I PIU' LETTI
TRIDENTUM CRIT. Volano Moser e Dotti
dalla Redazione | 10/07/2017 | 07:44

Ieri a Trento è stata “la giornata dei Moser”, con “La Moserissima” in onore di Francesco Moser in mattinata, ed il successo serale al Tridentum Crit di Ignazio Moser, figlio del ciclista italiano più vincente di tutti i tempi (273 vittorie). Spettacolare la sfida-esibizione nel centro storico trentino, con un folto pubblico radunato lungo le transenne ad assistere ad una più che curiosa disciplina. Ad impegnarsi alla novità assoluta dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi ed ASD Charly Gaul Internazionale una quarantina di atleti uomini ed una decina di donne, per una durata di 20 minuti + 1 giro (donne), e di 30 minuti + 1 giro (uomini).

Ignazio Moser è figlio d’arte ma era anche colui che deteneva le più alte possibilità di vittoria sulle strade di casa in sella al team Cinelli Chrome. A provare a mettere i bastoni fra le ruote all’atleta trentino vi erano Martino Poccianti del team Cykeln Firenze, di recente aggiudicatosi il titolo di campione del mondo, e ancora Aldo Ilesic del team Specialized, uno dei cinque competitors più forti al mondo, Emanuele Poli, secondo nella gara milanese del Red Hook Criterium, Ivan Ravaioli, campione del Red Hook Criterium nel 2015, Alessandro Mariani del team IRD Modena, ex professionista e plurimedagliato.

Tra le atlete era presente la campionessa del mondo in carica Jasmine Dotti, del team IRD Modena come Mariani, Paola Panzeri del team Cinelli Chrome e Stefania Baldi, pioniera al femminile. Una battaglia unica senza l’utilizzo dei freni sul pavè di Trento dunque, con il via alle danze, come cortesia vuole, aperto dalle donne, le quali hanno assistito ad un lungo assolo di Jasmine Dotti (00:20:43.75), brava a staccare le avversarie dirette sin dal secondo giro, con Letizia Galvani (00:20:55.90) e Paola Panzeri a doversi accontentare rispettivamente del secondo e terzo piazzamento. Più che soddisfatta la velocissima che vive a Bergamo: “Non avrei voluto doppiare le altre atlete, le ho viste davanti ed ho rallentato, poi invece mi hanno avvisato che mi stavano recuperando ed ho aumentato ancora, mi dispiace averle doppiate, non è il mio obiettivo. Sono stata professionista per quattro anni, due anni fa ho smesso e sono passata allo scatto fisso, sta andando bene. Mi piace molto il pavè, e partecipare con questa platea ad assistere diverte sia noi che il pubblico”.

Battaglia per la vittoria maschile ben più accesa, con anche il meteo a fare le bizze e a causare una sospensione della gara, ripresa poco più tardi quando il pavè si era asciugato dalla pioggia. E una volta ripartita la contesa, con i tempi di gara ridimensionati, è stato proprio l’idolo di casa Ignazio Moser ad aggiudicarsi la volata nei dieci minuti che avrebbero determinato l’esito del Tridentum Crit (00:10:25.60), per la gioia dei suoi concittadini: “Ce l’abbiamo fatta, finalmente siamo riusciti a ripartire appena smesso di piovere ed arrivati quando ha ricominciato, è stata una scelta più che azzeccata da parte degli organizzatori. Vincere in casa è sempre fantastico, soprattutto in una giornata dedicata ai Moser. Siamo scappati in tre per la volata, all’ultima curva ero in seconda posizione, poi ho dato tutto quello che avevo, rischiando anche di finire contro le transenne per la troppa velocità con cui siamo giunti all’arrivo. Felicissimo per me e per la famiglia Moser, spero di continuare così anche a Londra tra quindici giorni”. In seconda posizione terminano Martino Poccianti (00:10:25.75) ed Emanuele Poli (00:10:27.75).

Serata di premiazioni anche per i ciclostorici de “La Moserissima”, Marco Gadotti è stato premiato per “coerenza abbigliamento” con una maglia Filotex ed una bici Moser, la squadra più numerosa è stata lo Gnurant Team capeggiato proprio da Ignazio Moser, premiato per la generosità Rudy Maffetti, per abbigliamento coerente con i principi della manifestazione Giovanni Nencini, figlio del grande Gastone, mentre la più giovane è stata la temeraria Valentina Cerioli, in sella ad una bici Graziella, ed ancora Silvio Coccianti per abbigliamento e bici del 1930.

Per info: www.laleggendariacharlygaul.it e www.lamoserissima.it

 

Tridentum Crit - Classifica maschile

1 Moser Ignazio Cinelli Chrome 00:10:25.60; 2 Poccianti Martino Cykeln Divisione Corse 00:10:25.75; 3 Poli Emanuele Supernova Factory Asd 00:10:27.75; 4 Ravaioli Ivan Cinelli Chrome 00:10:31.75; 5 Cecchini Matteo Cykeln Divisione Corse 00:10:46.55; 6 Mariani Alessandro Iride Modena 00:11:14.85; 7 Cali' Marco Team Bolare Criterium Roma 00:11:15.10; 8 Bravini Paolo Cinelli Chrome 00:11:15.85; 9 Bruzza Alessandro Cinelli Chrome 00:11:16.70; 10 Suuk Patrick Team Urbana 00:11:16.70

 

Tridentum Crit – Classifica femminile

1 Dotti Jasmine Ird Modena (giri 18) 00:20:43.75; 2 Galvani Letizia Cykeln Divisione Corse (giri 18) 00:20:55.90; 3 Panzeri Paola System Car Cinelli (giri 17) 00:20:15.05; 4 Mele Eleonora Cinelli Chrome (giri 17) 00:20:54.55; 5 Casati Corinne Fridge Project (giri 17) 00:20:55.95; 6 Baldi Stefania Desgena' (giri 17) 00:20:57.55; 7 Colloricchio Anna Team Ursus (giri 16) 00:20:18.30

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
100% ha l’onore di presentare i tre nuovi prodotti creati in collaborazione con l’eccentrico campione Peter Sagan, una collezione caratterizzata dall'accattivante design e una colorazione in cui spiccano le scaglie...

Gentilissimo Direttore, vorrei sommessamente esprimere alcune mie considerazioni da dirigente regionale della FCI in merito a questo rumore per la decisione del Consiglio Federale sulle norme 2022 del settore Amatoriale....

Che il mondo delle e-Bike sia del tutto cambiato lo si capisce osservando le bici a pedalata assistita di Moto Parilla, prodotti di altissimo valore in cui design e personalizzazione...

In occasione dell’Electrify Expo, il più grande festival della mobilità sostenibile dell’America del Nord, Serial1 ha presentato la S1 TRIBUTE. Prima e-bike dell'esclusiva Serie S1 di Serial1, la S1 TRIBUTE...

La Colli della Sabina non smette di stupire. Anche domenica, in occasione della sua 10ª edizione, a Passo Corese (Rieti), i 1.500 partecipanti (veri) e i tanti accompagnatori sono rimasti...

La storia di Inpeak, startup di Breslavia (Polonia) presente sul mercato da 4 anni, è quella di molte giovani e vincenti aziende. Tutto è partito da un garage ed ora,...

Si chiude con tanti colpi di scena e un italiano sul podio la Coppa del mondo UCI di mountain bike 2021. A Snowshoe, in West Virginia, il gran finale del...

Sembrerebbe una frase ad effetto, ma prima di pubblicizzare così questo prodotto la stessa Mu-off ha fatto eseguire test su test. Il risultato pone il super lubrificante Ludicrous AF al...

Repente continua l’ampliamento e il perfezionamento della propria collezione attraverso l’introduzione di nuove metodologie costruttive e materiali di ultimissima generazione. Spyd 3.0 - 142 è l’ultima sorpresa di casa ed...

Nuova straordinaria vittoria del motore Polini E-P3+ nel secondo round delle Campionato Enduro World Series, andato in scena giovedì 16 settembre a Finale Ligure (SV). Una gara articolata su 12...

SIXS, marchio storico produttore di capi intimi, introduce un nuovo materiale chiamato Blazefit al fine di innalzare ulteriormente la qualità e le performance dei propri capi. Ovviamente stiamo parlando di...

Rudy Project ha voluto omaggiare il neo campione d’Europa Sonny Colbrelli e la sua straordinaria stagione realizzando una versione speciale degli occhiali Cutline e del casco aeroad Nytron. La parte...

A inizio mese al Passo San Lucio è stata ufficialmente presentata la ciclovia trasnazionale dedicata alle E-mountainbike, nata nell’ambito del progetto Interregionale Italia- Svizzera “E-bike”. Il luogo di confine tra...

I dati non dicono altro, nel 2021 il numero dei ciclisti nelle nostre città è cresciuto a dismisura, un segnale importante per la mobilità sostenibile e per tutto quello che...

Continua e si approfondisce la collaborazione fra VR|46 Racing Apparel, azienda a cui Valentino Rossi fa capo, ed MT Distribution, con la presentazione oggi all’Italian Bike Festival di Rimini del...

Il casco Limar Ultralight Evo occupa da molto nella testa degli appassionati un posto di assoluto privilegio, infatti, grazie ad una leggerezza sbalorditiva si impone come la soluzione più leggera sul...

E' stata una giornata ricca di soddisfazioni e di emozioni quella vissuta a Lavarone, in provincia di Trento, per i ragazzi del Team trevigiano Sogno Veneto in occasione dei Campionati...

DYORA 2/3 rappresenta un deciso ampliamento della collezione da corsa femminile targata Assos, una gamma completa dedicata alle cicliste che desiderano continuare a dare il massimo nonostante la variabilità delle...

All4cycling, e-commerce internazionale di riferimento per gli appassionati di ciclismo con un punto vendita a Varese, collabora con la società Società Ciclistica Alfredo Binda supportando la prima edizione della gara...

La terza tappa del Circuito Mtb Maremma Tosco Laziale non tradisce le attese: la nuova data della Sinalunga Bike ha permesso di vivere un’altra bellissima giornata di sport in provincia...

Italian Bike Festival chiama, Rimini e il popolo della bicicletta rispondono! Si è appena conclusa al Parco Fellini la IV edizione della più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della...

La Gran Fondo Strade Bianche by Pinarello ha preso il via dalla splendida cornice della Fortezza Medicea, dove i 5000 protagonisti hanno dato il primo colpo di pedale in una...

La Granfondo Stelvio Santini 2021 ha richiamato a Bormio oltre 1.187 amatori che hanno dato vita a una competizione combattuta e, come sempre, emozionante. «Anche quest’anno, nonostante le difficoltà del...

Cambiare le regole del gioco è quanto DMT si è prefissata di fare nelle ultime stagioni e l’impatto di questa strategia è stata letteralmente devastante, infatti, con diversi modelli da...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali KOO Demos sono tra gli occhiali preferiti del team Eolo-Kometa ed offrono un’ottima protezione grazie ad un design...
di Giorgio Perugini
Iconici, essenziali e apprezzatissimi da un esercito di appassionati che rivedono in questi occhiali il mito, il ciclismo dei campioni...
di Giorgio Perugini
Il calzino è un capo che spesso può fare una grande differenza, soprattutto  se indossiamo scarpe con suola in carbonio....
di Giorgio Perugini
Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
di Giorgio Perugini
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
di Giorgio Perugini
I generi esistono ancora? Si direbbe di sì per quanto riguarda la tipologia di telaio, in effetti, esiste quello aero,...
di Giorgio Perugini
23 grammi vi sembrano tanti? Io sono certo che siano pochissimi e racchiudere tanta tecnologia in un peso così contenuto...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy