I PIU' LETTI
CANYON GRAIL SLX, TUTTE LE DEFINIZIONI LE VANNO STRETTE
di Giorgio Perugini | 27/08/2018 | 09:50

 

Gravel? All road? Strada? Ciclocross? Fitness bike? Bici da viaggio? Difficile arginare le potenzialità di Grail! Non lo so se sono l’unico ma da quando ho visto la Canyon Grail ne sono rimasto letteralmente stregato. Ebbene sì, noi di Tuttobicitech non abbiamo mai deriso il particolare manubrio messo a punto da Canyon, anche perché a noi le novità tecniche ci fanno impazzire. Quando Canyon fa qualcosa, questo qualcosa ha un suo senso e nella norma funziona davvero alla grande. Questo è quello che è capitato anche con il nuovo manubrio Hover Bar, l’elemento principale che caratterizza la strepitosa Grail.

Dobbiamo chiamarla gravel Bike perché le strade bianche e i cambi di terreno sono nel suo DNA, ma vi assicuro che questa bici viaggia alla grande anche sull’asfalto per poi lasciare a bocca aperta chi vi segue nelle varie divagazioni nello sterrato.

Qui non ci sono sospensioni e tutto si basa su un progetto semplice ma ben riuscito in cui la maggior parte delle sollecitazioni derivanti dal terreno vengono filtrate dall’originale manubrio a due piani, un sistema che offre una presa alta comoda come nessun altra ed una bassa perfetta per guidare nei settori più veloci.

Può un manubrio essere così tanto speciale?

Hover Bar ha una parte alta che sfrutta la naturale elasticità insita nei prodotti in composito e si dimostra incredibilmente comoda mentre si pedala in scioltezza non solo sullo sterrato ma anche sull’asfalto. Basta posare le mani sulle parti piatte per capire come il « piano alto » viaggi in prima classe rispetto ad un manubrio tradizionale, con una sola aggiunta rispetto a questo di  soli 120grammi di peso in più. Appena la velocità o il percorso lo richiedono, è possibile scendere con le mani sul drop per avere la sensazione di cavalcare una bici diversa, più agile e nettamente più reattiva.

La presa in questa zona può sfruttare la larghezza del manubrio e tutta l’ergonomia del progetto. Come vedete, Canyon Grail ha due anime e tutto dipende solo dal manubrio. Considerate inoltre che sul passo la presa bassa su Hover Bar concede una posizione parecchio performante per tenere ottime medie e a lungo! Idealmente, questo manubrio integrato si continua sul tubo orizzontale, integrandosi a meraviglia nel design del triangolo anteriore.

Il telaio in carbonio ferma l’ago della bilancia a 865g nella taglia M per la versione SLX (1040 per la SL) ed è un monoscocca di notevole consistenza con geometria sport e interasse abbastanza lungo. Il tubo sterzo e il movimento centrale sono davvero rigidi, una caratteristica che si apprezza grazie alla decisione con cui il telaio risponde quando si spinge con forza sui pedali. Il merito di tanta precisione nella guida si deve anche alla forcella, dritta e sottile nel solito stile Canyon.

I perni passanti e i generosi cerchi in alluminio vi lasciano tutta la libertà di passare da pneumatici tassellati a quelli stradali con grande velocità e di puntare (perché no?) anche sul tubeless, probabilmente la soluzione migliore per gustarsi Grail a fondo. La bici delle foto è allestita con Shimano Ultegra Di2, ma se desiderate potete optare sulla monocorona, anche se ritengo che la doppia sia la trasmissione che vi possa offrire più opportunità. Viaggiare? Perché no, Canyon e Topeak hanno avviato una preziosa collaborazione che ha prodotto una robusta e capace serie di borse per equipaggiare la vostra futura Grail.

 

Il reggisella VCLS 2.0 è l’asso nella manica per addolcire il retrotreno, infatti, questo reggisella filtra tutti gli scossoni senza stravolgere la posizione in sella con inutili compressioni. Nel complesso, il telaio viene curato nei minimi dettagli come se ritrattasse di un prodotto aero, basti guardare le sezioni dei tubi, il morsetto integrato per regolare l’altezza sella ed anche i vari spessori con cui è possibile alzare il manubrio senza creare alcuna interruzione tra tubo sterzo e manubrio.

 

Nello sterrato è perfettamente a suo agio e sull’asfalto morde bene e non disperde molto, a patto che non esageriate con pneumatici votati al fango. Passando da una presa all’altra sul manubrio avrete a disposizione due ciclistiche diverse, una comoda ed una seconda decisa e ruspante.

 

Dire Garvel non vuol dire avere per forza una bici pesante!

I 7.8 Kg nella taglia M sono davvero pochi per una bici come questa, un prodotto pieno di sorprese che stupisce in ogni contesto. Perché scegliere Grail? Semplice, perché non sceglierla! Se siete amatori dal piglio agonistico potete sfruttarla per allenarvi soprattutto d’inverno ma se siete ciclisti meno esasperati e la ricerca della prestazione non è in cima alle vostre esigenze, troverete in Grail un elemento tuttofare con cui potrete passare dall’uscita tirata con gli amici al viaggio estivo libero e selvaggio. Tuto questo è condito dalla solita perfezione teutonica e per quanto riguarda l’Italia, anche da Canyon Italia, una struttura estremamente professionale che all’occorrenza può risolvere qualsiasi problema…a patto che riusciate a trovarlo!

 

https://www.canyon.com/it/road/grail/

 

★★★★★ design

★★★★★ finiture

★★★★☆ tecnologia

★★★★★ pianura

★★★★☆ leggerezza

★★★★☆ montagna

★★★★★ comodità

★★★★☆ versatilità

★★★☆☆ aerodinamica

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Lavora a pieno ritmo la macchina organizzativa della 6ª Granfondo Squali-Trek, che si terrà il 14, il 15 e il 16 maggio a Cattolica e Gabicce Mare,  con apertura dell’area expo già da venerdì 14 maggio...

Undici piste ciclabili che collegano le Dolomiti al Garda, avvicinando ambienti unici e i borghi più caratteristici in ogni vallata e più di 8000 chilometri di percorsi per...

La nuova linea Kinetic di Northwave mette sul piatto tecnologia, innovazione, nuovi fondelli e fit studiati in base alle esigenze di ogni ciclista, oltre ad design elegante e sobrio. Il...

Siamo precisamente a 6 mesi dall’evento GF Nibali – 5 Mila Marche che si svolgerà a Porto Recanati (Mc), e quale data migliore potevamo scegliere per annunciare il nostro ingresso...

Per un anno le cicliste e i ciclisti di tutto il mondo hanno dovuto rinunciare all’Eroica Dolomiti, ma sabato 4 settembre si svolgerà di nuovo l’originale evento vintage nel cuore...

Il countdown è cominciato: mancano meno di due mesi alla settima edizione dell’Alta Via Stage Race e l’Organizzazione svela l’affascinante percorso che attraverserà la Liguria lungo l'Alta Via dei Monti...

Così come fu nella prima edizione della Granfondo Città di Diano Marina, anche il prossimo fine settimana di sabato 17 e domenica 18 aprile, la cittadina rivierasca darà il benvenuto...

Come sempre impeccabile il lavoro dell’Asd Cicli Sport Mania per allestire il Memorial Mario Parmegiani. Quella di Popoli è ormai una classica di primavera della mountain bike abruzzese che si...

La famiglia WTO si è allargata ed è completissima, infatti, tra le 33, le 45, le 60 e le 77mm Campagnolo ha messo insieme una piattaforma moderna e performante adatta...

Un buon bicchiere di vino è capace di suscitare emozioni, appagare una necessità sensoriale, far vivere un momento di benessere. Le emozioni di un vino si legano anche ai ricordi...

La Costa degli Etruschi Epic non ha voluto deludere i tanti appassionati che le hanno e le stanno dando fiducia. Mantenere la gara in calendario, in questa situazione difficile, è...

Bontrager ha presentato oggi la nuovissima linea Aeolus RSL, ampliando la propria offerta di ruote ad alte prestazioni, spostando molto in alto l’asticella delle prestazioni. Le nuove Aeolus RSL saranno...

In origine fu il primo impianto integrato nel modello elettrico di punta della collezione Bianchi, l’avveniristico e-SUV nel 2019, un modello spaziale sotto ogni aspetto, tradizione che oggi continua con...

Tra due mesi si svolgerà la seconda edizione della BERGHEM#molamia, evento cicloamatoriale in programma domenica 13 giugno 2021, a Gazzaniga, in Valle Seriana. La BERGHEM#molamia vuole far scoprire il benessere...

Che l’Appennino emiliano-romagnolo fosse il cuore pulsante di Appenninica MTB Stage Race lo si era capito già dal nome, ma a ribadire questo legame profondo da oggi c’è anche un...

È stata inaugurata oggi la Ciclovia del Sole sull’ex ferrovia Bologna-Verona da Mirandola (Tramuschio) a Sala Bolognese (Osteria Nuova): 46 km realizzati in due anni dalla Città metropolitana di Bologna...

Topeak, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components, ha in catalogo oggetti meravigliosi e praticissimi ed uno dei miei preferiti è il mini utensile Mini 20 PRO, un pezzo...

Briko®, storico brand italiano di attrezzatura e accessori sportivi, ha da sempre progettato i propri prodotti lavorando su performance e tecnologia, con particolare attenzione alla sicurezza dei propri atleti e...

Una simpatica iniziativa lanciata dai gemelli Enzo e Maurizio Giustozzi, organizzatori della Gf dei Sibillini, in accordo con Sonia Roscioli, coordinatrice del Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport. Tra tutti quelli che,...

Martedì 13 aprile un grande evento per inaugurare la Ciclovia del Sole sull’ex ferrovia Bologna-Verona. Per rispettare le misure anti-Covid sarà senza pubblico ma trasmesso in diretta su social, web...

Xenia Materials è un’azienda italiana con sede a Vicenza diventata famosa per la sua capacità di ingegnerizzare e produrre materiali innovativi a base polimerica per l’applicazione nei settori più avanzati. L’azienda...

La Bottega di Alcide è un laboratorio artigianale che si avvale della Stampa 3D per realizzare le sue idee e Alcide Pece è il creativo che produce Climb3D, un prodotto...

La parentesi primaverile riservata agli Under 23 ha portato una ventata di novità all'interno della Work Service Marchiol Vega: oltre alle buone prestazioni offerte dai ragazzi diretti da Mirco Lorenzetto,...

Grazie al miglioramento della situazione legata al Covid e il conseguente passaggio in zona arancione della Liguria, si apre la possibilità di potere portare in scena la Granfondo Diano Marina,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
di Giorgio Perugini
I generi esistono ancora? Si direbbe di sì per quanto riguarda la tipologia di telaio, in effetti, esiste quello aero,...
di Giorgio Perugini
23 grammi vi sembrano tanti? Io sono certo che siano pochissimi e racchiudere tanta tecnologia in un peso così contenuto...
di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy