I PIU' LETTI
BICI ELETTRICA, GUIDA ALL'USO CORRETTO
dalla Redazione | 09/01/2021 | 07:45

Un'esplosione di popoarità e diffusione: è così che negli ultimi anni è cambiata la realta della bici elettrica. Tra rischi di contagio, preoccupazioni ambientali e interesse verso le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile sta conoscendo una grande crescita, spinta anche da prezzi più concorrenziali e da un'offerta sempre più ampia e variegata con un occhio ovviamente rivolto al risparmio in bolletta e non solo.

Se anche tu sei interessato ad una bici elettrica ma hai tanti dubbi, leggi subito i consigli che ti proponiamo.

Quale tipo di bici?

La cosiddetta Pedelec  (dall’inglese Pedal Electric Cycle), detta anche comunemente E-bike, possiede un motore elettrico che fornisce supporto soltanto nella pedalata, ossia quando ci si muove. In particolare:

È caratterizzata dalla pedalata assistita che arriva sino a 25 km/h

L’aiuto alla propulsione senza pedalata arriva a 6 km/h

È mossa soltanto dalla propulsione dell’uomo

Non richiede né patente né assicurazione e l’uso del casco non è obbligatorio

Con motore di potenza fino a 250 W che non necessita di omologazione o immatricolazione

Nessun limite d’età alla guida nell’Unione Europea (ma in Svizzera è di 14 anni)

Si può guidare su piste ciclabili

Può trasportare seggiolini (fino a 7 kg) o trainare rimorchi per bambini (massimo due bambini)

La S-Pedelec è la versione veloce della Pedelec (S sta per Speed, ossia velocità) che permette di raggiungere velocità maggiore. Si caratterizza per:

Supera250 W di potenza del motore

Può andare oltre25 km/h

La potenza massimale del motore può arrivare sino a 4000 W 

La pedalata assista può giungere fino a 45 km/h

Nella UE è catalogata come ciclomotore e perciò ha bisogno di omologazione con targeassicurazione patente Am

Il requisito della patente Am stabilisce un’età minima di 14 anni

Il casco è obbligatorio

Va solo a propulsione umana

Non può circolare sulle piste ciclabili

Non può portare seggiolini né trainare rimorchi per bambini

Quali elementi sono da tenere sempre in considerazione in una bici elettrica?

Al di là dei fattori soggettivi  del gusto personale, ci sono una serie di elementi da valutare sempre e da tenere a mente quando ci si decide per una bici elettrica:

freni devono essere potenti ed efficaci. Il minimo che si dovrebbe ricercare sono freni a V oppure freni su cerchione idraulici ma cercare dei buoni freni a disco è la scelta migliore in quanto garantiscono  più aderenza sul bagnato e col freddo

Si raccomanda di usare copertoni più larghi oppure concepiti per le bici elettriche dato che sono progettati per offrire la migliore protezione e confort

In quanto alle sospensioni su forcella, ruota posteriore sellino sono pensate soprattutto per gli appassionati di MTB o per chi necessita di più stabilità con velocità elevate o terreni sconnessi

 

Batterie

Le batterie sono l’argomento più spinoso e discusso di tutta la mobilità elettrica in quanto fulcro di tutto il concetto della sostenibilità della bici elettrica e del mercato energetico attorno. Sostanzialmente:

Sempre accertarsi che la batteria sia scarica prima di andare in bici

Accertati se la batteria è rimovibile per poterla ricaricare comodamente a casa

Nota che molte batterie devono essere attivate con un pulsante per sfruttare l’energia dell’accumulatore

Controlla sempre i manuali del produttore per tutte le informazioni

Maggiori sono i wattora (Wh), più km potrai fare con una sola carica

Le batterie oscillano in genere tra 250 600 Wh

Conviene ricaricare la batteria dopo ogni uscita per usufruire al massimo della pedalata assistita

bassi costi dipendono dalla quantità d’energia della batteria, dalla frequenza di ricarica e dal proprio fornitore

Durata e accorgimenti

Anche se è sempre possibile pedalare normalmente se la batteria si scarica, bisogna ricordarsi che il peso apportato in più dalla batteria e dal motore è notevole, specie se non si è abituati. Buona cosa è portarsi una batteria di scorta oppure pianificare in anticipo guardando le colonnine di ricarica lungo il percorso.

Normalmente potrai leggere sulla batteria un’approssimazione di 1000 cicli di ricarica che presuppone una ricarica sempre con la batteria completamente scarica, cosa che non avviene spesso. Infatti è molto più frequente ricaricare la batteria più volte anziché aspettare che arrivi all’esaurimento e ciò ridurrà la portata massima che si può avere da una singola ricarica. In media, in base alla batteria, all’utilizzo e alla cura, la durata media è di 2-5 anni.

Per assicurarsi una maggior durata è bene:

Tienila in luogo asciutto  con temperatura di 0-20 °C

NON parcheggiarla al sole né sotto zero

NON usare utilizzare altri caricatore ma solo quelli certificati del produttore

Come per la macchina, fai un rodaggio all’inizio facendola scaricare per 3-5 volte

Se puoi, ricaricala dopo ogni uscita

Carica la batteria almeno due volte l’anno

Tieni la batteria tra il 30 % e il 70 % della carica

D’inverno, sgancia la batteria (se puoi) e riagganciala appena prima di partire

NON immergerla in acqua e puliscila regolarmente con un panno umido

Pulisci i contatti

 

Autonomia delle batterie

L’autonomia della batteria è uno dei fattori più importanti nella scelta d’acquisto e vi sono numerosi fattori che la influenzano: l’energia della batteria (250 KWh? 600 KWh?), motore, età e utilizzo della batteria, il terreno di percorrenza, il tipo di bici e modello, così come la modalità d’uso (eco, sport etc), il peso dell’utente e il vento.

Ecco alcuni accorgimenti che possono aumentarne l’autonomia:

Il livello massimo di assistenza alla pedalata è meglio usare per le salite o dopo l’accensione

La postura → gomiti verso l’interno e colonna vertebrale distesa senza contrazioni

Verifica con regolarità la pressione delle gomme per evitare troppo attrito

Inizia con una marcia bassa e aumenta via via

Maggiore il peso, maggiore il consumo

La qualità del terreno influisce

Meglio marce basse in discesa

Andare a più di 25 km/h senza l’assistenza alla pedalata

pedala con un ritmo regolare

da https://www.csttaranto.it/bici-elettrica-informazioni-chiave/

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Da gennaio 2021 Santini si affida a TIPA, azienda internazionale che produce imballaggi compostabili, per il confezionamento dei propri capi tecnici da ciclismo. Una...

Dopo una serie sbalorditiva di risultati nel corso del 2020, tra cui un trio di classiche (Strada Bianche, Milano-San Remo, Liegi-Bastogne-Liegi), più le vittorie di tappa al Tour de France...

Topeak, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components, presenta ben 35 inediti prodotti per 2012, articoli che a breve potrete trovare presso i vari rivenditori. Tra questi è impossibile...

Trek ha presentato ufficialmente il nuovo abbigliamento dei Team Trek-Segafredo, della Trek Factory Racing XC e della Trek Factory Racing CX. Si tratta di una collezione completa di inediti ed...

Dopo diverse riunioni, confronti e dibattiti tra lo staff del Comitato Organizzatore della Granfondo Castello di Monteriggioni e dopo aver sentito il parere delle istituzioni e le autorità locali, siamo...

Ci sono capi che richiamano il mito e la tradizione, due aspetti che in casa Look si trovano praticamente allo stesso livello. Nasce così la Giacca Essential Vision, un capo...

Il 2020 ha dato una vera e propria scossa al mercato delle due ruote elettriche. Malgrado l’emergenza sanitaria e le difficoltà congiunturali, l’anno ha infatti chiuso con un incremento molto...

Da piccoli, abbiamo giocato tutti con l’automobilina a pedali. Vuoi vedere che adesso ci tocca ricominciare a farlo in concreto e non solo nel senso figurato del classico «pedala!»? L’idea...

A meno di quattro mesi dall’appuntamento fissato per domenica 9 maggio 2021 a Bergamo, gli organizzatori della Granfondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi hanno fissato l’apertura delle iscrizioni: dalle ore 9:00 di lunedì 18 gennaio gli appassionati granfondisti...

La P lunga si è calata nel ciclismo con molta qualità, c’era da aspettarselo francamente, e in breve tempo ha posizionato i suoi prodotti ai vertici di ogni specialità. È...

Fra una prova e l’altra di Coppa del Mondo, la partnership fra Repente e il team UCI Nesta Skoda prosegue con importanti conferme ai vertici del panorama crossistico spagnolo.  ...

Si sa che, a qualsiasi livello si pratichi attività sportiva, prima di un allenamento o di una gara è importante riscaldare muscoli e articolazioni e, una volta terminata l’attività sportiva,...

Come già anticipato, la BERGHEM#molamia tornerà anche nel 2021. L’evento cicloturistico è stato messo in calendario per domenica 13 giugno 2021, sempre a Gazzaniga, in Valle Seriana, e rispetto alla...

ANBI-Associazione Nazionale degli Enti di Bonifica e Irrigazione, FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, CIREM-Centro Interuniversitario di Ricerche Economiche e di Mobilità dell'Università di Cagliari e Politecnico di Torino - Dipartimento...

Vaimoo, la soluzione di e-bike sharing connesso progettata da Mermec, multinazionale italiana attiva nei settori delle tecnologie avanzate per il trasporto, vince il CES 2021 Innovation Awards Honoree, nella categoria...

Il nuovo anno per Garmin Italia si apre con alcune novità sul fronte dell’organizzazione interna. Con decorrenza gennaio 2021, infatti, l’organigramma aziendale della subsidiary italiana vedrà alcuni cambiamenti nella divisione marine,...

Sicuramente qualcuno di voi ha già adocchiato la Flandrien Challenge, una occasione stra­ordinaria e praticamente unica per entrare direttamente nel­la storia del ciclismo di tutti i tempi. Ma una cosa...

Se siete anche voi irriducibili e non smettete mai di pedalare durante l’inverno, allora avrete adottato sicuramente qualche trucco per stare al caldo durante le uscite più gelide. Il completo...

A cinque mesi dal via, l'Asd Romagna Bike Grandi Eventi - il sodalizio che da oltre dieci anni organizza a Riolo Terme il Rally di Romagna Mtb - ha decretato...

Si parla solo di tubeless e di nuovi cerchi hookless, ma una cosa è certa, per seppellire la cara vecchia camera d’aria ci vorrà molto tempo ancora, soprattutto visti gli...

Sono oramai anni che si parla di biotecnologie al servizio dello sport, una forma di innovazione che è già presente nei nostri mezzi come ad esempio telai e copertoni, ma...

Un'esplosione di popoarità e diffusione: è così che negli ultimi anni è cambiata la realta della bici elettrica. Tra rischi di contagio, preoccupazioni ambientali e interesse verso le energie rinnovabili, la mobilità...

Mancano ormai poche ore a domenica 10 gennaio, termine entro il quale si accede all'ultimo sconto per l'abbonamento al Trofeo Loabikers 2021. Infatti fino al 10 gennaio abbonarsi alle sei...

Dopo 22 anni di storia, nel corso della quale la Granfondo Laigueglia Lapierre si è affermata come grande classica di apertura del calendario internazionale del ciclismo granfondistico, il GS Alpi,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy