I PIU' LETTI
GIMONDI BIKE MEDIOLANUM: UN EVENTO PER TUTTI I GUSTI, VOLANO DEL CICLOTURISMO
dalla Redazione | 25/08/2021 | 07:30

La GimondiBike Internazionale Banca Mediolanum è un inno alla bellezza della bicicletta. L’evento che si terrà per la 20esima edizione ad Iseo (Bs), in Franciacorta, domenica 26 settembre 2021, racchiude in sé la quintessenza del piacere di andare in bicicletta. 

NON SOLO UN EVENTO SPORTIVO 

Non si tratta solo di un semplice evento sportivo, la GimondiBike Internazionale Banca Mediolanum è a tutti gli effetti un evento “popolar-culturale” che sfrutta e stimola ulteriormente l’attività turistica del Lago d’Iseo e della Franciacorta e che porta tutti i suoi partecipanti a scoprire le bellezze paesaggistiche, naturali, storiche, culinarie e turistiche del suo meraviglioso territorio. 

Nel corso dei suoi 20 anni di storia, la GimondiBike Internazionale è rapidamente diventata un punto di riferimento nel panorama ciclistico italiano e mondiale. Uno dei suoi punti fermi e vincenti è la filosofia “slow ride”: la natura della gara è amatoriale (sono solo un centinaio gli agonisti professionisti al via) e per questo l’approccio più corretto alla manifestazione è quello di viverlo con passione e spirito di esplorazione, dosando con buon senso l’aspetto competitivo con il sano divertimento e la voglia di scoprire il territorio che attraversa il percorso. 

UN PERCORSO ACCESSIBILE A TUTTI 

Nell’ottica di favorire la partecipazione a più livelli, la GimondiBike Internazionale Banca Mediolanum propone da sempre un percorso con un chilometraggio medio (53,5 km) e con difficoltà accessibili a tutti. Una scelta dettata al Comitato Organizzatore anche dalla vocazione a credere nel valore educativo dello sport, come valore universale che abbatte ogni barriera culturale. In quest’ottica, il ciclismo è disciplina che insegna i valori della fatica e dell’impegno, perfettamente incarnati da Felice Gimondi. Inoltre, con l’obiettivo di promuovere la bicicletta come mezzo di educazione ambientale e di rispetto per la natura, i sentieri della GimondiBike sono aperti a e-bike, gravel, mtb, tandem, city bike e perfino alla “Graziella” di famiglia. E tutti possono partecipare e vivere una giornata di divertimento godendo di tutta la bellezza che la GimondiBike può offrire. 

MTB, E-BIKE, E-SUV, FAT BIKE, GRAVEL, TANDEM, VINTAGE, CITY BIKE E GRAZIELLA 

Stare al passo coi tempi significa accogliere l’innovazione e le novità con entusiasmo, pur non dimenticando mai la storia e la tradizione che hanno reso possibile questo stesso progresso. Sulla linea di partenza della GimondiBike Internazionale Banca Mediolanum avremo modo di ammirare i più diversi modelli di biciclette: dalle più antiche a quelle più tecnologiche e avveniristiche. Questa iniziativa prende il nome di GIM (GIM sta per Green Is Magic), con la chiara volontà di creare una esperienza unica per tutti amanti del pedale, esaltando la bicicletta in tutte le sue varianti, come il mezzo di trasporto più ecologico a disposizione dell’uomo. Le strade del percorso della GimondiBike Internazionale Banca Mediolanun saranno palcoscenico che accoglierà i pedalatori in sella a tutti i modelli di due ruote: dalle ormai affermate e-bike alle avveniristiche e-suv, dalle modaiole gravel alle classiche mtb e alle moderne FAT bike, dagli impegnativi tandem alle vintage, dalle tranquille city bike per arrivare sino alla Graziella, la bici cult degli anni ’70. 

LA GRIGLIA DEGLI ESCURSIONISTI 

Per tutti coloro che desiderano godere a pieno dell’esperienza offerta da GimondiBike, con uno spirito meno agonistico, più esplorativo e all’insegna del divertimento e della voglia di scoprire nuovi territori, è riservata la sesta griglia per gli “Escursionisti” denominata anche “Griglia GIM” per e-bike, tandem MTB, FAT bike, gravel, e-suv e per tutti coloro (appassionati e non tesserati) che vogliono godersi in piena tranquillità questa giornata. 

CICLOTURISMO CHE VA OLTRE L’EVENTO 

Il cicloturismo è un fenomeno in continua crescita. Anche le istituzioni ne stanno diventando sempre più consapevoli e a più livelli stanno cominciando a credere e a scommettere sulla bicicletta come mezzo ideale per strutturare una nuova idea di turismo, più vicina e sensibile al territorio, più attento all’ambiente e al rispetto della natura, rivolto a tutte le fasce d’età e alle famiglie. Anche sotto questo aspetto la GimondiBike ha anticipato i tempi. Da sempre ha avuto una vocazione di promozione del territorio e dell’uso della bicicletta. Da sempre ha disegnato percorsi che avessero come primario obiettivo valorizzare le bellezze del territorio della Franciacorta. Da sempre è stata in prima linea per promuovere e curare i sentieri della zona per fare in modo che il tutto non si risolvesse solamente nella giornata dell’evento, ma che i suoi suggestivi percorsi potessero essere sempre a disposizione degli appassionati, durante tutto l’anno, per diventare una delle fonti di attrazione turistica del suo magnifico territorio, tra lago, monti, vigneti e castelli. 

LE ISCRIZIONI 

Le iscrizioni sono aperte sia sul sito della manifestazione www.gimondibike.it, dove basterà compilare l’apposito form online, sia presso gli uffici organizzativi della GimaSport in Via G. Da Campione, 24/c – 24124 Bergamo (tel. +39 035.211721). 

Fino al 12 settembre, termine ultimo per registrarsi, sarà possibile iscriversi al prezzo di 38 euro, comprensivo di T-shirt Ufficiale GimondiBike Internazionale, numero di gara frontale e dorsale, magazine/programma e materiali informativi, quota associativa, servizio di cronometraggio, chip di cronometraggio TDS, diploma di partecipazione, buono pasta party, buono agevolato pasta party accompagnatore, assistenza medica e assistenza meccanica (esclusi pezzi di ricambio), deposito bicicletta all’arrivo, rifornimenti, ristoro finale, docce, spedizione risultati tramite sms ed e-mail. 

Ricordiamo che per tutti coloro che già avevano provveduto all’iscrizione prima dell’annullamento dell’evento lo scorso luglio 2020, la GimaSport ha congelato le iscrizioni in vista dell’edizione 2021, dando ora la possibilità di regolarizzare la registrazione con un versamento aggiuntivo di soli 4 euro (aumento della quota previsto per il 2021). 

La procedura di conferma dell’iscrizione richiesta agli appassionati servirà anche ad aggiornare i dati forniti in precedenza, laddove vi siano stati dei cambiamenti e per i consensi relativi alla legge sulla privacy. 

Confermato il percorso dell’edizione 2019 che misura 53,5 km, partenza alle ore 9.45 da Iseo (Viale Repubblica). 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Grandi novità su Wikiloc: arrivano infatti due nuove funzionalità, vale a dire Route Planner e Mappe 3D. La piattaforma di navigazione outdoor consente ora di pianificare percorsi direttamente da casa...

Core e Concrete College sono le due collezioni pensate da Canyon per chi si ispira alla cultura del ciclismo, capi streetwear ma destinati a chi vive il fascino de ciclismo...

La sella NAGO è uno dei prodotti più iconici di Prologo, un modello che nella sua vita ha affiancato molti campioni in vittorie importantissime nelle classiche di un giorno e...

La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power Stretch™ e Delta™. Questo nuovo capo si distingue per il...

La nuova bici da cronometro e da triathlon Supersonica SLR di Wilier rappresenta molto di più di un semplice nuovo modello di altissima gamma, infatti, è la perfetta sintesi di...

Come era prevedibile, il gravel oggi è una specialità con due anime, una che vive di performance e velocità ed una decisamente più orientata all’avventura. Così Bianchi, dopo aver lanciato Impulso, la fast gravel...

La bicicletta è uno strumento capace di avvicinare persone e generazioni diverse. Che sia usata per la mobilità urbana, per una passione che accompagna sin dalla più tenera età, per...

Per il sesto anno consecutivo, Alé conferma la partnership con il Giro d’Italia dei giovani e firma un accordo con RCS Sport per la fornitura delle maglie dei leader di...

Colnago, bicicletta ufficiale del Tour de France, presenta la Colnago Fleur-de-Lys, un’opera d’arte prodotta in 111 esemplari numerati come omaggio a Firenze, la culla del Rinascimento, che ospiterà le Grand...

Q36.5, leader nell'abbigliamento tecnico per il ciclismo, è partner e fornitore tecnico ufficiale delle maglie di leader del Tour de Suisse 2024. Anche per quest’anno, il brand bolzanino e la...

Con i nuovi pedali Supervillain, Deity desidera alzare al massimo il livello delle prestazioni e lo fa alla grande andando anche oltre. Leggeri e forti, sono realizzati con la giusta...

Il 2024 riporta alla grande attenzione dei praticanti le bici endurance o allora, modelli polivalenti che regalano grande libertà e uscite in cui terreni misti e lunghi chilometraggi diventano la...

Alé è orgogliosa di annunciare la sua partnership con l'edizione 2024 del Lloyds Bank Tour of Britain femminile e maschile. La prestigiosa corsa a tappe di più giorni si svolge sulle...

Pedalare in gravel vuol dire essere pronti più o meno a tutto, un fattore che è da tenere ben presente visto che questa specialità ci espone ad una moltitudine di...

rh+, storico brand italiano specializzato nella creazione di capi ed accessori da sci, outdoor e ciclismo acquisisce Rosti Maglificio Sportivo con l’obiettivo di rafforzare la propria offerta sul mercato.  Rosti,...

Contro il caldo,  SIXS propone tre capi ActiveWear della nuova linea CLIMA II (due Jersey + una salopette corta) dalle grandi qualità che, insieme, grazie a tutta l’esperienza e agli ultimi aggiornamenti della tecnologia racchiusa nei...

Gli zaini idrici di Thule hanno dimostrato negli anni di avere un qualcosa di speciale, merito di una visione aziendale che punta tutto sulla elevata qualità delle lavorazioni e dei...

Niki Terpstra è pronto per affrontare le nuove sfide del mondo Gravel come ambassador caschi ed eyewear per Briko®, una nuova interessante sfida che vedrà l'ex prof olandese ed il...

Le bici da strada nell’ultimo periodo si stanno alleggerendo e non poco, un fattore importante che ci fa capire quanto la tecnologia abbia fatto notevoli passi avanti. “Non torneremo mai...

“Ho sempre desiderato pedalare su una bicicletta così bella e finalmente ho realizzato il mio sogno.” Queste sono le prime parole dette da Henok Mulubrhan di fronte alla sua nuova...

Prologo, azienda italiana produttrice di selle ad alte prestazioni, è lieta di annunciare il nuovo accordo raggiunto con il Tour de France per la realizzazione delle selle ufficiali per le...

STR sta per “Suspend The Rider” ed è un concetto forte e chiaro che è diventato parte integrante di alcuni progetti targati Specialized. Dall’introduzione del FutureShock nel 2016 sul modello...

JonnyMole, studio internazionale di design e comunicazione con sede a Cittadella (Padova), ha celebrato il suo 25º anniversario lo scorso giovedì 23 maggio 2024, in occasione della tappa padovana del...

Quella con cui Jonathan Milan ha vinto tre tappe al giro portandosi a casa la Maglia Ciclamino è una Trek Madone SLR tutta in tinta, una bici dal design avveniristico...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power...
Gli zaini idrici di Thule hanno dimostrato negli anni di avere un qualcosa di speciale, merito di una visione aziendale...
di Giorgio Perugini
TPU si o TPU no? Lattice o butile? Possiamo dare più di una buona motivazione per avvalorare la scelta di...
di Giorgio Perugini
Il modello 029 di casa Salice nasce dalla grande esperienza maturata da Salice nelle massime competizioni, un terreno in cui...
di Giorgio Perugini
Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due...
di Giorgio Perugini
Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre...
di Giorgio Perugini
Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando...
di Giorgio Perugini
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar,...
di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
di Giorgio Perugini
Al celebre marchio francese Café du Cycliste non mancano certo stile ed inventiva, del resto, basta sfogliare le pagine della...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy