I PIU' LETTI
CANYON GRAIL SLX, TUTTE LE DEFINIZIONI LE VANNO STRETTE
di Giorgio Perugini | 27/08/2018 | 09:50

 

Gravel? All road? Strada? Ciclocross? Fitness bike? Bici da viaggio? Difficile arginare le potenzialità di Grail! Non lo so se sono l’unico ma da quando ho visto la Canyon Grail ne sono rimasto letteralmente stregato. Ebbene sì, noi di Tuttobicitech non abbiamo mai deriso il particolare manubrio messo a punto da Canyon, anche perché a noi le novità tecniche ci fanno impazzire. Quando Canyon fa qualcosa, questo qualcosa ha un suo senso e nella norma funziona davvero alla grande. Questo è quello che è capitato anche con il nuovo manubrio Hover Bar, l’elemento principale che caratterizza la strepitosa Grail.

Dobbiamo chiamarla gravel Bike perché le strade bianche e i cambi di terreno sono nel suo DNA, ma vi assicuro che questa bici viaggia alla grande anche sull’asfalto per poi lasciare a bocca aperta chi vi segue nelle varie divagazioni nello sterrato.

Qui non ci sono sospensioni e tutto si basa su un progetto semplice ma ben riuscito in cui la maggior parte delle sollecitazioni derivanti dal terreno vengono filtrate dall’originale manubrio a due piani, un sistema che offre una presa alta comoda come nessun altra ed una bassa perfetta per guidare nei settori più veloci.

Può un manubrio essere così tanto speciale?

Hover Bar ha una parte alta che sfrutta la naturale elasticità insita nei prodotti in composito e si dimostra incredibilmente comoda mentre si pedala in scioltezza non solo sullo sterrato ma anche sull’asfalto. Basta posare le mani sulle parti piatte per capire come il « piano alto » viaggi in prima classe rispetto ad un manubrio tradizionale, con una sola aggiunta rispetto a questo di  soli 120grammi di peso in più. Appena la velocità o il percorso lo richiedono, è possibile scendere con le mani sul drop per avere la sensazione di cavalcare una bici diversa, più agile e nettamente più reattiva.

La presa in questa zona può sfruttare la larghezza del manubrio e tutta l’ergonomia del progetto. Come vedete, Canyon Grail ha due anime e tutto dipende solo dal manubrio. Considerate inoltre che sul passo la presa bassa su Hover Bar concede una posizione parecchio performante per tenere ottime medie e a lungo! Idealmente, questo manubrio integrato si continua sul tubo orizzontale, integrandosi a meraviglia nel design del triangolo anteriore.

Il telaio in carbonio ferma l’ago della bilancia a 865g nella taglia M per la versione SLX (1040 per la SL) ed è un monoscocca di notevole consistenza con geometria sport e interasse abbastanza lungo. Il tubo sterzo e il movimento centrale sono davvero rigidi, una caratteristica che si apprezza grazie alla decisione con cui il telaio risponde quando si spinge con forza sui pedali. Il merito di tanta precisione nella guida si deve anche alla forcella, dritta e sottile nel solito stile Canyon.

I perni passanti e i generosi cerchi in alluminio vi lasciano tutta la libertà di passare da pneumatici tassellati a quelli stradali con grande velocità e di puntare (perché no?) anche sul tubeless, probabilmente la soluzione migliore per gustarsi Grail a fondo. La bici delle foto è allestita con Shimano Ultegra Di2, ma se desiderate potete optare sulla monocorona, anche se ritengo che la doppia sia la trasmissione che vi possa offrire più opportunità. Viaggiare? Perché no, Canyon e Topeak hanno avviato una preziosa collaborazione che ha prodotto una robusta e capace serie di borse per equipaggiare la vostra futura Grail.

 

Il reggisella VCLS 2.0 è l’asso nella manica per addolcire il retrotreno, infatti, questo reggisella filtra tutti gli scossoni senza stravolgere la posizione in sella con inutili compressioni. Nel complesso, il telaio viene curato nei minimi dettagli come se ritrattasse di un prodotto aero, basti guardare le sezioni dei tubi, il morsetto integrato per regolare l’altezza sella ed anche i vari spessori con cui è possibile alzare il manubrio senza creare alcuna interruzione tra tubo sterzo e manubrio.

 

Nello sterrato è perfettamente a suo agio e sull’asfalto morde bene e non disperde molto, a patto che non esageriate con pneumatici votati al fango. Passando da una presa all’altra sul manubrio avrete a disposizione due ciclistiche diverse, una comoda ed una seconda decisa e ruspante.

 

Dire Garvel non vuol dire avere per forza una bici pesante!

I 7.8 Kg nella taglia M sono davvero pochi per una bici come questa, un prodotto pieno di sorprese che stupisce in ogni contesto. Perché scegliere Grail? Semplice, perché non sceglierla! Se siete amatori dal piglio agonistico potete sfruttarla per allenarvi soprattutto d’inverno ma se siete ciclisti meno esasperati e la ricerca della prestazione non è in cima alle vostre esigenze, troverete in Grail un elemento tuttofare con cui potrete passare dall’uscita tirata con gli amici al viaggio estivo libero e selvaggio. Tuto questo è condito dalla solita perfezione teutonica e per quanto riguarda l’Italia, anche da Canyon Italia, una struttura estremamente professionale che all’occorrenza può risolvere qualsiasi problema…a patto che riusciate a trovarlo!

 

https://www.canyon.com/it/road/grail/

 

★★★★★ design

★★★★★ finiture

★★★★☆ tecnologia

★★★★★ pianura

★★★★☆ leggerezza

★★★★☆ montagna

★★★★★ comodità

★★★★☆ versatilità

★★★☆☆ aerodinamica

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
In attesa della presentazione ufficiale della rassegna, proseguono le iscrizioni alla decima edizione del Rally di Romagna - Gyproc Saint-Gobain, la più importante gara europea a tappe per Mtb che...

Con la tappa di Alassio si è aperta la terza stagione del circuito e-Enduro. La cittadina ligure  non si è certa fatta trovare impreparata al primo main event e-bike dell’anno...

Il prossimo appuntamento firmato Eco Race è alle porte: il Triathlon Olimpico Internazionale di Milano si svolgerà il 28 aprile a Segrate, uno dei più bei polmoni verdi del capoluogo...

Bici elettrica, o meglio “a pedalata assistita”, fa rima con sport, benessere e turismo. Sono queste le parole chiave del progetto “E-Bike Romagna” presentato al Palazzo del Turismo di Cattolica,...

Domenica 17 marzo il Gruppo Sportivo Olang di Montebelluna - il sodalizio fondato nel 1978 che si è fregiato del titolo italiano di cicloturismo di Mediofondo, della Coppa Italia nel...

Il 1° Triathlon Show Italy, a Cervia (RA) dal 22 al 24 marzo 2019, svela qualche dettaglio. Comincia ad aprire il sipario sul 7° Gala del Triathlon, il suo...

Visto e apprezzato in corsa indossato dai corridori Sky, Utopia, il casco aero di KASK, vince l’iF Award 2019 nella categoria Prodotto conquistando l’attenzione della giuria. Utopia, ben...

Dopo  l'ufficializzazione della data del 9 giugno in casa Terùn si lavora a pieno ritmo per mettere a punto la seconda edizione della Granfondo Terùn, spinta soprattutto da una riconferma...

Ogni evento, qualsiasi manifestazione, il più piccolo o il più grande appuntamento, ha un regista. Quella persona, cioé, che vive con il sogno di rendere ogni volta, ogni anno, più...

Dopo la Tirreno-Adriatico professionisti, la Versilia ha ospitato la 12^ edizione della Cronosquadre Michele Bartoli per amatori, nella quale sono stati i lombardi i grandi protagonisti. La tradizionale manifestazione organizzata...

Finalmente è tempo di grande mtb su Red Bull Tv. Questa settimana i migliori biker del pianeta tornano a sfidarsi e a regalarci uno show mozzafiato, a partire dal Crankworx...

Proseguono a ritmo serrato i preparativi per la quinta edizione della Granfondo WHYsportCittà di Valdagno, che si svolgerà il prossimo 12 maggio. Tante iniziative stanno sorgendo intorno alla manifestazione e...

Dopo la partenza con il botto targata ASD Vetralla Ciclismo con l’ottimo risultato della prima edizione della Medio Fondo Il Colonnello, è la volta di una delle manifestazioni più blasonate...

Ha solo undici anni ed è già una star del ciclismo su web. Lei è Ruby Isaac, una ragazzina tutto pepe di Kettering nel cuore dell’Inghilterra, che ha una grande...

La quinta edizione del Trofeo Monte Sant’Angelo ha avuto esito positivo sotto l'aspetto organizzativo e numerico con 200 bikers che non sono voluti mancare alla prima cross country di inizio...

Due giorni di ciclismo che hanno trasformato la città di Ladispoli nel set perfetto per una grande festa di sport. Piazza Rossellini, Piazza dei Caduti e Viale Italia sono state...

Se esistesse un corso universitario per organizzatori di gare ciclistiche, allora la ORME Bike Extreme di Altamura meriterebbe senza ombra di dubbio una cattedra accademica. La dimostrazione lampante è stata...

In arrivo domenica 24 marzo a Scerni la nona edizione del Trofeo Accademia della Ventricina, diventato un appuntamento importante nel calendario primaverile della mountain bike abruzzese con la Vastese...

Rientrato dalla trasferta di Alassio per la prima gara di E-Enduro in terra Ligure posso dirvi che è stata una grande esperienza, un modo di correre diverso ma intenso e...

L’allenamento va inteso non solo come metodo per raggiungere la migliore prestazione fisica, ma anche e soprattutto come strumento per mantenere un corretto stato di salute. «Il nostro organismo reagisce al carico di...

Generalmente è così, l’accessorio perfetto non esiste ma questi copriscarpe Spatz ‘Legalz’ si avvicinano davvero alla perfezione! Sviluppati su richiesta diretta di alcuni professionisti WorldTour, i 'Legalz' sono...

Ancora Astana, ancora Northwave sugli scudi negli appuntamenti del calendario UCI World Tour. Domenica 17 Marzo, la compagine kazaka interamente equipaggiata con calzature Extreme Pro ha messo a segno...

Una chicca per tutti coloro che domenica 24 marzo decideranno di prendere parte alla prima edizione della Granfondo Valtidone, che sarà organizzata a Pianello Val Tidone, località facilmente raggiungibile dal...

Mancano 44 giorni alla chiusura della campagna abbonamenti del circuito Coppa Piemonte 2019, che avverrà domenica 28 aprile, data di svolgimento della Gran Fondo Bra Bra Specialized Dalle Langhe al...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy