I PIU' LETTI
POSEDLA. JOYSEAT, LA SELLA SU MISURA
di Giorgio Perugini | 29/02/2024 | 08:12

In un mondo in cui la qualità del servizio diventa il vero valore aggiunto, c’è chi per emergere punta sulla via più unica che ci sia, ovvero sul “su misura”. Posedla con la sella Joyset porta al massimo l’esperienza del tailor-made nel mondo delle selle e lo fa con tutta l’originalità di chi sa il fatto suo. Il segreto? Un approccio tecnologico e stampa 3D. Ecco a voi la sella personalizzata.

Un piano ambizioso

La stampa 3D è la via con cui Posedla ha realizzato ogni sogno, del resto, non esiste altro modo per produrre pezzi totalmente personalizzati e se passate inutilmente da una sella all’altra senza trovare pace, quella di Posedla potrebbe essere per voi la soluzione giusta per stare bene in bici. 

Le selle vengono prodotte totalmente sulle esigenze anatomiche dell’acquirente ed il risultato ha tutto il profumo del pezzo unico. La produzione avviene in Repubblica Ceca e mette a frutto la grande competenza sviluppata dal marchio. Tutto, dalla scelta dei materiali dei materiali fino alla  alla produzione tramite tecnologia di stampa 3D per la cover, passando dalla progettazione industriale alla modellazione sui parametri ricavati dall’utente fino alla comprensione della biomeccanica del ciclismo è il frutto di un’idea del tutto originale. L’imbottitura ( la parte stampata per intenderci ) è realizzata in TPU tramite tecnologia Multijet Fusion in cui il materiale allo stato solido viene modellato utilizzando luce infrarossa e additivi. Infine, questa poi viene applicata ad uno scafo realizzato in composito interamente fatto a mano. 

Da dove si parte?

Al momento dell’acquisto fatto direttamente sul sito www.posedla.com  in realtà dovrete scegliere per quale tipo di specialità ciclistica userete la sella tra Road, Gravel, TT ed Mtb. In base a questo primo dettaglio verrà impostata anche la larghezza della sella ( lunghezza di 251mm), dettaglio che verrà anche scelto in base ai km che fate durante la stagione e alla vostra flessibilità. In base a questi primi dati Posedla lavorerà ma sarà solo quando vi arriverà a casa lo Smiling Butt Kit che capirete bene come funziona il sistema.

Questo kit altro non è che una scatola che funge da cornice ( su questa troviamo una serie di QRcode ) ad uno strato di schiuma su cui vi dovrete sedere indossando solo l’intimo. Fatto questo passaggio dovrete fotografare con il vostro cellulare il kit da diverse angolazioni e spedire tutto a Posedla. Da qui in poi il processo di costruzione della vostra sella si avvierà verso la fine con la consegna fisica al vostro indirizzo che avverrà entro 8 settimane. La sella potrà essere personalizzata in altri passaggi, ovvero nel posizionamento del vostro nome sulla parte stampata e sull’unica parte verniciata dello scafo, per intenderci quella che posteriormente divide la parte imbottita in due unita distinte. 

Le prime sensazioni

Il kit arriva a casa in un box di carta riciclata molto carino, un box personalizzato e fortemente protettivo. Al tatto la cover si distingue per un profilo arrotondato mentre la parte imbottita presenta aree di densità diverse. Quello che cambia rispetto ai modelli di serie con cover stampata in 3D è la forma e la densità dell’imbottitura, proprietà scelte dall’algoritmo in base alle mie caratteristiche. Ho optato per la sella gravel e la ho montata così da un giorno all’altro prima di un trail abbastanza ambizioso. Nella prova ho utilizzato prevalentemente lo stesso bib, un dettaglio fondamentale per essere più preciso e per contestualizzare ogni eventuale sensazione. L’ampio foro centrale è ottimo per scaricare le pressioni, così come generosa è la punta della sella, comoda per le fasi in cui occorre spingere di più. Le dimensioni di questa Joyseat corrispondono grossomodo a quelle della sella con cui ho simpatizzato di più nella stagione, un dettaglio importante che mi fa capire che i ragazzi di Posedla conoscono bene la loro missione. 

La sella? Una questione personale

Questo accade anche per le scarpe e forse anche per il manubrio, ovvero per quelli che in definitiva sono i punti di contatto tra noi e la bici. Il mercato oggi propone diverse selle realizzate su stampa 3D, una discreta schiera di prodotti creati utilizzando infiniti modelli per arrivare ad offrire sedute comode e performanti per una moltitudine di utenti. Quella di Posedla è una scelta coraggiosa, ma anche vincente. Oggi il vero servizio di lusso si propone di arrivare al cliente attraverso una forma estremamente personalizzata ed è così che non si può obiettare se il prezzo della sella Joyseat arriva a 490€, un prezzo che dista solo 90€ nella migliore delle ipotesi dalla sella con cover stampata in 3D di uno dei concorrenti. Probabilmente in futuro anche lo scafo avrà forme personalizzate ma in definitiva credo che quello di Posedla sia un prodotto ottimo. Il peso della sella arriva a 180 grammi, un valore decisamente buono. 

La cover presenta una struttura in 3D evidente caratterizzata da una superficie in cui sono tanti fori a farla da padrone. Nel complesso questa struttura si dimostra morbida anche se in definitiva preferirei che le zone di contatto fossero completamente chiuse, diventando così più gentili nei confronti dei tessuti con cui vengono realizzati i bib. La cover è ottima per le mie caratteristiche e anche resistente alle abrasioni. Lo scafo e i binari in carbonio sono ben lavorati e offrono un supporto decisamente equilibrato che collabora bene il lavoro fatto dalla cover. Joyseat ha dimensioni quasi tradizionali e offre tanto comfort nei punti giusti. Oltre a quelli dove possiamo trovare il centro anatomico, in questo caso leggermente più stretto rispetto ad altre selle con cui mi trovo bene, sono molti i punti in cui la densità ed il supporto offerto sono ben gestiti. In definitiva ritorno su quanto detto, Posedla offre una possibilità in più per chi cerca un prodotto su misura per migliorare la propria dotazione. Infine, sono certo che i ragazzi di Posedla affineranno il progetto, un progetto che è già di altissimo valore oggi. 

https://posedla.com/en-eu

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Il Team Visma Lease A Bike ha il suo Aries Spherical™ dedicato, una speciale edizione che potete trovare sul sito Giro e nella rete dei negozi ufficiali. Il casco resta uno dei...

Nascono per le avventure fra i trail  e tutti i percorsi all-mountain che vi vengono in mente. Perfetta per le mtb muscolari e a pedalata assistita, la nuova calzatura Corsair...

In un ciclismo moderno in cui la contaminazione e la multidisciplina è diventata una bellissima realtà, ecco per voi la proposta SRK di Sportful, un cycling kit che fa della...

Officine Mattio S.r.l. (“Officine Mattio”), produttore artigianale italiano di biciclette, ha annunciato oggi un accordo strategico con Officine Mattio Holding Limited (“OMHL”), una società di investimento con sede ad Abu...

La nuova Dogma F conferma quanto nel DNA Pinarello sia di rigore combinare prestazioni incredibili, tecnologia all'avanguardia e bellezza estetica, una via quella scelta dalla celebre azienda italiana percorsa da...

La nuova Colnago V4 è una bicicletta allround che si inserisce nel filone del progetto di sviluppo della V4Rs, la bicicletta costruita per vincere, che accompagna i grandi successi del team UAE...

One-to-One, ovvero unico. Ecco in un brevissimo passaggio quello che vi fornisce Fizik, ovvero una sella su misura stampata in 3D. Il recenti prodotti del marchio di Pozzoleone avevano fatto...

Probabilmente in questi anni abbiamo commesso un errore mettendo nel dimenticatoio l’alluminio e oggi Specialized ci ricorda che questa lega può dare ancora immense soddisfazioni se lavorata in modi nuovi....

Pedalare durante l’estate offre sicuramente ottimi benefici, ma occorre essere ben equipaggiati per farsi amico anche il sole più cocente. Un completo leggero e dall’eccellente traspirabilità è la regola da...

In città le soste brevi sono quelle in cui si rischia maggiormente di vedersi rubare la bici, due fatidici minuti in cui la nostra bella, spesso a pedalata assistita, prende...

Load Modular è la nuova proposta di Briko per il mercato della MTB: un occhiale altamente protettivo caratterizzato da una costruzione modulare in grado di assicurare massima protezione per gli occhi,...

Per tutti gli sciatori, l'allenamento in bicicletta è ormai diventato fondamentale. E i campioni della neve vanno a cercare il meglio del meglio. Gli sciatori azzurri Mattia Casse e Guglielmo...

Svitol Bike, la linea di Svitol dedicata alla manutenzione e alla cura di bici e di e-bike e distribuita in Italia da Ciclo Promo Components, cresce con l’arrivo di Detergente...

Il nuovo progetto Drali riporta in voga l’acciaio e la sua comprovata duttilità nei telai da corsa. È proprio così che il marchio meneghino presenta oggi Trinity, il telaio con...

Si è tenuta ieri, alla presenza del membro del governo Cantonale, Mario Fehr, del Consigliere comunale Filippo Leutenegger e di altre personalità, la conferenza stampa organizzata dal Comitato Organizzatore Locale,...

Le ragioni per cui si desidera una e-road sono tante. C’è chi la sceglie per conquistare salite altrimenti troppo impegnative, chi per esplorare percorsi lontano da casa, o chi per...

Aliante Adaptive si affianca ai modelli Antares ed Argo andando a completare la famiglia di selle con cover stampate in 3D, il celebre sistema Adaptive messo a punto da Fizik...

È l’estate di Parigi 2024, è l’estate delle Olimpiadi. Tra storie, sogni e obiettivi, tutti gli occhi del mondo saranno sulla capitale francese. E ci saranno anche MCipollini e le...

Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui gli atleti hanno bisogno di massima ventilazione. In questo progetto...

Grandi novità su Wikiloc: arrivano infatti due nuove funzionalità, vale a dire Route Planner e Mappe 3D. La piattaforma di navigazione outdoor consente ora di pianificare percorsi direttamente da casa...

Core e Concrete College sono le due collezioni pensate da Canyon per chi si ispira alla cultura del ciclismo, capi streetwear ma destinati a chi vive il fascino de ciclismo...

La sella NAGO è uno dei prodotti più iconici di Prologo, un modello che nella sua vita ha affiancato molti campioni in vittorie importantissime nelle classiche di un giorno e...

La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power Stretch™ e Delta™. Questo nuovo capo si distingue per il...

La nuova bici da cronometro e da triathlon Supersonica SLR di Wilier rappresenta molto di più di un semplice nuovo modello di altissima gamma, infatti, è la perfetta sintesi di...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La nuova Dogma F conferma quanto nel DNA Pinarello sia di rigore combinare prestazioni incredibili, tecnologia all'avanguardia e bellezza estetica,...
Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui...
La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power...
di Giorgio Perugini
Gli zaini idrici di Thule hanno dimostrato negli anni di avere un qualcosa di speciale, merito di una visione aziendale...
di Giorgio Perugini
TPU si o TPU no? Lattice o butile? Possiamo dare più di una buona motivazione per avvalorare la scelta di...
di Giorgio Perugini
Il modello 029 di casa Salice nasce dalla grande esperienza maturata da Salice nelle massime competizioni, un terreno in cui...
di Giorgio Perugini
Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due...
di Giorgio Perugini
Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre...
di Giorgio Perugini
Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando...
di Giorgio Perugini
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar,...
di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy