I PIU' LETTI
GARMIN. EDGE 530 E EDGE 830, DUE BIKE COMPUTER COI FIOCCHI
di Giorgio Perugini | 24/04/2019 | 14:30

Siete felici possessori di un Garmin Edge 520 o 820 ma cercate qualcosa di più senza dovervi spingere verso un più impegnativo Edge 1030? Sappiate che le sorprese non mancano e sono disponibili da oggi i nuovissimi Edge 530 e 830, due strumenti che offrono molto ma molto più rispetto ai loro fortunati predecessori. Più potenti, più performanti e più completi che mai, mettono sul piatto nuove funzioni per i biker e per gli stradisti puri.

Le prime differenze rispetto al passato sono visibili ad occhio nudo

Le dimensioni contano è così che il nuovo display avrà uno schermo da 2.6’’ , il 12% più grande rispetto al precedente e nettamente più definito e luminoso per la grande felicità dei miopi che adorano schermate piene di dati. Il nuovo processore è più veloce e la risposta dello schermo è ora pari a quella di un moderno smartphone.

Le nuove performance migliorano il calcolo della rotta, lo scorrimento della mappa, il ridisegno della mappa in Zoom e complessivamente la velocità delle varie risposte. I case sono robusti e snelli e offrono la connessione elettrica sul retro compatibile con la Garmin Charge™ Power Pack, una manna per i randonneur. L’Edge 530, il modello votato alla MTB, possiede due tasti laterali per scorrere tra le schermate nel caso le dita fossero sporche di fango o terra, un accorgimento che preserva lo schermo da eventuali graffi.

 

Autonomia e connettività, tutto ai massimi livelli

L’autonomia arriva fino 24 ore di utilizzo e ben 48 in modalità risparmio energetico ma dovrebbe anche in questo caso superare quella dei modelli precedenti nel reale utilizzo. Oltre ai sensori già inclusi nel 520 e nel 820, in questi due nuovi modelli troviamo un Magnetometro, importante per migliorare l’analisi della performance nell’off road. La connettività è totale, quindi spazio a tutti i migliori protocolli disponibili come Ant+, BLE, Bluetooth, WiFi e Dual Ant+/BLE.

 

Edge 530 e 830, diverse funzioni chiave per le vostri passioni

Chi sceglie Garmin, a mio modo di vedere le cose, lo fa perché il « linguaggio Garmin » è semplice e preciso. I vari Edge hanno il merito di essere semplicissimi da utilizzare, tanto che chiunque compri oggi i nuovi 530 o 830, arrivando da serie precedenti, può subito impostare tutto ed uscire in bici nel giro di 15 minuti al massimo.

Questo è un grande merito che va riconosciuto a Garmin, non me ne vogliate, ma la fruibilità di questi prodotti è davvero totale. Per migliorare le vostre performance potrete tenere d’occhio la VO2 max e osservare le Ore di Recupero consigliate ( non sottovaluto questo suggerimento ), sfruttare il Training Status e il Training Load per capire come vi state allenando. I nuovi Edge 530 e 830 vi forniranno un FTP automatico, una indicazione per le Watt s/kg e il Training Balance, il tutto ricavato tramite il nuovo algoritmo FirstBeat, lo stesso calcolo che segnalerà l’Acclimatazione al Calore e all’Altitudine e lo stato di Nutrizione e Idratazione.

Un aiuto concreto per l’allenamento

Con questi dati e con queste intuitive schermate avrete una chiara idea di quale sia la vostra Power Curve nel periodo ( 4 settimane/3 mesi/ 12 mesi con pedali Vector associati ) e con il Training Balance, una nuova metrica fisiologica, sarà disponibile una precisa stima del vostro stato attuale e una previsione di quale invece dovrebbe essere.  Dopo la prima corsa con il vostro nuovo Edge vi suggerisco di inserire quante calorie avete introdotto ( basterà leggere e sommare le calorie di barrette o gel ) e quanti liquidi avete consumato ( contate i pieni delle borracce ). Nelle corse successive potrete sfruttare un popup per ricordarvi se è il momento giusto per bere o mangiare al fine di mantenere le performance elevate.

 

ClimbPro per sapere quanto vi manca per arrivare in cima

Questa nuova funzione consente ai due nuovi Edge, se avete precariato il percorso, di sapere per filo e per segno come state affrontando la salita, indicandovi nella schermata quale è la vostra posizione lungo il profilo altimetrico, quanto manca per arrivare in cima ma anche la potenza espressa sui pedali, un dettaglio importantissimo per regolarsi e arrivare in vetta senza strafare.

Mappe TrailForks precaricate nuove funzioni Grit e Flow

Niente scherzi, con TrailForks i rider potranno avere sull’Edge tutte le mappe senza perder tempo sullo smartphone, inoltre, sarà possibile identificare velocemente sulla mappa le difficolta degli ipotetici percorsi da intraprendere nell’intuitiva scala di colori: verde (facile ), rosso (medio ) e nero ( difficile ). Gli Stessi Edge MTB 530 e 830 forniranno conto preciso dei salti con relative altezze e distanze. Grit è una metrica che si basa sulle difficolta di ogni percorso, una stima precisa per scegliere con accuratezza quello più adatto alle nostre capacità. Quest’ultimo valore si legherà a doppio nodo con il Flow , una metrica ricavata dai nuovi Edge misurando la fluidità della propria guida lungo il percorso. Sulla piantina, a fine giro, sarà possibile identificare i punti in cui abbiamo saltato ma anche quanto abbiamo frenato impedendo alla bici di correre veloce. Se il punteggio di Flow ottenuto sarà basso, allora migliore sarà la nostra capacità di lasciar correre il mezzo sulle asperità.

Bike Alarm e altro ancora

Una volta connessi allo smartphone, i nuovi Edge 530 e 830 montati regolarmente sulla bici suoneranno un campanello d’allarme se la bici viene mossa mentre si è lontani, una situazione che si potrebbe verificare anche in una eventuale pausa al bar. Infine, troverete ancora le funzioni GroupTrack e LiveTrack, l’Incident detection con la nuova possibilità di inviare manualmente una richiesta di assistenza. La nuova funzione Find My Edge consente infine di ritrovare il proprio Edge nel caso questo si stacchi accidentalmente dalla bici, sempre che rimanga nel raggio di portata del Buetooth®.

 

Personalizzazione e app esterne

Grazie a Connect IQ troverete pane per i vostri denti in merito ad eventuali personalizzazioni dei nuovi Edge con Training Peaks, Strava e tanto altro ancora per non dimenticare la massima compatibilità con la famiglia di accessori Varia, un plus assoluto per la propria sicurezza in strada.

 

Qualche prezzo

Si parte dai 299.99€ e 399.99 per l’Edge 530 e 830 per arrivare fino alle più complete soluzioni offerte dagli Edge in configurazione Performance Bundle da 399.99€ per il 530 e 499.99€ per l’830.

 

Per ogni informazione in più riguardo i nuovi Edge 530 e 830 vi rimando al sito Garmin

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Vittoria!!! Vittoria per il mondo delle scorte tecniche e dei volontari della sicurezza nel ciclismo. Oggi, alle ore 10, 00, la scorta tecnica Maurizio Morelli, ingiustamente condannata 4 anni fa...

Il brand di abbigliamento tecnico UYN co-sponsor dela Valle Camonica Bike Enjoy,  vuole premiare tutti gli all-finisher con un prodotto altamente tecnico. Un motivo per non “mollare” e portare a termine questa...

Un appuntamento ciclistico atteso da oltre tremila ciclisti che registra partecipazioni da tutto il mondo, questa è la Granfondo Stelvio Santini. E pensando alla prossima edizione gli organizzatori comunicano due...

Medaglia di bronzo per il Team Mortirolo Lanzarote che nel week end è stato impegnato nei campionati italiani crono e strada di ciclismo paralimpico. In un fine settimana infuocato dal...

Grande vittoria per Sidi con Egan Bernal al Tour de Suisse. Un successo cercato e fortemente voluto quello del giovane talento colombiano, costruito con la vittoria nel tappone con arrivo...

Aielli si sta preparando ad accogliere centinaia e centinaia di bikers pronti all’appuntamento di grande prestigio a caratura nazionale con la terza edizione della Sirente Bike Marathon in programma domenica...

Combattere i furti di biciclette e favorire la mobilità nelle città italiane, grazie ad una piattaforma online che unisce i ciclisti, le Amministrazioni locali e diverse soluzioni...

Continuerà anche nel 2019 l’abbinamento tra la GimondiBike Internazionale e l’arte. Come accade ormai da diverso tempo, anche quest’anno, la manifestazione di mountain bike iseana abbina...

Anche la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre sposa il motto “Be Green” a ruota della Nove Colli, la Regina della Granfondo Italiane, e per l’edizione 2019 ha deciso di moltiplicare...

Tra le novità delle manifestazioni cicloturistiche del 2019, ai confini tra Lazio ed Umbria, l’Asd Turbolenti Rivodutri sta per mettere in cantiere un’inedita edizione della Cicloturistica Via dei Laghi in...

Due marchi che hanno fatto la storia nei loro ambiti. Colnago capace di promuovere il ciclismo del nuovo millennio con le sue invenzioni, i fratelli Fox, di Wellington nel Somerset...

Quella appena trascorsa è stata una bella domenica di sport a Lugano, dove si è svolto il TriStar 5.55 che ha regalato una grande soddisfazione a Matteo Fontana e al Team...

È ormai tradizione che in coda ai cicloamatori più “agguerriti” della Gran Fondo Nel Parco Sarto si sistemi un nutrito gruppo di cicloturisti, altrettanto “affamati” ma solo di bellezza e...

Quando tradizione ed esperienza di oltre 130 anni incontrano l’innovazione nel segno dell’ispirazione, l’esito è sempre emozionante. Bianchi è orgogliosa di presentare Lif-E, il nuovo programma di mobilità elettrica intelligente....

Fausto Masnada è stato una delle grandi rivelazioni del Giro d’Italia 2019. Selle San Marco, partner del Team Androni Giocattoli Sidermec, ha deciso di celebrare le imprese di Fausto Masnada...

Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il leggendario Ramato, ma ora con Zero SLR la stessa azienda...

Ieri in Val di Pejo la Scuderia Fontana è salita per la prima volta sul podio alla e-Enduro. Marco Aurelio Fontana ha concluso 2° assoluto alle spalle di Davide Sottocornola la quarta prova del circuito ed è...

Se siete affascinati dai colori Astana e avete invidiato in lungo e in largo le Northwave Extreme Pro Astana indossate dai vari Lopez, Fuglsang e compagnia, sappiate che...

Ultima appassionante giornata di gare ai “Campionati Italiani Assoluti di Paraciclismo 2019”, andati in scena sulle strade vicentine. Dopo i titoli contro il tempo, assegnati nella giornata di sabato 22...

Le notti d’estate sono fatte per pedalare: torna il tour delle Bike Night, le pedalate notturne di Witoor che ogni anno portano sulle più belle ciclabili d’Italia migliaia di ciclisti....

Lungo gli stessi tornanti in cui Richard Carapaz, ecuadoriano della Movistar ha sferrato l’attacco decisivo che gli ha permesso di conquistare la maglia rosa e scrivere il primo entusiasmante capitolo...

Merak rappresenta l’anima racing, competitiva e vincente di De Rosa. Merak fu il modello che nel 2000 vinse il mondiale di Plouay e che nel 2020, a distanza di 20...

Gli zaini Camelback sono delle vere garanzie, del resto, questa azienda ha in listino prodotti davvero ben realizzati sia che si tratti di semplici borracce o di zaini...

  Quella 2019 è stata un’edizione di Internazionali d’Italia Series fra le più belle e combattute degli ultimi anni. Lo dimostra la...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il...
di Giorgio Perugini
La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza,...
di Giulia De Maio
In occasione della 24H di mountain bike più famosa e partecipata al mondo abbiamo testato la Gomma Vittoria Mezcal Graphene...
di Giorgio Perugini
Settimana scorsa sembrava di essere tornati indietro nel tempo, più precisamente a novembre 2018 mentre oggi è arrivata...
di Giorgio Perugini
Optare per una Aero-Bike significa scendere a compromessi, quindi veloce sì ma il comfort resta un miraggio. Questo...
di Giorgio Perugini
Il ciclismo ha incontrato negli anni diversi step evolutivi, basti guardare le vecchie bici in acciaio, ora soppiantate...
di Giorgio Perugini
Le KR1 sono diventate famose ai piedi di Elia Viviani e hanno scortato il campione in carica italiano...
di Giorgio Perugini
Dove sta scritto che una sella da gara e leggera debba offrire una seduta da fachiro? Vecchie regole,...
di Giorgio Perugini
Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente queste scarpe sono nate con la camicia, del resto, sono salite sui gradini più alti del podio...
di Giorgio Perugini
Forse in questi giorni resta davvero difficile parlare di bella stagione ma alla fine siamo a maggio, stanno...
di Giorgio Perugini
La primavera è arrivata ma dopo una timida presentazione, la nostra penisola è stata avvolta da un clima...
di Giorgio Perugini
Vi eravate già innamorati della sella Dimension ma aspettavate la versione CPC? Eccola qui, semplicemente pazzesca! Il progetto...
di Giorgio Perugini
Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le...
di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy