I PIU' LETTI
PROSECCO CYCLING, LA CARICA DEI 1157 NELLA DOMENICA DEL CICLISMO RITROVATO
dalla Redazione | 28/09/2020 | 07:35

Prosecco Cycling c’è. Con tutto il carico d’emozioni e d’attesa che tanti mesi senza bicicletta hanno portato inevitabilmente con sé. Il ciclismo è ripartito da Valdobbiadene in una mattinata assolata e fresca che ha condotto 1157 appassionati (con richieste di partecipazione pari a oltre il doppio), provenienti da nove nazioni, a pedalare nel cuore delle colline dell’Unesco. Distanziati e in sicurezza, come previsto dal protocollo di contenimento del Covid-19, ma uniti dalla passione per il ciclismo e dalla voglia di esserci.

“Prosecco Cycling - ha commentato il sindaco di Valdobbiadene Luciano Fregonese, accompagnato dai colleghi di Conegliano, Fabio Chies, e Tarzo, Vincenzo Sacchet, e dal neoconsigliere regionale Tommaso Razzolini - esprime il desiderio di ripartire attraverso lo sport, attraverso le grandi passioni. Le nostre colline sono splendide, tutto il mondo le invidia. Noi vogliamo dimostrare che non siamo soltanto belli, ma anche bravi. La Prosecco Cycling è un ottimo esempio di quello che sappiamo fare”.      

“La Prosecco Cycling ce lo insegna: pensiamo positivo - ha aggiunto il presidente di Villa Sandi, Giancarlo Moretti Polegato, affiancato sulla linea di partenza dalla moglie Augusta -. Anche il nostro territorio ha sofferto per l’emergenza sanitaria, il momento difficile non è ancora passato. Ma la gente sta tornando e la Prosecco Cycling è una grande iniezione di fiducia. Pensiamo positivo, nonostante tutto. Un grande applauso agli organizzatori che si sono impegnati con tutte le loro forze per dare continuità ad un evento che rappresenta un magnifico veicolo di promozione per il territorio”.

Pronti, via. Prosecco Cycling è un brindisi infinito. E’ l’inno di Mameli suonato dal sassofono di FlavioSax. E’ il Tricolore disegnato in cielo dall’aereo d’epoca della Jonathan Collection. E’ una colonna sonora che parte dal “Nessun dorma” di Luciano Pavarotti e arriva a “Volare” di Domenico Modugno. E’ scoppio di coriandoli e biciclette fatte di palloncini. E’ la partnership nel segno della sostenibilità ambientale con Cortina 2021. E’ bandiere e lingue da mezzo mondo, come ha sottolineato Marina Montedoro, presidente dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene, che ha salutato in inglese i numerosi ciclisti stranieri presenti al via. 

Prosecco Cycling è anche grandi ospiti: da Claudio “El Diablo” Chiappucci, il re della Milano-Sanremo 1991, un mito per gli appassionati, al britannico Mike Ramseyer, 66 anni, arrivato da Londra a Valdobbiadene, insieme all’amico Johann Hatheier, dopo un viaggio in bicicletta di 1500 chilometri: “Il mio omaggio all’Italia, ferita dall’emergenza sanitaria, ma sempre in piedi”, ha detto Mike, che ormai rappresenta una sorta di ambasciatore a livello internazionale per la Prosecco Cycling. 

E poi la schiera di manager e imprenditori che a Valdobbiadene, nella domenica della Prosecco Cycling, è ormai di casa: da Laura Colnaghi Calissoni (Carvico) e Claudio Feltrin (Arper), da Stefano Maccan (Le Monde) ad Alessandro Colledan (Idea Group), da Gianfranco Scola (Ama Crai Est) ai fratelli Ado e Alessandro Fassina, insieme a papà Tony, ex campione di rally, a Claudio De Donatis, dirigente del settore Promozione Turistica della Regione Veneto, che, prima di salire in bicicletta, ha ricordato l’importanza del ciclismo amatoriale nel panorama della regione più turistica d’Italia.  

Tutti insieme ma senza fretta, verrebbe da dire. Perché alla Prosecco Cycling, dove - pensate - sono bene accolte anche le bici a pedalata assistita, la lentezza non è un vizio, ma una virtù. Peccato lasciar sfilare via troppo rapidamente certi paesaggi. Peccato non assaporare sino in fondo i colori e i sapori offerti dalle colline dei giorni della vendemmia. Peccato non indugiare per un brindisi di fronte a panorami unici, che colpiscono gli occhi e vanno dritti al cuore.

Nel gruppo, mai troppo veloce, festa doppia per 12 atleti, nove uomini e tre donne: Alessandro Sogne (Carina Brao Caffè, Junior); Andrea Chiminello (Spezzotto Bike Team, Senior 1); Michael Zemmer (Dynamic Bike Team Eppan, Senior 2); Jacopo Bottarini (HR Team, Veterani 1); Davide Ferrari (Argon 18 Hicari Stemax, Veterani 2); Massimo Signor (Bike Team Villorba, Gentleman 1); Loreno Bizzaro (Principe Bike Team, Gentleman 2); Franco Righi (Team LLC Jowe, Super Gentleman 1); Graziano Rossi (Ruota Medunese, Super Gentleman 2); Eva Serena (Team Villa Sandi, Women 1); Barbara Menegon (UC Limana, Women 2) e Nicoletta Magro (Gs Prasecco Biesse, Women  3).

Sono loro i vincitori di categoria della particolare sfida basata sul tempo di percorrenza di tre salite cronometrate (Ca’ del Poggio, via dei Colli e Collalto) che i partecipanti alla Prosecco Cycling hanno incontrato lungo i 104,8 chilometri di un percorso parzialmente rinnovato, con 1700 metri di dislivello, che ha attraversato 13 dei 15 Comuni della Docg.

In cima al Muro di Ca’ del Poggio, a San Pietro di Feletto, dove il 17 ottobre transiterà anche il Giro d’Italia, i ciclisti hanno trovato l’ormai abituale, e sempre apprezzato, ristoro a base di Prosecco e scampi. Poi, poco prima di puntare nuovamente su Valdobbiadene, dopo essere passati anche per il centro di Conegliano, lo spettacolare passaggio nel cuore del Cartizze, dove la dolce ascesa della Rivetta ha portato i 1157 della Prosecco Cycling ad attraversare l’area del “grand cru” del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg.   

Con il suo agonismo divertente e mai banale, Prosecco Cycling è anche l’esaltazione del perfetto spirito di squadra. Il Team Armistizio Zerolite si è imposto nella speciale classifica a squadre che ha premiato la squadra capace di piazzare sul traguardo più atleti nell’arco di 30”: 19 gli atleti della formazione padovana arrivati in gruppo. Alle loro spalle, nell’ordine, l’Asd MTB Mania (19 ciclisti, ma un peggior tempo finale rispetto al Team Armistizio Zerolite) e il Cittadella Team (17 ciclisti) 

Spezzotto Bike Team si è aggiudicato la classifica “Fun Team”, riservata alle squadre più veloci che sono riuscite a piazzare sul traguardo almeno cinque ciclisti nell’arco di 30”. La società trevigiana, giunta sulla linea d’arrivo in 2h49’48” (tempo del quinto classificato del team), ha conquistato il gradino più alto del podio con Fabio Casanova, Andrea Chiminello, Marco Dessoni, Nicola Lucchetta e Alessandro Bianchin.  Argento per l’Unione Ciclistica Limana (2h56’30”),  bronzo per l’Avis GLS (2h58’27”). 

Spezzotto Bike Team ha fatto doppietta, vincendo anche la nuova classifica 4.10, basata sul tempo di percorrenza delle tre classifiche cronometrate da parte dei 10 ciclisti più veloci del team (1h50’00”). Argento per il Bike team Villorba (1h52’56”), bronzo per l’Asd MTB Mania (2h06’35”).   

Nel gruppo, senza particolare fretta anche la cortinese Chiara Caliceti, ultima a giungere sul traguardo dopo quasi sei ore in bicicletta. In Piazza Marconi ha trovato ad attenderla una magnum di Prosecco, l’abbraccio di Chiappucci e tanti applausi. Perché alla Prosecco Cycling, e non è un modo di dire, sono tutti davvero vincitori. 

Conclusa la corsa, appuntamento a Villa dei Cedri, dove i ciclisti hanno ricevuto l’omaggio di un cestino di prodotti del territorio, abbinato all’immancabile bicchiere di Prosecco Docg. L’ultimo brindisi di una domenica da ricordare, anche grazie all'impegno di circa 300 volontari che hanno garantito ordine e sicurezza sulle strade. Prosecco Cycling è ripartita da qui. Applausi. E tanti sorrisi (sotto le mascherine). 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Nell’ambito delle consuete attività e iniziative legate al welfare aziendale, Garmin International ha indetto tra le proprie filiali una challenge volta a...

Tempo di progetti per gli eventi ciclistici di Porto Sant’Elpidio per il 2021 nel segno del numero tre e di un grande campione del ciclismo: Claudio Chiappucci. Una cronometro venerdì...

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi” amava scrivere Proust. Ed è ciò che attende gli abbonati al circuito ZeroWindShow 2020 che...

In attesa di ufficializzare le date di apertura delle iscrizioni alla 36° Basso Dieci Colli, il team capitanato da Irene Lucchi è già al lavoro per definire, nel segno di...

Da un marchio come Fulcrum ci si aspetta sempre il massimo ed è così che è andata per le nuove ruote Speed 40 e Speed 55 CMPTZN DB, due prodotti...

Mcipollini, l'elegante sito delle bici che portano il nome di SuperMario è on line da poche ore ed ha già fatto il pieno di accessi. Una versione facilmente fruibile, anche...

L’Artica, la cicloturistica riservata agli appassionati di bici d’epoca che parte da Lonigo (VI) e si snoda sulle strade e sui sentieri dei Colli Berici, è pronta a ritornare. Sono aperte...

Ricordo bene quel giorno, restituire una bici dopo un tot non è mai facile, ma con la Spectral era stata davvero dura! Oggi, succede l’impensabile e quella fantastica bici viene...

Una delle cose più divertenti dell’inverno è godersi l’aria frizzante mentre si pedala in mezzo alla natura, senza pensare al gelo, alla pioggia sottile o al possibile maltempo. Sidi ha...

I 215 milioni di euro del bonus bici andati esauriti in 24 ore ne sono la riprova: cresce la voglia di bici e di mobilità sostenibile. Complici anche gli incentivi,...

Da questa mattina sarà possibile attraverso il sito della Winningtime sottoscrivere l'abbonamento al neonato circuito ligure. Il costo dell'abbonamento è di euro...

Il celebre marchio delle tre strisce, Adidas, uno dei brand sportivi più importanti a livello mondiale si inserisce nel mercato ciclistico con un paio di calzature dedicate alla strada, dopo...

Leggera, comoda e versatile, così si presenta la sella Aeolus di Bontrager grazie ad una forma che sfrutta le più recenti migliorie in ambito di ricerca biomeccanica. Il risultato? Una...

La Granfondo Via del Sale Fantini Club è pronta a ripartire. Gli organizzatori annunciano l’apertura delle iscrizioni alla 24ma edizione, in programma il prossimo 18 aprile a Cervia: “Sappiamo quanto è stato difficile rinunciare alle...

Un’altra importante partnership tecnica e sportiva si rafforza per la stagione 2021: il team femminile Alé BTC Ljubljana Cipollini anche il prossimo anno avrà al suo fianco Prologo, l’azienda italiana...

In questo momento di emergenza sanitaria legata al virus Sars-Cov-2 è diventata una priorità mantenere le superfici puliti per evitare qualsiasi contagio da contatto. Tutto questo diventerà ancora più importante...

In attesa dell’edizione 2021 della Granfondo Stelvio Santini, che si terrà il 6 giugno, ci si può preparare alle temibili salite del...

La storia della mountain-bike passa per Sestriere: con oltre 30 anni di storia l'Assietta Legend è una della manifestazioni più longeve della mountain bike, ed i suoi contenuti restano ancora...

Mountain bike e gravel sono due priorità per Selle Italia ed è così che prendono forma nella nuova gamma Flite Boost due modelli pensati per gli appassionati di queste specialità,...

La fuga eroica di Chris Froome iniziata sullo sterrato della salita del Colle delle Finestre quando mancavano 83 chilometri al traguardo che regalò al corridore keniota neutralizzato britannico, il successo al Giro d’Italia 2018....

Giovedì 3 dicembre ore 21.00 si apre ufficialmente la campagna abbonamenti del circuito che premia la passione di coloro che amano questa...

Si avvicina il Natale e forse è il momento giusto per portarsi avanti viste le diverse promozioni del periodo, quindi, se volete farvi un regalo e portare a casa uno...

Sessant’anni sono un traguardo ma anche un punto di partenza. In piena filosofia Sidi, l’azienda trevigiana lancia il suo sito e-commerce, il primo importante passo sulla strada di una rivoluzione...

Aspide è un modello che ha fatto e fa ancora la storia di Selle San Marco, ma oggi si presenta come Aspide Short, nuove misure per accontentare un pubblico ancora...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Pietro illarietti
Si chiama Eclipse, un nome suggestivo, che significa eclisse. Una novità di casa Somec, azienda italianissima di Lugo di...
di Giorgio Perugini
È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei...
di Pietro Illarietti
Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
di Giorgio Perugini
La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy