I PIU' LETTI
POC. VENTRAL, EVOLUZIONE DELLA SPECIE
di Giorgio Perugini | 20/09/2018 | 07:57

 

Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti Poc, casco Octal in primis, e ne sono sempre rimasto assolutamente soddisfatto. Sicuro (due zuccate a terra le ho date), leggero e affascinante dal punto di vista del design, aveva il merito di rompere con i soliti schemi e di regalare una ventilazione davvero elevata. Il limite, in parte superato con la sua versione Aero, era appunto l’aspetto aerodinamico, un dettaglio che ai giorni nostri non può passar certo in secondo piano.

Il futuro in casa POC oggi si chiama Ventral ed un casco innovativo che ha molto in comune con Octal ma alza l’asticella delle prestazioni sotto diversi aspetti, dalla ventilazione alla sicurezza.

 

Lo sviluppo di Ventral parte da lontano e il lavoro ha visto coinvolti gli atleti del Team EF Educational First- Drapac Cannondale e il POC Lab per un risultato che io trovo personalmente notevole. In Ventral ritroviamo la stessa qualità e le rifiniture che ci hanno fatto innamorare dell’Octal ed in parte la sagoma della calotta che ha però una linea e un volume diverso.

Ventral è stato studiato per offrire le performance di un casco aero con la ventilazione di uno tradizionale, infatti, le sue forme sono progettate per guidare l’aria attraverso il casco e non intorno ad esso. L’aria catturata nei canali serve per migliorare la penetrazione aerodinamica e il raffreddamento, mentre quella residua che scorre sopra e intorno al casco viene sfruttata per ridurre le turbolenze.

I canali interni formano zone di maggior pressione per velocizzare il passaggio dell’aria portandola direttamente verso le ampie aperture posteriori. A testimonianza di quanto detto, basta concentrarsi sulla parte posteriore del casco per rimanere impressionati dagli ampi fori per far defluire l’aria calda.

Secondo i dati forniti da POC, Ventral ha messo in mostra risultati che lo pongono ai vertici delle prestazioni stabilite da un casco stradale sia per aerodinamica che per ventilazione, ma per capire se tutto questo torna, servirebbero test indipendenti in cui il confronto avvenga tra tutti i modelli presenti ora sul mercato.

Quello che interessa a noi è che Ventral è al 100% un casco innovativo e realizzato in maniera magistrale. La sicurezza è la prima missione di POC e anche questo prodotto nasce per superare le più severe certificazioni. La qualità dei materiali, la struttura uni-body e la giusta densità dell’EPS fanno di Ventral uno dei migliori caschi in circolazione.

I cinturini sono sottili, ben posizionati e aerodinamici ed il garage per gli occhiali posto tra le prese d’aria frontali assicura il corretto posizionamento degli occhiali. All’interno di Ventral troviamo SPIN, la rivoluzionaria tecnologia in attesa di brevetto con cui POC assicura di dissipare una bella fetta di energia derivante dagli impatti lineari e obliqui (qui la nostra presentazione).

Si tratta di innovativi pad posizionati come le tradizionali imbottiture ma in grado di assecondare il movimento del casco rispetto alla testa.  Inoltre, il pad di Spin con questa doppia funzionalità ha il pregio di non interferire con la ventilazione come il sistema MIPS, tecnologia messa per ora da parte da POC. 

Una volta indossato, Ventral si posa come una piuma sulla testa, merito di una calotta leggera e di  una delle sagome interne più riuscite tra quelle che io abbia mai provato. La ventilazione c’è tutta e il lavoro svolto dalle prese frontali, i canali interni e la grande via d’uscita posteriore fanno in modo che anche sopra i 30°C abbondanti tutto funzioni bene.

Dimenticate i caschi aero, quelli chiusi che fanno davvero comodo durante l’inverno, Ventral è un vero prodotto tuttofare. L’ingombro esterno è molto contenuto ed è per questo che questa calotta si sposa alla perfezione anche con i visi di dimensioni più contenute. Il design minimal di Ventral è la giusta evoluzione dello stile a cui Poc ci ha abituati, quindi se eravate innamorati dell’Octal, la vostra passione continuerà con il Ventral.

La colorazione AVIP ha il pregio di essere un vero magnete per l’attenzione degli automobilisti distratti, provare per credere. Il contrasto creato tra l’EPS bianco e l’arancio della calotta esterna è un dettaglio che farà ancora molta tendenza. La chiusura micrometrica funziona come sempre alla perfezione ed offre un sostegno nucale adeguato grazie alla sua regolazione in altezza.

Il peso di Ventral è di 248g nella taglia M, non male per un casco aero che potrete indossare tanto questa estate quanto durante il prossimo inverno.

 

www.pocsports.com

 

VIDEO Aerodinamica

VIDEO Ventilazione

VIDEO Sicurezza

 

★★★★★ comodità

★★★★★ design

★★★★☆ leggerezza

★★★★★ finiture

★★★★★ materiali

★★★★★ aerazione

★★★★★ dispositivi di sicurezza

 

Nelle foto vengono utilizzati:

-Bici Carrera AR01

-Ruote Bontrager XXX

-Completo Santini Tono

-Completo Santini Classe e Genio

-Scarpe Gaerne G-Stilo+

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sull’Altopiano del Sole è già tempo di pensare alla stagione 2019 e la Valle Camonica BIKEnjoy rappresenta senz’altro uno degli eventi più importanti che coinvolge l’intero territorio. Una grande festa...

Oltre allo stupendo scenario di San Benedetto del Tronto e della Riviera delle Palme, la Fondo senza Tempo - Pedalata del Santo,...

Si lavora a pieno regime in casa Bombike Team per l’organizzazione della XC Eliminator-Città di Tagliacozzo (Trofeo Obelisco). Sprint, rilanci, scatti e velocità sono gli ingredienti principali di una disciplina...

Sarà un fine settimana denso di appuntamenti rivolti agli amanti della storia, dello sport, della natura e della valenza simbolica del Monte Grappa: dal Sacrario alle malghe, dalle passeggiate al...

Dopo la tre giorni sullo Stelvio, a inizio giugno, la Haute Route ritorna in Italia. La ciclosportiva organizzata da OC Sport (www.ocsport.com) proporrà infatti dal 21 al 23 settembre la Haute...

Il Giro d’Italia di HandBike riparte, dopo la pausa estiva, domenica 23 settembre 2018. Teatro della quinta tappa della nona edizione 2018 il borgo di Castagneto Carducci/Donoratico, cantato e descritto...

  Rudy Project è on-line con un nuovo sito internet. Profondamente rinnovato in ogni aspetto, il nuovo www.rudyproject.com è pensato per raccontare al meglio il mondo Rudy Project, a partire...

  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo che spesso viene scelto in puro contrasto con i colori...

In occasione dei Mondiali di ciclismo su strada 2018 che si svolgeranno a Innsbruck, capoluogo del Tirolo austriaco, dal 23 al 30 settembre, Santini, partner dell’Union Cycliste Internationale, presenta Il...

Il percorso di Selle Italia a fianco dei principali eventi ciclistici internazionali porta questa volta l’azienda “fuori strada”. Quest’anno il brand di Asolo sarà infatti, per la prima volta, fornitore...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




  Da un paio di anni è di gran moda indossare calzini colorati e vivaci mentre si pedala, un capo...
di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
di Giorgio Perugini
Gran Turismo in ambito automobilistico va ad indicare una auto con prestazioni elevate, ma anche confortevole e incline...
di Giorgio Perugini
Le ruote Aelous XXX nascono per stupire e catturare gli sguardi. Scure, cattive e leggere divorano l’asfalto con...
di Giorgio Perugini
Siamo quasi alla fine di stagione e si avvicinano gli ultimi due appuntamenti targati Eroica, Eroica Dolomiti e...
di Giorgio Perugini
II mese di settembre è un mese bugiardo, permettetemi lo sfogo, almeno dal punto di vista climatico. Basta...
di Giorgio Perugini
  Il dilemma è sempre lo stesso, ventilato o aerodinamico? Oggi scegliere il casco giusto, tralasciando i fenomeni di costume...
di Giorgio Perugini
  Bike Inside è un marchio di abbigliamento ciclistico giovane e reattivo e negli ultimi anni ha avviato tantissime collaborazioni...
di Giorgio Perugini
  Pedaled è un marchio che mi stupisce sempre ed il merito di queste piacevoli sensazioni è da attribuire alla...
di Giorgio Perugini
  Sono passati circa quattro mesi da quando sono tornato a pedalare su un pedale Shimano, li alterno in particolare...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti...
di Giorgio Perugini
  Questo marchio non è certo ai suoi primi giorni di vita, infatti, è ben dagli anni ’80 che Titici...
di Giorgio Perugini
  Che il ciclismo di oggi sia fortemente contaminato dalla moda non è certo una scoperta ma è proprio questa...
di Giorgio Perugini
Le nuove Infinito R1 Knit nascono per offrire al ciclista una nuova esperienza in termini di calzata, sia in termini...
di Giorgio Perugini
L’edizione 2018 dell’Eroica (qui il Link dell’Eroica Gaiole) si sta avvicinando ed una cosa è certa, è decisamente...
di Giorgio Perugini
Nella mia esperienza da ciclista ho imparato che le vecchie regole valgono per tutti e una delle più note in...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy