I PIU' LETTI
EROICA. UNA GIORNATA, MILLE STORIE DA RACCONTARE
di Stefano Fiori | 08/10/2019 | 08:02

Si spengono le luci, tacciono le voci e non frusciano più le bici. Purtroppo. Anche la 23a edizione dell'Eroica di Gaiole in Chianti è passata all'archivio ma tanti flashback restano nella memoria di chi ha partecipato alla spettacolare randonnée chiantigiana e non solo. Meteo da 10 e lode, invece che il 6 di ottobre sembrava il 6 di settembre.

Estate piena, non caldo ma un tepore piacevole, piante dalle foglie ancora verdi, con la stagione che sembra indietro di un mese. Gaiole assediata fin da venerdì da un esercito proveniente da tutti e cinque i continenti, ansioso di cimentarsi lungo i cinque percorsi “Eroici” in programma, ma soltanto dopo essersi riforniti di carboidrati, zuccheri e proteine nobili (??) alla tradizionale Cena degli Eroici del sabato sera, con special guest il mitico macellaio di Panzano, Dario Cecchini e musicanti in serie.

Tanti gli eventi in programma quest'anno, ma un occhio di riguardo lo ha meritato “L'incontro con l'autore”, presentato dal sottoscritto insieme al giornalista RAI Piergiorgio Giacovazzo. I libri e gli autori sotto la lente d'ingrandimento sono stati “Coppi Ultimo” di un certo... Marco Pastonesi nella nuova versione just married, “L'ABiCi della Felicità” di Ludovica Casellati (vi ricorda niente questo cognome?), “Chino verso Nord” dell'incomparabile bresciano-calabro-spagnolo Willy Mulonia e “Alfabeto Fausto Coppi” , dell'iresistibile tandem composto da Gino Cervi (non è il fantasma del Commissario Maigret!) e da quell'ineffabile Giovanni Battistuzzi, che continua ad affermare di avere seguito due Giri d'Italia “per conto suo” (e poi ha spiegato cosa significava questa affermazione alquanto audace..).

Intanto l'ora X si avvicinava e in sala stampa Livio Iacovella e signora, l'Irish dancer Angela Towey, cominciavano ad accusare il solito, incombente, notevole stress. Ma sempre con un sorriso amichevole stampato in faccia. Cosa dire poi di patron Giancarlo Brocci? E' sempre il solito (frase fatta) ma la cosa di cui non ci si riesce a capacitare è come il suo incrollabile entusiasmo non sia stato mai scalfito, nemmeno da alcune impreviste traversie che ormai appartengono, per fortuna al passato. Insomma, Il Brocci è e sarà sempre il Brocci, è e sarà sempre l'Eroico, anzi, scusate, l'Eroica di Gaiole in Chianti. Punto e accapo.

E a proposito di accapo, arriva il gran giorno, domenica 6 ottobre. Alle 4 e 30 scatta la pattuglia dei pazzi da legare, gente che farà il percorso lungo senza il cambio su bici preistoriche. Buona fortuna. Poi arriva la marea, fino alla 10 è tutta una processione di Eroici ed Eroiche vestiti in mille modi, con bici e ferrivecchi di ogni epoca. Al via anche le mitiche formazioni dei GS Soccmel (naturalmente sono bolognesi..), del GS Crampi, del GC Pedale Lento e addirittura del GS Bici & Tope, senza dimenticare l'isolato del GC Osteria della Passera... L'inventiva – a volte anche un po' triviale – trionfa a Gaiole.

Come al solito non sono mancati ospiti illustri assai applauditi dal pubblico straripante, leggermente assordato dalla pittoresca  banda dei bersaglieri transitata compatta in bici. Dal CT Davide Cassani che si è intruppato con la squadra dei Carabinieri, al simpatico Andrea Noé o a Herr Konig Erik Zabel, ormai perdutamente innamorato di queste zone. Tirata a lucido e sempre graziosa un'ospite ormai abituale dell'Eroica, la campionessa olandese Marianne Vos, con la quale è stato doveroso scambiare due parole: ”Amo queste colline, ci torno sempre volentieri anche perché l'atmosfera dell'Eroica è davvero unica e bellissima. Quest'anno ho vinto meno del solito, soltanto 19 gare, ma sono già focalizzata sulle Olimpiadi in Giappone del prossimo anno. Quest'anno al mondiale la nazionale olandese ha funzionato benissimo, ognuna di noi ha rispettato il proprio ruolo in maniera perfetta. Spero che accada la stessa cosa anche a Tokyo, magari potrei essere io a trarne beneficio”.

A proposito di Olimpiadi, super applaudita anche la medaglia d'oro nel nuoto a Sydney 2000 Massimiliano Rosolino, protagonista anche a Ballando con le Stelle dove ha conosciuto la donna della sua vita, Natalia Titova. Rosolino – indubbiamente il più alto del gruppone degli Eroici (si vedeva a un chilometro di distanza!) – ha preso parte all'Eroica con il team Alce Nero ed ha completato senza problemi il percorso breve

Dalle 12 in poi hanno cominciato a susseguirsi gli arrivi, che sono andati avanti fino a buio. Ad allietare tutti, i tendoni culinari con ogni tipo di insaccato o di formaggio, il tutto annaffiato, naturalmente, con damigiane di Chianti ma anche da birre. E' il solito record anche il bilancio finale, con 8033 partenti complessivi e, per fortuna, senza nessun incidente degno di nota. Così già si pensa al 2020 e al prossimo sbarco di Eroica nel Mondo addirittura in Cina. Tra i Paesi storicamente più importanti nella storia del ciclismo ormai ne manca soltanto uno: la riottosa Francia: A quando lo sbarco in Normandia dell'armata Brocci, Eroica & C. e sarà dunque “L'Eroique”? 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sarà ancora MOA Sport a fornire, nel 2020, l’abbigliamento tecnico al Team Beltrami TSA, squadra sbarcata quest’anno nel mondo del professionismo come Continental, categoria confermata anche per la prossima stagione.Le...

Pedalata ma non solo, l’obiettivo è quello di vivere una grande festa del ciclismo di fine stagione. Appuntamento a Pomarance (PI) domenica 20 ottobre con la 2a edizione della Freccia Geotermica. Quest’anno il Velo Etruria...

Enervit, forte della lunga esperienza maturata accanto all’Equipe Enervit, ha deciso di suggellare ancora di più il rapporto con la sua fedele alleata dando vita a un magazine di approfondimento...

Si parla spesso di integrazione proteica soprattutto nella fase di preparazione che precede l’inizio della stagione agonistica, ma è giusto fare chiarezza per questa pratica, spesso fatta con...

Ancora poche ore d’attesa per il via della edizione numero zero della RISO..ica, pedalata aperta a tutti, anche a famiglie e bambini, che si svolgerà ad Abbiategrasso...

Il Van torna on the road. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Torino, Mantova e Ferrara, più di 800 bici riparate, oltre 3000 caffè offerti e più di...

Inizia oggi Emtb Adventure (18 – 20 ottobre 2019), manifestazione dedicata al mondo della mountain bike elettrica come mezzo ideale per scoprire il territorio del Garda Trentino e per raggiungere agriturismi e noti...

Una mattinata intensa, emozionante e ricca di spunti quella che si è svolta al Teatro di Anghiari sui valori della CARTA ETICA DELLO SPORT, nell’incontro con gli...

Si scrive Milano Gravel Roads ma si legge Gravel di Milano, così come è stata accolta nel lessico comune. Alla sua seconda edizione è già una “classica” che, in pieno solco Turbolento,...

Non è stato semplice, specie dopo il recente annullamento della GF di La Spezia,  ma col ritorno nel calendario primaverile di Alassio, ecco che tornano ad esserci le condizioni per proporre una...

Il gruppo sportivo Sciarmati Off Road è alle prime armi nell’organizzare questo importantissimo evento svolgendo un’opera promozionale di vitale importanza senza trascurare minimamente l’aspetto tecnico che ricopre l’evento sul piano...

La Gran Fondo Tre Valli Varesine aderisce al circuito Coppa Piemonte Love for Cycling, il più importante e prestigioso circuito granfondistico nazionale che s’ispira a valori ben definiti: la passione per il ciclismo, la...

Dalla bellezza del paesaggio naturale, visitare il centro storico medievale di Varzi è come compiere un viaggio nel passato, alla bontà del gusto autentico del Salame di Varzi DOP. Questa...

Autunno, tempo di grande transizione ma anche di ottime soddisfazioni raccolte sui pedali. No? La gamba gira a meraviglia, la velocità di crociera è alta e le sensazioni...

Davide Cassani,  CT della nazionale italiana maschile élite di ciclismo su strada, e Alessandra Sensini, vice Presidente del CONI e Campionessa olimpica e mondiale di windsurf, pedaleranno insieme agli appassionati per DYNAMO...

Giovedì 31 ottobre a Corridonia si terrà il Trofeo Città di Corridonia, gara in notturna di ciclocross che aprirà il calendario della Fertesino Cup 4x4 off road, circuito...

Finalmente ci siamo! Per tutti gli appassionati della Dieci Colli, una delle grandi classiche di primavera, firmata dal Circolo Giuseppe Dozza sotto l’egida di Acsi Ciclismo, si...

Questa domenica sarà il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, nella cornice della Masseria Coppa, ad ospitare la tappa conclusiva del circuito Iron Bike Puglia 2019, la prova decisiva per l’assegnazione delle...

Vaccino antinfluenzale sì o no? Questa è una domanda che sempre più di frequente viene posta ai medici dello sport. Il dottor Claudio Pecci è estremamente favorevole a una vaccinazione...

CI sono tanti temerari che non si fermano mai e pedalano davvero in tutte e quattro le stagioni, noncuranti di freddo, pioggia e spesso anche la neve. Insomma,...

Pronti via: è scattata la corsa al pettorale per la Granfondo Stelvio Santini 2020. Confermate anche quest’anno le tariffe di iscrizione, con una divisione nelle tempistiche, e i tre consueti...

La promozione del territorio passa anche attraverso lo sport. Quest’anno il comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race (in calendario il 21 giugno 2020) ha intensificato il suo impegno in particolare...

È iniziata la settimana che culminerà con l’8° edizione de L’Intrepida, in programma ad Anghiari domenica 20 ottobre. L’attesa cresce, così come il numero degli iscritti che ha già superato...

Nei 100 anni dalla nascita di Fausto Coppi ed in memoria di Felice Gimondi, nasce un brevetto dedicato a quei ciclisti (la maggioranza) ai quali non interessa andare forte quanto...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
di Giorgio Perugini
Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy