I PIU' LETTI
GF SQUALI, I CONSIGLI DEL PREPARATORE LUCA FANTOZZI
dalla Redazione | 01/02/2019 | 07:40

Luca Fantozzi, classe 1990, è di San Giovanni in Marignano e lavora a Cattolica: vive, dunque, lungo il percorso della Granfondo #Squali, oltre ad essere un cicloamatore “di quelli che vanno”. Ex corridore fino alla categoria juniores, laureato in Scienze motorie, di professione fa il preparatore ciclistico e il biomeccanico. La persona giusta, quindi, per darci qualche “dritta” sulla preparazione più adatta alla nostra granfondo di domenica 12 maggio.

In tanti hanno già cerchiato in rosso, sul calendario, la data della #Squali: come avvicinarsi nel migliore dei modi? “Prima di tutto bisogna scegliere se optare per il percorso corto oppure per il lungo. E non bisogna scegliere in base al chilometraggio, ma verificando la durata dei percorsi, chiaramente tenendo conto della propria prestazione. Chi ha già fatto la #Squali può verificare il tempo impiegato nell’ultima edizione, gli altri possono fare una stima attingendo alle classifiche. Poi passeremo alla verifica dei nostri allenamenti, scegliendo il percorso più adatto in base a quante ore riusciamo a stare in sella con brillantezza”.

Come possiamo impostare una tabella di allenamento appropriata per questo appuntamento? “Un cicloamatore di livello medio deve iniziare a fare sul serio a fine gennaio, inserendo nelle proprie uscite delle salite che abbiano, in termini di durata, la stessa lunghezza delle ascese che incontreranno alla #Squali. Pensiamo, per quanto riguarda il percorso corto, al colle di Saludecio e Mondaino. Troviamo sulle nostre strade salite di quindici, venti minuti: questo tipo di allenamento è più consigliabile rispetto alle lunghe uscite di fondo, di durata superiore alle stesse granfondo”.

Per chi fa il lungo, ci sono accorgimenti particolari da adottare in allenamento? “Vale la stessa regola di chi fa il corto. Bisogna trovare un paio di salite lunghe, di venti/trenta minuti, per simulare l’Altavelio e Urbino. Poi qualche saliscendi simile alla Panoramica. Impostando percorsi di questo genere saremo certamente pronti per un appuntamento come la #Squali, chiaramente ognuno secondo il proprio livello”.

Proiettiamoci al giorno della gara. Pensando ad un consiglio in particolare, cosa suggeriresti ai nostri granfondisti? “A parte le salite, di cui abbiamo già accennato, dobbiamo ricordarci di mangiare nei tratti in cui la strada è più o meno pianeggiante, senza ritardare l’appuntamento con la barretta o col panino, perché quando avvertiamo gli stimoli della fame è già troppo tardi. Nel percorso corto si può mangiare a Santa Maria del Monte, prima di scendere a Morciano e risalire per Saludecio, e poi nel tratto di strada verso Tavullia e Monteluro. Nel lungo, invece, consiglio di alimentarsi sempre a Santa Maria del Monte, come nel corto, e poi nella discesa che da Urbino porta verso Colbordolo. Ma un rapido snack va consumato anche prima della Panoramica, a pochi chilometri dall’arrivo”.

Cosa ne pensi, tecnicamente, del tracciato della #Squali? “Al di là della spettacolarità paesaggistica, che chiaramente è l’elemento di maggiore richiamo, quello corto è un percorso dove ci sono pochi momenti per riposare, e allo stesso tempo non ci sono salite davvero impegnative. Nel lungo, invece, il maggiore impegno è concentrato nella parte centrale. È una granfondo pedalabile, adatta anche ai meno allenati che, certamente, non avranno problemi a portarla a termine”.

Chiudiamo con qualche indicazione sull’alimentazione in gara. Alla #Squali abbiamo dei ristori iper-forniti: il granfondista di livello medio, che non lotta per il piazzamento, cosa deve prediligere durante la sosta? “Facciamo un passo indietro. Sia nel corto che nel lungo, è necessario sapere fin dall’inizio in quali punti del percorso alimentarsi. Quindi, mentalmente, bisogna fissare il momento per la barretta, quello per il panino, e quello per la sosta piede a terra, al ristoro. La regola è mangiare qualcosa ogni quarantacinque minuti, con una riserva extra in tasca, per ogni evenienza. Ai ristori la prima cosa è riempire le borracce, possibilmente una con acqua ed una con i sali. Non abbuffiamoci: privilegiamo i carboidrati, cerchiamo la frutta, magari anche una fetta di crostata, ma senza rimpinzarsi. Rischieremmo, infatti, di andare incontro ad un picco glicemico, che ci farebbe avvertire un senso di pesantezza tale da condizionare la prestazione. Ma la sosta è d’obbligo, anhe perché assolutamente meritata”.

Intervista a cura di Pierpaolo Bellucci di Pi.Be. Cycling Press

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Secondo giorno di gare a Zolder, e ancora un secondo gradino del podio nelle categorie giovanili per la Nazionale italiana, impegnata nel giorno di Pasqua nel quarto round di Coppa...

E’ iniziata con un podio di prestigio la “campagna” delle Ardenne del Team Astana, la compagine World Tour kazaka interamente equipaggiata con calzature Northwave Extreme Pro. Domenica 21 Aprile, il...

E’ pronto il pacco gara della Granfondo di Casteggio, che sarà organizzata domenica 22 settembre a Casteggio dall’Asd Sant’Angelo Edilferramenta.  Il pezzo forte sarà composto da un paio di...

Ragazzi, Van der Poel è un fenomeno! Il capolavoro messo sui pedali ieri all’Amstel Gold Race è un numero che rimarrà decisamente negli annali del ciclismo che conta,...

All’inizio della sua avventura da tecnico della Nazionale BMX, Tommaso Lupi era impaziente di vedere la sua selezione di Allievi alle prese con un appuntamento internazionale. E tra Verona e...

A Tollo, la festività del 25 aprile si anima sempre con la Fondo Colli Teatini giunta quest’anno alla sedicesima edizione. Grazie al forte impegno dell’Asd Ciclistica Tollo, anche l’amministrazione comunale...

fare una bella passeggiata su due ruote. Come tradizione vuole, ecco allora uno degli appuntamenti più conosciuti delle due ruote spoletine: la Spoleto In Bici. Già presentata in Comune nelle...

Procede a ritmi serrati l’organizzazione della Granfondo Mtb del Monte Comune in programma il prossimo 19 maggio a cura dell’Asd Monte Comune Bike che ha portato l’evento alla nona edizione....

"La mountain bike è la nostra passione... ma non solo”. E' il motto a cui si ispira il Team Pozzetto di Cittadella, in provincia di Padova, che si...

Provate ad immaginare la gita in bici perfetta, una bella giornata passata sui vostri sentieri preferiti e ovviamente in ottima compagnia ma con tutto il necessario per una...

Grande attesa per l’unica prova italiana dell’U.C.I. Para-Cycling Road World Cup, la Coppa del Mondo di Ciclismo Paralimpico, in programma da giovedì 9 a domenica 12 maggio sulle strade di...

  Un evento che parla il linguaggio della bellezza. La Gran Fondo degli Appennini Reatini, in scena mercoledì 1 Maggio, porterà l’esercito pacifico del pedale ad attraversare i scenari cari...

Ormai si contano le ore: la Colli della Sabina è sempre più vicina! La cicloturistica reatina è al sold out. Percorso ultimato, il villaggio Expo (degno di una Fiera) è...

La macchina organizzativa dell’Asd Endurance Cycling è al lavoro da qualche tempo, mettendo a punto i dettagli, per far si che l’edizione “zero” della Ride 2 Parks il 9 giugno...

Esiste l’integratore perfetto? Non lo so, ma sono certo che Super Dextrin sia innovativo e completo sotto tutti i punti di vista, un prodotto che ha conquistato molti...

La calzatura Sidi Ergo 5 con una limited edition dedicata alla Corsa Rosa sarà la scarpa ufficiale del Giro d’Italia 2019. Si avvicina il grande appuntamento con “la corsa più...

Molte persone sottovalutano ancora l’importanza della colazione, anche se in realtà questo dovrebbe essere il pasto più importante della giornata. Non dimenticatelo ma durante il sonno il nostro...

Il C.O. di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale si occuperà di allestire la prova regina di Trento, regalando a tutti i pedalatori tre...

E' stata una grandissima terza edizione della Crocelle Race Park quella vissuta domenica scorsa a Palma Campania nella cornice del Parco Naturale Bosco Crocelle. Un vero e proprio successo organizzativo...

Il terzo episodio del Vlog Posh Privateer ci porta in sella (e in ambulanza) con Marco Aurelio Fontana, impegnato lo scorso week end nella prima tappa del World E-Bike Series a Monaco. Il Prorider sul proprio canale Youtube Fontanaprorider ci racconta...

Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le bici in totale sicurezza, ma oggi, con una linea di...

Quando ho detto ad amici e parenti che sarei an­dato in Oman, la reazione più comune è stata  “Bello! Ma dov’è?”. Non si può neanche biasimarli, visto che l’Oman, dal...

Alpha come l’animale che guida il branco. Alpha come il ciclista che si distingue dal gruppo e arriva prima di tutti gli altri. Alpha come la nuova collezione Biking lanciata...

Dalla Polonia a Pavia, un lungo viaggio per un’idea vincente che permetterà agli appassionati ciclisti di pedalare in tutta sicurezza anche di notte. La nuova pista ciclabile che nascerà a...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le...
di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy