I PIU' LETTI
SIDI & FILIPPO POZZATO, UNA CARRIERA INSIEME… GALLERY
dalla Redazione | 20/12/2018 | 12:30

Quando un corridore sente che è arrivato il momento di scendere dalla bicicletta è giusto che lo faccia, senza rimpianti. A 37 anni Filippo Pozzato ha detto stop. Sidi e Pippo hanno condiviso una lunga e bella avventura; tutta una carriera insieme, 19 anni di professionismo pedalati sempre con Sidi.
Un talento cristallino quello di Pippo Pozzato, “golden boy” del ciclismo italiano passato tra i prof nella corazzata Mapei nella stagione 2000, a soli 19 anni, senza passare dalla categoria under23. Tra i maggiori successi spiccano la Milano-Sanremo del 2006, tappe al Tour e al Giro, la Tirreno-Adriatico del 2003 e il campionato italiano del 2009. Da ricordare anche il 2° posto alla Roubaix nel 2009 e il 2° posto alla Ronde Van Vlaanderen nel 2012 che lo confermano tra i pochi italiani capaci di distinguersi al nord, nell’inferno del pavé, nell’ultimo decennio.

Amicizia, collaborazione, simpatia e stima reciproca, sono questi i valori che hanno caratterizzato il rapporto tra Sidi e Filippo Pozzato. Sidi ha sempre cercato di soddisfare le richieste del campione vicentino, originario di Sandrigo, molto attento al suo look anche in bicicletta, realizzando appositamente per lui tante calzature “special edition”. Modelli unici, capaci di esaltare la sua brillante personalità che lo ha contraddistinto come uno dei personaggi più frizzanti e in vista del gruppo. Uno stile a volte insolito per un corridore, che però per certi versi ha anche fatto bene al ciclismo aiutandolo ad uscire dagli schemi tradizionali di questo sport. Di sicuro il suo carisma lo aiuterà ad avere successo anche in tutti i progetti futuri, sia nello sport che nella vita.

English version

When a rider feels that the time has come to get off the bike, it’s only fair that he should do so, with no regrets. At the age of 37 Filippo Pozzato has said stop. Sidi and Pippo have shared a long, excellent adventure, an entire career together, with 19 years spent in the professional league, always pushing those pedals with Sidi.
Pippo Pozzato’s crystalline talent made him a “golden boy” in Italian cycling, where he broke through to the pros in the 2000 season on the great Mapei team, when he was just 19 years old, skipping the under23 class all together. His greatest successes include the 2006 Milano-Sanremo, several stages in the Tour and the Giro, the Tirreno-Adriatico in 2003 and the 2009 Italian Championship. Also memorable was his 2nd place in the Roubaix in 2009 and another 2nd place in the 2012 Ronde Van Vlaanderen, which confirmed him as one of the few Italians in the last decade who could also stand out on the hellish cobblestones in the North.

The relationship between Sidi and Filippo Pozzato is based on values of friendship, collaboration, fondness and reciprocal esteem. Sidi has always strived to satisfy the demands of the champion who hails from Sandrigo, Vicenza. Pippo is very conscious of his look, even on a bike, so throughout the years we here at Sidi have come up with lots of “special edition” shoes made just for him. These unique models reflected his brilliant personality, which helped him stand out as one of the most discernible and bubbly characters in the pack. Sometimes his style was a little unusual to see in a rider; however under certain aspects it was a good thing for cycling, helping the sport to break out of its stuffy traditional boundaries. His charisma will definitely contribute to making him a success in all of his future projects, in sports and in life.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Uno sprint da velocista. Cosmobike Show ha chiuso alla Fiera di Verona il weekend dedicato alla passione-bici, registrando 32mila visitatori. Il nuovo format consumer di festival nazionale per le due...

Sin dalla sua nascita il Salese Factory Team, il sodalizio che si occupa del ciclismo fuoristrada, ha sempre avuto come punto di riferimento il motto "Insieme si vince" e per...

Giovani, ambiziosi e impegnati nel produrre oggetti dal design innovativo, senza mai dimenticare la loro funzionalità. Questi sono gli indizi per scoprire e conoscere CarbonWorks, un’azienda giovane che...

Il weekend più frizzante della stagione sta per avvicinarsi, ormai sono poche le settimane che ci dividono dal Colnago Cycling Festival 2019. Nella giornata del 14 febbraio c'è stata la prova...

In coda al talk inaugurale, all'interno di Cosmobike Show alla Fiera di Verona, sono stati consegnati i premi della quarta edizione dell'Oscar Italiano del cicloturismo, l’Italian Green Road Award, premio...

Si avvicina il cambio quota per il Jeko Umbria Marathon Mtb 2019, al quale si potrà aderire con 120 euro fino al 20 febbraio, quota che poi sarà di 140 euro...

Il sodalizio Crocelle Race Team inizia ufficialmente il suo percorso di avvicinamento alla terza edizione della cross country Crocelle Race Park per far si che questo appuntamento, datato domenica 14...

Ci sarà tempo soltanto fino al 20 febbraio per aderire all’Umbria Tuscany Mtb, novità 2019 per gli appassionati della mountain bike che porterà a pedalare tra Umbria e Toscana, offrendo...

Nella splendida cornice del Bianchi Cafè & Cycles di Milano, ha preso ufficialmente il via la stagione 2019 per il Team Bianchi Countervali, la formazione factory in cui corrono Stephane...

Da 40 anni lavora la plastica e una sera a cena ha avuto l’illuminazione: costruire una bicicletta a bassissimo costo, sfruttando proprio la plastica da buttare. Venti anni di studio,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
di Giorgio Perugini
  Tranquilli, i tempi son cambiati e non si cade in contraddizione desiderando un casco ventilato e aerodinamico. Oggi come...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy