I PIU' LETTI
VELOFLEX MASTER 25 SPS, IL TUBOLARE APERTO CHE SORPRENDE
di Giorgio Perugini | 26/03/2020 | 09:18

Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende davvero molto in termini di prestazioni da ogni componente montato sulla propria bici. I Master 25 SPS sono leggeri e stupiscono per la grande dinamicità. Il loro terreno? La competizione.

Veloflex ha già una bella storia alle spalle

Mentivo, due parole per Veloflex vanno assolutamente spese. I prodotti di questo marchio nato oramai anni fa hanno vinto molto in giro per il mondo. Tour, Giro d’Italia, Vuelta, classiche, etc, un elenco ampio, ampio come è l’apprezzamento ottenuto da parte degli amatori evoluti, una famiglia di pedalatori seriali costantemente orientati verso la massima qualità. Famosi per loro sono i tubolari Veloflex, figli di una qualità realizzativa costantemente governata dall’hand-made, un vanto per il marchio, ma non da meno sono i copertoni, arricchiti sempre con mescole innovative.

Master, il comando è nel suo DNA

Con li Master 25 SPS vi potete allenare ma potete anche correrci, del resto, il copertone piace sempre più e in questa versione « open tubolar » fa un figurone. Veniamo al sodo, la carcassa come al solito si rivela importantissima per le qualità di un copertone e in questo caso i 320 fili per pollice in Corespun sono una garanzia. Questa struttura è morbida e ha il grande merito di copiare bene le irregolarità dell’asfalto facendo lavorare nelle migliori condizioni la mescola.

Soffici ma anche resistenti

Complessivamente l’intero copertoncino Open Tubolar spicca per leggerezza, un risultato ottenuto con tante attenzioni progettuali volte ad a limare più peso possibile, vedi ad esempio i due anelli in Kevlar®. A questo riguardo occorre soffermarsi sulla protezione dei fianchi SPS ( Sidewall Protection System ), un sistema che permette a questi copertoni di dialogare in massima sicurezza con tutti i cerchi in carbonio presenti sul mercato. Lo strato antiforatura di Veloflex corre in questo caso sotto il battistrada, una protezione valida che fa bene il suo dovere. Per la cronaca, in circa duemila km ho forato una sola volta con una scheggia di vetro abbastanza lunga, un imprevisto che avrebbe lasciato a piedi chiunque.

Mescola naturale e una durata eccellente

La mescola è un prodotto originale di Veloflex ottenuta da gomma naturale, una ricetta che fa lavorare in maniera adeguata la leggera scolpitura del battistrada regalando però anche ottima scorrevolezza. Questo è quello che colpisce maggiormente, infatti, il grip è elevato ed elevata è la scorrevolezza, il risultato più importante da raggiungere per un prodotto di questa fascia. L’azienda assicura una percorrenza media di 6.000km per l’anteriore e 3.000km per quello posteriore, un valore che mi sento di convalidare al 100%. La misura da 25mm in prova ha i fianchi di color beige per un aspetto piacevole e vintage. Per il resto, questi Veloflex Master 25 SPS sono tecnicamente evoluti e possono tranquillamente rimanere tra le migliori 4 proposte top di gamma presenti oggi sul mercato.

Provateli in corsa, poche storie

Li ho utilizzati sempre su ruote URSUS TC67 e con camere d’aria Tubolito S-Turbo-Road -700C un set ad alto profilo molto veloce che ha messo in evidenza fin da subito l’ottima scorrevolezza dei Master 25 SPS. La bici principale su cui hanno macinato strada è la Olympia Boost disc che vedete in foto, ma hanno corso anche su una Pedemonte Aurata RS Prototipo, un mezzo leggerissimo che vola letteralmente in salita.  In entrambi i casi la maneggevolezza dei Master è stata importante per esaltare le caratteristiche dei telai, una maneggevolezza concessa da una forma particolarmente arrotondata che fa lavorare a dovere la mescola in curva e in tutti i cambi di direzione. È proprio in questa dinamicità che brilla l’animo corsaiolo dei Master 25 SPS. La carcassa in Corespun lavora bene soprattutto se non esagerate con le pressioni restando sempre tra i 6 e i 9bar, a seconda di quanto concesso dal vostro peso. Io ho regolarmente girato tra 7 e  7.5 bar con grande comfort ed il mio peso può oscillare tra i 69 e 72kg. Provateli in futuro per un ritorno alle gare, non ve ne pentirete.

 

www.veloflex.it

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
In occasione del prossimo appuntamento dedicato al mondo delle due ruote che si svolgerà Giovedì 24 giugno alle ore 19:00 presso Opendream HUB nella Terrazza di Alchèmia Bistrot in Via Noalese a Treviso, si parlerà...

Appuntamento sui trail, ovviamente sui più belli d’Italia: da Livigno a Finale Ligure, passando per le Alpi Marittime sopra Genova. Fizik presenta la prima edizione dei Gravita Camp, quattro giornate...

A pochi giorni dal ciak della Gran Fondo Gavia & Mortirolo, in programma domenica 27 giugno, fervono i preparativi nel quartier generale della corsa. La manifestazione, che porta gli appassionati delle...

Quando pedalate siete stabili in sella o vi muovete parecchio? In genere il popolo dei ciclisti si divide in queste due categorie ed è importante soddisfare entrambe le fazioni con...

Il nuovo rinforzo Gridskin non è solo più leggero e più robusto nei confronti di eventuali forature, ma può essere prodotto riducendo fortemente gli sprechi per un processo produttivo dotato...

Che sia su una strada asfaltata o lungo un sentiero di montagna, il ciclista “moderno” da oltre un decennio vive la propria passione con...

Si torna a pedalare tra La Villa e Corvara. Si torna ad ammirare dal vivo la potente bellezza dei Monti Pallidi. Straordinarie opere d’arte della natura. E proprio l’arte, tra...

C’è il comfort, ci sono gli aspetti più pratici ma c’è anche lo stile quando si monta in bicicletta: DMT Cycling è la sintesi di tutto questo per quello che riguarda le calzature...

Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo le parti di cui è costituito? Secondo Castelli in parte...

L’idea non è nuova, ma ha solide fondamenta, infatti, creare un fondello giusto per una determinata sella potrebbe offrire sostanziali vantaggi. SHIMANO crede a questo percorso e grazie a test...

Il festival del free ride mtb più pazzo al mondo è tornato e ci ha regalato cinque giorni ricchi di emozione. Il Crankworx World Tour 2021 è scattato da Innsbruck, dove i migliori...

Sei ore e mezza per scalare Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Passo Croce d’Aune: 204km e quasi 5.000mt di dislivello per portare a casa il trofeo più importante...

Gara effervescente e piena di colpi di scena quella della '100 Km dei Forti', che ha preso il via questa mattina per l'atto finale del weekend sull'Alpe Cimbra, evento organizzato...

Una giornata indimenticabile quella della Ganten La MontBlanc Granfondo 2021. La gara che fa ripartire gli eventi sul campo del circuito FollowYourPassion regala emozioni e ricordi indelebili che rimarranno impressi nella...

L'edizione celebrativa della sella Prologo Scratch M5 per il Tour de France segue a ruota quella che ha celebrato il campione  Tadej Pogacar. In questo caso i dettagli grafici rimandano...

Finalmente è alle porte l’appuntamento con il Trofeo Città di Fermo di mountain bike cross country, un valore aggiunto all’immagine della città di Fermo che ritrova sabato 26 giugno lo...

Mi ritornano spesso in mente le immagini di chi viaggia in bici, lungo le colline marchigiane, umbre e toscane e quasi mai vedo ai loro piedi scarpe con tacchette. Il...

Ci sono auto che guidano da sole, ma anche treni, autobus e muletti industriali completamente autonomi. E le biciclette? Per colmare il gap, il creativo ingegnere cinese Zhi Hui Jun...

Con l’apertura del Bike Park Val di Sole di Commezzadura, gli amanti del gravity sono tornati in sella, per riprendere confidenza con le loro biciclette dopo i lunghi mesi invernali. ...

Dopo avervi racontato i nuovi Mille GT Summer Bib Short GTS, pantaloncini davvero innovativi e performanti, è arrivato il momento di presentarvi la maglia della stessa linea, la Mille GT...

Repower, gruppo svizzero del settore energy e leader nella mobilità sostenibile, entra con decisione nel mondo della bicicletta e del cicloturismo con il lancio del progetto DINAclub: un nuovo modello nel...

Ormai ci siamo! La due giorni sull’Alpe Cimbra dedicata alle ruote grasse sta per cominciare, con la 25.a edizione della ‘100 Km dei Forti’ che scalda i motori per quello...

Partita la corsa al pettorale per la manifestazione di Gabicce Mare del 4-5 settembre 2021. E chi prima si iscrive più risparmia. Sono aperte ufficialmente dal 01 giugno le iscrizioni...

L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set affidabile e versatile dotato di un prezzo molto interessante. Il...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
di Giorgio Perugini
I generi esistono ancora? Si direbbe di sì per quanto riguarda la tipologia di telaio, in effetti, esiste quello aero,...
di Giorgio Perugini
23 grammi vi sembrano tanti? Io sono certo che siano pochissimi e racchiudere tanta tecnologia in un peso così contenuto...
di Pietro Illarietti
Si chiama Revolution e suona tanto di reazionario, ma in realtà si tratta di una bicicletta che va addomesticata e...
di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy