I PIU' LETTI
INTERNAZIONALI D'ITALIA, A PINETO E' FESTA TORPADO CON KERSCHBAUMER E BERTA
dalla Redazione | 06/05/2019 | 07:32

In un’Italia sferzata dal maltempo, da nord a sud, la seconda edizione di Aprutium Race, quarta e penultima tappa di Internazionali d’Italia Series, ha rappresentato una piacevole eccezione. Domenica 5 Maggio, la Riviera Adriatica e una piacevole atmosfera hanno accolto l’evento organizzato dalla ASD Cerrano Outdoor, che ha nuovamente offerto un ottimo spettacolo da un punto di vista tecnico.

A Pineto hanno monopolizzato il gradino più alto del podio nelle gare Open gli atleti della Torpado-Ursus, l’altoatesino Gerhard Kerschbaumer e la valdostana Martina Berta. Nella prova maschile, il Campione Italiano ha avuto la meglio allo sprint sul transalpino Stephane Tempier, quest’ultimo ancora leader del circuito, mentre la giovane Berta ha bissato l’affermazione di Andora, conquistando nuovamente il primato in classifica Open.

KERSCHBAUMER SI RIPETE: L’APRUTIUM RACE E’ ANCORA SUO

Sulla falsariga di quanto accaduto nel 2018, la prima gioia stagionale di Gerhard Kerschbaumer a Internazionali d’Italia Series è coincisa con l’evento abruzzese. Stavolta però il numero 2 del ranking UCI ha dovuto aspettare la volata per avere la meglio su Tempier, mentre Luca Braidot (CS Carabinieri) ha completato la top-3. 

Podio Uomini Open

Sin dal primo giro, Kerschbaumer, Tempier e Braidot hanno stabilito le gerarchie, imponendo un ritmo insostenibile per il resto dei contendenti. A tre tornate dal termine, anche Braidot, a causa di un piccolo errore, ha dovuto alzare bandiera bianca dinanzi allo strapotere di Kerschbaumer e Tempier, che si sono giocati il successo in uno sprint molto combattuto che ha visto vincere di misura proprio l’altoatesino vicecampione del mondo.

“Sono contento, la gamba gira e a Pineto mi trovo bene – spiega il vincitore. - In Alto Adige sta nevicando, invece sull’Adriatico ho trovato il bel tempo e sono riuscito a battere un campione del calibro di Stephane, da sempre uno dei miei punti di riferimento. Ora voglio fare bene in Coppa del Mondo e poi giocarmi le mie chance a La Thuile. Dedico questa vittoria a mia nonna, la mia prima tifosa, che purtroppo è venuta a mancare qualche mese fa”.

Nonostante la sconfitta all’ultimo metro, Tempier ha conservato la leadership in Classifica Generale dove comanda con 116 punti. Alle sue spalle Kerschbaumer (105) e Nicholas Pettinà (CS Carabinieri) con 86 lunghezze. “Ad Haiming, l’arrivo in volata mi ha favorito, mentre oggi ha vinto meritatamente Gery. Mi sono abituato a vestire la maglia di leader e ora voglio difenderla in tutti i modi a La Thuile”, ha detto il corridore di Gap. Juri Zanotti (Torpado-Ursus), decimo sul traguardo, ha conservato la maglia di leader nella categoria U23.

Martina Berta

BERTA SI CONFERMA REGINA DEL MARE: DOPO ANDORA, ECCO PINETO

E’ valdostana, ma costruisce le proprie fortune al livello del mare: Martina Berta ha conquistato la prova Donne Open dell’Aprutium Race. La portacolori della Torpado Ursus ha avuto la meglio su una ritrovata Marika Tovo (Ghost Factory Racing) e sulla Campionessa Italiana Lechner (Torpado Südtirol), al termine di una lunga azione in solitaria.

Martina Berta ha messo le cose in chiaro sin dal giro di lancio, prendendo immediatamente un margine di vantaggio su Tovo e Lechner. L’ex Campionessa del Mondo tra le Junior ha aumentato il gap col passare delle tornate sulla detentrice della corona di Internazionali d’Italia Series, mentre l’esperta altoatesina, dominatrice una settimana fa nel diluvio di San Marino, non ha trovato il feeling con il circuito abruzzese. 

Quarto posto per una solida Vera Medvedeva (Metallurgica Veneta), a lungo in lotta con Eva Lechner per la terza piazza. Quinta Serena Calvetti (KTM-Protek-Dama).

“E’ andata bene – ha detto Martina Berta. – Ho preso subito un bel vantaggio che sono riuscita ad amministrare da metà gara in poi. Dopo Andora, ho conquistato un’altra vittoria al livello del mare: evidentemente mi trovo a mio agio in queste condizioni. Adesso devo cercare di difendere il primato a La Thuile, la mia gara di casa: non sarà facile ma darò tutto per riuscire nell’intento”.

Soddisfatta del secondo posto Marika Tovo: “A San Marino ho preso una botta, ma sono riuscita a portare a termine la gara. Qui ho ritrovato buone sensazioni che spero di riconfermare nei prossimi appuntamenti”.

Delusione, invece, nelle parole di Eva Lechner. “Non sono riuscita a trovare il ritmo. Rispetto a San Marino le condizioni erano diverse. Ora devo ricaricare le batterie per riprendermi la maglia nell’ultima tappa di La Thuile”. 

Martina Berta guida in Classifica Generale con 115 punti, davanti a Eva Lechner (110) e Vera Medvedeva (83). Anche in questo caso sarà l’appuntamento di La Thuile il giudice ultimo di Internazionali d’Italia Series.

Tra le Donne Junior, Letizia Motalli (KTM-Protek-Dama) ha approfittato del forfait di Letizia Marzani per dominare la gara e conquistare la leadership in Classifica Generale. Alle spalle della vincitrice di tappa, hanno completato la top-3 Julia Maria Graf (ASC Kardaun) e Greta Pallhuber (ASV Lorenzen Rad).

Podio Donne
VIttone
Podio Donne JR

 

UOMINI JUNIOR: VITTONE CENTRA IL BIS E CONSOLIDA LA LEADERSHIP

Un gradino sopra tutti, ancora una volta: Emanuele Andreas Vittone si è aggiudicato la gara Junior maschile di Aprutium Race, ad esattamente una settimana dal successo conquistato a Titano XCO.

Grazie a una splendida azione iniziata nel corso del primo giro, e solo parzialmente interrotta da una scivolata senza conseguenze, il portacolori del Velo Club Monte Tamaro si è lasciato alle spalle Emanuele Huez (KTM-Protek-Dama), secondo 1'16", e il compagno di squadra Andrea Colombo (+1'30"), consolidando la leadership in Classifica Generale.

Vittone si affaccia all'appuntamento di La Thuile con una dote di 115 punti, 18 in più del suo primo avversario, Emanuele Huez (97). Segue Dario Cherchi (Bici Camogli) a 89 punti.

“Rispetto a San Marino, la gara si è rivelata più complicata – spiega il vincitore. – Sono caduto subito dopo aver lanciato il primo attacco, ma fortunatamente sono riuscito ugualmente a distanziare i miei avversari. Ora l’attenzione si sposta su La Thuile dove punto a difendere la maglia di leader: sarà un appuntamento UCI Junior Series, pertanto la concorrenza si preannuncia molto agguerrita“.

NELLA MATTINATA DI PINETO LA FESTA DEL CICLISMO GIOVANILE

Centinaia di giovani di belle speranze hanno infiammato il programma mattutino dell’Aprutium Race, caratterizzato dai ragazzi delle categorie Esordienti e Allievi, che hanno affrontato le insidie dell’anello allestito dalla ASD Cerrano Outdoor sotto lo sguardo attento del CT Mirko Celestino. 

Matteo Siffredi (Rusty Bike Team) e Tommaso Ferri (Olimpia Valdarnese) si sono aggiudicati rispettivamente le gare riservate ad Allievi 2° anno e 1° anno. Beatrice Margherita Oggero (Elba Bike) ha invece primeggiato nell’unica prova femminile riservata alle Allieve.

Nelle categorie Esordienti, affermazioni per Federico Bartolini (Team Siena Bike) e Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli) tra gli atleti al 2° Anno, mentre Marco Guercilena (Team Alba Orobia Bike) e Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese) si sono imposti fra gli Esordienti 1° Anno.

A LA THUILE IL GRAN FINALE DI INTERNAZIONALI D’ITALIA SERIES

I leader delle classifiche, che hanno vestito le maglie realizzate dall’atelier Northwave Custom Project, saranno chiamati a difenderle per l'ultima volta Sabato 22 Giugno a La Thuile (Aosta), evento di categoria C1 che ospiterà anche la tappa italiana delle UCI Junior Series, la Coppa del Mondo della categoria Juniores. A due anni di distanza dal gran finale di Courmayeur, sarà ancora la Valle d’Aosta a emettere i verdetti definitivi del più importante circuito italiano di Cross Country.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Nel mondo del ciclismo, così come capita in ambito automobilistico e motociclistico, le repliche dei mezzi ufficiali utilizzati in corsa dai professionisti sono dei cimeli che difficilmente scappano dalle mire...

Eleganza innata, fascino indiscutibile, anima urbana e grinta da vendere: in poche parole, UB77. La nuova Urban Bike, autentica rivoluzione per la categoria firmata C.B.T. ITALIA, si presenta al grande pubblico...

Il mondo è cambiato, e la vita, lavorativa e non, delle persone dovrà misurarsi con strumenti nuovi e scelte innovative. Prendiamo ad esempio il settore dei trasporti: la capacità di...

Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così suona semplice, ma dietro queste camere si cela un grande...

Anche la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica dà appuntamento a tutti al 2021. Questa la decisione presa dagli organizzatori della manifestazione davanti alle incertezze determinate dall’emergenza epidemiologica da COVID-19....

Gli ultimi mesi hanno certificato la validità dell’acquisto online, del resto, non potendo mettere il becco fuori di casa sono stati in molti a sperimentare questo servizio. Per alcuni, in...

Punta di diamante della proposta turistica delle Marche - nominata da Lonely Planet Best in Travel 2020, al secondo posto tre le dieci migliori destinazione al mondo e unica italiana...

La Fiera del Cicloturismo, evento promosso dalla società milanese specializzata in comunicazione per la bicicletta Bikenomist srl, che si sarebbe dovuto svolgere a marzo a Milano, dà appuntamento alla primavera...

Il Centro Ricerche Mapei Sport riapre le porte dopo il lockdown, rispettando altissimi standard di sicurezza. Per ritornare operativo dopo la chiusura imposta dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, nei laboratori...

Super Dextrin Gel è un prodotto innovativo nato dalla grande competenza di EthicSport che si è guadagnato in breve ampio apprezzamento dal pubblico. Il suo segreto? Difficile dirlo, si tratta...

X‐BIONIC® è un marchio che ha fatto breccia nel cuore degli appassionati grazie a prodotti incredibilmente evoluti dal punto di vista tecnico, caratteristica evidente per via dei materiali utilizzati ma...

Comunicazioni Look ricevute negli scorsi giorni raccontano di una collezione primavera-estate 2020 pronta per il lancio già più di un mese fa, ma tutti sappiamo come è andata a finire....

È tempo di ripartenza anche per gli amanti del triathlon e per questa impegnativa specialità Alé Cycling propone un anuova collezione di body tra i quali spicca il modello Hawai...

Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio, tecnologia che fino a poco fa era solo abbinata a...

Sidi nasce in un’epoca rivoluzionaria dove tutto era da ricostruire e di idee ce n’erano davvero tante. Non tutti però avevano la determinazione necessaria per fare impresa ma Dino Signori,...

Il team ciclistico di eSport Canyon ZCC ha annunciato una nuova partnership con Verve Cycling, i creatori del misuratore di potenza InfoCrank. Canyon ZCC e Verve Cycling uniscono le forze...

Formula Bici in questi anni è diventato il punto di riferimento per tutti i cicloamatori italiani, rappresentando i più significativi eventi nazionali di granfondo, mountain bike, gare a tappe, randonnée...

Data l’attuale situazione di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid 19, Presolana Ebike Event è rinviata al 25/26/27 giugno 2021. Questo per salvaguardare la salute di tutti e mantenere...

Cannondale, prestigioso marchio di Dorel Industries, Inc. (TSX: DII.B, DII.A), ha oggi annunciato l’ultima evoluzione della leggendaria Scalpel. Dotata di sospensioni innovative, geometria aggressiva e leggera come una piuma, si...

In questa situazione di emergenza Mapei, tra i maggiori leader mondiali di prodotti chimici per l’edilizia, sceglie di lanciare un messaggio di vicinanza alle comunità, ai professionisti e alle persone...

Se per voi l’autonomia della batteria non è mai abbastanza, sappiate che Olympia corre in vostro soccorso con la nuova superbatteria PowerNine 900Wh per regalarvi  ancora giri più lunghi! Più...

Nato per affrontare tutti i terreni e tutte le sfide. Stones Cargo Bibshort è il nuovo pantaloncino della linea Off-Road Gravel di Alé Cycling, sviluppata per chi ama il gravel...

G.TORNADO è l’ideale per chi ricerca un prodotto funzionale e ricco di contenuti tecnici da utilizzare al meglio sia in gara che in allenamento. E’ una calzatura molto leggera (273 gr),...

Si tratta di un modello propriamente estivo e nato per farvi pedalare al fresco nelle giornate più calde dell’anno. Oggi parliamo delle fi’zi:k R1 Knit, calzature vincenti che hanno dimostrato...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy