I PIU' LETTI
SVELATO IL PERCORSO DELLA CONQUISTADORES CUP, SCHURTER FIRMA LA MAGLIA
dalla Redazione | 09/10/2018 | 22:27

La granfondo FCI organizzata dall’asd Longone Bike, con il supporto della Pro Loco di Porto Azzurro, sta apportando le ultime rifiniture al percorso che gli atleti potranno intraprendere il penultimo weekend di ottobre all’Isola d’Elba. La versione “corta” della Conquistadores Cup, denominata “Classic Ponce De Leon”, è composta da un solo giro di 30 km, con 1.003 mt di dislivello. Gli atleti maggiorenni, e i conquistatori più ardui, potranno gareggiare sulla versione lunga, chiamata “Granfondo D’Alarcon”, che doppia il giro, per un totale di 60 km e +2.006 mt si dislivello. Nonostante la dolce conformazione del paesaggio elbano, in questo percorso non mancheranno salite molto impegnative, con pendenze che spesso superano il 20%, e divertenti discese tecniche in single track. Ecco il percorso completo: bit.ly/Con-Cup

Lo spettacolare tracciato della granfondo elbana si snoda lungo alcuni dei luoghi più affascinanti di Porto Azzurro, con la partenza della gara allestita nella magnifica piazza Matteotti, il gioiello che ha reso nota la località come “piazza sul mare”. Gli agonisti risaliranno il centro storico cittadino su asfalto, per poi raggiungere la passeggiata Carmignani, uno sterrato che costeggia la scogliera, sotto le mura della fortezza spagnola “San Giacomo”, tra le strida dei gabbiani. Sarà quindi la volta della scalinata che scende verso la spiaggia Barbarossa, con gradoni di media difficoltà tecnica; proseguendo per il promontorio di Capobianco, la strada si alternerà allo sterrato verso la spiaggia di Reale e, in seguito, verso la spiaggia di Terranera. Qui, pedalando sulla sabbia, lo spettacolo di un paesaggio lunare prende il sopravvento, con scorci sulla piccola baia nera e luccicante grazie alla polvere di pirite, che richiama alla storica estrazione di ferro di cui l’Isola d’Elba è stata centro produttivo per millenni. Il sentiero porterà quindi al laghetto di Terranera, un giacimento di acqua sulfurea creato dagli scavi della miniera di ferro e altri minerali, ora non più attiva perché parte del Parco Nazionale Arcipelago Toscano. Il percorso proseguirà in direzione Capo D’Arco, tra sterrati e single track fino a San Felo; da Acquaviva si torna a salire al fresco della pineta, per poi intraprendere una discesa di alto livello tecnico su fondo pietroso e disconnesso. Si giungerà quindi a Monserrato, ammirando il raro pino secolare “Nonno Pino”, che darà la sua benedizione per affrontare l’ultima, e più impegnativa, salita dell’anello di 30 km, con pendenze poco permissive situate sotto il Monte della Croce. La discesa successiva vale la salita precedente, con tratti tecnici da guidare con attenzione, tra panorami mozzafiato sul golfo fino alla penisola di Capoliveri. L’anello volgerà verso il termine con una breve salite offroad in direzione Pontecchio, poi la scalinata San Giovanni ricondurrà verso la piazza Matteotti dove, chi intraprenderà il secondo giro, potrà ripartire alla volta della fortezza.

 

 

Un po’ di storia - L’identità storica e territoriale di questa competizione di mountain bike si evidenzia in due passaggi, il nome stesso “Conquistadores”, che riconduce all’influenza spagnola e “Longone”, che dà nome all’associazione sportiva che la organizza. Infatti, nel XVI secolo Porto Azzurro, che allora si chiamava Porto Longone, fu soggetto ad una lunga dominazione spagnola, che segnò le origini urbanistiche di quello che fino ad allora era un paese di pescatori, dotandolo di due maestose fortezze, quella di San Giacomo, che oggi ospita un penitenziario, e quella di Focardo, oggi presidio della Marina Militare italiana, in modo e maniera da “blindare” la sicurezza della baia, un porto-rifugio naturale, fra i più sicuri del Mediterraneo. Il paese subì da allora l’influenza iberica, portandola fino ai giorni nostri, con la popolazione che porta cognomi ancora ispirati alla lingua spagnola e con modi di dire dialettali molto vicini al castigliano. Ancora oggi, l’8 di settembre, si festeggia la ricorrenza della Madonna di Monserrato, con una serie di rievocazioni storiche in costume spagnolo e con il pellegrinaggio dei devoti all’omonimo santuario, costruito dagli spagnoli in un luogo a loro dire simile a quello più famoso di Monistrol de Montserrat, a Barcellona.

Proprio in questa località è ambientata una delle particolarità più importanti della Conquistadores Cup: una cronoscalata che parte proprio dalla valle di Monserrato, con un premio particolare molto prestigioso dedicato al miglior scalatore, grazie al cronometraggio di poco più di un chilometro di salita in un single track nel bosco, rilevato da MySdam, partner tecnico degli organizzatori elbani.

 

 

Tra le tante novità che circondano questa competizione, arrivano i nomi dei grandi campioni: dopo la conferma della presenza delle campionesse italiane Tovo e Nisi che si sfideranno sul terreno tortuoso della Conquistadores Cup, la prova del tracciato da parte di Marco Aurelio Fontana, ecco che spunta il nome del grande atleta austriaco Nino Schurter. Nei giorni scorsi il 32enne campione del mondo si è recato all’Isola d’Elba e ha autografato le maglie che verranno assegnate ai nuovi vincitori, maschile e femminile, del titolo di Campione Elbano di Mountain Bike, ossia la parte di Conquistadores Cup dedicata ai soli residenti, quest’anno alla sua terza edizione, in programma a Porto Azzurro domenica 21 ottobre 2018.

Per informazioni è possibile contattare info@conquistadorescup.it, per le iscrizioni: iscrizioni@conquistadorescup.it. Infoline (Sergio): 339.4419636. Nella quota di iscrizione sono compresi i servizi: pasta party per due persone, pacco gara + gadget maglia ufficiale Conquistadores Cup. Costi di iscrizione: € 30,00 (dal 1 al 21 ottobre). Agevolazioni previste per le squadre. Il regolamento è pubblicato a: www.conquistadorescup.it/index.php/regolamento

 

About Conquistadores Cup

Nata dalla passione dei biker locali dell’Asd Longone Bike, con l’organizzazione della Pro Loco di Porto Azzurro, la prima edizione della Conquistadores Cup si è svolta due anni fa con lo scopo di divertirsi tra amici, ma si è inaspettatamente rivelata in breve tempo un appuntamento atteso da centinaia di mountain biker provenienti da varie parti d’Italia, con la partecipazione anche di alcuni biker europei. Per il 2018 la gara di 30-60 km si svolgerà dal 19 al 21 ottobre sui sentieri di Porto Azzurro, all’Isola d’Elba.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Record di presenze alla quarta tappa della decima edizione del Giro d’Italia di Handbike che si è corsa a Chivasso in Piemonte domenica 16 giugno 2019. Più di 90 gli...

Si è svolta nel borgo San Carlo di Sessa Aurunca (CE), la gara delII XC Sancti Caroli. La competizione, valevole come tappa della MTB Race XC dell’Alto Casertano, è stata organizzata...

  Difficile immaginare che i piloti delle monoposto elettriche che ad aprile si sono sfidati nelle vie di Roma, su un tracciato di poco meno di tre chilometri, nella quinta...

Mancano ormai una manciata di giorni all’edizione numero 29 della Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica, in programma domenica 23 giugno a Caldarola. La segreteria sarà ubicata in Viale Umberto...

SIXS (Soluzioni Innovative x lo Sport) ha davvero raggiunto importanti risultati nei suoi anni di storia e festeggia in questi giorni i primi 10 anni di attività che...

Matteo Fontana è pronto ad entrare nel vivo della sua stagione di triathlon. Il 26enne di Carate Brianza difende i colori del Team Losa, storica azienda di...

Le bici ibride sono adatte a molteplici situazioni: sono perfette per fare sport, per i brevi spostamenti, per l'avventura, per il tempo libero e in molti altri casi. Se si...

 Il lunedì post granfondo è sempre molto difficile per il comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race di Feltre (BL) guidato da Ivan Piol: tutto da finire di sistemare, pulire, riordinare....

E’ Nicolas Samparisi, alfiere della KTM Alchemist Dama, il vincitore della prima tappa (e relativa prova speciale) dell’8° edizione del Rally di Sardegna International MTB, gara...

Sarà Anagni, incantevole borgo ciociaro che ha dato i natali a ben 4 Papi nonché, per tutti gli appassionati, al grande Vittorio Nereggi e ad altri grandi nomi del ciclismo...

Il Giro delle Miniere è sempre più nelle mani di Roberto Cesaro. Dopo aver centrato il successo nella Granfondo che ha inaugurato la 20esima edizione della corsa, il corridore partenopeo...

Gli atleti del team Movistar possono stare tranquilli e freschi, infatti, chi di loro lo vorrà potrà utilizzarle nelle calde giornate di gara che ci saranno da qui...

Attesa sempre più crescente per la terza edizione della Sirente Bike Marathon con la macchina organizzativa del Gruppo Alpini Aielli e dell’Avezzano Mtb che sta funzionando a dovere per il...

Sarà un’edizione piena di novità la Tirreno Adriatico dell’educazione stradale che si svolgerà il 21, 22 e 23 giungo prossimo: partenza da Camaiore e arrivo a Cesenatico, località dove si...

Il dottor Claudio Pecci, direttore responsabile e direttore sanitario del Centro Ricerche Mapei Sport di Olgiate Olona (Va), ci spiega che cos’è l’asma da sforzo. Grazie a lui in questo...

Shimano si conferma una garanzia assoluta anche in ambito di motori elettrici ed è così che arriva in questi giorni l’ultimo aggiornamento firmware (versione 3.4.3) che coinvolge tutti...

Per il terzo anno il vicentino Enrico Zen (Team Mobilzen Trek) fa sua la granfondo di Feltre, la più dura di sempre con 5.200 mt di dislivello e 210km dello stesso percorso...

Da Ferrara, dall’Emilia, da Milano e da Roma. Gruppi numerosi, altri che ci provano da soli, coppie, famiglie, amici. Risciò, bici in carbonio, footbike o handbike. Sono...

Oggi prima tappa - Arzana-Gairo Tasquisara - dell’8^ edizione del Rally di Sardegna Bike, evento unico nel suo genere che porterà i bikers nei selvaggi e incontaminati paesaggi della dell’Ogliastra...

Sono 400 i ciclisti che hanno preso il via dalla Galleria Commerciale di Carcare, domenica 16 giugno, per la seconda edizione della Gran Fondo Alpi Liguri, organizzata dal GS Loabikers...

  Inutile nascondersi, il peso su una bici da corsa ha la sua importanza e non è una questione marginale. Negli anni abbiamo assistito alla nascita di un filone particolare...

Che si tratti di Cross Country o eMTB, l’estate di Marco Aurelio Fontana passa sempre per la Val di Sole. A pochi mesi dal suo passaggio dalla disciplina olimpica alle...

Un traguardo importante quello della decima edizione per la BMW HERO Südtirol Dolomites, che questa mattina ha visto al via di Selva Val Gardena ben 4.019 biker pronti a sfidarsi...

Buone novità per chi ama le vacanze attive nel Garda Trentino. Il paradiso dello sport outdoor non manca mai di sorprendere i suoi affezionati ospiti con proposte e opportunità sempre...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza,...
di Giulia De Maio
In occasione della 24H di mountain bike più famosa e partecipata al mondo abbiamo testato la Gomma Vittoria Mezcal Graphene...
di Giorgio Perugini
Settimana scorsa sembrava di essere tornati indietro nel tempo, più precisamente a novembre 2018 mentre oggi è arrivata...
di Giorgio Perugini
Optare per una Aero-Bike significa scendere a compromessi, quindi veloce sì ma il comfort resta un miraggio. Questo...
di Giorgio Perugini
Il ciclismo ha incontrato negli anni diversi step evolutivi, basti guardare le vecchie bici in acciaio, ora soppiantate...
di Giorgio Perugini
Le KR1 sono diventate famose ai piedi di Elia Viviani e hanno scortato il campione in carica italiano...
di Giorgio Perugini
Dove sta scritto che una sella da gara e leggera debba offrire una seduta da fachiro? Vecchie regole,...
di Giorgio Perugini
Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente queste scarpe sono nate con la camicia, del resto, sono salite sui gradini più alti del podio...
di Giorgio Perugini
Forse in questi giorni resta davvero difficile parlare di bella stagione ma alla fine siamo a maggio, stanno...
di Giorgio Perugini
La primavera è arrivata ma dopo una timida presentazione, la nostra penisola è stata avvolta da un clima...
di Giorgio Perugini
Vi eravate già innamorati della sella Dimension ma aspettavate la versione CPC? Eccola qui, semplicemente pazzesca! Il progetto...
di Giorgio Perugini
Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le...
di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy