I PIU' LETTI
CAMPAGNOLO BORA ULTRA 35, IL MISTO È IL SUO REGNO
di Giorgio Perugini | 05/11/2018 | 09:38

 

Il mondo delle ruote da bici si divide principalmente in tre gruppi: le ruote da salita, quelle ad alto profilo per correre veloci e quelle a profilo medio che sulla carta dovrebbero andare bene un po’ ovunque, giusto? Progettare una ruota vincente per la salita e per i percorsi misti è impresa difficile e per farlo servono competenze, tecnologie e materiali adeguati. Le Campagnolo Bora 35 sono nate per soddisfare la brama di vincere di Quintana e di altri campioni simili, corridori abituati a battagliare su ogni percorso scattando a ripetizione.

 

 

Le Bora Ultra 35 sono realizzate in carbonio, infatti, si tratta di un cerchio full carbon largo 24.2mm e concepito in maniera tale da essere rigido e reattivo. Vi basterà farle girare un istante per capire che le Bora Ultra 35 sono bilanciate alla perfezione, un dettaglio ottenuto con una attenta stesura delle pelli di carbonio esattamente dove serve.

I raggi, in acciaio e di tipo aerodinamico, sono 18 all’anteriore e 21 al posteriore montati con sistema G3™, una particolare geometria che migliora il trasferimento dell’energia riducendo le sollecitazioni avvertibili in marcia. Così facendo, Campagnolo realizza una rota posteriore leggera e rigida trasversalmente, esattamente come richiesto da chi in salita mena sul serio.

I mozzi in carbonio con flange in alluminio (quella posteriore è oversize) sono raffinati ed esclusivi e ospitano al loro interno probabilmente una delle migliori armi Campagnolo, ovvero i cuscinetti CULT.

Prendete l’acciaio, infaticabile e prezioso materiale e accostatelo alla ceramica, così facendo otterrete la miglior combinazione possibile tra sfere in ceramica e cuscinetti in acciaio. Questa soluzione, coperta da brevetti, riduce gli attriti e dona al set una proverbiale scorrevolezza. I dati prodotti da Campagnolo parlano di guadagni evidenti, ben 3.5 Watt risparmiati ad ogni pedalata per una scorrevolezza superiore di 9 volte rispetto ad un sistema tradizionale.

Ho tenuto per ultimo argomento la pista frenante, in definitiva, il perenne tallone d’Achille di tutti i cerchi in carbonio. Campagnolo stupisce tutti con la tecnologia All Conditions Carbon Control (AC3™), una pista frenante caratterizzata da rilievi disposti in maniera tale da fornire il massimo attrito ai pattini, soprattutto nelle complicate situazioni umide.

Questa nuova tecnologia ha obbligato i progettisti a rinforzare le pareti dl cerchio e utilizzare una nuova ed evoluta resina, perfetta per confrontarsi con temperature elevate. Anche in questo caso i numeri prodotti parlano chiaro, la nuova pista frenante apporta un miglioramento del 43% rispetto ai precedenti modelli Campagnolo, e del 55% rispetto al prodotto concorrente vicino.

Il kit viene fornito con pattini Campagnolo in mescola rossa, borse, bloccaggi rapidi aerodinamici ed è assemblato completamente a mano, esattamente come ci si aspetta da un prodotto eccellente. Una volta tolte dalle borse verrete investiti dal fascino Campagnolo, queste Bora Ultra 35 profumano già di leggenda e sono l’evoluzione di un prodotto ricco di storia e carico di premi. Il profilo da 35mm è vincente su ogni percorso, tagliamo corto. Brillano ovunque per rigidità e scorrevolezza, un pregio assoluto per un set da competizione. Reattive e scattanti, convincono nei rilanci e brillano nella velocità pura, beneficiando soprattutto dei cuscinetti CULT. Le sollecitazioni laterali e gli scatti non affaticano mai la geometria G3™ della raggiatura posteriore. Queste Bora Ultra 35 mi hanno stupito per la resistenza e per la precisione con cui lavorano.

La pista frenante offre prestazioni pure da riferimento, un vantaggio che dovrete barattare con una rumorosità sopra la media. Detto come va detto, se stacco meglio di quanto possa fare con un cerchio in alluminio dovendo mettere sul piatto qualche fischio in più, amen. Ovviamente, la ruvidità della pista consuma i pattini molto velocemente, ma anche questo può passare in secondo piano viste le ottimi prestazioni in frenata. Nel complesso, le ho utilizzate per moltissimi chilometri montandole anche su bici diverse, alcune aero ed altre più votate alla salita, prove in cui le bora Ultra 35 hanno messo sul piatto sempre benefici evidenti per l’intero pacchetto. Qualità, performance e tecnologie evolute, queste Bora non tramonteranno mai.

 

www.campagnolo.com

 

★★★★★ leggereza

★★★★★ eleganza

★★★★☆ prezzo

★★★★★ scorrevolezza

★★★★★ aerodinamica

★★★★★ rigidità verticale

★★★★★ rigidità torsionale

★★★★★ manutenzione

★★★★★ salita

★★★★★ discesa

★★★★☆ pianura

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Dalla Polonia a Pavia, un lungo viaggio per un’idea vincente che permetterà agli appassionati ciclisti di pedalare in tutta sicurezza anche di notte. La nuova pista ciclabile che nascerà a...

Si sta esaurendo velocemente il conto alla rovescia per dare vita lunedì 22 aprile alla Lipobreak Race Internazionale Porto Sant’Elpidio che promette grandi contenuti tecnici, promozionali e sportivi grazie agli...

  Nasce La Marittima - Ciclostorica del Bicicletterario, cicloturistica per bici d'epoca e abbigliamento in stile, ma non solo, anche pedalata ecologica per famiglie: non una gara, né una corsa,...

Anche quest’anno un bel pacco gara attende i partecipanti alla Granfondo San Benedetto del Tronto - Ciù Ciù, la cui decima edizione si terrà domenica 26 maggio. Al suo interno...

Riparte sabato 20 aprile, con un parco bike ancora più ricco, il servizio Rent Bike Palù. La bella stagione è finalmente arrivata: il momento ideale per rimettersi in sella e...

Domenica 14 aprile a Montebelluna, all'interno di Villa Pisani, sede della mostra permanente sulla Grande Guerra conosciuta come Memoriale Veneto (Me.Ve.), il Gruppo Sportivo Olang ha inaugurato la nuova stagione...

Il CONI e Sport e salute Spa fanno squadra con il Governo per far vincere l’ambiente. È l’obiettivo del protocollo d’intesa “per la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali legate allo sviluppo...

Sarà un week-end all’insegna del divertimento quello che il 10, l’11 e il 12 maggio sarà offerto dalla 5ª Granfondo Squali - Cattolica & Gabicce Mare, in programma...

Il casco Route di SMITH nasce in partenza da una situazione nettamente favorevole, infatti, è un progetto nuovo a tutti gli effetti ma gode della grande esperienza maturata...

La Paris-Roubaix ha regalato ancora una volta forti emozioni. Del resto non può che essere così. Stiamo parlando della Regina delle Classiche. La più bella, la più dura, la più...

Quando mancano sei mesi alla Granfondo Campagnolo Roma 2019 sono stati svelati i primi dettagli del weekend di grande ciclismo capitolino dell’11-13 ottobre. Quattro percorsi tra cui poter scegliereQuattro percorsi...

La Sassonia è la regione tedesca di chi ama le vacanze attive e le sfide su due ruote. Dal 26 aprile per i mountain bikers riparte la stagione degli Stoneman...

Si avvicina l’appuntamento con la Dieci Colli-GP Assicoop: domenica 28 aprile la 35ma edizione della classica bolognese, tra le più antiche del circuito nazionale delle gran fondo cicloamatoriali, prenderà il...

Grande successo di partecipazione per LA RONDA, l’evento cicloturistico che lo scorso Sabato 13 Aprile ha radunato negli impianti sportivi di Campolongo di Conegliano un migliaio di ciclisti pronti a...

Come ogni anno nel mese di aprile, la città di Mentana ritrova la Granfondo La Garibaldina, appuntamento irrinunciabile per gli appassionati delle due ruote, valevole come seconda prova del circuito...

Domenica la giornata di Philippe Gilbert è stata davvero indimenticabile, infatti, il fiammingo è riuscito a trionfare nella durissima Parigi Roubaix, sfilando con le sue fi’zi:k Infinito R1...

La Granfondo del lago di Bracciano è una classica che è capace sempre di stupire. Anche quest’anno, sono stati tanti i bikers che non sono voluti mancare all’appuntamento di Trevignano...

Si lavora sodo in casa Asd Ciclistica Tollo per celebrare degnamente ogni anno nella data del 25 aprile la Fondo Colli Teatini-Memorial Gino Polidori, manifestazione ormai entrata nel cuore degli...

E’ un pacco gara veramente utile quello con cui l’Asd Santangelo Edilferramenta omaggerà tutti coloro che il 2 giugno si recheranno a Zavattarello in occasione della Granfondo...

Victor Campenaerts ha scritto un pezzo di storia del ciclismo sul Velodromo Bicentenario ad Aguascalientes (Mexico). Il ciclista del Team Lotto Soudal ha percorso 55.089 chilometri in un'ora e ha...

La collaborazione prosegue: dopo i riscontri positivi dello scorso anno, anche per il 2019 la Sport Service Mapei continua nella sinergia con Varese Sport Commission, progetto promosso dalla Camera di Commercio.  Una sinergia...

Sette edizioni per la Granfondo di Pasquetta a Porto Sant’Elpidio in programma lunedì 22 aprile che si è rifatto il look con un nuovo nome: Lipobreak Race Internazionale Porto Sant’Elpidio...

Mai come stavolta è il caso di dirlo: Domenica 28 Aprile a San Marino sarà scontro tra titani. Da una parte, il Campione del Mondo e Olimpico in carica Nino...

La Gran Fondo Tarros Montura anche nell’edizione 2019 è riuscita a stupire, cambiare marcia e raggiungere il massimo successo. Un successo testimoniato dai numeri che questo evento, giunto alla sua...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy