I PIU' LETTI
LA FAUSTO COPPI OFFICINE MATTIO A PICCHETTA E BONFANTI
dalla Redazione | 01/07/2019 | 07:50

La 32^ edizione della granfondo internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio è partita ieri mattina da Cuneo alle ore 7. Ancora una volta l’evento ha superato i record dal punto di vista del numero degli iscritti, erano infatti 2800 gli atleti al via, numero chiuso posto quest’anno dall’ASD Fausto Coppi on the road, che organizza la granfondo. 

L’evento principe è stato vinto da Riccardo Picchetta, portacolori del SC Vigor Cycling Team mentre Pietro Castellino del ASD La Veloboves ha tagliato per primo il traguardo nella Mediofondo. Per quanto guarda riguarda le donne, la gara lunga è stata vinta da Monica Bonfanti del team Rodman Azimut Squadra Corse, mentre la corta da Annalisa Prato del Team De Rosa Santini. 

Numerose le manifestazioni parallele nel weekend della corsa: nel pomeriggio di sabato in comune a Cuneo erano state accolte le delegazioni diplomatiche di Olanda, Ungheria, Cile, Danimarca e Austria ed alle 17 ha avuto luogo la suggestiva Cerimonia delle Nazioni, aperta dall’Ambasciatore Olandese in Italia, Joost Flamand, paese gemellato con l'edizione numero 32 de La Fausto Coppi Officine Mattio. All’Olanda era anche dedicata la #cuneoinbiciconl’olanda la pedalata non competitiva, che si è tenuta sabato pomeriggio, nata per sensibilizzare la città su una mobilità più sostenibile. 

In totale erano rappresentate quest’anno all’evento, 37 Nazioni straniere.  Partenza come da tradizione dalla centralissima piazza Galilberti alle ore 7 di questa mattina. 2800 gli atleti, raggiunto quindi il numero massimo fissato dall'organizzazione. 

2 i percorsi a disposizione dei corridori: una Granfondo di 177 Km di lunghezza e 4125 metri di dislivello e una mediofondo di 111 km con 2500 m di dislivello. Anche la divisione del percorso ha rispettato la tradizione, con la suggestiva e scenografica divisione tra i due tracciati, all’altezza del viadotto Soleri. 

A fare da re indiscusso di entrambe le gare è stato il Colle Fauniera con una salita di 22,3km e un dislivello di 1689m per raggiungere la cima a 2484m dove è presente il monumento dedicato a Marco Pantani. 

La Granfondo 

Dopo il via dalla centrale Piazza Galimberti e la divisione del percorso i corridori che hanno scelto la gara lunga si sono diretti in gruppo compatto verso Busca per poi entrare nella valle Varaita: qui il primo attacco, con Lorenzo Fanelli e il francese Tony Mezure che guadagnano subito qualche minuto sul gruppo. Fuggitivi che vengono però ripresi in cima a Valmala da una dozzina di atleti; fra questi anche il vincitore della passata edizione, Paolo Castelnovo. PRESS INFO

La situazione riamane pressoché stabile, con una serie di fughe e riprese, fino alla base della salita regina di giornata: il Colle Fauniera. Qui il gruppo si sfalda e dieci corridori si staccano, dandosi battaglia curva dopo curva. In località Chiotti, rimangono in sei, dopo aver superato il tratto più duro della salita. 

Al santuario di Castelmagno il gruppo si riduce ancora: restano in tre, con Riccardo Pichetta a scattare davanti a Paolo Castelnovo (ASD Team MP Filtri) e Fabio Cini dell’ASD Cicli Copparo. Nell'ultimo tratto di salita Riccardo Pichetta va via in solitaria. 

Pichetta continua la sua gara da solo anche sull'ascesa verso Madonna del Colletto e fino al traguardo; alle sue spalle la battaglia per le altre piazze del podio, tra Paolo Castelnovo e Fabio Cini. 

Il vincitore ha tagliato la linea d’arrivo in solitaria dopo 5h39'04", a 3'10" lo sprint per le altre posizioni del podio, che ha visto Castelnovo avere la meglio su Cini. 

A vincere la granfondo femminile è stata Monica Bonfanti (Rodman Azimut Squadra Corse), che ha tagliato il traguardo fermando il cronometro sul tempo di 6h56'02". 

Anche la Granfondo femminile si è decisa nella seconda salita di giornata, quando la vincitrice è partita in fuga lasciando il gruppo indietro, con la scorta dei suoi compagni di squadra. La Bonfanti è riuscita a superare indenne il temuto Fauniera arrivando così in solitaria in Piazza Galimberti. 

Alle sue spalle, la compagna di squadra Chiara Costamagna, con un ritardo superiore ai 18 minuti e Annamaria Nunia (SC Vigor Cycling team) con un gap di quasi 20 minuti. 

Mediofondo 

La mediofondo, che si correva su un percorso di 111 km, è stata vinta da Pietro Castellino del team ASD La Veloboves con il tempo di 3h37'22" con un vantaggio 3'58" sulla coppia Aldo Ghiron (ASD Dotta bike) e Alain Seletto (ASD Ciclistica Ospedaletti Bicisport). 

Il momento decisivo della gara corsa è stato il passaggio al rifugio Trofarello quando il vincitore Castellino, dopo avere raggiunto è superato un gruppetto di cinque fuggitivi è riuscito a rimanere in testa fino al traguardo di Piazza Galimberti. Dopo un vantaggio di circa 40" in cima al Fauniera il vincitore è riuscito ad incrementare il proprio vantaggio transitando a Dronero con 2' sui diretti inseguitori per poi aumentare ancora il divario sull'ultima salita di giornata. 

La Mediofondo femminile è stata vinta da Annalisa Prato del Team De Rosa Santini con il tempo di 3h57'57" che è arrivata a Cuneo con un vantaggio su Samantha Arnaudo (Cicli Pepino) di 10'35" e di 12'16" sulla terza classifica Olga Cappiello, team De Rosa Santini. 

Annalisa Prato fin dalle prime rampe del Fauniera è rimasta da sola in mezzo agli uomini e dopo una caduta per una spinta, è riuscita a rialzarsi senza comunque perdere tempo e soprattutto senza conseguenze fisiche. PRESS INFO 

Commenti 

Il vincitore della Granfondo Riccardo Picchetta ha così commentato la sua prestazione: "Vincere in casa è qualcosa di ancora più emozionante; sono davvero contento anche perché ci sono poche gare in Provincia Granda. E’ sempre bello partecipare a La Fausto Coppi. Sono felice perché questa competizione ogni anno porta tanta gente sulle strade di queste vallate stupende. Bisogna valorizzare sempre questa nostra meravigliosa terra." 

La vincitrice della granfondo Monica Bonfanti :"Sono veramente contenta; un lavoro impegnativo ma ho grossi compagni di squadra che hanno fatto tanto per me. Dopo il Fauniera è stata invece la testa il problema principale; una volta che ho tenuto dal punto di vista psicologico, sono riuscita ad arrivare al traguardo senza problemi". 

Il vincitore della Mediofondo Paolo Castelnvo, si è detto molto soddisfatto e veramente orgoglioso di aver vinto una gara così importante. 

La vincitrice della mediofondo Annalisa Prato ha così commentato il suo risultato: "Sono sempre molto felice di fare bella figura in questa gara, e ovviamente non possono che essere ancora più contenta della vittoria". 

Tutti i risultati della 32 Granfondo Internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio qui

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Associazioni di ciclisti, motociclisti, pedoni, automobilisti, Familiari vittime della strada, cittadini uniti per una manifestazione che ha il fine di sensibilizzare in tutti i fruitori delle strade il rispetto reciproco,...

Arriveranno da Padova, città e provincia, da Vicenza, Venezia, Rovigo e da Cittadella, ma anche da tutto il Veneto e oltre: domenica 23 Eroica Caffè Padova ha invitato i ciclisti...

Sembra di vivere in un’isola circondata da onde di un verde cangiante, pronte a inghiottire il territorio con flutti terrosi. Un "mare" che ha sommerso e conserva gelosamente straordinari reperti...

Si è conclusa la stagione del ciclocross marchigiano in seno all’ente di promozione sportiva del CSI. L’ultimo appuntamento in calendario ha avuto luogo tradizionalmente con l’ospitalità di Mario Traini nei...

A volte ci si distrae, oppure si è indecisi. E così capita che ci si lasci sfuggire una scadenza. Ecco perché, viste alcune richieste pervenute fuori tempo massimo, gli organizzatori...

Lo staff di Crocelle Race Team sta intensamente lavorando per organizzare una rinnovata edizione della Crocelle Race Park nella data di domenica 5 aprile tenuta ufficialmente a battesimo di recente...

Archiviata la stagione agonistica relativa al cross è arrivato il momento per il ciclismo di affrontare l'attività su strada e anche quella del mountain-bike. Per preparare bene la nuova annata...

Passate le festività natalizie il GS Rancilio riparte per affrontare la stagione 2020. Si è svolto in settimana presso “Officina Rancilio 1926”, museo della famiglia Rancilio che ospita anche la sede...

Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione. Oggi, dopo aver pedalato per l’ultima volta con la SL...

  Si avvicina a grandi passi l’avvio di stagione dell’MTB Latium Legend, circuito regionale laziale di mountain bike. La prima gara è prevista per domenica 22 marzo, quando si svolgerà...

Scalda ufficialmente i motori il Memorial Lello Pasqualini giunto alla sesta edizione e in programma domenica 23 febbraio ad Alba Adriatica per la validità di prova dell’Abruzzo Cycling Challenge. Un’attenta...

10 al 12 luglio fra la città di Trento, la scenografica Valle dei Laghi e la montagna della città tridentina, il Monte Bondone, torna l’appuntamento con la storia e la...

Chris Froome è uno dei personaggi più indecifrabili e affascinanti dei nostri anni. Quattro Tour de France, un Giro d’Italia e una Vuelta di Spagna: vittorie, attacchi epici, scene memorabili...

All’Upcycle Cafè di Milano – e dove, sennò? – è stata oggi presentata ufficialmente la stagione 2020 degli Internazionali d’Italia Series, sponsorizzati da realtà di prim’ordine come Shimano e Northwave....

Si tratta di un modello che è entrato prepotentemente nelle pagine di storia del ciclismo moderno, infatti, l'occhiale Radar EV Path ha accompagnato negli ultimi anni diversi professionisti...

L'Hotel BHR di Quinto di Treviso ospiterà sabato 22 febbraio la presentazione ufficiale della nuova stagione cicloturistica-amatoriale del Veneto. Alla cerimonia interverranno, tra gli altri, il responsabile della Struttura Nazionale,...

La Granfondo di Alassio è ormai conosciuta a tutto il mondo del ciclismo per via della bellezza dei territori attraversati. La presenza del mare e la possibilità di pedalare in...

L’ottava edizione del Trofeo Bosco Calmerio si è dimostrata strepitosa sotto tutti i punti di vista anche in ambito organizzativo soddisfando pienamente lo staff della Spes Alberobello per quanto andato...

Si chiuderà alla mezzanotte del 23 febbraio la campagna abbonamenti del Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport, al quale sarà possibile aderire con quota di 195 euro (clicca qui).  In calendario otto...

Il modello Ghost Pro di Northwave non passa certo inosservato, infatti, si presenta come una scarpa eccellente sotto tutti i punti di vista e sfrutta al meglio la...

  Arriva all’Elba il Gran Prix Centro Italia, gara di mountain bike per giovani suddivisi in quattro fasce di età, organizzata dal comune di Porto Azzurro in collaborazione con Elba...

Mancano una manciata di giorni per approfittare della quota di 110 euro che darà diritto a prendere parte alle sei bellissime prove del Jeko Umbria Marathon Mtb e che scadrà il 20 febbraio. Dal 21 febbraio e...

E’ ormai tutto pronto per la Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre: dopo aver ospitato l’avvio della stagione professionistica italiana, la città ligure si prepara ad ospitare anche il grande evento amatoriale...

"E' arrivato il momento di presentare i ragazzi ai quali voglio un mondo di bene e tutto quello che faccio è soltanto e solo per loro". Ha esordito così l'altra...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
di Giulia De Maio
La stagione invernale è l’ideale per tirare un po’ il fiato, concentrarci sulla nostra bicicletta e magari concederci qualche sfizio...
di Giorgio Perugini
Agli irriducibili del completo estivo non posso fare altro che suggerire i manicotti e i gambali Storm della...
di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy