I PIU' LETTI
POC. VENTRAL, EVOLUZIONE DELLA SPECIE
di Giorgio Perugini | 16/08/2018 | 07:33

 

Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti Poc, casco Octal in primis, e ne sono sempre rimasto assolutamente soddisfatto. Sicuro (due zuccate a terra le ho date), leggero e affascinante dal punto di vista del design, aveva il merito di rompere con i soliti schemi e di regalare una ventilazione davvero elevata. Il limite, in parte superato con la sua versione Aero, era appunto l’aspetto aerodinamico, un dettaglio che ai giorni nostri non può passar certo in secondo piano.

Il futuro in casa POC oggi si chiama Ventral ed un casco innovativo che ha molto in comune con Octal ma alza l’asticella delle prestazioni sotto diversi aspetti, dalla ventilazione alla sicurezza.

 

Lo sviluppo di Ventral parte da lontano e il lavoro ha visto coinvolti gli atleti del Team EF Educational First- Drapac Cannondale e il POC Lab per un risultato che io trovo personalmente notevole. In Ventral ritroviamo la stessa qualità e le rifiniture che ci hanno fatto innamorare dell’Octal ed in parte la sagoma della calotta che ha però una linea e un volume diverso.

Ventral è stato studiato per offrire le performance di un casco aero con la ventilazione di uno tradizionale, infatti, le sue forme sono progettate per guidare l’aria attraverso il casco e non intorno ad esso. L’aria catturata nei canali serve per migliorare la penetrazione aerodinamica e il raffreddamento, mentre quella residua che scorre sopra e intorno al casco viene sfruttata per ridurre le turbolenze.

I canali interni formano zone di maggior pressione per velocizzare il passaggio dell’aria portandola direttamente verso le ampie aperture posteriori. A testimonianza di quanto detto, basta concentrarsi sulla parte posteriore del casco per rimanere impressionati dagli ampi fori per far defluire l’aria calda.

Secondo i dati forniti da POC, Ventral ha messo in mostra risultati che lo pongono ai vertici delle prestazioni stabilite da un casco stradale sia per aerodinamica che per ventilazione, ma per capire se tutto questo torna, servirebbero test indipendenti in cui il confronto avvenga tra tutti i modelli presenti ora sul mercato.

Quello che interessa a noi è che Ventral è al 100% un casco innovativo e realizzato in maniera magistrale. La sicurezza è la prima missione di POC e anche questo prodotto nasce per superare le più severe certificazioni. La qualità dei materiali, la struttura uni-body e la giusta densità dell’EPS fanno di Ventral uno dei migliori caschi in circolazione.

I cinturini sono sottili, ben posizionati e aerodinamici ed il garage per gli occhiali posto tra le prese d’aria frontali assicura il corretto posizionamento degli occhiali. All’interno di Ventral troviamo SPIN, la rivoluzionaria tecnologia in attesa di brevetto con cui POC assicura di dissipare una bella fetta di energia derivante dagli impatti lineari e obliqui (qui la nostra presentazione).

Si tratta di innovativi pad posizionati come le tradizionali imbottiture ma in grado di assecondare il movimento del casco rispetto alla testa.  Inoltre, il pad di Spin con questa doppia funzionalità ha il pregio di non interferire con la ventilazione come il sistema MIPS, tecnologia messa per ora da parte da POC. 

Una volta indossato, Ventral si posa come una piuma sulla testa, merito di una calotta leggera e di  una delle sagome interne più riuscite tra quelle che io abbia mai provato. La ventilazione c’è tutta e il lavoro svolto dalle prese frontali, i canali interni e la grande via d’uscita posteriore fanno in modo che anche sopra i 30°C abbondanti tutto funzioni bene.

Dimenticate i caschi aero, quelli chiusi che fanno davvero comodo durante l’inverno, Ventral è un vero prodotto tuttofare. L’ingombro esterno è molto contenuto ed è per questo che questa calotta si sposa alla perfezione anche con i visi di dimensioni più contenute. Il design minimal di Ventral è la giusta evoluzione dello stile a cui Poc ci ha abituati, quindi se eravate innamorati dell’Octal, la vostra passione continuerà con il Ventral.

La colorazione AVIP ha il pregio di essere un vero magnete per l’attenzione degli automobilisti distratti, provare per credere. Il contrasto creato tra l’EPS bianco e l’arancio della calotta esterna è un dettaglio che farà ancora molta tendenza. La chiusura micrometrica funziona come sempre alla perfezione ed offre un sostegno nucale adeguato grazie alla sua regolazione in altezza.

Il peso di Ventral è di 248g nella taglia M, non male per un casco aero che potrete indossare tanto questa estate quanto durante il prossimo inverno.

 

www.pocsports.com

 

VIDEO Aerodinamica

VIDEO Ventilazione

VIDEO Sicurezza

 

★★★★★ comodità

★★★★★ design

★★★★☆ leggerezza

★★★★★ finiture

★★★★★ materiali

★★★★★ aerazione

★★★★★ dispositivi di sicurezza

 

Nelle foto vengono utilizzati:

-Bici Carrera AR01

-Ruote Bontrager XXX

-Completo Santini Tono

-Completo Santini Classe e Genio

-Scarpe Gaerne G-Stilo+

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Uno sprint da velocista. Cosmobike Show ha chiuso alla Fiera di Verona il weekend dedicato alla passione-bici, registrando 32mila visitatori. Il nuovo format consumer di festival nazionale per le due...

Sin dalla sua nascita il Salese Factory Team, il sodalizio che si occupa del ciclismo fuoristrada, ha sempre avuto come punto di riferimento il motto "Insieme si vince" e per...

Giovani, ambiziosi e impegnati nel produrre oggetti dal design innovativo, senza mai dimenticare la loro funzionalità. Questi sono gli indizi per scoprire e conoscere CarbonWorks, un’azienda giovane che...

Il weekend più frizzante della stagione sta per avvicinarsi, ormai sono poche le settimane che ci dividono dal Colnago Cycling Festival 2019. Nella giornata del 14 febbraio c'è stata la prova...

In coda al talk inaugurale, all'interno di Cosmobike Show alla Fiera di Verona, sono stati consegnati i premi della quarta edizione dell'Oscar Italiano del cicloturismo, l’Italian Green Road Award, premio...

Si avvicina il cambio quota per il Jeko Umbria Marathon Mtb 2019, al quale si potrà aderire con 120 euro fino al 20 febbraio, quota che poi sarà di 140 euro...

Il sodalizio Crocelle Race Team inizia ufficialmente il suo percorso di avvicinamento alla terza edizione della cross country Crocelle Race Park per far si che questo appuntamento, datato domenica 14...

Ci sarà tempo soltanto fino al 20 febbraio per aderire all’Umbria Tuscany Mtb, novità 2019 per gli appassionati della mountain bike che porterà a pedalare tra Umbria e Toscana, offrendo...

Nella splendida cornice del Bianchi Cafè & Cycles di Milano, ha preso ufficialmente il via la stagione 2019 per il Team Bianchi Countervali, la formazione factory in cui corrono Stephane...

Da 40 anni lavora la plastica e una sera a cena ha avuto l’illuminazione: costruire una bicicletta a bassissimo costo, sfruttando proprio la plastica da buttare. Venti anni di studio,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
di Giorgio Perugini
  Tranquilli, i tempi son cambiati e non si cade in contraddizione desiderando un casco ventilato e aerodinamico. Oggi come...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy