I PIU' LETTI
SPORTFUL DOLOMITI RACE. CELEBRATA L'EDIZIONE DELLA RINASCITA
dalla Redazione | 21/06/2021 | 07:53

Sei ore e mezza per scalare Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Passo Croce d’Aune: 204km e quasi 5.000mt di dislivello per portare a casa il trofeo più importante della 26. Sportful Dolomiti Race di Feltre. La granfondo di ciclismo che ha riportato nel Bellunese quasi 3.000 ciclisti provenienti da tutta Italia. Il Presidente del Comitato organizzatore Ivan Piol alla vigilia aveva detto “non sarà l’edizione dei grandi numeri ma sicuramente quella delle grandi emozioni e del tanto atteso ritorno alla normalità dopo due anni di stop forzato causa covid”.

Ci ha pensato il toscano Fabio Cini (Capitani Minuterie Metalliche) a conquistare il podio di questa edizione così particolare dando 1’13” all’ex prof Mattia De Marchi (Enough) e 1’23” al bassanese Enrico Zen (team Basso).

In campo femminile trionfo di Sonia Passuti, modenese del Team Basso , che ha chiuso i 204km in 7h39’12” staccando di 4’22”  Sabrina De Marchi (Vivi-Mydoping)  e di 4’35” Lortta Giudici (Anagni)

Presentava una salita al passo Brocon inedita il percorso Medio con i suoi 120km e 3.200mt di dislivello spalmenti lugno Cima Campo, Passo Brocon dalla Val Malene, il tremendo muro di Ronche-Rugna a Lamon (840mt con punte di dislivello al 22%) e Passo Croce d’Aune con il transito davanti al monumento a Tullio Campagnolo.

A tagliare il traguardo a braccia alzate ci ha pensato Riccardo Zanrossi (Highroad) che ha coperto la distanza in 3h48’50” lasciando di misura (3”) dietro lo sloveno Sergei Pomoshnikov (Biemme Garda) ed Enrico Schirato (Ktm Torre) a 8”.

Tra le donne la regina è stata Lisa De Cesare (Bombardier) in 4h26’09” davanti di 52” alla trentina Jessica Leonardi (vincitrice dell’ultima edizione del 2019) e alla trevisana Serena Merotto (A3) che ha chiuso dopo 19’.

Un’edizione baciata dal sole e dalle temperature tropicali che hanno portato al ritiro o alla riduzione di percorso di centinaia dei quasi 3.000 partecipanti.

Ancora una volta la maggior parte degli iscritti ha optato per la fatica maggiore, cioè il percorso lungo, il 53% mentre il 47% ha optato per il Medio. 

            Il 59% degli iscritti arrivava da fuori regione Veneto con picchi di iscritti dalla Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Friuli. Circa 250 gli stranieri, molti bloccati dalle normative anticovid applicate dai paesi di provenienza (basti pensare che gli inglesi hanno rinunciato in massa causa Brexit e alle eventuali quarantene al rientro).

Al via anche molti campioni dallo sciatore Manfred Moelgg entusiasta del nuovo percorso MEdioa, agli olimpionici Yuri Chechi e Paolo Bettini che invece hanno ironizzato “Bella idea quella del murettino, rifacciamolo!”, ringraziando i rugbisti per la presenza nel tratto piu duro per spingere chi era piu in difficoltà. “C’è tanta voglia di ripartire e questa manifestazione ci riporta ad un po’ di normalità” ha commentato Bettini.

In gara anche l’onorevole Roger De Menech con un passato da podista e alla sua prima esperienza sui pedali: “Mi sono proprio divertito, faticoso ma splendidi paesaggi e sono anche contento della mia prestazione. Una manifestazione importante che da segnali di ottimismo per il futuro”.

Non è stata un’edizione facile ma è andata bene, l’importante era dare un segnale e riprendere in mano l’organizzazione dell’evento - ha spiegato all’arrivo Ivan Piol presidente del comitato organizzatore che fa capo alla società Pedale Feltrino - L’organizzazione è stata difficile, è stato complicato adeguarsi ai protocolli covid, studiare e capire, interpretare e mettere in atto tutte le normative che continuavano a cambiare e che comunque costringevano ad un sistema di lavoro completamente diverso da quello cui eravamo abituati”.

È stato bello rivedere le facce degli amici granfondisti a Feltre, un’emozione anche per loro che hanno ripreso le gare dopo uno stop cosi lungo – ha detto - Siamo riusciti a far ripartire la Sportful Dolomiti Race  e abbiamo la convinzione di aver fatto qualcosa di grande, abbiamo dovuto reinventarci e questo ha richiesto uno sforzo enorme. Ma siamo gratificati dall’entusiasmo degli atleti e soprattutto sono stati felici d essere tornati. Speriamo di essere stati i primi di una serie di manifestazioni che riporteranno l’Italia alla normalità”.

La Maglia Nera 2021 è andata all’olandese Mario Claeijs, quarantenne di Oijs che dopo aver perso i compagni di pedalata sul Manghen perché non ce la facevano più ha deciso di continuare in solitaria tagliando il traguardo di Feltre per ultimo. E come da tradizione ad attenderlo c’era il comitato organizzatore schierato e Dario Cremonese, amministratore di Manifattura Valcismon, l’azienda proprietaria del brand Sportful che ogni anno dedica una rivisitazione della maglia ricordo dell’edizione…in versione black.

cliccando sul link potete scaricare una selezione di foto

https://we.tl/t-WqGix1baAj

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Le borse da bikepacking della collezione Scape di Brooks England oltre a ricalcare le linee guida aziendali da sempre orientate verso la qualità assoluta, offrono funzionalità totale e sicurezza  per...

La nuova collezione Adidas Eyewear abbraccia anche il mondo del ciclismo e lo fa con alcuni modelli decisamente performanti. Tra questi ho avuto il piacere di provare a lungo il...

La gamma di pedali KEO 2 Max porta avanti nel miglior modo una serie di concetti cari a LOOK ed esprime con grande chiarezza quanto i 35 anni di esperienza...

La Granfondo Stelvio Santini nel 2022 compie 10 anni ed è pronta a festeggiare il suo compleanno con i ciclisti italiani e stranieri che, a ogni edizione, partecipano numerosi per...

L’inverno non è amico della bici, questo è poco ma sicuro. Il freddo, lo sporco, la pioggia, il gelo e il sale distribuito sulle strade sono da sempre fattori che...

Il titolo italiano, quello europeo e poi la vittoria alla regina delle Classiche, la Parigi-Roubaix: Sonny Colbrelli è stato protagonista di una stagione davvero indimenticabile. Sidi ha deciso di concentrare...

Dopo gli ultimi mesi costellati di importanti successi messi a segno dai pistard italiani, è lecito aspettarsi un grande ritorno alla specialità dagli amanti del grande ovale. Miche con la...

"La pedalate gravel sono uno strumento di allenamento, ma anche uno modo per staccare la spina, per allontanarmi dalle auto, per immergermi nella natura... mi aiuta a rilassarmi", afferma un...

Il 2020 e il 2021 sono stati due anni molto difficili ed impegnativi a tutti i livelli per il ciclismo italiano ma, sotto gli aspetti legati all'attività sociale, hanno dato...

X-Bow nasce per soddisfare le richieste di chi cerca comfort e stabilità in tutti gli ambienti off-road e si presenta sia in versione tradizionale che Superflow con rail in TI316...

Tranquilli, nel nuovo e-shop di Veloplus le offerte del Black Friday non terminano ogGi ma a fine mese: un’occasione in più per scegliere bene il pezzo pregiato e portarlo a...

Una cosa è certa, il giovane marchio MB Wear ha la grande capacità di coprire bene diverse discipline come il ciclismo, il running  e lo sci. La nuova maglia invernale...

Il marchio di biciclette Cybro Industries è nato con l'idea di soddisfare qualsivoglia tipo di cliente, dagli amanti della velocità a chi preferisce il fuoristrada, passando per chi la bicicletta...

NOKO ELECTRIC POWER BIKE: nasce un nuovo progetto e-bike tutto italiano che ha voluto al fortemente al proprio fianco FSA e Vision per configurare tre mezzi esclusivi e ambiziosi. ...

Una splendida bici De Rosa è esposta alla Fiera Eicma in corso di svolgimento al polo di Rho-Pero. La De Rosa color giallo punta oro è allo stand Bafang, nell’affollatissimo  padiglione 22....

Presentato ad EICMA (Esposizione Internazionale delle Due Ruote) uno studio sulla contraffazione online promosso da Confindustria ANCMA e INDICAM: l’indagine, realizzata da FUB (Fondazione Ugo Bordoni) e DCP (Digital Content...

In diverse parti di Italia pare che l’inverno abbia già bussato a casa dei ciclisti, quindi che lo vogliate o no, probabilmente è arrivato il momento di fare il cambio...

Ci sono molte interpretazioni oggi riguardo il design delle moderne e-bike, ma una cosa è certa la visione offerta da MBM Cicli con la nuova La RUE è davvero unica....

Gaerne è pronta alle grande battaglie nel circuito ciclocross con la nuova scarpa G.SNX, un prodotto da vertice rinforzato per resistere allo sterrato e potenziato con il sistema BOA® per...

Arriva probabilmente il momento più duro dell’anno per noi ciclisti e oltre al freddo, dobbiamo fare l’abitudine anche ad una scarsa luce. Per quanto riguarda questo ultimo problema ci corre...

Sicuramente non ci gira intorno: infatti, Limar ha a cuore la vostra testa e ogni suo casco viene pensato per offrirvi la massima protezione. Non sfugge a questa regola il...

I tramonti di fuoco, le mattine con la brina sui prati e il silenzio dopo la pioggia. L’inverno è decisamente una delle stagioni più eccitanti per uscire in bicicletta ma...

La data già segnata in rosso da tutti gli appassionati è quella del 22 maggio 2022 con la Nove Colli che tornerà nella sua collocazione classica, quella primaverile, dopo la...

MAAP ha appena introdotto sul mercato i suoi nuovi Pro Bib 2.0, pantaloncini ad alte prestazioni che vanno a sostituire l’acclamato modello Pro Bib del 2019. Il marchio ha spinto...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Ingegnerizzata da Dallara, leggerissima e affascinante nelle sue linee sinuose, la nuova SLR Boost Tekno Superflow si presenta così nei...
di Giorgio Perugini
Spesso si ricade nella frase fatta «sono bastati pochi metri» per raccontare quanto un prodotto abbia la capacita positiva di...
di Giorgio Perugini
Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin...
di Giorgio Perugini
Il passaggio è davvero semplice, del resto il vento sa essere anche veloce, no? Salice ha preso la via più...
di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali KOO Demos sono tra gli occhiali preferiti del team Eolo-Kometa ed offrono un’ottima protezione grazie ad un design...
di Giorgio Perugini
Iconici, essenziali e apprezzatissimi da un esercito di appassionati che rivedono in questi occhiali il mito, il ciclismo dei campioni...
di Giorgio Perugini
Il calzino è un capo che spesso può fare una grande differenza, soprattutto  se indossiamo scarpe con suola in carbonio....
di Giorgio Perugini
Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
di Giorgio Perugini
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy