I PIU' LETTI
RMS PRESENTA PIRELLI P ZERO TT, NATO PER CORRERE
di Giorgio Perugini | 20/09/2018 | 07:57

È passato circa un anno circa dalla presentazione dei nuovi pneumatici Pirelli, un lasso di tempo abbastanza lungo in cui noi di tuttobicitech abbiamo avuto la possibilità di provare l’intera linea di prodotti conoscendone a fondo ogni caratteristica. Dopo aver passato l’inverno con i P Zero Velo 4S e la primavera con i P Zero Velo, con l’arrivo delle prime temperature gradevoli siamo passati direttamente ai P Zero TT, il prodotto più race dell’intero catalogo.

P Zero TT è stato progettato per la velocità e offre una resistenza al rotolamento davvero minima, merito del grande lavoro fatto da Pirelli a livello di mescola. Lo sviluppo, durato circa due anni, ha permesso a Pirelli di confrontarsi fin da subito con i migliori competitor in circolazione. Detto come va detto, lo scontro nel terreno delle coperture super sportive è davvero duro, ma questi     P Zero TT hanno tutte le carte in regola per far bene.

Molte sono le tecnologie e le risorse a disposizione del marchio, una realtà che non teme confronto in ambito internazionale. Infatti, nei laboratori di Pirelli vengono utilizzati strumenti come i microscopi elettronici e la TAC, tutto alla disposizione di un team di sviluppo composto da chimici e ingegneri. Il risultato ha portato direttamente alla mescola SmartNet Silica™, una ricetta brevettata che utilizza particelle a forma allungata di silice in grado di orientarsi nello spazio creando una struttura molto ordinata.

Da questa caratteristica derivano l’ottimo grip, la bassa resistenza al rotolamento e l’ottima aderenza sul bagnato, un campo minato che mette alla frusta ogni copertura iper-sportiva.

Il pneumatico ideale deve offrire prestazioni bilanciate mettendo in mostra un equilibrio perfetto. La desinenza Net va a spiegare che le particelle impiegate nella mescola seguono un loro modo di ordinarsi e aggregarsi con gli altri elementi utilizzati nella formula, in pratica una sorta di rete capace di adattarsi alle diverse situazioni.

Il primo treno di P Zero TT nella versione da 23mm lo abbiamo montato su una coppia di Campagnolo Bora Ultra 35 mentre il secondo è stato piazzato sulle ultime Bontrager Aeolus XXX 2. In entrambe i casi, si tratta di cerchi di altissima gamma con cui i P Zero TT si sono trovati a meraviglia. La carcassa da 127 TPI in nylon è abbastanza rigida ma riesce comunque ad assicurare una buona impronta a terra i tutte le fasi di rotolamento.

La forma e la curvatura del battistrada dal centro verso gli estremi delle spalle è studiato per garantire una deformazione controllata dello pneumatico soprattutto nelle fasi di appoggio in curva. Questa caratteristica e l’ottimo lavoro della mescola fanno in modo che una volta in piega la stabilità e il grip non manchino mai. Seppur il pneumatico sia molto leggero con i suoi 165gr, ho registrato una leggera inerzia nei repentini cambi di inclinazione, una sensazione che è andata via via migliorando con la regolare usura dei P Zero TT.

La sezione da 23mm è stata presentata da Pirelli come quella più aerodinamica ma sono certo che nella misura da 25mm, a fronte di un contenutissimo aumento del peso, tutte le buone sensazioni percepite in strada potrebbero ulteriormente migliorare. La vita di un prodotto simile non ha grandi aspettative chilometriche, ma per entrambi i treni il consumo è sempre stato molto regolare e tutte e due le prove si sono chiuse con zero forature. Non male per uno pneumatico da corsa così performante e sprovvisto di una vera e propria protezione contro le forature. Qui l’unica barriera è offerta dalla mescola e per quanto mi riguarda ha funzionato. Il battistrada slick fa la sua figura e non mostra particolari debolezze neanche sul bagnato.

Lo consiglio vivamente a chi corre in circuito o a chi disputa prove a cronometro, circostanze in cui la personalità dei P Zero TT esce allo coperto offrendo velocità e grip in abbondanza. Per quanto riguarda il feeling, il lavoro di Pirelli è già ottimo e posiziona questi P Zero TT tra i 4 migliori pneumatici da competizione attualmente in commercio.

velo.pirelli.com/

★★★★★ grip

★★★★☆ comodità

★★★★☆ prezzo

★★★★★ leggerezza

★★★★★ design

★★★★☆ performance complessive

★★★★★ scorrevolezza

★★★★★ resistenza alle forature

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sull’Altopiano del Sole è già tempo di pensare alla stagione 2019 e la Valle Camonica BIKEnjoy rappresenta senz’altro uno degli eventi più importanti che coinvolge l’intero territorio. Una grande festa...

Oltre allo stupendo scenario di San Benedetto del Tronto e della Riviera delle Palme, la Fondo senza Tempo - Pedalata del Santo,...

Si lavora a pieno regime in casa Bombike Team per l’organizzazione della XC Eliminator-Città di Tagliacozzo (Trofeo Obelisco). Sprint, rilanci, scatti e velocità sono gli ingredienti principali di una disciplina...

Sarà un fine settimana denso di appuntamenti rivolti agli amanti della storia, dello sport, della natura e della valenza simbolica del Monte Grappa: dal Sacrario alle malghe, dalle passeggiate al...

Dopo la tre giorni sullo Stelvio, a inizio giugno, la Haute Route ritorna in Italia. La ciclosportiva organizzata da OC Sport (www.ocsport.com) proporrà infatti dal 21 al 23 settembre la Haute...

Il Giro d’Italia di HandBike riparte, dopo la pausa estiva, domenica 23 settembre 2018. Teatro della quinta tappa della nona edizione 2018 il borgo di Castagneto Carducci/Donoratico, cantato e descritto...

  Rudy Project è on-line con un nuovo sito internet. Profondamente rinnovato in ogni aspetto, il nuovo www.rudyproject.com è pensato per raccontare al meglio il mondo Rudy Project, a partire...

  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo che spesso viene scelto in puro contrasto con i colori...

In occasione dei Mondiali di ciclismo su strada 2018 che si svolgeranno a Innsbruck, capoluogo del Tirolo austriaco, dal 23 al 30 settembre, Santini, partner dell’Union Cycliste Internationale, presenta Il...

Il percorso di Selle Italia a fianco dei principali eventi ciclistici internazionali porta questa volta l’azienda “fuori strada”. Quest’anno il brand di Asolo sarà infatti, per la prima volta, fornitore...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
di Giorgio Perugini
Gran Turismo in ambito automobilistico va ad indicare una auto con prestazioni elevate, ma anche confortevole e incline...
di Giorgio Perugini
Le ruote Aelous XXX nascono per stupire e catturare gli sguardi. Scure, cattive e leggere divorano l’asfalto con...
di Giorgio Perugini
Siamo quasi alla fine di stagione e si avvicinano gli ultimi due appuntamenti targati Eroica, Eroica Dolomiti e...
di Giorgio Perugini
II mese di settembre è un mese bugiardo, permettetemi lo sfogo, almeno dal punto di vista climatico. Basta...
di Giorgio Perugini
  Il dilemma è sempre lo stesso, ventilato o aerodinamico? Oggi scegliere il casco giusto, tralasciando i fenomeni di costume...
di Giorgio Perugini
  Bike Inside è un marchio di abbigliamento ciclistico giovane e reattivo e negli ultimi anni ha avviato tantissime collaborazioni...
di Giorgio Perugini
  Pedaled è un marchio che mi stupisce sempre ed il merito di queste piacevoli sensazioni è da attribuire alla...
di Giorgio Perugini
  Sono passati circa quattro mesi da quando sono tornato a pedalare su un pedale Shimano, li alterno in particolare...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti...
di Giorgio Perugini
  Questo marchio non è certo ai suoi primi giorni di vita, infatti, è ben dagli anni ’80 che Titici...
di Giorgio Perugini
  Che il ciclismo di oggi sia fortemente contaminato dalla moda non è certo una scoperta ma è proprio questa...
di Giorgio Perugini
Le nuove Infinito R1 Knit nascono per offrire al ciclista una nuova esperienza in termini di calzata, sia in termini...
di Giorgio Perugini
L’edizione 2018 dell’Eroica (qui il Link dell’Eroica Gaiole) si sta avvicinando ed una cosa è certa, è decisamente...
di Giorgio Perugini
Nella mia esperienza da ciclista ho imparato che le vecchie regole valgono per tutti e una delle più note in...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy