I PIU' LETTI
TRE VALLI, OGGI E' IL GIORNO DELLA GRANFONDO
dalla Redazione | 06/10/2019 | 07:46

Le gare di Gran Fondo organizzate dalla Società Ciclistica Alfredo Binda sono entrate nel novero dei “BEST EVENTS” dell’Unione Ciclistica Internazionale e la 4° edizione conferma il successo. Sono 1.500 i ciclisti che domani mattina partiranno da via Sacco, nel cuore di Varese per attraversare 34 Comuni della nostra provincia.

Iscrizioni aperte anche domani mattina al Race Village di piazza Repubblica a Varese. 650 i volontari della Società Ciclistica Alfredo Binda in campo. Le nazioni più rappresentate sono la vicina Svizzera, l’Inghilterra, la Germania, la Francia e la Russia ma non mancano ciclisti dall’America, Australia, Brasile, Canada, Colombia, Egitto.

 Il “quartier tappa” della manifestazione è Piazza Repubblica con il suo “Race Village” proprio come ai Mondiali di Gran Fondo Varese 2018. L’evento che ha portato a Varese persone da oltre 61 paesi del mondo e il maggior numero di ciclisti mai iscritti ad un campionato del Mondo.

 Gli organizzatori: la Società Ciclistica Alfredo Binda e NRC Occhiali, anche quest’anno hanno potuto contare su un impostante partner: Giant, primo produttore nel settore ciclo al mondo con sede della filiale italiana presente a Varese.

Grazie a LIV, il brand al femminile di Giant, questa edizione della Gran Fondo si è colorata di rosa. Per le donne è stato studiato un pacco gara dedicato, una corsia riservata al Race Village per le iscrizioni e un “Riding Liv Lady” per la ricognizione del percorso guidate dalla madrina di eccezione Noemi Cantele.

 È un’edizione improntata al rispetto per l’ambiente. Distribuiti solo bicchieri di carta ecocompatibili e i corridori che butteranno carte o borracce a terra al di fuori delle green zone allestite saranno squalificati.

Inoltre, grazie a Martica Bike, ci sarà una squadra di 15 persone che ripulirà i boschi vicini ai punti di ristoro.

Sempre grande attenzione alla sicurezza. È questo l’obiettivo perseguito anche quest’anno degli organizzatori e dalle Forze dell'Ordine che hanno acconsentito alla chiusura delle strade durante lo svolgimento della gara in tutti e 34 Comuni: Varese, Induno Olona, Valganna, Cuasso Al Monte, Porto Ceresio, Brusimpiano, Marchirolo, Cugliate Fabiasco, Montegrino Valtravaglia, Luino, Germignaga, Brezzo di Bedero, Porto Valtravaglia, Castelveccana, Brissago Valtravaglia, Mesenzana, Cassano Valcuvia, Ferrera di Varese, Masciago Primo, Rancio Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio, Caravate, Sangiano, Monvalle, Besozzo, Brebbia, Malgesso, Bardello, Gavirate.

IL PROGRAMMA

 Domenica 6 ottobre le griglie della Gran Fondo, posizionate lungo via Sacco, apriranno alle 8:00. Le partenze per categoria inizieranno alle 9:00. I primi arrivi a Varese sono attesi dopo le 11:30 Le premiazioni della domenica inizieranno alle 14:30 al Race Village.

ECO RUN CORRIVARESE organizzata dalla Campus Varese Runners

 

Il 6 ottobre nel centro di Varese, già chiuso al traffico per la Gran Fondo Tre Valli Varesine si corre anche l'Ecorun CorriVarese: 5 e 10 chilometri per sportivi podisti ma anche camminata per chi di Varese vuole scoprire le bellezze. Iscrizioni al Race Village di Piazza Repubblica e in via Sacco dalle 7.30 fino a poco prima della partenza, fissata per le 10.15, in coda alla partenza della gran fondo. Sempre nel Race Village saranno presenti le due associazioni che la corsa sostiene: Gulliver e Andos, per i quali sarà possibile destinare contributi liberi. Infine, in piazza Repubblica saranno predisposti l’arrivo delle gare e le premiazioni.

I PERCORSI:

 La partenza della Gran Fondo e Medio Fondo è davanti al Comune di Varese in Via Sacco e si pedalerà in direzione Induno Olona e Valganna. La prima salita sarà quella dell’Alpe Tedesco per poi scendere passando per Cuasso al Monte e infine arrivare nella splendida cornice di Porto Ceresio, al confine con la Svizzera. A Brusimpiano si affronterà la salita dell'Ardena sino al Santuario della Madonna di Ardena, situato in posizione panoramica sul Lago Ceresio e da lì si proseguirà per Marchirolo e Cugliate Fabiasco, attraversando il verde della Provincia di Varese. A Montegrino Valtravaglia (Località Bosco Valtravaglia) ci sarà la divisione tra i due percorsi: i granfondisti andranno ad ammirare la splendida vista del Lago Maggiore passando per Luino, Germignaga, Brezzo di Bedero, Porto Valtravaglia, Castelveccana. Qui si proseguirà per Porto Valtravaglia in salita per Brezzo di Bedero, quindi nuovamente in discesa verso Brissago Valtravaglia e Mesenzana, dove i due tracciati si ricongiungeranno. I mediofondisti proseguiranno in discesa per raggiungere Grantola fino a Mesenzana, luogo di ricongiungimento dei due percorsi.

Da Mesenzana il percorso proseguirà con un tratto nel comune di Cassano Valcuvia per poi salire verso Ferrera di Varese, Masciago Primo, Rancio Valcuvia e raggiungere Brinzio, passando davanti alla Madonnina protettrice dei ciclisti. Proseguendo per Castello Cabiaglio, Orino e Azzio, si percorreranno in discesa i tornanti di Gemonio e poi ancora Caravate, Sangiano, Monvalle, Besozzo, Brebbia, Malgesso, Bardello e Gavirate dove si costeggerà il Lago di Varese fino alla località Schiranna. Qui si effettuerà l’ultima salita per raggiungere nuovamente il Comune di Varese con arrivo in centro davanti a Palazzo Estense.

Il Gran Fondo sarà di 130 chilometri con 1993 metri di dislivello. Il Medio Fondo sarà di 103 chilometri e 1447 metri di dislivello. Il percorso della cronometroindividuale, invece, è lungo 22 chilometri per 175 metri di dislivello con partenza da Varese in direzione Induno Olona, Valganna e ritorno.

Sia la Cronometro Individuale in programma sabato 5 ottobre che la 4° Gran Fondo Tre Valli Varesine del 6 ottobre saranno prove valide per la qualificazione al 2020 UCI Gran Fondo World Championships Vancouver – Canada.

IL PIANO SANITARIO E SICUREZZA

 

Per garantire la massima sicurezza dei partecipanti gli organizzatori della Gran Fondo Tre Valli Varesine, grazie alla collaborazione della Croce Rossa Italiana – sezione Varese e di Areu - Lombardia hanno predisposto per la Gran Fondo la presenza di: 8 ambulanze, 2 medici in auto, 3 medici in moto, 6 medici sulle ambulanze e un Punto Medico Avanzato con 2 medici e personale infermieristico per la prima emergenza in Piazza Monte Grappa. La tenda pneumatica del PMA è stata fornita dal Comando Provinciale di Varese dei Vigili del Fuoco.

Grazie alla collaborazione della Fondazione Renato Piatti onlus, ci saranno 8 pulmini scopa per il recupero bici ed eventuali problematiche dei corridori sul percorso.

 

Sotto il profilo della sicurezza dei ciclisti sulle strade, gli organizzatori hanno lavorato di concerto con la Prefettura di Varese, la Questura di Varese, i Carabinieri di Varese, la Guardia di Finanza, Polizia Stradale di Milano, Polizia Stradale di Varese, Polizia Provinciale, Polizia Locale, Anas Lombardia e Protezione Civile.

 

A maggiore garanzia della sicurezza dei ciclisti sul percorso, la S.C. Binda ha costituito una sala di coordinamento che si occuperà di raccogliere e gestire tutti i presidi presenti lungo il tracciato in collaborazione con la sezione di Varese della ARI (Associazione Radio Amatori Italiani).

 

I VOLONTARI 

Saranno 650 i volontari a presidio dei percorsi di gara in stretto contatto con gli organizzatori e le forze dell’Ordine. In azione anche i Tourist Angels: ragazzi delle scuole superiori che, grazie al progetto di Camera della Commercio di Varese - insieme a Regione Lombardia, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale e le Università - si mettono in gioco con entusiasmo e competenza per ampliare la rete d’informazione turistica, affiancando gli operatori degli infopoint in un percorso didattico di alternanza scuola/lavoro.

LE GRIGLIE DI PARTENZA:

I ciclisti verranno suddivisi in categorie di età (da 19 a over 65 anni) sia uomini sia donne. Verranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria per ogni prova (Crono, Medio Fondo e Gran Fondo) per un totale di oltre 150 ciclisti premiati. Inoltre, il primo 20% classificato per ogni categoria si qualifica per partecipare al Mondiale in Canada.

 IL PASTA PARTY

Alle 12:00 della domenica al Race Village di Piazza Repubblica, grazie al supporto di Tigros e ai bravi allievi dell’Istituto Falcone di Gallarate inizierà il Pasta Party famoso ormai in tutto mondo per la sua altissima qualità.

 

A rendere possibile l’organizzazione di questo grande evento contribuiscono in maniera significativa, facendo squadra, Istituzioni pubbliche come Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Varese e la Camera di Commercio di Varese che grazie alla Varese Sport Commission è stata impegnata in prima linea nella promozione del turismo sportivo. Federalberghi Varese e la segreteria alberghiera di Varese Convention&Visitors Bureau che hanno offerto supporto organizzativo e logistico all’evento. Confcommercio e Confesercenti Regionale Lombardia sede territoriale di Varese. 

 

A loro si affiancano enti e aziende del territorio che lavorano al fianco degli Organizzatori per rendere ogni anno migliore questo grande momento di sport. I Main Sponsor sono: GIANT, LIV, TIGROS, Ferrovie Nord, Eolo, GiGroup, HUPAC, GuudCure, Elmec, Kratos.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
C'è una ghiotta (in tutti i sensi) novità in arrivo firmata EthicSport: la barretta della serie ENERGY LONG RACES con Beta-Alanina è un alimento specifico studiato per chi pratica sport....

ìLa nuovissima bici da corsa Domane AL Disc di Trek è proprio il mezzo giusto per innamorarsi del ciclismo, ma non solo. Esattamente come ci si aspetta da un telaio in...

Dopo tre anni di grandi successi, tra cui la Milano-Sanremo 2018 e molte tappe al Giro d'Italia, al Tour de France e alla Vuelta a España, Full Speed ​​Ahead &...

Quest'anno l'emergenza pandemica ha sottratto a Riolo Terme il piacere di vivere un'altra spettacolare edizione del Rally di Romagna Mtb. Ma la passione per l'off-road, da queste parti, è troppo...

Chi fa del bene lo fa per il puro piacere di farlo, punto e basta, vero? In effetti è così e le azioni benefiche non chiedono mai nulla in cambio....

Non potevano mancare i rappresentanti del ciclismo eroico sui percorsi permanenti della “Sulle strade di Alfredo Binda”. Oggi è stato Luca Carraro, pedalatore appassionato del ciclismo di un tempo, che...

Sarebbe il momento migliore dell’anno per fare il Col du Telegraphe, il Col d’Aubisque, l’izoard, il Col de Tourmalet o la gloriosa Alpe d’Huez visto che le giornate estive sono...

Finalmente si alza il sipario sulla III edizione di Italian Bike Festival. Dopo mesi di incertezze, la più grande manifestazione italiana dedicata al mondo della bike industry, agli appassionati di...

Il mondo della e-bike sta vivendo un vero e proprio boom, utilizzabile in città, in campagna e in montagna, sui percorsi pianeggianti e sui saliscendi collinari, sull’asfalto e nell’off-road; un universo...

La notizia è fresca fresca ed è tutto ufficiale, nella stagione 2020 Il team belga Circus-Wanty Gobert-Tormans potrà contare su Bryton come partner tecnico e gli atleti avranno il piacere...

Una porta d'ingresso su un nuovo concetto di benessere, in cui sport, salute, food e ambiente si fondono in un unico spazio, dedicato al turismo slow e sostenibile. È questo,...

L'annullamento della Marathon dei Colli Albani ed il conseguente annullamento dei Campionati Italiani Marathon, che si sarebbero dovuti correre a Rocca di Papa (RM) il 13 settembre, ha creato un vuoto che, su...

Per viaggiare la bici la metti in auto o sul portapacchi? Poi, una volta arrivato a destinazione nella località dove trascorrerai la vacanza la terrai in camera, vero? Ecco, probabilmente...

Il cicloturista italiano ama usare la bicicletta anche per gli spostamenti quotidiani, in particolare nei tragitti casa-lavoro, trascorre vacanze in bici piuttosto lunghe (oltre le 6 notti per il 50%...

Col ritorno della bella stagione e la possibilità di svolgere attività sportive in natura, ritorna Enjoy Stelvio National Park. Le strade dei più famosi passi alpini tornano protagoniste della voglia di libertà di...

I mesi appena trascorsi sono stati molto difficili. I progetti e le “battaglie” ambientali, per via della crisi, sono state poste in secondo piano, rispetto all'immediata emergenza sanitaria.Oliviero Alotto, runner,...

Alessio Berti, l'infaticabile attore, sceneggiatore e scrittore appassionato di sport e in modo particolare di quello della bicicletta, dopo aver concluso il viaggio da Onara di Tombolo-Basilica Sant'Antonio (Padova) a...

Scratch M5 è la sella che sto testando per voi e posso già anticiparvi che si tratta di un prodotto davvero speciale nato dalla collaborazione di Prologo con il Politecnico...

Sabato 18 luglio si comincerà a fare sul serio con una cronoscalata su una delle salite più rappresentative della città scaligera, che dalla mattina al pomeriggio vedrà coinvolte diverse tipologie...

E’ il 1985 quando esce nelle sale cinematografiche il primo episodio della trilogia di “Ritorno al futuro”. Nel film, lo stravagante scienziato “Doc” costruisce una macchina per viaggiare nel tempo,...

Quando le cose stavano al loro posto, insieme alle stagioni, c'era il Giro di Lombardia (e c'è ancora, non vi allarmate, anche se quest'anno non si sa bene): una delle...

“RIPARTIAMO PER BENE” questo il titolo scelto dal team NewsCiclismo per la sua nuova impresa, un ciclopellegrinaggio che li vedrà impegnati in una sfida solidale. 1000 chilometri da Varese aLourdes...

Garmin rivoluziona ancora una volta il nostro modo di praticare sport. Da oggi sono disponibili gli innovativi sportwatch con ricarica solare. Grazie alla luce naturale ora le nostre attività possono...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
di Giorgio Perugini
La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
di Giorgio Perugini
Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership...
di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy