I PIU' LETTI
SIDI SHOT PER CHRIS FROOME & EGAN BERNAL
dalla Redazione | 14/02/2019 | 07:30

C’è chi di strada, e di salite, ne ha già fatta tanta ma nonostante ciò non ha nessuna intenzione di fermarsi, anzi. E poi c’è chi ha davanti a se ancora tutta la strada da fare, però con la consapevolezza di avere i mezzi e le capacità per poter fare qualcosa di importante.

Uno è Chris Froome, classe 1985, britannico di origini keniane, che nel suo palmares ha già raccolto quattro Tour de France, un Giro d’Italia e una Vuelta Espana; un triplete da leggenda riuscito solo a sette corridori nella storia del ciclismo. Dopo la vittoria del Giro d’Italia nel 2018 quest’anno Chris Froome punterà tutto sul Tour de France dove vuole riprendersi la sua maglia gialla.

L’altro è Egan Bernal, colombiano classe 1997, un giovane che ha già all’attivo alcune vittorie di prestigio ma che soprattutto ha dimostrato di avere le doti per poter diventare uno dei numeri uno nelle grandi corse a tappe. Lo scorso anno al Tour Bernal è stato l’uomo più importante per i capitani Geraint Thomas e Chris Froome sulle grandi salite. Quest’anno il Team Sky ha già deciso che sarà proprio il giovane colombiano il capitano per il Giro d’Italia. Per la prima volta Egan Bernal avrà la responsabilità di essere il leader della sua squadra in un grande giro. Compito non facile questo, ma il ragazzo ha già dimostrato di avere le capacità, sia a livello di testa che di gambe, per poterlo fare.

Tra Chris Froome ed Egan Bernal sembra essersi creata una bella sintonia. Entrambi quest’anno hanno inizato la stagione dalle strade della Colombia. Bernal pochi giorni fa ha partecipato al campionato nazionale. Ora entrambi sono in gara al Tour Colombia, che si svolge dal 12 al 17 febbraio, corsa vinta proprio da Bernal nella passata edizione.
Ad unirli professionalità e rispetto reciproco. Lo scorso anno al Tour Froome ha potuto apprezzare la lealtà e la qualità del lavoro di Bernal. Viceversa Bernal ha l’opportunità di imparare velocemente potendo correre al fianco di uno dei più grandi di sempe.



Entrambi per raggiungere i loro obiettivi possono contare su Sidi Shot la calzatura che rappresenta uno dei modelli top della collezione Sidi per il ciclismo su strada. Una calzatura che si rivela innovativa per le caratteristiche che propone a livello di tecnologia applicata, qualità dei materiali e design.
Sono 14 i corridori del Team Sky che utlizzano le calzature Sidi nel 2019 e tra questi spiccano nomi di grandi campioni: Leonardo Basso, Egan Bernal, David De La Cruz, Owain Doull, Chris Froome, Michal Golas, Sebastian Henao, Michal Kwiatkowski, Gianni Moscon, Jhonathan Narvaez, Diego Rosa, Luke Rowe, Pavel Sivakov, Ivan Sosa.

“Con Chris abbiamo un rapporto di collaborazione e amicizia che dura ormai da molti anni. Insieme abbiamo scritto pagine importanti della storia del ciclismo. In questi anni, sia nelle vittorie che nei momenti difficili, oltre al campione abbiamo potuto conoscere e apprezzare anche l’uomo Chris Froome. Lo scorso anno al Giro Chris ci ha regalato delle emozioni incredibili, quest’anno vuole riprendersi il Tour e siamo sicuri che farà una grande stagione. Con Egan anche abbiamo subito instaurato un ottimo rapporto, è un ragazzo semplice, spontaneo e molto maturo per la sua giovane età. Quest’anno al Giro avrà una grande responsabilità ma ha già dimostrato di avere le capacità per essere un leader e un vincente. Di sicuro potrà contare su tutto il nostro appoggio” spiega Rosella Signori che dirige l’azienda insieme al padre Dino Signori.

English version

There are certain riders who have already covered plenty of roads and made it up lots of climbs; yet they still have no intention of stopping. Then there are those riders who still have the road stretching out in front of them, who are confident that they have what it takes to achieve great things.

One of these riders is Chris Froome. He was born in Kenya in 1985 and is a naturalized British citizen. His portfolio is already impressive, featuring 4 Tour de France victories, one Giro d’Italia and a Vuelta Espana; winning the three biggest tours is worth a legendary triple crown that only 7 riders have managed to pull off in the history of cycling. After his 2018 victory in the Giro d’Italia, this year Chris Froome will bet everything on the Tour de France, where he intends to reclaim the yellow jersey.

Another rider is Egan Bernal, who was born in Colombia in 1997. Although he’s still young, this remarkable athlete has already racked up some prestigious victories, displaying some genuine attributes that could make him one of the next big names in the major stage races. Last year on the major climbs in the Tour, Bernal was one of the most important men for his captains, Geraint Thomas and Chris Froome. This year his Team Sky has already picked the young Colombian to be their captain for the Giro d’Italia. It will be the first time ever that Egan Bernal will bear the responsibility of leading his team in a major Tour. It won’t be an easy task, but the kid has already proven that he has the mental and physical skills needed to pull it off.

It seems that Chris Froome and Egan Bernal have created a fine synchronicity. This year both of them have started their seasons from the roads in Colombia. A few days ago, Bernal participated in the Colombian National Championships. Currently both riders are racing in the Tour Colombia from February 12th to the 17th. Incidentally, Bernal won this race last year.
They share reciprocal respect and professionalism. Last year at the Tour, Froome came to appreciate Bernal’s loyalty and work ethic. On the other hand, Bernal got the chance to learn on the job by being able to race side by side with one of the greatest champions of all time.

To achieve their goals, both riders can count on the Sidi Shot, a top line shoe from Sidi’s road cycling collection. This innovative shoe features applied technology, the finest quality materials and a unique design.
There are 14 riders on Team Sky who are using Sidi shoes in 2019, including headlining champions like Leonardo Basso, Egan Bernal, David De La Cruz, Owain Doull, Chris Froome, Michal Golas, Sebastian Henao, Michal Kwiatkowski, Gianni Moscon, Jhonathan Narvaez, Diego Rosa, Luke Rowe, Pavel Sivakov and Ivan Sosa.

“We’ve had a friendly collaboration with Chris for many years now. Together we have written some important pages in the history of cycling. Throughout these years, in victory or in hardship, we have looked beyond the champion to get to know and appreciate Chris Froome, the person. Last year at the Giro Chris gave us incredible excitement; this year he wants to take back the Tour and we are sure he will have a fantastic season. We have also developed a great relationship with Egan; he is modest and spontaneous, and very mature for his young age. This year in the Giro he is going to have considerable responsibilities, but he has shown that he has what it takes to be a leader and a winner. He can definitely count on our fullest support,” explains Rosella Signori, who manages the company with her father, Dino Signori.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Dalla Polonia a Pavia, un lungo viaggio per un’idea vincente che permetterà agli appassionati ciclisti di pedalare in tutta sicurezza anche di notte. La nuova pista ciclabile che nascerà a...

Si sta esaurendo velocemente il conto alla rovescia per dare vita lunedì 22 aprile alla Lipobreak Race Internazionale Porto Sant’Elpidio che promette grandi contenuti tecnici, promozionali e sportivi grazie agli...

  Nasce La Marittima - Ciclostorica del Bicicletterario, cicloturistica per bici d'epoca e abbigliamento in stile, ma non solo, anche pedalata ecologica per famiglie: non una gara, né una corsa,...

Anche quest’anno un bel pacco gara attende i partecipanti alla Granfondo San Benedetto del Tronto - Ciù Ciù, la cui decima edizione si terrà domenica 26 maggio. Al suo interno...

Riparte sabato 20 aprile, con un parco bike ancora più ricco, il servizio Rent Bike Palù. La bella stagione è finalmente arrivata: il momento ideale per rimettersi in sella e...

Domenica 14 aprile a Montebelluna, all'interno di Villa Pisani, sede della mostra permanente sulla Grande Guerra conosciuta come Memoriale Veneto (Me.Ve.), il Gruppo Sportivo Olang ha inaugurato la nuova stagione...

Il CONI e Sport e salute Spa fanno squadra con il Governo per far vincere l’ambiente. È l’obiettivo del protocollo d’intesa “per la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali legate allo sviluppo...

Sarà un week-end all’insegna del divertimento quello che il 10, l’11 e il 12 maggio sarà offerto dalla 5ª Granfondo Squali - Cattolica & Gabicce Mare, in programma...

Il casco Route di SMITH nasce in partenza da una situazione nettamente favorevole, infatti, è un progetto nuovo a tutti gli effetti ma gode della grande esperienza maturata...

La Paris-Roubaix ha regalato ancora una volta forti emozioni. Del resto non può che essere così. Stiamo parlando della Regina delle Classiche. La più bella, la più dura, la più...

Quando mancano sei mesi alla Granfondo Campagnolo Roma 2019 sono stati svelati i primi dettagli del weekend di grande ciclismo capitolino dell’11-13 ottobre. Quattro percorsi tra cui poter scegliereQuattro percorsi...

La Sassonia è la regione tedesca di chi ama le vacanze attive e le sfide su due ruote. Dal 26 aprile per i mountain bikers riparte la stagione degli Stoneman...

Si avvicina l’appuntamento con la Dieci Colli-GP Assicoop: domenica 28 aprile la 35ma edizione della classica bolognese, tra le più antiche del circuito nazionale delle gran fondo cicloamatoriali, prenderà il...

Grande successo di partecipazione per LA RONDA, l’evento cicloturistico che lo scorso Sabato 13 Aprile ha radunato negli impianti sportivi di Campolongo di Conegliano un migliaio di ciclisti pronti a...

Come ogni anno nel mese di aprile, la città di Mentana ritrova la Granfondo La Garibaldina, appuntamento irrinunciabile per gli appassionati delle due ruote, valevole come seconda prova del circuito...

Domenica la giornata di Philippe Gilbert è stata davvero indimenticabile, infatti, il fiammingo è riuscito a trionfare nella durissima Parigi Roubaix, sfilando con le sue fi’zi:k Infinito R1...

La Granfondo del lago di Bracciano è una classica che è capace sempre di stupire. Anche quest’anno, sono stati tanti i bikers che non sono voluti mancare all’appuntamento di Trevignano...

Si lavora sodo in casa Asd Ciclistica Tollo per celebrare degnamente ogni anno nella data del 25 aprile la Fondo Colli Teatini-Memorial Gino Polidori, manifestazione ormai entrata nel cuore degli...

E’ un pacco gara veramente utile quello con cui l’Asd Santangelo Edilferramenta omaggerà tutti coloro che il 2 giugno si recheranno a Zavattarello in occasione della Granfondo...

Victor Campenaerts ha scritto un pezzo di storia del ciclismo sul Velodromo Bicentenario ad Aguascalientes (Mexico). Il ciclista del Team Lotto Soudal ha percorso 55.089 chilometri in un'ora e ha...

La collaborazione prosegue: dopo i riscontri positivi dello scorso anno, anche per il 2019 la Sport Service Mapei continua nella sinergia con Varese Sport Commission, progetto promosso dalla Camera di Commercio.  Una sinergia...

Sette edizioni per la Granfondo di Pasquetta a Porto Sant’Elpidio in programma lunedì 22 aprile che si è rifatto il look con un nuovo nome: Lipobreak Race Internazionale Porto Sant’Elpidio...

Mai come stavolta è il caso di dirlo: Domenica 28 Aprile a San Marino sarà scontro tra titani. Da una parte, il Campione del Mondo e Olimpico in carica Nino...

La Gran Fondo Tarros Montura anche nell’edizione 2019 è riuscita a stupire, cambiare marcia e raggiungere il massimo successo. Un successo testimoniato dai numeri che questo evento, giunto alla sua...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy