I PIU' LETTI
TREK MADONE SLR9. ALLACCIATE LE CINTURE E PREPARATEVI A VOLARE...
di Giorgio Perugini | 22/03/2019 | 08:57

Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un Isospeed ancora più evoluto, la nuova Trek Madone è sicuramente tra le bici aero più riuscita del momento. Trek si conferma un marchio leader nella produzione di bici, merito di idee innovative e della sapiente lavorazione del carbonio OCLV. La nuova Madone, la bici utilizzata dal Team Trek Segafredo, è una vera macchina da guerra ed è sempre pronta ad emozionarvi, metro dopo metro.

 

 

Come è possibile intrappolare l’Isospeed, una tecnologia che assicura stabilità e comfort, in una bici aero rigida e nervosa come la Madone? Detto così sembrerebbe un controsenso ma è quanto di più intelligente si possa fare. Trek riesce così ad addolcire la geometria della Madone senza toglierle nulla, anzi, vi assicuro che l’Isospeed vi permette di andare più forte sui quegli  asfalti rugosi e irregolari che normalmente vi farebbero rallentare. Il telaio è realizzato con il carbonio OCLV 700, il più leggero e resistente utilizzato da Trek, e viene caratterizzato da tubazioni aerodinamiche Kammtail Virtual Foil, forme che sono state create con un programma CFD, avvalorate in galleria del vento e provate successivamente sia in pista che durante le competizioni più dure al mondo.

La forcella KVF full carbon (con forcellini in carbonio), dotata di perni passanti da 12mm, è composta da due steli piatti e robusti mentre la testa incorpora il passaggio dei cavi facendo in modo che nulla resti al vento. Vista frontalmente, questa bici ha un aspetto pulito e fluido come solo le bici da pista riescono ad avere, un risultato ottenuto senza mai sacrificare la comodità, infatti, la combo pipa/manubrio appare come una soluzione integrata ma offre regolazioni molto ampie per ottenere sempre la migliore posizione.

Il tubo sterzo appare leggermente schiacciato nella sua parte media, una forma che ne esalta l’aerodinamicità, in più, ospita nella sua parte superiore una mascherina che segue la rotazione dello sterzo perfezionando il raccordo con gli spessori sagomanti posti sotto lo stem.

L’isospeed è regolabile sul tubo orizzontale e offre una esperienza di guida fluida anche sullo sconnesso con una buona dose di elasticità. Come già anticipato poche righe prima, questa tecnologia amplia le performance della geometria H1.5, un insieme di quote che mette l’atleta nella migliore postura per affrontare le gare.

La zona del movimento centrale ( BB90 ), muscolosa e rigida, si continua idealmente nelle forme dei foderi inferiori, squadrati e granitici. I foderi alti sembrano delle vere e priori lame e si portano verso il tubo orizzontale praticamente confondendosi nelle sue proporzioni. Dal triangolo posteriore parte la reattività di Madone ed anche la prontezza con cui parte in avanti come una fionda appena si pesta sui pedali. Che si tratti di un rilancio in gruppo o di uno scatto in salita, il risultato non cambia mai.

La madone SLR 9 è montata con il meglio del meglio, quindi via libera al gruppo Shimano Dura Ace Di2 e alle ruote Bontrager Aeolus XXX 6. Il gruppo è un violino mentre la riposta della bici ai freni a disco è esemplare sotto ogni aspetto. Il telaio e la forcella nascono per soddisfare le richieste di solidità ed elasticità dovute all’azione del disco (flat Mount) e tutto funziona alla grande. Le ruote da 60mm Bontrager Aeolus XXX 6 sono strepitose e aggiungono velocità e pepe a tutto il complesso visto che comunque sono anche molto leggere. Il reggisella seatmast cap con offset da 25mm è sottilissimo ma molto rigido e ben si sposa alla sella Bontrager Montrose PRO Carbon. 

Questa Madone è impressionante per quanto è veloce, non tanto mentre si pedala anche perché sarebbe scontato, ma proprio mentre non si pedala. Nella pancia del gruppo, in scia o in discesa, il lavoro fatto a livello di aerodinamica emerge con tutta la sua verità e fa correre la bici come un missile. Ovviamente, questa sensazione di velocità e scorrevolezza è anche motivata dalle ottime ruote Bontrager Aeolus XXX 6, una manna per i velocisti.

Dal punto di vista del comfort, la Madone SLR 9 e il suo Isospeed convincono e strabiliano. Il retrotreno perdona e accompagna, anche su un asfalto sconnesso, mentre l’avantreno rimane chirurgico ma solo se correttamente governato vista la sua rigidità. Nel complesso le regolazioni dell’Isospeed consentono un setup personalizzato ma questa Madone resta un cavallo da corsa anche con l’Isospeed in posizione « tutto aperto ». Il manubrio e la pipa sono belli rigidi e si regolano alla perfezione con un instradamento dei cavi interno che appaga totalmente la vista.

Il peso della bici nella taglia M arriva a circa 7.300 grammi, un valore di tutto rispetto per una bici con queste caratteristiche. Il terreno ideale? Troppo semplice, è la pianura. Sul piatto la Madone SLR 9 si trasforma in un razzo, gambe permettendo. La sorpresa? In salita, tanto che una volta trovato il ritmo, che vi piaccia pedalare agili o duri, lei vi segue con vigore anche sulle rampe  più ripide. Vi ricordo che la tecnologia Blendr del manubrio Bontrager consente il montaggio di accessori come il bike computer o una luce in tutta sicurezza con una pulizia estetica totale. La colorazione rosso/nero della bici in prova è davvero notevole, un equilibrio unico tra sportività ed eleganza. In attesa di vederla sfrecciare nelle classiche di primavera, godetevela nella gallery.

 

Per maggiori informazioni riguardo la Trek Madone SLR 9 vi rimando al sito Trek.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Prosegue lo spettacolo della Coppa del Mondo UCI di Trials in Val di Sole: Sabato 24 Agosto a Vermiglio si sono disputati i quarti di finale maschili della classe...

Vittoria indiscussa del danese Gustav Heby Pedersen nella gara conclusiva del Campionato europeo giovanile di Pila (Valle d'Aosta). In testa dal primo metro di gara,...

  Gara d'intelligenza e in gran rimonta della svizzera Lea Huber che conquista l'oro dell'Xco Under 17 del Campionato Europeo giovanile di Pila...

È una cavalcata trionfale di Max Greensill l'Xco Under 15 del Campionato Europeo giovanile di Pila (Valle d'Aosta), che taglia il traguardo in solitaria dopo...

Cercate quelle che probabilmente da qui a breve potrebbero essere le scarpe più sofisticate in circolazione? Sappiate che per voi sono pronte le nuovissime Bontrager XXX, il meglio...

  Un raduno tra amici con biciclette d’epoca. E’ “La Vinaria” che, sulle orme dell’Eroica di Siena e nel ricordo di Felice Gimondi, con partenza domenica 25 dalle 8, 30...

Otto tappe: quattro in provincia di Venezia, tre in quella di Rovigo e una nel trevigiano. Sono i numeri della 32^ edizione del Trofeo d'Autunno, il prestigioso circuito...

Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con la 28ª MARATHON BIKE della Brianza, senza dubbio un evento di richiamo per la ripresa, dopo la pausa di agosto, della stagione del calendario...

Da una parte la tradizione sportiva di un gruppo di amanti dell'attività all'aria aperta. Dall'altra un territorio tanto caratteristico ed affascinante quanto vario e sorprendente. Questa è la storia che...

Il territorio dell'Oltrepò Pavese è un territorio vivo, non solo perché ampiamente utilizzato per la produzione di vino, ma perché le colline stesse sono in costante movimento e di conseguenza...

Il mercato di oggi offre davvero molto e non è assolutamente facile scegliere la bici adatta alle proprie caratteristiche e al proprio budget. Aero o leggera? Un bel...

BORA - hansgrohe e Sportful sono orgogliose di annunciare il rinnovo della loro collaborazione fino alla stagione 2021. Un’estensione di una collaborazione vincente tra il Team tedesco e il brand...

L’obiettivo è farla diventare una classica della seconda parte d’estate. Domenica 25 agosto, a San Pietro di Feletto (Treviso), va in scena l’edizione inaugurale del Trofeo Body Evidence – Cross...

Manca un mese alla sfida finale che si disputerà sul campo di gara di Peschiera, con la quinta edizione della Granfondo Bike Division capitanata da Andrea Tonti,...

Con l’avvio della macchina organizzativa, a Campomarino si comincia a cavalcare l’attesa del Giro delle Vigne con la curiosità e la voglia di sapere cosa attenderà i partecipanti all’evento...

Iniziato il count down per la gara bergamasca, caratterizzata dall'adrenalinico tracciato di 45km e 1950m di dislivello, che il 25 agosto vedrà sfidarsi quasi 300 bikers. Perfettamente segnalato il percorso...

Dopo il rinvio forzato per maltempo del 28 luglio scorso, ad Ancarano ci si rimette in moto per il Gran Premio Coppa Ancaria di ciclismo amatoriale su strada in programma...

La Granfondo dei Tre Santuari del Fermano presenta molti elementi di novità per l’edizione 2019 e si avvia con entusiasmo a regalare tante emozioni nel segno del binomio due ruote-spiritualità...

Nuovo anno e nuovi preparativi per il Trofeo Madonna della Fontana con la stessa passione, lo stesso slancio e lo stesso entusiasmo che proiettano gli organizzatori del Team Fuorisoglia...

XC Eliminator Under 17 del Campionato Europeo giovanile di MountainBike al maschile completamente tinto d'azzurro, con quattro finalisti al via e trionfo del valdostano dell'Xco...

È della tedesca Carla Hahn e del britannico Max Greensill il primo titolo europeo giovanile della storia dell'XC Eliminator. Il format fa il suo ingresso nell'edizione 2019 di Pila (Valle...

In un mondo di predatori, dovrai tu stesso diventare selvaggio. #eurekaairdisc #becomesavage. Ecco la campagna marketing per la nuova Eureka Air disc 2020 di Guerciotti, che sarà svelata a Eurobike...

21 tappe per un totale di 3.272, 2 chilometri: questi i numeri de La Vuelta 2019 che si correrà dal 24...

Vivaci, spiritosi e sempre più colorati, i calzini dell’estate sono targati MB Wear ed in particolare appartengono alla nuova collezione Summer Edition. 3 fantasie diverse, leggeri e tecnici...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
di Giorgio Perugini
Le giornate bollenti sono arrivate tutte insieme e uscire a pedalare vi mette nella condizione di essere sempre...
di Giorgio Perugini
Chi adora pedalare al caldo nelle belle giornate estive può affidarsi al cycling kit di PEdAL ED composto...
di Giorgio Perugini
Il grande processo di rinnovamento in casa SIXS è stato confermato dal nuovo logo e dal nuovo simbolo...
di Giorgio Perugini
Il nuovo Omne Air Spin, un casco polifunzionale presentato pochi mesi fa da Poc, è un prodotto polifunzionale che...
di Giorgio Perugini
Le edizione limitate sono delle vere chicche per gli appassionati, soprattutto quando queste sono legate ad un evento...
di Giorgio Perugini
UYN non si nasconde affatto e mette subito in chiaro di avere una missione: essere meglio di tutto...
di Giorgio Perugini
Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il...
di Giorgio Perugini
La ricerca spinge sempre verso l’ottimizzazione delle performance e visto che si tratta di un pneumatico, la scorrevolezza,...
di Giulia De Maio
In occasione della 24H di mountain bike più famosa e partecipata al mondo abbiamo testato la Gomma Vittoria Mezcal Graphene...
di Giorgio Perugini
Settimana scorsa sembrava di essere tornati indietro nel tempo, più precisamente a novembre 2018 mentre oggi è arrivata...
di Giorgio Perugini
Optare per una Aero-Bike significa scendere a compromessi, quindi veloce sì ma il comfort resta un miraggio. Questo...
di Giorgio Perugini
Il ciclismo ha incontrato negli anni diversi step evolutivi, basti guardare le vecchie bici in acciaio, ora soppiantate...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy