I PIU' LETTI
LA GRANFONDO STELVIO SANTINI COMPIE 10 ANNI: APERTE LE ISCRIZIONI
dalla Redazione | 02/12/2021 | 07:49

La Granfondo Stelvio Santini nel 2022 compie 10 anni ed è pronta a festeggiare il suo compleanno con i ciclisti italiani e stranieri che, a ogni edizione, partecipano numerosi per sfidare lo Stelvio.

Le iscrizioni per aggiudicarsi un pettorale per l’edizione 2022, in programma domenica 12 giugno, aprono mercoledì 1 dicembre sul sito www.granfondostelviosantini.com.

Due tipologie di iscrizione, due diversi pacchi gara

Al momento dell'adesione alla Granfondo Stelvio Santini i partecipanti potranno scegliere tra l’iscrizione base che include il pettorale e la maglia ufficiale al prezzo di 90 euro e il pacchetto formato da pettorale, maglia ufficiale e calzoncini abbinati alla jersey al costo di 120 euro, naturalmente tutto declinato per uomo e donna.

I capi Santini dedicati alla Granfondo Stelvio Santini

Oltre alla maglia ufficiale, obbligatoria in gara, e all’eventuale calzoncino abbinato, Santini realizzerà numerosi capi dedicati alla manifestazione valtellinese: calzoncini, guantini, smanicato e t-shirt in cotone saranno pre-acquistabili sul sito www.santinicycling.com e verranno spediti direttamente a casa, permettendo quindi ai partecipanti di ottenere un kit gara completo da mettere in valigia prima della granfondo. Tutti i capi saranno disponibili anche presso lo stand Santini al Village della gara dal 10 al 12 giugno, così da permettere anche eventuali cambi taglia.

Una novità per il percorso lungo

Per l’edizione 2022 è previsto uno speciale cambio di percorso per celebrare la decima edizione. Il comitato organizzatore ha introdotto un’importante variante al percorso lungo, che prevederà una via inedita alla conquista del Passo Mortirolo.

«In vista della decima edizione abbiamo voluto introdurre una modifica al tracciato lungo per fare conoscere, in primis ai nostri iscritti, la nuova e inedita salita al Passo Mortirolo che prevede l’inizio dall’abitato di Sernio – commenta Mario Zangrando, Presidente settore Ciclismo dell’Unione Sportiva Bormiese – una ascesa affascinante perché la possiamo dividere idealmente in due parti: un attacco dove si sale subito “decisi”, naso all’insù, con pendenze dure ma non impossibili, e una seconda parte che premierà i nostri partecipanti con una vista straordinaria ». E allora vediamo la nuova variante. Una volta lasciato il paese di Sernio alle nostre spalle iniziano numerosi tornanti con punte massime al 17% che, tra selve di castagne prima e boschi di abeti poi, ci porteranno ai 1.852 metri del bivio con la strada proveniente dal Lago di Guspessa e che fa da spartiacque tra la Valtellina a nord e la Val Camonica a sud. Qui, dopo 12,8 chilometri si conclude la prima parte della salita, per entrare nella seconda metà del tracciato dove ci aspettano una decina di chilometri facili e godibili su una delle strade più panoramiche dell’alta Lombardia. «Un percorso con una vista unica, dal ghiacciaio del Bernina alle cime delle Orobie con vista sul gruppo dell’Adamello – sottolinea Zangrando - e sullo sfondo si vedranno anche le vette del Monte Reit che aggireremo per salire all’agognato Passo dello Stelvio dove è posto il consueto traguardo». Dal passo Mortirolo si proseguirà con la discesa verso Grosio e il consueto tracciato di fondo valle. 

Anche il percorso medio pur evitando la terribile salita al Mortirolo subirà una piccola variazione perché al bivio di Sernio “accompagnerà” il lungo per i primi 2 chilometri: dopo il ristoro spostato da Tovo a Sernio riprenderà il suo percorso storico verso Bormio e lo Stelvio. Resta invariato il percorso corto da 60 chilometri dove si affrontano quasi 2.000 metri di dislivello. Tutti e tre i tracciati avranno in comune la partenza da Bormio e il traguardo ai 2.758 metri del Passo dello Stelvio.

Le classifiche finali rimarranno invariate: confermata la graduatoria, divisa per i tre percorsi, che somma il tempo impiegato nelle singole salite, come fossero cronoscalate indipendenti, con l’obiettivo di premiare i primi di ogni categoria con la maglia a pois la Queen of the Mountain e l’omologa King of the Mountain Granfondo Stelvio Santini 2022. Un’altra classifica sarà riservata ai King e alle Queen of the Mountain assoluti sulle singole salite (Teglio, Mortirolo e Stelvio). Verranno inoltre premiate la squadra con il maggior numero di iscritti e quella con più atleti all’arrivo. Anche nell’edizione 2022 non è prevista una classifica generale, ma verranno pubblicati, in ordine alfabetico, i tempi totali dalla partenza all’arrivo di tutti i finisher.

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Assos pensa a tutto, siatene certi. Per non lasciare nulla al caso, la campagna “Proteggi i tuoi investimenti” vi offre prodotti per la preparazione, per il recupero e per la...

Forever Bambù, società italiana leader in Europa per la coltivazione del bambù gigante, ha appena completato la cessione del suo pacchetto azionario, pari al 29, 49%, di Merida Italy, filiale...

Tutti i componenti Anima, marchio distribuito da Ciclo Promo Components,  si distinguono da sempre per un design minimalista e per la grande fruibilità, inoltre, vengono realizzati con materiali di prima...

Si sta per chiudere il “full circle” ideato da Nathan Haas: cinque biciclette con cinque differenti livree per ritornare sui percorsi sterrati degli albori della sua carriera, seguiti da dieci anni...

Il calzino oramai è un elemento che non si nasconde più, infatti, la moda lo esalta e le aziende più simpatiche ne hanno fatto un emblema colorandoli sempre più. MB...

Le ruote 808 Firecrest e 858 NSW incarnano la alla perfezione lo spirito di Zipp, marchio distribuito da Beltrami, un’azienda innovativa che da sempre cova la stessa ossessione: la velocità!...

Come spesso accade nei lavori sui prodotti, solo il migliore tra i prototipi prende la strada della produzione, discorso che vale anche per TCS Tubeless Dire Sealant di WTB, formula...

Non è assolutamente detto che per portarsi a casa un occhiale top di gamma sia necessario spendere cifre altissime e riprova di quanto scrivo prendo ad esempio il modello 026...

I prodotti di Cascada nascono in Trentino e sono studiati e utilizzati sul campo dalla proprietà nelle mille avventure tra cime, laghi e boschi incantati. Inutile racontavi che la natura...

Nel 2001, sono arrivati sul mercato i primi scarponi da snowboard dotati del BOA® Fit System, rivoluzionandone il fit. Cinque anni dopo, nel 2006, BOA è entrata nel ciclismo con...

Le nuove CX 403 rappresentano l’apice della collezione Lake, una scarpa realizzata in morbidissima pelle di canguro e dotata di tecnologia BOA® Fit System grazie alla doppia rotella Li2 che...

Sono resistenti, sono leggere e, nonostante siano al debutto sul mercato, hanno già vinto molto. Diablo è la ruota da XC e Marathon di Ursus che rappresenta l'evoluzione delle ruote mtb da...

  Quello che non è un mistero è che Look produca dei pedali straordinari per il mondo strada e per la mtb, un lavoro che si espande ulteriormente con i...

La pompa Joeblow™ Booster è il tipico accessorio che vi fa fare il salto di qualità facendo in modo che la vostra piccola officina diventi sempre più professionale. Indispensabile per...

Più che mtb, lotta nel fango. La tappa della Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup andata in scena nel week end a Snowshoe, in West Virginia, è stata caratterizzata dal brutto...

Haibike, marchio che con visione pionieristica ha scelto la via delle e-bikes, ha appena presentato la nuova Alltrail 6 29”, una modernissima e-bike pensata per i biker più sportivi. A...

Lapierre, marchio di biciclette ad alte prestazioni di Dijon, avvia una prestigiosa collaborazione con Alpine, la nota casa di automobili sportive basata a Dieppe. Il battesimo di questa notevole unione...

A volte la vita può cambiare in un attimo e prendere il volo, da un anno all’altro. La storia di Jonas Vingegaard ci dice che nulla deve impedirci di sognare...

Ci siamo, il nuovo Cinturato Gravel RC, la versione racing dell’ormai celebre Cinturato Gravel, è pronto per voi e va a completare una gamma di prodotti destinata al gravel a...

  Che i colori segnino positivamente la nostra vita non ci sono dubbi a riguardo ed chiara una cosa in questo 2022, i colori sono tornati di moda anche nel...

Dopo due vittorie italiane, la Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup fa tappa in Nord America. Questo fine settimana i migliori riders al mondo sono in gara a Snowshoe in West...

Lo so, voi direte che fuori ci sono 40° C all’ombra ed è un po’ presto per pensare agli allenamenti indoor, giusto? Carissimi, sappiate che c’è sempre modo di fare...

100% presenta e immette sul mercato oggi la Tokyo Night Collection, una collezione di occhiali ad altissimo tasso tecnico dotati di una colorazione unica e spettacolare, occhiali che abbiamo avuto il...

Exept, PMI innovativa italiana del settore ciclo, ha raggiunto il suo obiettivo minimo di raccolta di €200.000 e, dopo nemmeno due settimane dall’inizio della campagna di crowdfunding sulla piattaforma di...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Corsa N.EXT, l’ultimo arrivato nella grande famiglia Corsa di Vittoria, va ad inserirsi all’apice della categoria Competition, categoria compresa tra...
di Giorgio Perugini
Leggerissima, più resistente alle forature e completamente riciclabile. Cosa desiderare di più? Ecco a voi la nuova camera d’aria Ultra...
di Giorgio Perugini
È un vero piacere vedere un marchio italiano produrre la famosa maglia Gialla, l’emblema del Tour de France che rappresenta...
di Giorgio Perugini
Il gravel resta il fenomeno del momento ed chiaro che in breve anche il movimento professionistico scenderà su ghiaia per...
di Giorgio Perugini
Se girate in gravel con un po’ di spirito di avventura, apporta potete capire quanti e quali imprevisti si possano...
di Giorgio Perugini
Abbiamo tutti biciclette molto sofisticate, carbonio ovunque, del resto per ottenere tanta leggerezza occorre spingere con i materiali giusti, no?...
di Giorgio Perugini
I ragazzi di Ruff-Cycles hanno portato tonnellate di Rock’n’Roll nel mondo delle e-bike con prodotti che sembrano usciti direttamente dalle...
di Giorgio Perugini
La nuova C68, l’ultimo gioiello Colnago, proietta la casa di Cambiago nel futuro e lo fa con contenuti tecnici di...
di Giorgio Perugini
Race Special è la magia per il grande giorno, la maglia da indossare durante la gara per cui tanto vi...
di Giorgio Perugini
Nasce la C68, dove la C ricorda e riprende ben quattro parole che distinguono il marchio nel mondo: Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il...
di Giorgio Perugini
Equipe RSR S9 Targa è il nuovo bib di punta di Assos, un prodotto che racchiude il massimo del know...
di Giorgio Perugini
I guanti Blend di Prologo sono una delle ultime novità del marchio e sebbene non siano dotati della tecnologia CPC...
di Giorgio Perugini
All’apice della gamma di  caschi di casa Rudy Project troviamo i modelli Nytron e Spectrum, entrambi utilizzati dal Team Bahrain...
di Giorgio Perugini
Stiamo parlando di calzature all’apice della collezione, o quasi, visto che sopra di loro c’è solo un modello molto particolare....
di Giorgio Perugini
Esiste un casco che vada bene per tutte le stagioni? Probabilmente ne esistono diversi ma la maggior parte di questi...
di Giorgio Perugini
Tra i rapporti più travagliati della storia c’è senz’altro quello che lega, direi a doppio nodo, freddo ed estremità del...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già provato per voi il nuovo occhiale 022 di Salice, un prodotto di fascia media che non teme affatto...
di Giorgio Perugini
Il nuovissimo occhiale 022 di Salice sfrutta linee più attuali che mai per offrirvi prestazioni di altissimo livello, merito anche...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy