I PIU' LETTI
WORLD PRESS CYCLING CHAMPIONSHIP 2019: ALESSANDRO BALLAN CERTIFICA IL PERCORSO DI GARA
dalla Redazione | 18/05/2019 | 07:14

Chi meglio di un campione mondiale poteva testare un tracciato mondiale? E così Alessandro Ballan, iridato di Varese 2008, si è prestato al sopralluogo del percorso che domenica 15 settembre assegnerà i titoli mondiali alla XX edizione dei World Press Cycling Championship, i campionati mondiali per giornalisti con la passione sfrenata per il ciclismo. Nel 2019 la competizione sarà ospitata sulle strade del Veneto dove si sfideranno 200 reporter internazionali che svestiranno i panni dei cronisti per gareggiare in prima persona in un’adrenalinica prova di ciclismo.
Bassano del Grappa e Marostica saranno rispettivamente punto di partenza e di arrivo della prova in linea che raccontiamo anche grazie ai commenti dal vivo dell’enfant du pais Ballan.
WPCC 2019 TRA CENTRI STORICI E STRADE NELLA NATURA
Il percorso di gara, diviso in tre diversi settori, è stato studiato nei minimi particolari per garantire il giusto connubio tra sicurezza, scoperta del paesaggio e divertimento. La prima parte prenderà il via dal Velodromo Rino Mercante di Bassano del Grappa, luogo iconico del ciclismo italiano in grado da solo di rievocare alcune grandi battaglie del passato su due ruote. «Questo primo tratto della lunghezza di una dozzina di chilometri sarà solo di trasferimento – commenta Ballan – ma utile per scaldare la gamba prima che si accendano i fuochi della competizione».
Image
UN PERCORSO DOVE PENNELLARE LE CURVE
Infatti, il gruppo attraverserà ad andatura controllata il centro storico della Città situata sulle sponde del fiume Brenta fino al paese di Nove, famoso per le sue ceramiche. «Qui piede a terra – sottolinea Alessandro – e qui davanti al Municipio di Nove verrà collocato il chilometro zero così da dare il via alla seconda parte di gara che si svilupperà su strade meno trafficate all’interno di un circuito di poco superiore ai 9 chilometri». Le categorie M1 ed M2 dovranno coprire la distanza 8 volte, mentre le categorie M3 e Donne saranno chiamate a ripeterlo per quattro giri. Grazie alle caratteristiche delle strade di questa zona, gli atleti avranno tutto lo spazio necessario per gareggiare in entrambe le direzioni e gli spettatori potranno godere dello spettacolo creato dal continuo passaggio dei concorrenti.
«È un tracciato che mi ricorda alcuni tratti dell’inferno del Nord – commenta il vincitore del Giro delle Fiandre 2007 – con strade disegnate nella campagna e continui rilanci dopo le curve. Chi vuole fare classifica dovrà stare davanti!».
 
L’ATTACCO ALLA ROSINA
 
Image

Una volta conclusi i giri previsti dalla gara, i partecipanti si dirigeranno in direzione di Marostica per una volata finale lunga 16,6 chilometri nel corso dei quali oltrepasseranno la Porta Vicentina per entrare nella suggestiva Piazza Castello dove si manifesta tutta la bellezza storica di questo angolo d’Italia. «Qui la partita a scacchi per il mondiale si starà decidendo: i passisti dovranno lasciare il posto agli scalatori» commenta Eros Maccioni che di titoli iridati giornalisti ciclisti ne ha in bacheca ben due, e che qui fa riferimento alla piazza dove si tiene la famosa partita scacchi in costume. Dopo un passaggio all’interno del Castello di Marostica, le vie del centro porteranno gli atleti ai piedi della salita della Rosina in cima alla quale è posizionato il traguardo di gara.

«Sono poco meno di tre chilometri di ascesa con un inizio dolce ma che ben presto sale all’8% di pendenza per poi spianare leggermente al 6,9% e riprendere nuovamente con un paio di tornanti impegnativi – sottolinea Ballan – non una salita impossibile con punte al 10%, ma dopo un centinaio di chilometri nelle gambe è un tratto di strada che potrà creare problemi a non pochi partecipanti».

Al termine i ciclisti delle categorie M1 ed M2 avranno coperto la distanza di 101,5 chilometri, mentre M3 e Donne avranno pedalato per 65,1 chilometri.

TUTTI GLI INGREDIENTI PER UNA FESTA DEL CICLISMO IN PIENA SICUREZZA
Nella fase di studio del percorso, un occhio di riguardo è stato dato al tema della sicurezza dei partecipanti per una manifestazione che coinvolgerà un numero considerevole di atleti dalle diverse abilità fisiche e tecniche. A questo si deve la scelta di un circuito prevalentemente pianeggiate e, per quanto possibile, lontano dalle principali arterie del traffico della zona. In questo senso va letta la scelta di creare il circuito principale fuori dai centri abitati in modo che possa essere chiuso al passaggio per tutta la durata della competizione.

Ma il World Press Cycling Championship sarà anche l’occasione per il Veneto di far conoscere le sue innumerevoli bellezze storico-naturalistiche. Infatti, anche i Campionati Mondiali di Ciclismo per Giornalisti si inseriscono nel nuovo progetto turistico denominato “The Land of Venice” il quale punta a sfruttare la fama della città lagunare per promuovere le bellezze dell’intera regione.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
CI sono tanti temerari che non si fermano mai e pedalano davvero in tutte e quattro le stagioni, noncuranti di freddo, pioggia e spesso anche la neve. Insomma,...

Pronti via: è scattata la corsa al pettorale per la Granfondo Stelvio Santini 2020. Confermate anche quest’anno le tariffe di iscrizione, con una divisione nelle tempistiche, e i tre consueti...

La promozione del territorio passa anche attraverso lo sport. Quest’anno il comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race (in calendario il 21 giugno 2020) ha intensificato il suo impegno in particolare...

È iniziata la settimana che culminerà con l’8° edizione de L’Intrepida, in programma ad Anghiari domenica 20 ottobre. L’attesa cresce, così come il numero degli iscritti che ha già superato...

Nei 100 anni dalla nascita di Fausto Coppi ed in memoria di Felice Gimondi, nasce un brevetto dedicato a quei ciclisti (la maggioranza) ai quali non interessa andare forte quanto...

I più abili freerider del mondo tornano nel deserto di rocce rosse dello Zion National Park, Utah, per la Red Bull Rampage 2019. Tra dieci giorni esatti creeranno le loro linee...

I meteorologi parlano già di un autunno lungo, una vera mezza stagione in cui potremo finalmente utilizzare i classici capi del periodo, differentemente da quanto successo nei precedenti...

Affermazione del carabiniere vicentino Nicholas Pettinà nella 17^ edizione della "Su e Zo per i Fossi" svoltasi domenica 13 ottobre ad Adria, in provincia di Rovigo, e valida per...

La diciannovesima edizione del circuito Coppa Piemonte prenderà il via, domenica 29 marzo 2020, in terra francese con la Granfondo Nice Côte d’Azur-Nice-Matin. L'altra new entry è la Granfondo del...

Sono Borja Conejos, Jack Carthy e Vera Baron i nuovi campioni mondiali di bike trial, rispettivamente primi classificati nelle categorie Elite Men 20’’, Elite Men 26’’ e Open Femminile: si è concluso...

  Mentre fervono i preparativi della grande festa finale di venerdì 18 ottobre, presso Cascina Maggia a Brescia, continua a ritmo serrato il grande lavoro del comitato organizzatore per proporre...

La Sassovivo Wild è alla sua quinta edizione, un’iniziativa che ha il fascino del grande evento e che si ripropone domenica 27 ottobre sotto la regia organizzativa dell’Asd All Mountain...

Tutto pronto per #NoiConVoi2019: gli organizzatori sono certi che il rush finale farà salire il numero degli iscritti, perché ancora una volta sarà il numero dei partecipanti a fare la...

In 300 hanno pedalato nel nome di Aldo Sassi. La sesta edizione della “Pedala con Aldo” è andata in scena lo scorso fine settimana a Cagno, in provincia di Como,...

Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran fondo alle uscite in solitaria. Oggi più che mai non...

  Sono Charlotte Worthington e Anthony Jeanjean i primi Campioni Europei di BMX Freestyle Park, la spettacolare disciplina che tra meno di 10 mesi farà il proprio ingresso nel programma...

All’alba di ieri mattina, mentre il primo sole illuminava lo scenario unico dei Fori Imperiali e il Colosseo, tantissimi cicloamatori, amici e...

Dopo la vittoria di Bauke Mollema su Alejandro Valverde e Egan Bernal ne Il Lombardia NamedSport, 2.500 amatori si sono cimentati nella Gran Fondo Il Lombardia Enel, sulle strade dove...

Le notti d’estate sono fatte per pedalare, e anche quest’anno l’ha confermato: il tour estivo delle Bike Night ha portato oltre 3500 persone in viaggio di notte. Le pedalate notturne...

Si è concluso ufficialmente con le premiazioni finali il Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport 2019. A San Benedetto del Tronto, al termine della Fondo senza Tempo - Pedalata del...

Mancano pochi giorni alla quarta edizione della granfondo dei conquistatori, in particolare quelli che vogliono vincere il Circuito delle Colline Toscane (FCI), di cui, quest’anno, la Conquistadores Cup è tappa...

 Ancora un successo per la Fondo senza Tempo - Pedalata del Santo, manifestazione cicloturistica di fine stagione che è stata organizzata a San Benedetto del Tronto dall'Asd Bicigustando in collaborazione...

Dopo aver apprezzato il modello Bontrager XXX, la versione più aerodinamica, oggi è  il turno di Specter WaveCell, probabilmente il casco più leggero e areato che adotta la...

Si svolgerà domenica 27 ottobre con partenza e arrivo a Dossobuono (VR), la quinta edizione de "L'Olimpica" strade bianche - colline moreniche, manifestazione ciclistica non competitiva con bici storiche organizzata...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
di Giorgio Perugini
Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy