I PIU' LETTI
GF ALE’ LA MERCKX: VITTORIA PER PISANI E CIUFFINI
dalla Redazione | 10/06/2019 | 07:49

Dopo l’arrivo del Giro d’Italia 2019 Verona ha vissuto un altro momento di grande ciclismo. 2789 gli iscritti alla granfondo internazionale veronese La Alé La Merckx, valida anche per l’assegnazione dei primi titoli di Campione Europeo Granfondo. Vittoria nel lungo del frusinate Vincenzo Pisano sul pinerolese Davide Busuito, con cui ha condotto una lunga fuga, partita dopo solo 20 km di gara. Nelle donne è l’aquilana Chiara Ciuffini a vincere la gara, sulla slovena Erika Jesenko.

La 13^ edizione della granfondo ciclistica Alé La Merckx, è partità domenica 9 giugno alle ore 8, dalla centralissima piazza Bra in Verona.

Quasi 3000 gli iscritti quest’anno, oltre 500 in più dell’edizione 2018: un record che racconta di quanto questa bellissima manifestazione, con il suo percorso tra i vigneti della Valpolicella, le colline e il parco della Lessinia, sia ormai entrata nel cuore dei granfondisti italiani e stranieri. 

Prova internazionale, la granfondo Alé La Merckx, dedicata al “cannibile” Eddy Mercxk ed al celebre brand di abbigliamento ciclistico, Alé, è stata la scelta da ciclisti provenienti da oltre 20 nazioni del mondo. 

Due i percorsi: la granfondo di 129 km con un dislivello di 2.600m e la mediofondo di 82km con un dislivello di 1.450m.

Quest’anno la granfondo Alé La Merckx è anche stata tappa unica per l’assegnazione dei primi titoli di Campione Europeo Granfondo. L’UEC (Union Européenne de Cyclisme) infatti, ha scelto Verona e la granfondo per la prima edizione del campionato dedicato ai migliori granfondisti/e. Sono stati premiati i primi uomini e le prime donne di ogni categoria del percorso lungo.

CRONACA DELLA GARA

Dopo la partenza da Piazza Bra il gruppo percorre compatto i Bastioni Austriaci per poi dirigersi verso la bassa Valpolicella. Sulla strada che porta alla prima salita (Gargagnago-San Giorgio di Valpolicella) il serpentone si sfalda e un gruppo di una cinquantina di corridori apre la gara. Sono capitanati dal frusinate Vincenzo Pisani (ASD VIP TEAM EURONICS TUFANO) e da Davide Busuito (TEAM DE ROSA SANTINI). 

Ed è proprio qui, sulla prima salita, dopo soli 20 km di gara che Pisani stacca il gruppo. Busuito lo segue ed i due inizieranno una lunga pedalata in solitaria fino al traguardo, senza essere mai raggiunti dagli inseguitori.

Insieme, alternandosi, e con grande fair play aspettandosi l’un l’altro (anche quando Pisani si ferma ad un ristoro per un po’ d’acqua) i due proseguono affrontando la “cronoscalata del cannibale” lunga 4,5 km. Sempre insieme, continuano la lunga ascesa (18 km in totale – pendenze medie del 7% con tratti del 13%), che costeggia il paese di Marano di Valpolicella, transita nel paese di S. Rocco e in tanti piccoli borghi fino allo scollinamento nella piazza di S. Anna d’Alfaedo.

Dopo Loc. Barozze e Ronconi, a circa 61km dalla partenza, i due arrivano al cancello con la deviazione per il lungo ed il medio. Proseguono per il lungo in direzione Erbezzo (mentre quelli del Medio procederanno dritto, verso il fondo valle e Verona). 

Dietro i due fuggitivi, a oltre 5 minuti, c’è un gruppo di 20 corridori capitanato da Andrea Castelletti (Team Marville). 

Dopo Erbezzo (1118slm), Pisani e Busuito salgono verso il Passo del Pidocchio (1568msl) con 8,5 km di salita regolare e il paesaggio mozzafiato della Lessinia e dell’altopiano delle Prealpi Venete, scendono verso Passo Fittanze e poi, lungo la SP 13 in direzione Ronconi, riallacciandosi con il percorso medio e scendendo verso Verona. 

È all’ultimissima salita che si decide la gara, quella che porta alle Torricelle, già passaggio di tappa (2 giugno) del Giro 2019: qui Vincenzo Pisani stacca il compagno. Busuito non tenta la ripresa e così Pisani raggiunge da solo il traguardo dopo 3h 37’ 22” di gara. Busito arriverà dopo 1’ e 3”.

Il gruppo di inseguitori arriverà dopo 6’ con una volata di Andrea Castelletti che termina il percorso dopo 3 ore 44 minuti. 

Nelle donne del percorso lungo la vittoria va a Chiara Ciuffini, che insieme alla compagna di squadra Simona Parente (Team Isolmant Specialized) si stacca dal gruppo sulla lunga salita che porta a Sant’Anna. A Ronconi, sulla divisione del percorso tra lungo e corto, le due vengono raggiunte dalla slovena Erika Jesenko (Somec Mgk Vis LGL). La Ciuffini e la Jesenko si alternano in fuga, lasciando indietro la Parente. Sulla discesa che porta a Verona, la Ciuffini allunga. Arriverà al traguardo dopo 4h 05’02”. La Jesenko la raggiungerà oltre 3 minuti dopo. Simona Parente è terza a 10 minuti.

Nel medio vittoria di Davide Spiazzi (ASD TOTAL SPEED) dopo 2h 12’ 55” di gara e di Deborah Rosa (TEAM DE ROSA SANTINI) dopo 2h 29’ 20”.

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Italian Bike Festival supera a pieni voti il giro di boa dell’edizione 2019. La seconda giornata della più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici si...

Dopo le prove a cronometro, i Campionati del mondo di ciclismo paralimpico entrano nel vivo con le prime prove in linea. E non si ferma la...

La sfortuna si è accanita contro Michele Pittacolo. Ai campionati del mondo di paraciclismo in corso a Emmen, in Olanda, il portacolori della Pitta Bike, che correva da campione uscente...

Conoscendo da anni Gianfranco Fanton riteniamo che nessuna decisione è stata più sofferta di quella che raccontiamo. A fine anno Fanton lascerà infatti la presidenza del ciclismo amatoriale orobico che...

GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE: PRESENTATA LA FINALISSIMA DI ASSISI LA DECIMA EDIZIONE SI CONCLUDE IL 29 SETTEMBRE 2019   Assisi 13 settembre 2019. La prestigiosa Sala della...

La Granfondo dei Tre Santuari del Fermano è nel finale di stagione un appuntamento al quale non solo gli appassionati di ciclismo possono rinunciare. Il neo comitato di promozione del...

Grazie alla particolare conformazione del loro territorio, diviso tra montagne, ampi spazi e corsi d’acqua, le Valli Resilienti sono il luogo ideale per un’esperienza in sella alla propria bicicletta. Siamo...

Recentemente vi abbiamo proposto la review completa delle Kr1 ( qui il link ), la calzatura da ciclismo ad alte prestazioni completamente realizzata in maglia 3D, un prodotto...

Anno nuovo divisa nuova? Certo che sì e la proposta di Alé Cycling all'Italian Bike Festival si fa oltremodo interessante: «Presso il nostro truck, avremo il piacere di presentare Alé...

Trek annuncia una serie di novità nella propria gamma di mountain bike elettriche. Si tratta della rivoluzionaria Rail - una e-MTB long travel rivolta ai ciclisti più esigenti - e...

Le notti d’estate sono fatte per pedalare, e anche questa stagione l’ha confermato: il tour estivo delle Bike Night ha portato tremila persone in viaggio di notte....

Venerdì 18 Ottobre sarà la serata della premiazioni finali, una grande festa per tutti; atleti e team, finalmente potranno godere del loro momento di gloria salendo sul palco...

Il Bike Team Bucchianico sta quasi portando a termine il lavoro in ambito organizzativo per allestire la Gran Sasso Mtb Marathon penultima prova dell’Abruzzo Mtb Cup 2019 in data 15...

Trionfo azzurro nella terza giornata di gare ad Emmen, palcoscenico dei Campionati del mondo di paraciclismo 2019. Gli azzurri dominano le prove a cronometro portandosi a...

Nalini partecipa alla seconda edizione di Italian Bike Festival, la manifestazione dedicata al mondo della bici in programma fino a domenica 15 Settembre presso il Parco Fellini di Rimini, dove l’azienda...

Sabato 7 settembre e domenica 8 in quel di Nizza si sono disputati  i campionati del mondo di Ironman 70.3, ovvero mezza distanza della più famosa sfida del triathlon. Quasi...

Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le uscite in bici. Condizioni variabili e grandi escursioni termiche incidono...

La collezione Jary di PEdAL ED è fatta apposta per farvi sentire liberi e godere a 360° la vostra passione per il ciclismo. Lontani dal traffico, lontani dalle strade...

A poche settimane dall’annuncio delle date ufficiali della prossima edizione del Colnago Cycling Festival, il C.O. è pronto a rivelarvi tutte le novità sulle iscrizioni. Ma andiamo per punti:   ...

Solo piazzamenti nelle Cronometro riservate alla cat. C e nei Tandem, nella seconda giornata dei Campionati Mondiali di Ciclismo Paralimpico in corso ad Emmen in Olanda. Piazzamenti che comunque costituiscono...

La notizia è di quelle da rileggere due volte, nel dubbio di aver preso una svista: Davide Belfiore, 36 anni, ex ciclista su strada ed ex triatleta professionista, ora team...

Mai dire festival per Gaiole in Chianti! L'Eroica, elle apostrofo, la fa la sua gente, come a Woodstock 50 anni fa fu un popolo a far nascere un'era. La prima...

Alla Prosecco Cycling mancano Ancora più di due settimane, ma i numeri sono già da record. Le iscrizioni all’evento del 29 settembre, in questi giorni, hanno oltrepassato, di slancio, quota...

Manca veramente poco e la voglia di tornare a vivere le emozioni della cronoscalata in notturna attraverso gli oltre 100 anni della "Forra" si fa sentire sempre più forte da...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
di Giorgio Perugini
Le giornate bollenti sono arrivate tutte insieme e uscire a pedalare vi mette nella condizione di essere sempre...
di Giorgio Perugini
Chi adora pedalare al caldo nelle belle giornate estive può affidarsi al cycling kit di PEdAL ED composto...
di Giorgio Perugini
Il grande processo di rinnovamento in casa SIXS è stato confermato dal nuovo logo e dal nuovo simbolo...
di Giorgio Perugini
Il nuovo Omne Air Spin, un casco polifunzionale presentato pochi mesi fa da Poc, è un prodotto polifunzionale che...
di Giorgio Perugini
Le edizione limitate sono delle vere chicche per gli appassionati, soprattutto quando queste sono legate ad un evento...
di Giorgio Perugini
UYN non si nasconde affatto e mette subito in chiaro di avere una missione: essere meglio di tutto...
di Giorgio Perugini
Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy