I PIU' LETTI
BORSE AQUA VAUDE, CICLOVIAGGI CON I BAGAGLI ASCIUTTI
dalla Redazione | 08/11/2018 | 07:30

La serie di borse per bici Aqua è costruita con il robusto materiale utilizzato per i teloni, ma privo di PFC, presso lo stabilimento tedesco di VAUDE, vicino al Lago di Costanza. Il materiale è molto resistente e presenta una superficie strutturata che assomiglia alle squame di pesce in maniera tale che sia impermeabile, come suggerisce il nome stesso della serie “Aqua”. La produzione delle borse è a zero impatto ambientale, infatti VAUDE compensa le emissioni non evitabili attraverso l’organizzazione di tutela ambientale myClimate.
Ogni prodotto viene realizzato a mano, attraverso l’impiego di macchine speciali; si passa dalla punzonatura delle parti da tagliare, alla saldatura ad alta frequenza, fino all’applicazione dei sistemi di fissaggio, per poi terminare con il controllo qualità e quindi il confezionamento. Anche qui si presta attenzione alla salvaguardia dell’ambiente, perché la confezione è realizzata in cartone.

La sostenibilità dei prodotti VAUDE passa anche attraverso la loro durata, ossia la vita del prodotto. Nell’ambito di una garanzia della durata di 5 anni, VAUDE concede un servizio gratuito di sostituzione presso il proprio centro riparazioni: tutti gli elementi affissi, come il gancio QMR, le fibbie e le cinghie, sono disponibili come ricambi e concepiti in maniera tale da poter essere sostituiti con facilità quando necessario.

Lo schienale Hard Back 2.0 e il sistema di fissaggio
La piastra della Hard Back 2.0 è realizzata in plastica stabile con una struttura alveolare e offre un’estrema resistenza contro gli urti e l’abrasione. I bordi, che solitamente vengono fortemente sollecitati, sono stati ulteriormente dotati di piedi di supporto antiscivolo. Il gancio di guida inferiore è regolabile a mano, senza la necessità di impiegare utensili, ed è in grado di girare liberamente su 360 gradi. Anche i ganci per il portapacchi sono regolabili in modo pratico e veloce tramite una rotella, per rendere le borse adattabili individualmente a qualsiasi portapacchi. Gli schienali delle borse sono simmetrici e possono essere montati su qualsiasi lato della bicicletta.

Molteplicità di varianti per ogni scopo

La serie Aqua si compone di sette diversi modelli, perfettamente coordinati tra loro. La borsa per manubrio “Aqua Box” è ideale per tutto ciò che si vuole avere a portata di mano e di vista durante il tour in bicicletta: si fissa in maniera stabile al manubrio attraverso l’adattatore KlickFix, può essere rapidamente rimossa, il coperchio viene aperto velocemente con una mano sola e la borsa viene comodamente portata sulla spalla grazie allo spallaccio in dotazione. Le borse per bici anteriori e posteriori Aqua Front, Aqua Back, Aqua Back Single e Aqua Back Plus possono essere regolate attraverso la chiusura ad avvolgimento e richiuse a tenuta. Per chiudere le borse esistono diverse varianti, a seconda di quanto esse vengono riempite e se sono trasportate sulla spalla. Un’ulteriore tasca interna, così come la tasca esterna saldata del modello più grande “Aqua Back Plus”, assicura l’ordine e il controllo del contenuto. La “Top Case” è il completamento perfetto per i lunghi viaggi, dato che questa grande borsa può essere sistemata e fissata sopra le borse posteriori (Aqua back), guadagnando 30 litri di volume.

Le borse Aqua viste dal globetrotter Max Semsch

“Su di lei posso fare totale affidamento”: questo è ciò che conta per un giramondo come Maximilian Semsch per quanto riguarda le borse per bici. Ciclista appassionato e regista, egli ama viaggiare in maniera ecocompatibile sulle due ruote e così vivere in modo particolarmente intenso l’uomo, il paesaggio e la natura. Ridursi all’essenziale è, per lui, liberatorio. Ciò significa anche trasportare in sella tutti gli oggetti che porta con sé quando è in giro. “Più minimalisti si è, quando si viaggia, e maggiore è la qualità di cui si ha bisogno. Alle borse per bici Aqua affido più o meno tutta la mia vita, perché è importante sapere a cosa ci si può affidare” ha affermato il globe trotter.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Comprarsi una bicicletta nuova è sempre un passo importante ed è, credo in ogni singolo caso, l’avverarsi di un sogno. Rincorrere il modello preferito fino al tanto agognato...

Dopo la sua introduzione su Cento10AIR e Cento10PRO, l'iconica finitura Ramata è ora disponibile su Cento10NDR, il modello di punta per la categoria Endurace. Il Cento10NDR ha ridefinito i limiti...

Prima gara prima vittoria! Ci ha pensato il giovane corridore belga Jasper Philipsen a regalare a Sidi il primo successo nel World Tour della stagione 2019. Philipsen, 20 anni, si...

“Cycling is an art”, recita il claim di Selle Repente, nuovo partner di assoluta qualità della Gran Fondo Tarros Montura a partire dall’edizione 2019. Ed è proprio l’arte del ciclismo...

L’edizione del 2018 (quella dei XX anni dalla storica doppietta Giro - Tour di Pantani, per intenderci) ci ha regalato davvero grandi emozioni. Prima di tutto, la partecipazione di oltre...

MsTina torna online con un’e-shop ricco di capi tecnici per ciclismo di altissima qualità, al giusto prezzo: il brand, che fa capo all’ex campione di Francia Marcel Tinazzi, punta per...

Reduce-IT e Vital, due nuovi studi presentati in occasione del Congresso dell’American Heart Association (AHA) a novembre 2018 e pubblicati sul New England Journal of Medicine, hanno confermato l’utilità degli acidi...

Da gennaio 2019 Cicli Liotto rivoluziona le linee grafiche delle sue biciclette, a partire dal storico logo che mantiene il simbolo dell’aquila, racchiusa ora in una stilizzazione minimal, elegante e...

«Sul fronte del turismo stiamo lavorando bene ma occorre guardare avanti essere lungimiranti. Continuare a pedalare: l'Emilia-Romagna è abituata a pedalare, ad andare avanti». Lo ha detto, il presidente dell'Apt...

Se non amate il freddo o quando uscite dall’ufficio è già buio per andare in bici, l’allenamento indoor fa al caso vostro. Il dilemma di molti ciclisti durante l’inverno...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
di Giorgio Perugini
  Tranquilli, i tempi son cambiati e non si cade in contraddizione desiderando un casco ventilato e aerodinamico. Oggi come...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto, era molto tempo che desideravo affrontare una prova Gravel e finalmente l’occasione si è presentata. Jeroboam 300...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy