I PIU' LETTI
BMW HERO SÜDTIROL DOLOMITES: QUANTI FUORICLASSE PER LA MARATONA PIÙ DIFFICILE AL MONDO
dalla Redazione | 12/06/2019 | 07:33

Saranno ben 4.019 i biker al via della decima  edizione della BMW HERO Südtirol Dolomites, in programma sabato 15 giugno a Selva di Val Gardena. Alla partenza vi saranno numerosi atleti di livello mondiale. In campo maschile spiccano le partecipazioni del recordman di vittorie alla HERO, Hector Leonardo Paez, e del tre volte campione del mondo Alban Lakata. Tra le donne grande attesa invece per l’ex campionessa della HERO Elena Gaddoni e per la detentrice del record di vittorie Katrin Schwing.

Uno sguardo alla lista dei partecipanti è sufficiente: anche nella propria decima edizione la HERO sarà non solo la più dura gara Marathon al mondo, ma anche una di quelle con più fuoriclasse al via.

Il recordman ed il tre volte campione del mondo
Per quanto riguarda la prova maschile, lunga 86 km per 4500 metri di dislivello, il primo campione da citare è Hector Leonardo Paez. Il colombiano ha vinto ben cinque delle nove edizioni della HERO sin qui disputate e non bisogna sorprendersi se anche nel decimo appuntamento è pronto ad entrare di diritto nel novero dei favoriti. Un ruolo che non spaventa di certo il biker: «Attualmente mi trovo in Austria e sto preparando al meglio la gara, cercando di non faticare troppo. Alla maratona di Selva mi presenterò tranquillo, si tratta di una competizione che amo per il suo panorama fantastico e perché negli anni mi ha saputo regalare tante gioie. I miei ricordi in merito a questa maratona sono meravigliosi e proprio per questo sarà bello tornare ancora una volta a Selva di Val Gardena.»

Tra gli ospiti fissi della HERO non mancherà anche nell’edizione 2019 Alban Lakata, fuoriclasse austriaco capace di conquistare proprio in questa cornice uno dei propri tre titoli mondiali di Marathon, nello specifico quello dell’edizione 2015. L’atleta di Lienz nel frattempo ha cambiato squadra ed in autunno è diventato papà per la seconda volta. «Questi due avvenimenti hanno indubbiamente influito sulla mia preparazione per questa stagione – ci spiega -.

In generale comunque tutto sta procedendo per il meglio». Visto che lo stato di forma sta crescendo giorno dopo giorno, l’auspicio dell’austriaco è quello di poter competere per una medaglia ai Mondiali ed agli Europei e magari quello di lottare per un posto sul podio anche nella HERO.

Preparazione turbolenta per due tra i favoriti
Come concorrenti per il successo finale Lakata teme non solo Paez, ma anche Urs Huber e Juri Ragnoli. Lo svizzero Huber, lo scorso anno vincitore della classifica generale di Alpine Cup, ha tuttavia alle spalle una preparazione difficoltosa. In primavera ha dovuto infatti interrompere per quattro settimane gli allenamenti a causa di una malattia. Il campione si presenta dunque alla HERO con alcune incognite. «Visto quanto avvenuto di recente, per me è difficile fissare dei traguardi – afferma Huber -. Sarò in ogni caso felice di presentarmi al via, perché vuol dire che sono nuovamente in grado di gareggiare, e di provare a dare il massimo».

Complicata anche la preparazione stagionale di Juri Ragnoli, diventato padre per la prima volta in maggio. «I giorni dopo la nascita di mio figlio Leonardo, avvenuta lo scorso 23 maggio, sono stati davvero emozionanti e proprio per questo è stato difficile rispettare i miei allenamenti ed i miei periodi di riposo – racconta il trionfatore della HERO 2017. Ragnoli ha rinunciato quest’anno anche all’allenamento in quota, ma spera comunque di poter competere per la vittoria: Ho fatto una bella prima parte di stagione e la preparazione per la HERO sta andando molto bene, penso che il 15 giugno mi presenterò molto competitivo al via. Non vedo l’ora!».

Il campione europeo ed un team italiano di grande valore
Al via della decima edizione della HERO ci sarà anche Alexey Medvedev. Il momento più atteso della sua stagione sarà il campionato europeo, dove proverà a difendere il titolo conquistato lo scorso anno. Anche per questo il russo ha deciso di non svelare le proprie carte: «Non mi sento né bene né male e come piazzamento punto ad un posto tra i Top 5. Mi piacerebbe ben figurare in questo appuntamento, la HERO è una gara lunga e molto dura. Sono comunque fiducioso». Una sensazione condivisa anche con altri due tra i favoriti, il vincitore della Transalp 2018 Markus Kaufmann ed il colombiano Diego Alfons Arias Cuervo.

Per quanto concerne la squadra italiana, oltre a Ragnoli va sicuramente citato Samuele Porro. L’azzurro è campione italiano di Marathon in carica e nella sua carriera ha già vinto due volte la Roc d’Azur, conquistando per due volte anche il podio nella Cape Epic. «La mia preparazione sta proseguendo nel migliore dei modi – ci ha confidato -, ho svolto un periodo in altura per potermi presentare alla HERO in buone condizioni. Il mio obiettivo? Punto a migliorare il quarto posto dello scorso anno». 

Ragnoli e Porro non sono peraltro le uniche frecce a disposizione nella faretra della corazzata italiana. Al via della HERO 2019 ci saranno anche Martino Tronconi, secondo lo scorso anno, Cristiano Salerno, Daniele Mensi, Mattia Longa, Simone Ferrero ed il trentino Tony Longo. A proposito di atleti locali: gli occhi degli altoatesini saranno puntati soprattutto su Fabian Rabensteiner, quarto agli italiani marathon, e sullo specialista delle prove di durata Franz Hofer, proveniente dalla Val Sarentino.

Numerose campionesse nella HEROX
Se gli uomini saranno chiamati a gareggiare sulla distanza degli 86 km, la gara femminile misurerà 60 km per 3200 metri di dislivello. Un percorso che la tedesca Katrin Schwing ha già dimostrato di saper domare, in particolare vincendo le edizioni del 2011 e del 2012. La detentrice del record di vittorie alla HERO sarà al via anche nell’appuntamento del 2019 e cercherà di far valere tutta la propria esperienza contro la slovena Blaza Pintaric e contro la quotata squadra italiana. Quest’ultima sarà guidata dalla vincitrice della HERO 2017, Elena Gaddoni, che non si sente tuttavia di ricoprire il ruolo di favorita: «Quest’anno mi sono allenata meno rispetto al passato per via del mio nuovo lavoro, ma darò comunque il massimo e non vedo l’ora di presentarmi al via».

Oltre alla Gaddoni, il team italiano presenterà tra le proprie punte di diamante anche Maria Cristina Nisi, già terza e quarta nel 2016 e nel 2017, così come Mara Fumagalli. La terza classificata dello scorso anno ha già dimostrato il suo ottimo stato di forma, in particolare vincendo a maggio la Capoliveri Legend, impegnativa gara di durata sull’isola d’Elba. «Cercherò di arrivare alla HERO nelle migliori condizioni possibili – ha scritto l’atleta sulla sua pagina Facebook -. È tempo di lavorare duro per migliorare l’importante risultato dello scorso anno e cercare di raggiungere il gradino più alto del podio. Per me la HERO non è solo una gara, ma LA GARA! Non si possono spiegare le emozioni che questo appuntamento lascia in eredità, per comprenderle bisogna per forza disputarla».

Per ulteriori informazioni: www.herodolomites.com

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Che si tratti di Cross Country o eMTB, l’estate di Marco Aurelio Fontana passa sempre per la Val di Sole. A pochi mesi dal suo passaggio dalla disciplina olimpica alle...

Un traguardo importante quello della decima edizione per la BMW HERO Südtirol Dolomites, che questa mattina ha visto al via di Selva Val Gardena ben 4.019 biker pronti a sfidarsi...

Buone novità per chi ama le vacanze attive nel Garda Trentino. Il paradiso dello sport outdoor non manca mai di sorprendere i suoi affezionati ospiti con proposte e opportunità sempre...

Conto alla rovescia per la XI edizione della Granfondo Terre dei Varano, competizione ciclistica nel cuore dei monti Sibillini, nelle Marche che si svolgerà il prossimo 14 luglio. Quest’anno, tra...

All’insegna delle novità la Granfondo Alte Cime d’Abruzzo collocata come ogni anno nel mese di luglio (domenica 7): il borgo di Castel del Monte, il territorio della comunità Montana...

Grande attesa per la partenza dei “Campionati Italiani Assoluti di Paraciclismo”, in programma sabato 22 e domenica 23 giugno in Veneto. La manifestazione che assegnerà le ambite maglie tricolori andrà...

  Se siete alla ricerca di una soluzione unica che vi porti a spasso praticamente ovunque, sappiate che Trek ha appena presentato la nuova Crockett, molto di più di una...

Decisa la data della 3ª Granfondo Michele Scarponi - Strade Imbrecciate. L’edizione 2020 si terrà domenica 19 aprile a Filottrano.   Il Comitato organizzatore è già al lavoro per...

a Valle d’Aosta è una regione abituata a respirare l’atmosfera della grande Mountain Bike. Dopo aver ospitato nel 2017 il gran finale di Internazionali d’Italia Series a Courmayeur e nel...

Sono moltissime le iniziative di contorno previste per la granfondo internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio, che partirà da Cuneo il prossimo 30 giugno. Tra queste, novità 2019, c’è la...

Quando finalmente sembra essere arrivata l’estate ecco che il CO della Valseriana Marathon presenta il pregiato pacco gara della gara che quest'anno in...

Un montepremi sicuramente invidiabile quello della 2a edizione della Gran Fondo Alpi Liguri, che aggiunge due premi di grande valore. Così domenica 16 giugno, alla partenza della seconda edizione della...

Bella, brava, preparata. La Soreghina rappresenta le caratteristiche di Marcialonga, e la ski-marathon che si è aggiudicata il titolo di miglior gara del pianeta per la seconda annata consecutiva è...

Procede a ritmo serrato la macchina organizzativa della Granfondo dei Colli Amerini. Si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli dell´evento che convoglierà su Amelia l’attenzione e l’interesse dei cicloamatori...

È davvero un'occasione da non perdere, quella che tuttobicitech e tuttobiciweb vi propongono questa mattina: dalle 10, infatti, potete seguire la diretta streaming della Hero Dolomiti, considerata la marathon più...

I numeri confermano che la granfondo di Feltre, nel cuore delle Dolomiti Unesco e porta del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, calamita gli appassionati di ciclismo da tutto il pianeta: sono...

La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza, il grip e la resistenza alle forature devono essere ai...

L’inizio dell’atteso Giro d’Italia Under 23 per il Team Colpack sancisce anche una curiosa prima volta: infatti Jakob Dorigoni, atleta bolzanino della squadra bergamasca, utilizzerà al Giro Baby una bici...

Da sempre il team NIPPO Vini Fantini Faizanè è promotore dell’introduzione di metodo e professionalità all’interno del proprio team. La figura del dietista al fianco dei team di ciclismo professionistico...

Generali Italia sarà al fianco degli eroi della mountain bike per sostenere la decima edizione di BMW HERO Südtirol Dolomites, che andrà in scena sabato 15 giugno 2019...

Tra una settimana esatta i cicloamatori brianzoli non potranno perdersi una serata ricchi di spunti interessanti per chi pratica ciclismo. La storica società di Seveso (MB) Sironi Tanzi chiama a...

È tutto pronto in Ogliastra per l’8^ edizione del Rally di Sardegna Bike, evento unico nel suo genere che porterà i bikers nella parte più selvaggia e incontaminata della Sardegna...

A Fiano Romano, la sesta edizione della Granfondo Valle del Tevere coniuga tradizione e rinnovamento insieme con un minuzioso lavoro nel dietro le quinte del Cicloclub Fiano Romano e dell’amministrazione...

Ad anticipare “La Leggendaria Charly Gaul” del 14 luglio ci penserà la velocissima Cronometro di Cavedine di venerdì 12 luglio, anch’essa competizione firmata UCI Gran Fondo World Series come la...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza,...
di Giulia De Maio
In occasione della 24H di mountain bike più famosa e partecipata al mondo abbiamo testato la Gomma Vittoria Mezcal Graphene...
di Giorgio Perugini
Settimana scorsa sembrava di essere tornati indietro nel tempo, più precisamente a novembre 2018 mentre oggi è arrivata...
di Giorgio Perugini
Optare per una Aero-Bike significa scendere a compromessi, quindi veloce sì ma il comfort resta un miraggio. Questo...
di Giorgio Perugini
Il ciclismo ha incontrato negli anni diversi step evolutivi, basti guardare le vecchie bici in acciaio, ora soppiantate...
di Giorgio Perugini
Le KR1 sono diventate famose ai piedi di Elia Viviani e hanno scortato il campione in carica italiano...
di Giorgio Perugini
Dove sta scritto che una sella da gara e leggera debba offrire una seduta da fachiro? Vecchie regole,...
di Giorgio Perugini
Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente queste scarpe sono nate con la camicia, del resto, sono salite sui gradini più alti del podio...
di Giorgio Perugini
Forse in questi giorni resta davvero difficile parlare di bella stagione ma alla fine siamo a maggio, stanno...
di Giorgio Perugini
La primavera è arrivata ma dopo una timida presentazione, la nostra penisola è stata avvolta da un clima...
di Giorgio Perugini
Vi eravate già innamorati della sella Dimension ma aspettavate la versione CPC? Eccola qui, semplicemente pazzesca! Il progetto...
di Giorgio Perugini
Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le...
di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy