taglie messe a punto da Colnago per coprire ogni esigenza. Il telaio viene prodotto con un formidabile blend di carbonio messo a punto dall’azienda e per l’esattezza è costituito da tubi perfettamente innestati l’uno nell’altro, una pratica costruttiva che mette in pensione le giunzioni a cui eravamo abituati.

Schema classico e il tempo non passa mai

La nuova C68 fondamentalmente è una bici classica e potente anche se si tratta di un modello moderno che porta in dote diverse innovazioni. L’ampio triangolo anteriore si caratterizza per tubi possenti ma  anche aerodinamici, ben bilanciati e molto proporzionati. Il tubo sterzo ha una forma caratteristica, soprattutto nella sua parte alta in cui nella versione personalizzabile, la Titanium per intenderci, una parte in carbonio viene sostituita da una stampata in titanio ( qui leggete la presentazione ) per raccordare i diversi tubi in carbonio.

Il bloccaggio per il reggisella, lo stesso utilizzato sulla V3Rs, è perfettamente integrato sul tubo orizzontale e si nasconde perfettamente sotto un tappino in gomma. Il triangolo posteriore non ha archetto di rinforzo e ha un ruolo chiave nel conferire al retrotreno la giusta dose di comfort. Questo avviene grazie ai foderi alti, mentre quelli bassi sono molto robusti e sono probabilmente la ragione per cui la nuova C68 risponde come una molla alle spinte sui pedali. La forcella monoscocca è sempre opera di Colnago ( 390 grammi circa ) e assicura una stabilità estrema e grande precisione nella guida. I cuscinetti dello sterzo sono quelli rinomati prodotti da CeramicSpeed e sono garantiti a vita! Questo si traduce in affidabilità totale e zero interventi di manutenzioni, una caratteristica che migliora la vita a chi si affida per l’assemblaggio della C68 al nuovo manubrio integrato prodotto da Colnago. Il movimento centrale è un T47 sviluppato da Chriss King, mentre come ricordato in precedenza il reggisella è lo stesso che troviamo montato sulla V3Rs, un pezzo bello e particolarmente  affidabile.

 

Montaggio di pregio. Velocità assicurata

C68 vuol dire massima qualità, quindi aspettatevi componentistica di pregio. Le ruote sono le Bora WTO 45, il gruppo è uno splendido Super Record EPS, sella Prologo Scratch M5 Ti con manubrio e pipa forniti da  Deda.  Per le coperture Colnago ha scelto Pirelli con le P Zero™ Race TLR.  Il tappo della testa della forcella ospita un praticissimo e indispensabile multitool, un utensile che non poteva trovare posto migliore per essere sempre a portata di mano.

Comoda, veloce e appagante

Colnago non ne fa mistero, se puntate ad una tappa del Tour dovete scegliere il monoscocca di casa, la vincente e veloce V3Rs. Se non avete il piglio dell’agonista sfrenato e volete godere di ogni singolo passaggio, scalare passi fantastici, correre veloci e avvalervi di un appagante esperienza di guida, questa C68 è fatta per voi. Sia ben chiaro, come ci ha ricordato Davide Fumagalli (  R&D Manager ) durante la presentazione, la C68 non è affatto una bici molle, tutt’altro. La C68 offre rigidità dove serve, ma è il suo grande equilibrio a stupire. È veloce, precisa e non stanca. Tutto questo è più di un valore aggiunto, credetemi, è così. In sella si averte che l’abbrivio è più che rapido, ottima è la distribuzione dei pesi e la reattività non manca.

Telaio e forcella non patiscono affatto tirate e ritmo gara, ma sono fatti per questo? No. La C68 ha altri obiettivi e sono certo che possa conquistare il palati più fini con doti da prima della classe. Così come la vedete è leggera e adatta a portarvi su ogni strada voi scegliate. In salita la geometria aiuta a stare comodi mentre nelle discese è la sicurezza con cui segue le traiettorie ad impressionare.

La verniciatura e i colori scelti esaltano le forme del telaio, un risultato di pregio in cui il tricolore si esalta. Appena sopra il movimento centrale, ben assicurato sul tubo obliquo, trovate un NFC Tag, il passaporto che grazie alla Tecnologia Blockchain assicura ad ogni singolo modello una storicità proprietaria che non potrà mai essere corrotta. Al momento dell’acquisto, il cliente riceverà una Colnago Smart Card con cui registrerà la bici, inoltre, sempre su questa memoria virtuale verrà annotato tutto, dal montaggio alle varie manutenzioni eseguite. Se tutto questo non vi basta, sappiate che potete averla su misura e con verniciatura personalizzata…scegliere tutto sul nuovo simulatore Colnago è un gioco da ragazzi. Non ho dubbi, questa C68 è una vera Colnago!

Sovrapprezzo configurazione colori €1,200.00

C68 Campagnolo Super Record EPS 12v - Bora Ultra WTO 45 – €15,770.00 

www.colnago.com

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Oggi grazie ad Alessandro, il meccanico di Joule, il negozio di Giussano dotato anche di un ottimo e-commerce, faremo chiarezza su come regolare la lunghezza della catena nelle trasmissioni ad...

Assos ha siglato un accordo pluriennale per diventare partner e fornitore di abbigliamento tecnico da ciclismo per il Tudor Pro Cycling Team. La formazione di Fabian Cancellara, ex pro tanto...

Non poteva esserci modo migliore per cominciare la stagione, infatti, è con grande entusiasmo che FSA riprende la prima vittoria tra i professionisti del nuovo gruppo K-FORCE WE12s, un successo...

Sia chiaro, che l’universo femminile si appassioni sempre più alla bici non è solo una buona notizia, è una splendida notizia! Basta guardarsi in giro, le donne sui pedali sono...

Il Team Corratec, appena approdato tra le formazioni Professional, ha iniziato molto bene la stagione alla Vuelta a San Juan ed è proprio German Nicolas Tivani, velocista argentino, ad aver...

Se è vero che nelle competizioni la differenza tra un vincitore e il primo dei perdenti può dipendere anche da pochi secondi, è vero anche che alcuni prodotti vengono attentamente...

Garmin ha annunciato ufficialmente le oltre 20 squadre di ciclismo professionistico che sponsorizzerà per la stagione 2023. Utilizzando i prodotti Garmin per competere ai massimi livelli, i team avranno il pregio di rappresentare il brand nelle gare...

La giacca Finisseur Pro Gravel è il classico capo trasversale, quello che sfrutterete alla grandissima nel gravel ma anche in altri momenti passati all’aperto. Per molti potrebbe non essere così,...

La nuova Wilier Granturismo SLR ha vinto il premio Design & Innovation award 2023 per la categoria strada. Il Design & Innovation Award (DI.A) è molto più di una semplice onorificenza. È...

Le nuove Dual Sport di Trek - specialmente i modelli 1, 2 e 3 - montano forcelle rigide, spiccano per leggerezza e polivalenza grazie a telai semplici ed affidabili abbinati a ruote da...

Probabilmente siete tra quei ciclisti che hanno sempre un gran freddo alle mani e per anni ha non investito denaro nell’acquisto di guanti che promettevano molto calore dietro a forme...

Una delle tante cose belle portate dal crescente movimento gravel riguarda la rottura degli schemi a livello estetico, una grande apertura fatta sopratutto di nuovi colori che in questo caso...

La notizia che gli appassionati dell’innovativo marchio ligure stavano aspettando è realtà, il nuovo configuratore Exept è online! Direttamente online potremo selezionare lo schema colore che preferiamo, scegliere tra le...

La rivoluzionaria gamma di e-bike e-Omnia, pensata per soddisfare le esigenze di ogni tipologia di ciclista, si presenta nel 2023 con tre nuove colorazioni per i modelli C-Type...

Se il CX è la vostra passione e cercate ruote estremamente polivalenti, veloci e leggere vi consiglio tre modelli prodotti da URSUS, tutti sfruttati alla grande anche da Team Selle...

Giro Sport Design annuncia oggi il lancio del casco Aries Spherical™, un prodotto decisamente innovativo che si posiziona al primo posto nella classifica realizzata dall’Università Virginia Tech, una laboratorio indipendente...

Anche per il 2023 Nalini prosegue la sua collaborazione a fianco del Team DSM, con l’obiettivo di produrre capi sempre più mirati e orientati alle prestazioni della squadra olandese UCI...

Astana Qazaqstan Team e Limar pronti per la nuova stagione 2023! Gli atleti sono già impegnati nel Santos Tour Down Under, la prima corsa a tappe del calendario UCI World Tour in corso fino...

E' stata presentata quest'oggi la nuova maglia da gara del Team corratec che rinnova colori e design per questa prima stagione tra gli UCI Pro Team. Non cambia il fornitore...

Lo so, le previsioni meteo raccontano che nelle prossime tre settimane avremo a che fare con il freddo, ma a dirla tutta, non sarebbe la prassi? Normalità o no, con...

Il nuovo Team femminile UCI WorldTour ISRAEL PREMIER-TECH ROLAND ha scelto di pedalare con LIMAR! Il debutto di stagione è avvenuto al Santos Tour Down in Australia, dove le atlete hanno indossato il casco Limar AIR ATLAS nella bellissima...

Se cercate un fanale posteriore che aggiunga sicurezza ad ogni vostra uscita su strada, SEEMEE 508 di Magicshine, marchio distribuito da Ciclo Promo Components, è un prodotto che dovete tenere...

Uno degli esercizi fondamentali per l’allenamento della forza degli arti inferiori è lo squat. Tuttavia, diverse modalità di questo esercizio potrebbero portare a risultati diversi. Federico Donghi, responsabile del...

Nel corso della sua storia il Team TotalEnergies, formazione fondata nel 2000, si è sempre distinto per via di collaborazioni con partner tecnici prestigiosi, partner che hanno aggiunto sempre carisma...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La giacca Finisseur Pro Gravel è il classico capo trasversale, quello che sfrutterete alla grandissima nel gravel ma anche in...
Lo so, le previsioni meteo raccontano che nelle prossime tre settimane avremo a che fare con il freddo, ma a...
di Giorgio Perugini
Se siete freddolosi sappiate che con queste scarpe e un bel completo invernale non avrete più scuse per lamentarvi! Ecco...
di Giorgio Perugini
Lo strato isolante Polartec® Alpha® Direct è probabilmente l’elemento che ha rivoluzionato il modo di costruire le giacche dedicate al...
di Giorgio Perugini
Le mani calde sono una priorità in questi giorni freddi, quindi investire in un bel paio di guanti resta sempre...
di Giorgio Perugini
Probabilmente la Johdah Targa di Assos è la giacca sportiva invernale più completa di sempre per l’azienda svizzera, un capo...
di Giorgio Perugini
I tempi cambiano e i desideri degli stradisti orientati alle bici elettriche pare siano arrivati alle orecchie di chi le...
di Giorgio Perugini
Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli...
di Giorgio Perugini
LOOK svela oggi la nuova 765 Optimum, l’ultima bici dedicata all’endurance che farà felici una larghissima fetta di appassionati. La...
di Giorgio Perugini
Chi pratica ciclismo e si allena duramente anche in inverno lo sa bene, quando si fatica servono capi dinamici in...
di Giorgio Perugini
Non tutti possono avere molte bici a propria disposizione, né è assolutamente detto che questo sia un desiderio condiviso dai...
di Giorgio Perugini
MAAP crede nel gravel e non lo nasconde, infatti, il marchio australiano possiede probabilmente una delle linee prodotto più ampie...
di Giorgio Perugini
I capi giusti per il gravel devono essere comodi e resistenti, meglio ancora se dotati di un ottimo pacchetto tecnico...
di Giorgio Perugini
La maglia ultraleggera è un must per l’estate, questo è certo, ma la maglia Clima di Q36.5® costruita con la...
di Giorgio Perugini
Nati per lo sterrato nelle declinazioni più leggere e avventurose, gli occhiali Norvik sono una delle ultime novità di 100%...
di Giorgio Perugini
Corsa N.EXT, l’ultimo arrivato nella grande famiglia Corsa di Vittoria, va ad inserirsi all’apice della categoria Competition, categoria compresa tra...
di Giorgio Perugini
Leggerissima, più resistente alle forature e completamente riciclabile. Cosa desiderare di più? Ecco a voi la nuova camera d’aria Ultra...
di Giorgio Perugini
È un vero piacere vedere un marchio italiano produrre la famosa maglia Gialla, l’emblema del Tour de France che rappresenta...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy