I PIU' LETTI
LA MARATHON DELLE 2 TERRE (RI)PORTA L’IRON BIKE A SPINAZZOLA E PALAZZO SAN GERVASIO
dalla Redazione | 20/09/2019 | 07:26

Cresce l’attesa nella sesta provincia pugliese per il penultimo – e probabilmente decisivo – appuntamento della stagione in mountain bike appulo-lucana. Il 29 settembre la città di Spinazzola ospiterà la corsa ciclistica “Marathon delle Due Terre”, tappa numero 9 del circuito Iron Bike 2019. Organizzatori in prima fila i ragazzi del Team Bike Spinazzola, non nuovi ad imprese simili e sempre dediti ad iniziative che mettono in gran risalto il territorio di questo lembo poco conosciuto di Puglia.

Anzi, di Puglia e di Basilicata, perché, come già lascia intuire il nome il cuore della manifestazione è la condivisione di due territori e due scenari vicinissimi la radicalmente diversi, Spinazzola e Palazzo San Gervasio - che invece lo scorso anno aveva ospitato la partenza. Disegnata su due percorsi, rispettivamente di 60 km (“il lungo” con 1200 metri di dislivello) e 42 km (Mediofondo con 800 metri di dislivello) la Marathon delle Due Terre partirà dal centro storico della città che diede i natali a Papa Innocenzo XIII e porterà gli atleti in un affascinante viaggio sportivo tra storia e natura. I punti per la classifica dell’Iron Bike saranno assegnati solo sul percorso lungo.
L’evento, potenzialmente decisivo per la classifica generale del circuito e per le maglie, è aperto sia ai professionisti sia ai cicloamatori, con una particolare finestra dedicata ai cicloturisti. Per tutti loro l’organizzazione del Team Bike Spinazzola garantisce un pacco gara e il pasta party finale con prodotti tipici, in una atmosfera di festa che è l’elemento distintivo della città ospitante. E per concludere ricche premiazioni grazie anche al supporto di Cruel Components, che offrirà a tutti i premiati materiali tecnici per bici di prim’ordine, realizzati con la cura artigianale unita ai più sofisticati sistemi di produzione industriale, con passione e innovazione tipici del made in Italy.

IL PERCORSO - La Marathon delle Due Terre – Città di Spinazzola porta gli atleti nell’incantevole, affascinante avamposto di Lucania rappresentato dal bosco e dal laghetto di Palazzo San Gervasio. Un percorso innovativo, fresco, dedicato agli amanti della velocità, che andando alla scoperta di un territorio inedito sintetizza lo spirito di tutta l’Iron Bike: unire più territori, paesaggi e scenari mozzafiato sotto un’unica regia, offrendo una visione d’insieme, in sella a una bici, delle bellezze di Puglia e Basilicata.
Dal punto di vista tecnico il percorso si presenta con due facce, a seconda che piova o che sia sereno, cambiando radicalmente aspetto a seconda del meteo. Non mancano le discese adrenaliniche nel sottobosco, particolarmente divertenti, e i passaggi tecnici, concentrati specialmente nel cuore del bosco, un lungo tratto comunque al riparo dai forti venti che caratterizzano la regione.

Partenza dal caratteristico centro storico di Spinazzola, guidata per i primi 2-3 km. Successivamente si percorreranno caratteristici paesaggi della fossa pre-murgiana, parchi eolici per arrivare nel bosco Fontetusio, vero paradiso dei bikers con i suoi single track, discese e salite tecniche un passaggio dal caratteristico laghetto. Si ripercorrerà lo stesso percorso per il ritorno, salvo deviare prima dell’arrivo in Spinazzola per gli ultimi 6 km nel bosco di Spinazzola, con tratti molto tecnici e la famosa e durissima salita finale, una serie di curve a gomito su sterrato che portano a costeggiare i ruderi del antico castello di Spinazzola (dove è nato papa Innocenzo XII nel ‘600) e di lì al traguardo.
I PUNTI SALIENTI:
  • Salita più lunga: 2 km
  • Pendenza massima: 17%
  • Salite più importanti: Salita “Pale eoliche” 2 km, salita finale “castello” 600 m, salita “Pilone” 1 km
 

I dettagli logistici e le novità del programma

 

IL TEAM BIKE SPINAZZOLA – Presieduta da Felice Belvedere e forte di oltre 30 soci di provenienti da tutta l’area murgiana, l’associazione sportiva Team Bike Spinazzola annovera nel suo palmares l’organizzazione della Marathon del Garagnone con 430 partenti ad ottobre 2016 e successivamente della Marathon delle 2 Terre (340 partenti nel novembre 2017). Ora i ragazzi dalla divisa bianco-nero-blu tornano in seno all’Iron Bike nel 2019, riportando la città di Spinazzola e la vicina Lucania (Palazzo San Gervasio) al centro delle attenzioni degli amanti del ciclismo in fuoristrada. Ecco prendere forma la seconda edizione della “Marathon delle 2 Terre”, denominata così perché unisce 2 regioni, la Puglia e la Basilicata, in un’unica gara. Si tratta di un vero e proprio ritorno di fiamma nel principale circuito del sud Italia, giudicato un’ottima vetrina per la valorizzazione del territorio e dello sport.

COME ISCRIVERSI E QUANTO PAGARE – Le iscrizioni sono aperte sul portale dei cronometristi Icron.it. Il costo della quota d’iscrizione alla singola tappa per Amatori M/F ed Escursionisti M/F (maggiori di età), sia che si gareggi sul percorso lungo (Marathon) che sul corto (Mediofondo) è pari a:

  • € 25,00 effettuando il pagamento entro il quarto giorno antecedente la gara (entro il 25/09);
  • € 30,00 effettuando il pagamento la mattina della gara;
A tutte le precedenti quote va aggiunto il costo di € 5,00 per il noleggio del chip, da comprendere nel versamento o nel pagamento a mano la mattina della gara. Si rammenta che il versamento effettuato ha valore per la singola gara e non può essere rimborsato se l’atleta non si presenta alla partenza, né potrà essere utilizzato per gare successive. Il rimborso è ovviamente previsto nel caso di annullamento della gara per cause di forza maggiore.
La quota può essere versata tramite BONIFICO BANCARIO alle seguenti coordinate: BCC di SPINAZZOLA, IBAN: IT33E0887341690000000601840, BIC: ICRAITRR090, intestandolo a “A.S.D. TEAM BIKE SPINAZZOLA, Viale Aldo Moro, 92 – 76014 Spinazzola (BT)” con causale “2^ MEDIOFONDO DELLE DUE TERRE”.
Onde facilitare le operazioni preliminari di corsa ed evitare code infinite con surplus di lavoro sulle spalle della segreteria, l’organizzazione invita gli atleti a provvedere per tempo all’iscrizione ed al pagamento anticipato, nei tempi e nei modi previsti, della quota d’iscrizione.

ISCRIZIONI SUL FATTORE K - Tutti gli atleti tesserati presso la FCI, Federazione Ciclistica Italiana, sono tenuti TASSATIVAMENTE (pena l’esclusione dall’elenco dei partenti) ad effettuare l’iscrizione sul portale federale “Fattore K”. Tale obbligo vale sia per i cicloamatori che per gli agonisti secondo le specifiche dei seguenti regolamenti: Regolamento di gara | Programma ufficiale FCI MF | Programma ufficiale FCI MX. I codici di iscrizione sono:
  • ID GARA MEDIOFONDO: 147575  – Codice Gara: F021
  • ID GARA MARATHON: 151855  – Codice Gara: F026

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La gamma di calzature Shimano che impreziosiscono i piedi di triatleti e delle stelle della MTB si è appena ampliata con l’uscita di nuove versioni a colori dei modelli...

A giugno ripartiamo insieme. Da questo mese potremo finalmente tornare a muoverci da una regione all’altra e persino uscire dai confini nazionali, dopo le restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus. Il Centro Ricerche...

La abbiamo vista in azione con il Team Vini-Zabù KTM, anche se pre un brevissimo periodo a causa del lockdown, ma una cosa è certa, questa KTM Revelator Lisse Sonic...

Lo stile inconfondibile Alé lo porti a pelle. Quando pedali d’estate e il caldo si fa sentire non temere: la tua Velo active ti mantiene asciutta con il suo tessuto...

A causa del prolungarsi dell’emergenza di Covid-19, gli organizzatori dell’Abruzzo Mtb Cup hanno deciso di rimandare lo svolgimento del circuito al 2021. Decisione saggia ma inevitabile tenuto conto delle criticità...

Tra qualche anno, il mondo guarderà al 2020 e al Covid-19 come ad uno snodo decisivo per la nostra generazione. Con la fase di progressiva ripartenza che sta coinvolgendo tutte le...

Siamo molto dispiaciuti, sia come associazione A.C.O.F.I. che come addetti ai lavori facenti parte del fuoristrada, che il nostro Presidente Federale non abbia ancora dato una risposta alla nostra presentazione,...

Diciamoci la verità, è molto difficile ricevere regali da parte delle aziende, soprattutto in un periodo di vacche magre come questo . Quando ci viene detto che possiamo ricevere un...

I raggi Berd sono realizzati con un tecnopolimero avanzato ad altissimo peso molecolare (UHMWPE) chiamato polietilene ad altissimo peso molecolare e giusto per darvi qualche strumento di valutazione in più,...

Nell’ambito del concorso promosso da Progress Sitefinity, piattaforma internazionale di Web Content Management System (CMS), il sito web globale mapei.com è stato premiato come miglior sito nella categoria "multisite".  Il concorso, indetto per la prima volta...

Bend36 e EF Pro Cycling Team annunciano una collaborazione preziosa ed autentica. 30 giovani ciclisti professionisti provenienti da 17 nazionalità metteranno alla prova le loro abilità conducendo le più audaci competizioni...

La proposta Santini per pedalare quest’estate è Redux. La linea nasce dalla filosofia “less is more”: meno peso e minore resistenza aerodinamica per essere più veloci e performanti, meno cuciture...

Il mondo intero è stato costretto a fermarsi a causa del coronavirus, ma ilProrider non ha mai abbandonato la bicicletta. Pur rispettando tutte le limitazioni imposte dal governo e dalle autorità...

"L’idea di una città in cui prevale la bicicletta non è pura fantasia”. Marc Augé aveva ragione: questo mezzo di trasporto ha due secoli alle spalle eppure non è mai...

Q36.5® è uno di quei marchi che lavora sodo su ricerca e innovazione e i risultati sono sempre spettacolari. L’anno scorso sono rimasto letteralmente a bocca aperta dopo aver provato...

Domenica 7 giugno 2020 la Granfondo Stelvio Santini, annullata a causa dell’emergenza sanitaria, si correrà virtualmente su ROUVY. Non proprio tutta la granfondo,...

La stagione estiva, nonostante l’attualità rifletta una situazione del tutto anomala, ha ormai spalancato le proprie porte: è tornato lo sport praticato all’aperto (nel limite delle norme)...

Per vivere la sfida in Mountain Bike nel cuore dell’Appennino emiliano bisognerà aspettare qualche mese in più del previsto. Gli organizzatori di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race, valutata la...

Se abitate nei pressi del confine con il Ticino e avete voglie di tornare a pedalare in gruppo, l'occasione giusta è quella che andrà in scena l'11 luglio prossimo....

La data da segnare in calendario è il 18 ottobre 2020, quando tutti i cicloamatori, che vorranno vivere le salite e le atmosfere della granfondo Nove Colli ed emulare i...

Nel mondo del ciclismo, così come capita in ambito automobilistico e motociclistico, le repliche dei mezzi ufficiali utilizzati in corsa dai professionisti sono dei cimeli che difficilmente scappano dalle mire...

Eleganza innata, fascino indiscutibile, anima urbana e grinta da vendere: in poche parole, UB77. La nuova Urban Bike, autentica rivoluzione per la categoria firmata C.B.T. ITALIA, si presenta al grande pubblico...

Il mondo è cambiato, e la vita, lavorativa e non, delle persone dovrà misurarsi con strumenti nuovi e scelte innovative. Prendiamo ad esempio il settore dei trasporti: la capacità di...

Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così suona semplice, ma dietro queste camere si cela un grande...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy