I PIU' LETTI
RANDO IMPERATOR, DUE GIORNI PER ATTRAVERSARE LE ALPI IN BICI
dalla Redazione | 12/02/2019 | 07:24

Arrivano da tutta Italia e dal resto d’Europa: sono i ciclisti carichi di passione della Rando Imperator, la randonnée che ancora una volta unirà Monaco a Ferrara, passando per Bolzano e Mantova, in un viaggio di due giorni dalla Germania all’Italia. Sabato 4 e domenica 5 maggio 2019 si torna a pedalare senza confini, con la quinta edizione dell’evento ciclistico di Witoor che conferma il tracciato lungo l’antica via Claudia Augusta, un tempo strada dell’Impero Romano e oggi splendido percorso cicloturistico. Un’esperienza unica per un itinerario che scavalca le Alpi, dalla Baviera all’Emilia-Romagna, dalla montagna fin quasi al mare, portando in Italia ciclisti appassionati delle lunghe distanza provenienti da tutto il mondo: le iscrizioni proseguono e si punta a quota 200 partecipanti.

 

Inserita nel circuito Audax Italia, la Rando Imperator è l’unica randonnée del calendario europeo ad attraversare quattro stati diversi: Germania, Austria, Svizzera e Italia. Propone quattro brevetti, che coinvolgono anno dopo un anno un numero di partecipanti sempre più crescente: uno da 600km, da Monaco a Ferrara, due da 300km, Monaco-Bolzano e Bolzano-Ferrara, e uno da 200km, la novità di quest’anno, Bolzano-Mantova. La rivista specializzata Soigneur l’ha inserita tra le ventidue esperienze memorabili che un ciclista possa vivere: «la Rando Imperator è un gioiello, in due sole tappe si attraversano le foreste bavaresi, si scalano le Alpi, si scende nella pianura italiana, dove ad attendere i ciclisti ci sarà buon cibo e – si spera – bel tempo».

 

Organizzata da Witoor Sport, la Rando Imperator unisce l’amore per la bici a un’esaltante esperienza turistica, grazie a un percorso spettacolare: si parte dalle rive dell’Isar a Monaco per arrivare ai piedi del Castello Estense a Ferrara. Non ci sono confini per i ciclisti e la bici rappresenta il mezzo che tiene uniti territori diversi: chi pedala è animato dalla stesso spirito di scoperta e voglia di stare insieme. Un’idea che ispira ciclisti da tutta Italia e anche dall’estero: le iscrizioni per l’edizione 2019 sono aperte online su  HYPERLINK "http://www.randoimperator.com" www.randoimperator.com, con oltre 140 ciclisti già iscritti, dall’Italia e da Germania, Austria, Svizzera, Bielorussia, Olanda, UK e USA.

 

La Rando Imperator promuove un uso della bici più personale e meno agonistico: un’occasione per valorizzare il territorio in modo attivo e coinvolgente, grazie a un tracciato ricco di paesaggi diversi. Partenza all’alba a Monaco, si attraversa la Baviera e il Tirolo, entrando in Italia dal Passo Resia, scendendo fino a Bolzano, seguendo l’Adige, poi Mantova e infine l’arrivo a Ferrara in piazza Castello. Gli iscritti possono scegliere quattro tipologie di percorso: la Monaco-Ferrara (600km), con partenza alle 4.30 sabato 4 maggio e arrivo il giorno seguente, la Monaco-Bolzano (300km, 4 maggio), la Bolzano-Ferrara (300km, 5 maggio) e la Bolzano-Mantova (200km, 5 maggio). La maggior parte del percorso si svolge interamente su piste ciclabili, seguendo l’itinerario europeo dell’antica Via Claudia Augusta, strada costruita dai Romani duemila anni fa. Un tracciato lineare e non ad anello, diviso in quattro brevetti diversi: Bolzano è il centro del percorso lungo (600km) e dei tre percorsi brevi, da Monaco a Bolzano o da Bolzano a Ferrara o Mantova, per tre tragitti differenti ma sempre entusiasmanti.

 

La randonnée è un modo di andare in bici senza guardare al cronometro, su lunghe e lunghissime distanze: ideata in Francia nell'Ottocento, oggi fa parte di un circuito di manifestazioni organizzato da Audax Italia. Witoor, per alimentare questo approccio sano al ciclismo, organizza sette punti ristoro lungo il percorso, utili anche per il controllo del passaggio dei ciclisti (necessari per ottenere il brevetto finale): oltre alle sedi di partenza e arrivo, Monaco e Ferrara, gli atleti potranno fare rifornimento anche a Garmisch (GER), Passo Resia, Bolzano, Mantova e Sermide (MN). I partecipanti potranno usufruire di un transfer a prezzi speciali da Ferrara a Bolzano e Monaco sia all’andata che al ritorno, oltre che di tariffe convenzionate per il pernottamento nelle tre città. La pedalata non è supportata, i ciclisti dovranno affrontare da soli il percorso, come prevede lo spirito delle randonnée: non ci sono ordini d’arrivo, conta solo arrivare alla fine. Confermati anche quest’anno l’assegnazione di premi speciali, estratti a sorte tra i partecipanti.

 

Bolzano sarà ancora lo snodo fondamentale della Rando Imperator: in città infatti alloggeranno parte degli atleti in viaggio, e in piazza Municipio all’alba di domenica 5 maggio ci sarà la partenza dei percorsi brevi fino a Mantova e Ferrara. L’evento conferma così la sua importanza per la promozione turistica attiva della via Claudia Augusta, ormai entrata nei pacchetti di molti tour operator europei: un percorso nato per celebrare uno degli itinerari cicloturistici più belli d’Europa, carico di storia e dall’unica caratteristica di scavalcare le Alpi, scenario ideale per cicloturisti attivi e curiosi.

 

Un filo lungo 600km che tiene insieme paesi e popoli diversi, fatto di bici, pioggia, sole, fatica, solitudine e incontri. Un filo con cui scrivere un’altra pagina di storia sulle orme delle antiche vie romane: la lista di luoghi attraversati è infinita, tra salite e discese, e riporta alle origini dei viaggi in bici, quando la scoperta del mondo e di se stessi era la miccia che innescava i ciclisti pionieri. Randonneur provenienti da tutta Italia e alcuni anche dal resto d’Europa sono pronti a partecipare a un evento dalla potenziale portata internazionale, con un percorso lineare che esalta le caratteristiche del viaggio e della scoperta, tipiche di una manifestazione ciclistica come la randonnée. 

 

Come spiega l’organizzatore Simone Dovigo, presidente Witoor Sport: «Chi ha partecipato alla Rando Imperator lo conferma: è l’esperienza più affascinante che attualmente può fare un randonneur in Europa. L’obiettivo è raggiungere quota 200 iscritti, attraverso anche il coinvolgimento dei club Audax mondiali che stiamo contattando in questi giorni. Tutti i partecipanti si portano a casa un ricordo speciale: che si tratti di un paesaggio visto o un momento di scambio con un compagno di pedalata, o la gioia di aver portato a termine un viaggio così lungo in così poco tempo».

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sarà un week-end all’insegna del divertimento quello che il 10, l’11 e il 12 maggio sarà offerto dalla 5ª Granfondo Squali - Cattolica & Gabicce Mare, in programma...

Il casco Route di SMITH nasce in partenza da una situazione nettamente favorevole, infatti, è un progetto nuovo a tutti gli effetti ma gode della grande esperienza maturata...

La Paris-Roubaix ha regalato ancora una volta forti emozioni. Del resto non può che essere così. Stiamo parlando della Regina delle Classiche. La più bella, la più dura, la più...

Quando mancano sei mesi alla Granfondo Campagnolo Roma 2019 sono stati svelati i primi dettagli del weekend di grande ciclismo capitolino dell’11-13 ottobre. Quattro percorsi tra cui poter scegliereQuattro percorsi...

La Sassonia è la regione tedesca di chi ama le vacanze attive e le sfide su due ruote. Dal 26 aprile per i mountain bikers riparte la stagione degli Stoneman...

Si avvicina l’appuntamento con la Dieci Colli-GP Assicoop: domenica 28 aprile la 35ma edizione della classica bolognese, tra le più antiche del circuito nazionale delle gran fondo cicloamatoriali, prenderà il...

Grande successo di partecipazione per LA RONDA, l’evento cicloturistico che lo scorso Sabato 13 Aprile ha radunato negli impianti sportivi di Campolongo di Conegliano un migliaio di ciclisti pronti a...

Come ogni anno nel mese di aprile, la città di Mentana ritrova la Granfondo La Garibaldina, appuntamento irrinunciabile per gli appassionati delle due ruote, valevole come seconda prova del circuito...

Domenica la giornata di Philippe Gilbert è stata davvero indimenticabile, infatti, il fiammingo è riuscito a trionfare nella durissima Parigi Roubaix, sfilando con le sue fi’zi:k Infinito R1...

La Granfondo del lago di Bracciano è una classica che è capace sempre di stupire. Anche quest’anno, sono stati tanti i bikers che non sono voluti mancare all’appuntamento di Trevignano...

Si lavora sodo in casa Asd Ciclistica Tollo per celebrare degnamente ogni anno nella data del 25 aprile la Fondo Colli Teatini-Memorial Gino Polidori, manifestazione ormai entrata nel cuore degli...

E’ un pacco gara veramente utile quello con cui l’Asd Santangelo Edilferramenta omaggerà tutti coloro che il 2 giugno si recheranno a Zavattarello in occasione della Granfondo...

Victor Campenaerts ha scritto un pezzo di storia del ciclismo sul Velodromo Bicentenario ad Aguascalientes (Mexico). Il ciclista del Team Lotto Soudal ha percorso 55.089 chilometri in un'ora e ha...

La collaborazione prosegue: dopo i riscontri positivi dello scorso anno, anche per il 2019 la Sport Service Mapei continua nella sinergia con Varese Sport Commission, progetto promosso dalla Camera di Commercio.  Una sinergia...

Sette edizioni per la Granfondo di Pasquetta a Porto Sant’Elpidio in programma lunedì 22 aprile che si è rifatto il look con un nuovo nome: Lipobreak Race Internazionale Porto Sant’Elpidio...

Mai come stavolta è il caso di dirlo: Domenica 28 Aprile a San Marino sarà scontro tra titani. Da una parte, il Campione del Mondo e Olimpico in carica Nino...

La Gran Fondo Tarros Montura anche nell’edizione 2019 è riuscita a stupire, cambiare marcia e raggiungere il massimo successo. Un successo testimoniato dai numeri che questo evento, giunto alla sua...

Si apre un nuovo corso per FIAB, la nota Federazione Italiana Amici della Bicicletta attiva da trent'anni in tutta Italia, attraverso 187 associazioni e sedi sul territorio e 18.300 soci,...

Reminiscenze cinematografiche e anima “green”, per un tributo a un club di campioni che ha fatto la storia del ciclismo. “Omaggio ai Magnifici 7” è il tema della 23esima Granfondo...

“Un esordio con grandi numeri soprattutto quello dei partenti (oltre 100) a conferma dell’alto interesse che riscuote la decima edizione del Giro Handbike” dice il Patron Cav. Andrea Leoni. A...

Shimano Steps Italian Bike Test è pronto ad annunciare la prima location del tour 2019. Per la prima volta l’evento farà tappa nel nord-est, in Veneto. Ad ospitare questa new...

Novanta chilometri di curve da percorrere in sella a bici d’epoca e abiti vintage, fermandosi lungo il percorso in piccoli borghi medioevali, per trovare ristoro con prodotti tipici del territorio...

Ecce datam! È di queste ore la conferma della nuova data scelta per la terza tappa del Circuito che porta sotto i riflettori del ciclismo amatoriale i più pittoreschi territori...

“Serra i ranghi e prepara il Parco Naturale del Tresino all’ennesimo assalto dei Saraceni”! Entra nel vivo della preparazione la Granfondo Mtb dei Saraceni con un crescendo nelle ultime edizioni...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy