I PIU' LETTI
MAGLIE DI LANA, POLVERE E PASSIONE: ECCO L'ARDITA
dalla Redazione | 25/02/2020 | 07:29

Maglie di lana, biciclette, polvere e tanta passione: domenica 19 aprile ad Arezzo si corre l’Ardita e la città toscana torna ad offrirsi come esclusivo palcoscenico per una delle più affascinanti “ciclostoriche” d’Italia, quella dell’Alpe di Poti.

Da Piazza Grande, set da Oscar per “La vita è bella” di Roberto Benigni, al Ponte a Buriano che lega la sua storia alla “Gioconda” e a Leonardo da Vinci, armati di bici vintage di ogni tipo, sportivi ed appassionati potranno pedalare in uno degli angoli più belli della Toscana, godendosi paesaggi senza tempo e panorami mozzafiato e magari dedicare un po’ di tempo alla scoperta di Arezzo, una delle città più autentiche della Toscana dove ancora la tutto è ancora a misura d’uomo e il tempo è un amico prezioso per dedicarsi ai piaceri della vita.

Organizzata dagli “Arditi del ciclismo” in collaborazione con la Fondazione Arezzo Intour ed il Comune di Arezzo e con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Capolona, Comune di Subbiano, Fraternita dei Laici, Coni, Uisp, Rsc e Mtb Race Subbiano, l’edizione 2020 della manifestazione conta già più di 160 iscritti provenienti da ogni parte d’Italia e da diversi paesi stranieri (Germania, Svizzera, Canada, Giappone).

Saranno le storiche insegne degli Sbandieratori di Arezzo a salutare, alle ore 9.00 di domenica 19 aprile, la partenza dei ciclisti prevista proprio in Piazza Grande, da dove le bici si muoveranno verso Corso Italia, piazza Guido Monaco, piazza San Domenico ed il Duomo, attraversando il cuore del centro storico di Arezzo. Quindi si pedalerà in contesti paesaggistici strepitosi che presentano testimonianze storiche e architettoniche eccezionali come l’acquedotto vasariano.

Tre i percorsi sui quali misurarsi, studiati per permettere davvero a tutti di partecipare, che permetteranno anche di scoprire la nuova Ciclopista dell’Arno.

Il primo (facile, privo di difficoltà altimetriche e lungo 30 chilometri adatto anche alle famiglie) si chiama “Gourmet” ed è pensato per chi vuole passeggiare in bicicletta alla scoperta delle bellezze del territorio e delle sue peculiarità enogastronomiche.

Sono invece 50 i chilometri del percorso “Classico” adatto ai ciclisti che vogliono scoprire tratti inediti del territorio aretino, spingendosi alla scoperta del Casentino, mentre è pensato per ciclisti più esperti “L’Ardita”percorso che con i suoi 80 chilometri nel primo tratto ricalca quello classico, ma al ritorno ad Arezzo porta i ciclisti ad affrontare la salita all’Alpe di Poti, in un paesaggio unico, già teatro delle sfide tra ciclisti professionisti nel Giro d’Italia del 2016. E’ proprio su questa splendida salita sterrata, dedicata a Marco Pantani, che si potrà accendere la sfida con il cronometro: per chi lo vorrà infatti, sarà possibile misurarsi con i tempi di ascesa dei grandi campioni, tra cui il campione Francesco Moser, che ha già annunciato la sua partecipazione.  

“L’Ardita” sarà solo l’emozionante conclusione di una tre giorni dedicata a chi ama le pedalare.

Sin da venerdì 17 aprile infatti, Arezzo accoglie “Bicinfiera”, vero e proprio festival del ciclismo con tanti appuntamenti dislocati in vari punti della città a partire dalla meravigliosa Piazza Grande che ospita la mostra scambio di bici storiche, ricambi, accessorie e abbigliamento vintage e il meglio del ciclismo moderno presentato dai negozi della città.

Il Palazzo di Fraternita e l’Atrio d’onore della Provincia saranno le due sedi che ospiteranno un percorso espositivo che propone allestita biciclette del passato, con foto, maglie e altri ricordi. Di particolare rilievo, oltre alla “biblioteca del ciclista”, l’esposizione delle bici di Pasquale Morini e la mostra in ricordo di Gastone Nencini per i 60 anni dalla vittoria al Tour de France, curata dal figlio Giovanni.

Intensa la giornata di sabato 18 aprile con la “pedalata con le campionesse” alla scoperta del percorso Gourmet che prenderà il via da Piazza Grande alle ore 15.00, sotto la guida di Mara Mosole, splendida madrina dell’evento, e di Michela Gorini.

Sempre sabato pomeriggio, a partire dalle ore 17.00, nel Palazzo di Fraternita si terrà il dibattito “Senza freni” condotto da Mauro Messeri con l’intervento di grandi campioni del passato e del presente che racconteranno le loro imprese, come Marcello Mugnaini (vincitore di una tappa al Tour de France), Franco “Coppino” Chioccioli (vincitore del Giro d’Italia) e l’omaggio ai grandi campioni aretini Daniele Bennati e Rinaldo Nocentini. Un pomeriggio che si concluderà con la “cena degli arditi” in attesa della grande giornata del 19 aprile.

Il fine settimana dell’Ardita offrirà tanto divertimento anche agli accompagnatori dei ciclisti che potranno perdersi nelle meraviglie di Arezzo grazie ai tour guidati dedicati alle bellezze artistiche e architettoniche della città oppure potranno dedicarsi allo shopping o scoprire i tesori enogastronomici di questa terra degustando i sui prodotti tipici.

E per coloro che volessero provare uno dei tre percorsi ma non fossero in possesso di bici vintage è già attivo il noleggio, cosi come sono previste specifiche convenzioni e facilitazioni sia per il parcheggio (area camper e area di sosta) che per l’accoglienza alberghiera.

Non ci sono più scuse: il weekend del 19 aprile, si pedala con l’Ardita alla scoperta delle meraviglie d’Arezzo, immersi in un tempo senza tempo.

Per informazioni e iscrizioni www.lardita.com e iscrizioni@lardita.com

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Nei prossimi giorni il Maglificio Santini di Lallio, partner de L’Eroica, inizierà la produzione di mascherine protettive da distribuire alla comunità di Bergamo e provincia, territorio tra i più colpiti...

Un aperitivo del tutto particolare quello previsto da Garmin questa sera venerdì 27 marzo alle 18.30. Luogo di ritrovo è Zwift, la...

Molte discipline praticate a livello agonistico, possono divenire molto usuranti e richiedere un adeguato apporto proteico per evitare potenziali problemi o carenze Una dieta non bilanciata, povera...

In questo momento particolare l’attività indoor la fa da padrona ed è tutto molto corretto, ma paradossalmente potrebbe essere l’occasione giusta per fare un po’ di manutenzione, del resto, l’inverno...

Una coppia con una passione comune, il triathlon, e non solo, visto che Mirinda e Timothy oltre a essere due atleti professionisti in grado di collezionare risultati di prestigio nell’Olimpo...

Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende davvero molto in termini di prestazioni da ogni componente montato...

Purtroppo l'emergenza sanitaria legata al COVID-19, che sta tenendo in casa l'Italia intera, sta ridisegnando i vari calendari sportivi, non solo ciclistici. Seppure tutto dovesse riprendere il 4 di aprile...

L'ASD Vesuvio Mountainbike, in accordo con l'Ente Parco Nazionale del Vesuvio, vista la criticità del momento legata al Coronavirus, comunica con profondo rammarico che la terza edizione della Vesuvio Mountainbike...

Difficilmente ci si può imbattere in prodotti così tanto caratteristici come quelli di POC, questo è certo. Infatti, questa storica azienda svedese proveniente dal mondo dello sci ha guadagnato ampio...

Stando all’attuale decreto, potremmo continuare ad allenarci all’aria aperta, ma non sarebbe il caso di rispolverare il ciclomulino e unirci al movimento social #iorestoincasa? Qualche accorgimento e un allenamento sui...

Tra meno di due settimane sarebbe arrivato il weekend più atteso da tutti noi… Il 3-4-5 Aprile non potremo essere fisicamente con voi per festeggiare il nostro fantastico Festival, ma...

Alle volte basta cambiare sella, pantaloncino o posizione in sella per mettere alla prova le parti della pelle più soggette a sfregamenti, ma un rimedio esiste e si chiama crema...

Alé Cycling, organizzatore della Alé La Merckx comunica che, a far data dal 23 marzo 2020 le iscrizioni alla 14^ edizione della granfondo internazionale veronese saranno sospese.  Gli organizzatori continuano...

Anche i Mondiali di Bmx saltano a causa dell'emergenza coronavirus. L'Uci ha annunciato il rinvio della rassegna programmata dal 26 al 31 maggio a Houston, in Texas e assicurato che...

Una scelta sofferta, ma inevitabile. Domenica 26 aprile non si correrà la 36° Edizione della Basso Dieci Colli. La ragione è nota a tutti. L’emergenza sanitaria a causa del COVID-19,...

Stiamo mordendo il freno, tempi duri. Il rullo non vi da tregua e il desiderio di attraversare nuovi panorami vi sta logorando, lo so. In attesa che la nostra vita...

Modmo Saigon è una ebike con forte animo smart che punta tutto su un'estetica molto lineare e gradevole oltre che su un motore efficiente sostenuto da una super batteria in...

Sembra che le misure restrittive applicate fino ad ora dal governo possano ricevere alcune modifiche che limiteranno del tutto ogni attività all’aperto. Chi in questi giorni si è buttato sul...

Tutti a casa, per contenere la diffusione del coronavirus con il comportamento responsabile di ciascuno. Ma ogni sportivo sa quanto sia difficile rinunciare all'attività motoria. Su questa scia il web e...

Dopo aver attentamente analizzato la situazione attuale e i suoi possibili scenari (italiani ed europei), non senza dispiacere, siamo costretti a comunicare ufficialmente l'annullamento dell'edizione 2020 del Rally di Romagna. ...

Ci sono prodotti che hanno fato la storia del ciclismo, per un un motivo o per l’altro. Alcuni di questi sono stati innovativi a priori, altri hanno accompagnato campioni lungo...

Eventi cancellati e calendari stravolti: l’emergenza COVID-19 è protagonista delle cronache di tutto il mondo, anche di quelle sportive. In questo momento d’incertezza, tuttavia, Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race...

L’Uci annuncia che, a causa del Covid-19, la seconda prova della Coppa del Mondo di Mountain Bike prevista a Maribor, in Slovenia, il 2 e 3 maggio, non si disputerà....

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
di Giulia De Maio
La stagione invernale è l’ideale per tirare un po’ il fiato, concentrarci sulla nostra bicicletta e magari concederci qualche sfizio...
di Giorgio Perugini
Agli irriducibili del completo estivo non posso fare altro che suggerire i manicotti e i gambali Storm della...
di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy