I PIU' LETTI
OLYMPIA. LEADER CON UN DNA ENDURANCE
di Giorgio Perugini | 23/08/2019 | 07:54

Il mercato di oggi offre davvero molto e non è assolutamente facile scegliere la bici adatta alle proprie caratteristiche e al proprio budget. Aero o leggera? Un bel dilemma davvero, ma se trovassimo una bici leggera e molto aerodinamica non sarebbe affatto male, no? Tranquilli, questo è proprio un nuovo filone di bici e Olympia si è resa subito protagonista con Leader, un mezzo leggero e versatile, ma estremamente veloce. La abbiamo provata per voi su e giù per la Brianza, regalandole qualche puntata su lunghe salite della zona.

Leader nel nome e Leader su strada

Esistono leader rumorosi e leader silenziosi, i primi sempre in cerca di conferme del proprio ruolo e i secondi più pacati e consci della propria forza. Ecco, la nuova Olympia Leader ricalca giusto questa ultima figura e si presenta sempre pronta a far tutto ( e molto bene, sia chiaro! ) senza battere ciglio e senza tanti proclami.

Detto come va detto, adoro i mezzi come questi, sempre pronti all’azione e incredibilmente polivalenti. Leader non nasce a caso ma prende forma dall’idea di Olympia di realizzare una bici confortevole che vi mettesse a vostro agio nella gare endurance e nelle più nervose corse in circuito. Il telaio è realizzato con diverse tipologie di carbonio Toray, quindi T1000 per conferire resistenza e rigidità, M40J per garantire la giusta dose di elasticità e una spruzzata di T800, giusto per armonizzare il tutto.

Detto così sembrerebbe semplice, ma per ottenere il cocktail perfetto serve ricerca, impegno e moltissimi tentativi. Il telaio in taglia 54.5 pesa solo 850 grammi ed è ottenuto con la tecnologia EPS con doppio stampo in latex. L’utilizzo del lattice, rimosso nell’ultima fase di realizzazione del telaio, consente di ottenere all’interno del telaio pareti lisce e vellutate come quelle esposte all’esterno, a vantaggio di un miglior compattamento che elimina parti di materiale superflue. La geometria possiamo definirla tradizionale e assicura grandi doti di stabilità grazie ad una forcella con avancorsa leggermente allungato. Il vigore offerto in risposta alla pedalata deriva tutto dal carro posteriore e dalla zona del movimento centrale ( Press Fit da 86.5 ), un « core » rigido che mantiene tuttavia un aspetto magro e filante.

Parola d’ordine: equilibrio. Vale per l’estetica e soprattutto per la guida

Ad un triangolo posteriore minuto risponde un triangolo anteriore ampio e possente, reso ancor più forte da tubi di sezione generosa. Lo sterzo da 1-1/2 x 1-1/2 offre una precisione di guida ineccepibile, un controllo estremo promosso da una bella forcella monoscocca realizzata sempre in carbonio Toray ad alto modulo.

Lo sterzo così realizzato permette il passaggio interno dei cavi, una soluzione che regala un ottimo impatto estetico ed affina le caratteristiche aero del prodotto. Questo accade per i cavi dei freni mentre quelli del cambio meccanico devono necessariamente passare attraverso uno sportellino ricavato sul tubo obliquo. Anche il tubo sella è made in Olympia ed è della stessa fattura della forcella. Ovviamente, qui tutto è nato per regalare la migliore esperienza di guida nella configurazione freni a disco/ pneumatici da 28/ perno passante, un setup che potrebbe andare per la maggiore da qui ai prossimi anni.

 

Montaggio a top, risposte super

Le forme alternano linee nette e taglienti a margini leggermente smussati, un susseguirsi di sfaccettature che caratterizza Leader, identificandola al 100%. Il montaggio della bici che abbiamo avuto in prova offre gruppo Sram Red eTap Axs, pipa Vision Carbon Air, manubrio Vision 4d Carbon Compact, ruote in carbonio Miche RC38 DX e sella Selle Italia SP-01 Boost.

Le ruote Miche offrono ottima scorrevolezza, una sensazione di grande velocità amplificata dai copertoni Vittoria Corsa Corsa Graphene 2.0,  conferma dell’ottimo rapporto di collaborazione esistente tra le Olympia e Vittoria. La precisione di guida e l’estremo controllo sull’avantreno deriva certamente dal lavoro fatto con sterzo e forcella, ma anche dalla monolitica pipa targata Vision implementata da spessori sagomati che aggiungono rigidità a tutto il comparto.

 

La strada non mente, il carattere da Leader c’è tutto

In sella ci si sente subito protagonisti e a proprio agio, merito della geometria ottimizzata per coperture da 28 ma e per il blend di fibre utilizzate. Leader digerisce bene le asperità ( il 28 fa miracoli ) e mette sull’asfalto una notevole reattività. Dinamica e scattante, veloce e stabile, Leader non soffre cambi di superficie e di ritmo, regalando intense gioie nelle andature veloci. Il triangolo posteriore è contenuto nelle dimensioni ma riesce ad offrire la giusta dose di comfort con foderi alti sottili e flessibili. Nell’insieme, ho apprezzato molto la capacità con cui favorisce la tenuta di un buon passo sia in salita che in pianura e per quanto riguarda la discesa, ragazzi, questa Leader è un missile. Precisa al millimetro e leggera nei cambi di direzione, mi ha messo nella condizione di forzare il ritmo senza mai prendermi un rischio. Tutto questo è stato ottenuto con un gran lavoro sul telaio e non è merito solamente dei freni a disco perché per filare in discesa i freni servono giusto a preparare ingressi veloci in curva.

Il montaggio mi piace ed è equilibrato, un’ottima base a cui non aggiungerei nulla. Si potrebbe risparmiare qualche grammo con componenti più leggeri, ma il rischio è quello di snaturare il perfetto equilibrio ottenuto, una polivalenza garantita che vi porta comodamente dalle gare in circuito fino alle strade bianche. La grafica semplice ma efficace si esalta nella finitura matt, gentile nell’esaltare le sagome del telaio. Leader è un mezzo moderno, una bici di ultima generazione che potrebbe tranquillamente assorbire una ampia quota di appassionati, dagli scalatori ai passisti veloci. Le soluzioni utilizzate spiccano per praticità, una su tutta il collarino a scomparsa che lascia la zona ancora più pulita. La rigidità laterale è notevole, un pregio per contenere l’esplosività di atleti possenti ma anche i più regolari, definibili come atleti da endurance puro, apprezzeranno il comfort offerto, il massimo per rimanere in sella molte ore. Leader, di nome e di fatto.

 

Per qualsiasi informazione su Leader in più vi rimando al sito Olympia

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Se è vero che nelle competizioni la differenza tra un vincitore e il primo dei perdenti può dipendere anche da pochi secondi, è vero anche che alcuni prodotti vengono attentamente...

Garmin ha annunciato ufficialmente le oltre 20 squadre di ciclismo professionistico che sponsorizzerà per la stagione 2023. Utilizzando i prodotti Garmin per competere ai massimi livelli, i team avranno il pregio di rappresentare il brand nelle gare...

La giacca Finisseur Pro Gravel è il classico capo trasversale, quello che sfrutterete alla grandissima nel gravel ma anche in altri momenti passati all’aperto. Per molti potrebbe non essere così,...

La nuova Wilier Granturismo SLR ha vinto il premio Design & Innovation award 2023 per la categoria strada. Il Design & Innovation Award (DI.A) è molto più di una semplice onorificenza. È...

Le nuove Dual Sport di Trek - specialmente i modelli 1, 2 e 3 - montano forcelle rigide, spiccano per leggerezza e polivalenza grazie a telai semplici ed affidabili abbinati a ruote da...

Probabilmente siete tra quei ciclisti che hanno sempre un gran freddo alle mani e per anni ha non investito denaro nell’acquisto di guanti che promettevano molto calore dietro a forme...

Una delle tante cose belle portate dal crescente movimento gravel riguarda la rottura degli schemi a livello estetico, una grande apertura fatta sopratutto di nuovi colori che in questo caso...

La notizia che gli appassionati dell’innovativo marchio ligure stavano aspettando è realtà, il nuovo configuratore Exept è online! Direttamente online potremo selezionare lo schema colore che preferiamo, scegliere tra le...

La rivoluzionaria gamma di e-bike e-Omnia, pensata per soddisfare le esigenze di ogni tipologia di ciclista, si presenta nel 2023 con tre nuove colorazioni per i modelli C-Type...

Se il CX è la vostra passione e cercate ruote estremamente polivalenti, veloci e leggere vi consiglio tre modelli prodotti da URSUS, tutti sfruttati alla grande anche da Team Selle...

Giro Sport Design annuncia oggi il lancio del casco Aries Spherical™, un prodotto decisamente innovativo che si posiziona al primo posto nella classifica realizzata dall’Università Virginia Tech, una laboratorio indipendente...

Anche per il 2023 Nalini prosegue la sua collaborazione a fianco del Team DSM, con l’obiettivo di produrre capi sempre più mirati e orientati alle prestazioni della squadra olandese UCI...

Astana Qazaqstan Team e Limar pronti per la nuova stagione 2023! Gli atleti sono già impegnati nel Santos Tour Down Under, la prima corsa a tappe del calendario UCI World Tour in corso fino...

E' stata presentata quest'oggi la nuova maglia da gara del Team corratec che rinnova colori e design per questa prima stagione tra gli UCI Pro Team. Non cambia il fornitore...

Lo so, le previsioni meteo raccontano che nelle prossime tre settimane avremo a che fare con il freddo, ma a dirla tutta, non sarebbe la prassi? Normalità o no, con...

Il nuovo Team femminile UCI WorldTour ISRAEL PREMIER-TECH ROLAND ha scelto di pedalare con LIMAR! Il debutto di stagione è avvenuto al Santos Tour Down in Australia, dove le atlete hanno indossato il casco Limar AIR ATLAS nella bellissima...

Se cercate un fanale posteriore che aggiunga sicurezza ad ogni vostra uscita su strada, SEEMEE 508 di Magicshine, marchio distribuito da Ciclo Promo Components, è un prodotto che dovete tenere...

Uno degli esercizi fondamentali per l’allenamento della forza degli arti inferiori è lo squat. Tuttavia, diverse modalità di questo esercizio potrebbero portare a risultati diversi. Federico Donghi, responsabile del...

Nel corso della sua storia il Team TotalEnergies, formazione fondata nel 2000, si è sempre distinto per via di collaborazioni con partner tecnici prestigiosi, partner che hanno aggiunto sempre carisma...

Dainese, brand importantissimo nel motociclismo e in diversi sport dinamici, ha presentato recentemente due capi utilissimi per vivere la passione per la propria mtb anche durante l’inverno. Dainese Hybrid Jacket...

I nuovi KYLMA di Prologo hanno un DNA sportivo, infatti, nascono per offrire a chi pedala sempre e comunque, esattamente come i professionisti, calore e isolamento senza mai perdere il controllo...

Lo scorso ottobre LOOK Cycle ha annunciato un trionfale ritorno al World Tour al fianco del Team Cofidis, dando vita a una collaborazione al 100% francese ai massimi livelli del ciclismo...

Sfidate il freddo regolarmente? Allora saprete bene che è importante on prendere mai freddo ai piedi! I nuovi calzini Siberia di MB Wear, marchio distribuito in maniera capillare da Ciclo...

Se siete freddolosi sappiate che con queste scarpe e un bel completo invernale non avrete più scuse per lamentarvi! Ecco a voi le regine dell’inverno, le mitiche Extreme R GTX,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La giacca Finisseur Pro Gravel è il classico capo trasversale, quello che sfrutterete alla grandissima nel gravel ma anche in...
Lo so, le previsioni meteo raccontano che nelle prossime tre settimane avremo a che fare con il freddo, ma a...
Se siete freddolosi sappiate che con queste scarpe e un bel completo invernale non avrete più scuse per lamentarvi! Ecco...
di Giorgio Perugini
Lo strato isolante Polartec® Alpha® Direct è probabilmente l’elemento che ha rivoluzionato il modo di costruire le giacche dedicate al...
di Giorgio Perugini
Le mani calde sono una priorità in questi giorni freddi, quindi investire in un bel paio di guanti resta sempre...
di Giorgio Perugini
Probabilmente la Johdah Targa di Assos è la giacca sportiva invernale più completa di sempre per l’azienda svizzera, un capo...
di Giorgio Perugini
I tempi cambiano e i desideri degli stradisti orientati alle bici elettriche pare siano arrivati alle orecchie di chi le...
di Giorgio Perugini
Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli...
di Giorgio Perugini
LOOK svela oggi la nuova 765 Optimum, l’ultima bici dedicata all’endurance che farà felici una larghissima fetta di appassionati. La...
di Giorgio Perugini
Chi pratica ciclismo e si allena duramente anche in inverno lo sa bene, quando si fatica servono capi dinamici in...
di Giorgio Perugini
Non tutti possono avere molte bici a propria disposizione, né è assolutamente detto che questo sia un desiderio condiviso dai...
di Giorgio Perugini
MAAP crede nel gravel e non lo nasconde, infatti, il marchio australiano possiede probabilmente una delle linee prodotto più ampie...
di Giorgio Perugini
I capi giusti per il gravel devono essere comodi e resistenti, meglio ancora se dotati di un ottimo pacchetto tecnico...
di Giorgio Perugini
La maglia ultraleggera è un must per l’estate, questo è certo, ma la maglia Clima di Q36.5® costruita con la...
di Giorgio Perugini
Nati per lo sterrato nelle declinazioni più leggere e avventurose, gli occhiali Norvik sono una delle ultime novità di 100%...
di Giorgio Perugini
Corsa N.EXT, l’ultimo arrivato nella grande famiglia Corsa di Vittoria, va ad inserirsi all’apice della categoria Competition, categoria compresa tra...
di Giorgio Perugini
Leggerissima, più resistente alle forature e completamente riciclabile. Cosa desiderare di più? Ecco a voi la nuova camera d’aria Ultra...
di Giorgio Perugini
È un vero piacere vedere un marchio italiano produrre la famosa maglia Gialla, l’emblema del Tour de France che rappresenta...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy