I PIU' LETTI
MUSCOLI, UN BENE DA PROTEGGERE
dalla Redazione | 06/10/2016 | 07:36

Cosa hanno in comune Francesco Totti, Vincenzo Nibali e Roberta Vinci? Tutti campioni in diverse discipline che hanno costruito una carriera sportiva di successo puntando sui propri muscoli, un tesoro di cui però occorre prendersi cura per evitare spiacevoli infortuni. A doverlo fare sono soprattutto l’86% degli italiani 18-54enni che, secondo quanto emerso da un’indagine condotta da Doxa Marketing Advice per conto di Dompé sulle attitudini e i comportamenti degli italiani nella pratica sportiva, dichiara di fare regolarmente attività sportiva nel corso dell’anno.

Italiani, un popolo di sportivi
Un popolo molto attento all’attività fisica, soprattutto per restare in salute (33%), per mantenere la forma fisica al meglio (28%) e per scaricare le tensioni accumulate nel corso delle attività quotidiane (16%). Questo il ritratto che emerge dalla survey condotta su un campione rappresentativo della popolazione italiana attiva.
Il 53% fa sport almeno 3 volte alla settimana e il 54% tende a praticarlo tutto l’anno, soprattutto outdoor (62%). Per definire il proprio programma di allenamento per il 47% degli intervistati il proprio allenatore rimane il riferimento privilegiato, anche se il 30% si rivolge a “Mr. Google”.
Percentuali ancora più incisive se si parla di temi generali riguardanti la pratica sportiva: per informarsi il 53% degli italiani naviga su siti internet tematici, il 42% cerca informazioni sui social network e il 31% visita blog e forum.

“La ricerca mette in evidenza come lo sport sia ormai un’attività costante per la maggioranza degli italiani: non lo fanno solo per un beneficio estetico/funzionale, ma lo percepiscono come un modo efficace e intelligente per prendersi cura della propria salute – sottolinea Massimo Sumberesi, Direttore Generale di Doxa Marketing Advice.  In generale su sport e infortuni c’è molto “fai da te”: il web è sempre di più una finestra aperta su consigli e suggerimenti, ma con un’attenzione verso l’attendibilità delle fonti. In molti infatti si dichiarano interessati alla creazione di nuovi portali dove trovare informazioni referenziate”.

Poca attenzione alla salute dei propri muscoli
Ma nonostante il 48% di italiani sia “inciampato” in infortuni di vario genere, solo il 36% dichiara di prestarvi particolare attenzione alla ripresa delle attività dopo la pausa estiva e nel 35% dei casi ricorre all’autodiagnosi.  
È forse per questa ragione che sebbene il 73% si dichiari convinto di aver capito subito quale sia stato l’infortunio subito, nello specifico persiste una confusione di fondo, soprattutto sul tema delle contratture muscolari. Il 61% dichiara di averne sofferto, ma non saprebbe distinguerla da un crampo, uno strappo o una contusione.

Il focus sulle contratture muscolari
Per chi fa una regolare attività fisica la contrattura è un meccanismo di risposta allo sforzo molto intenso e può dipendere dalle eccessive sollecitazione sui fasci muscolari, da uno stato di affaticamento del muscolo, dall’insufficiente allenamento o riscaldamento, dalla presenza di problemi alle articolazioni, da movimenti poco razionali e violenti, dalla scarsa preparazione fisica. In ogni caso non va confusa con la classica infiammazione che può far seguito ad un trauma e quindi va affrontata con un approccio che agisca direttamente sul muscolo. Il 70% degli intervistati dichiara di ricorrere invece a un rimedio antinfiammatorio qualunque sia l’infortunio subito.
“La contrattura muscolare, come può essere facilmente intuibile già dal nome, è una contrazione involontaria di uno o più gruppi di muscoli ed è spesso legata a traumi o microtraumi che possono manifestarsi nel corso di tutte le attività sportive” afferma il Professor Deodato Assanelli, Presidente Società Italiana di Medicina dello Sport e dell’Esercizio (SIMSE) “Essa è caratterizzata da un alterazione diffusa del tono muscolare e si manifesta con una percezione di rigidità e dolore del muscolo coinvolto, unite a una sensazione di fatica e aumento del tono muscolare. Fondamentale è poi riuscire a riconoscere la contrattura tempestivamente e non confonderla con la classica infiammazione, in modo da poterla trattare adeguatamente”.
Ecco 3 semplici regole che gli esperti consigliano di seguire per ridurre il rischio di andare incontro a contratture muscolari:
    •    dedicare il giusto spazio al riscaldamento prima di sottoporre i muscoli a uno sforzo.
    •    seguire un allenamento adeguato ai propri obiettivi senza strafare.
    •    adottare degli stili di vita corretti a partire dall’alimentazione.

L’impegno Dompé a fianco degli sportivi
Per fornire agli italiani risposte e informazioni sulla pratica sportiva, sul corretto allenamento e sulla prevenzione dei muscoli l’azienda biofarmaceutica Dompé lancia il sito www.stopcontratture.it, un nuovo hub digitale sempre aggiornato con approfondimenti e news sui temi dello sport e delle contratture muscolari, realizzato in collaborazione con gli esperti della Società Italiana di Medicina dello Sport e dell’Esercizio (SIMSE).
“Quando si parla di Salute credo che l’impegno di un’azienda come Dompé debba sostanziarsi, oltre che nelle proprie attività di Ricerca di risposte a bisogni insoddisfatti, anche in un dialogo sempre aperto con il Paziente, - dichiara Eugenio Aringhieri, CEO del Gruppo Dompé. “Il nostro lavoro ha l’obiettivo di favorire il benessere attraverso due direttrici per noi fondamentali. La prima è l’aumento del patrimonio di conoscenze condivise, nel quale si sostanzia il confronto con gli operatori sanitari e quindi la collaborazione con SIMSE per questo progetto. La seconda è la costante tensione all’innovazione incrementale delle nostre soluzioni terapeutiche, per continuare a fornire la risposta giusta al Paziente giusto”.

comunicato stampa

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Eccellenza chiama eccellenza ed è così che nasce questo matrimonio tra RMS e Cane Creek, due realtà che noi appassionati conosciamo bene. RMS è un’azienda leader in Italia...

Saranno 153 chilometri di assoluto splendore quelli del Percorso Permanente di Eroica Montalcino che da fine maggio costituirà, di sicuro, uno fra i viaggi a pedali più belli al mondo....

Pedalatium, il Challenge alla scoperta delle Perle del Lazio, sta per tagliare il nastro simbolico di partenza con la Medio Fondo IL COLONNELLO, di scena a Vetralla domenica 3 marzo...

Si avvicina l’appuntamento con l’edizione numero 22 della Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia. Pomarance, la località geotermica che rappresenta per eccellenza il “cuore caldo della Toscana”, si appresta...

Nella splendida location del Castello Odescalchi di Ladispoli, si è svolta ieri la presentazione ufficiale della Gran Fondo Mare e Laghi in programma il prossimo 17 marzo. Una presentazione che...

Domenica 9 giugno l’Italian Ciclotour si sposterà nelle Marche, esattamente a Visso (Mc), dove si terrà la 3ª Pedalata per la Sibilla, terza prova di questo...

Il ciclismo moderno ha ormai solo un lontano ricordo delle soste canoniche: se ai tempi di Moser dal Mondiale di Ciclocross alla Sanremo ci passavano due mesi esatti, oggi, con...

La Federazione Ciclistica Italiana insieme all’Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma si impegna per una città migliore, più pulita, sicura e a misura di bicicletta e...

In questi anni il ruolo dell’Ambassador è diventato un fenomeno molto diffuso visto e considerato il suo ruolo nei social network e nelle varie community. LOOK è un...

l 6 luglio, giorno in cui il Tour de France partirà da Bruxelles con la Grand Départ, Continental inizierà il suo primo anno in qualità di uno dei cinque Main...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
di Giorgio Perugini
La giacca Vega Extreme di Santini, posizionata al vertice della nuova linea high performance per fronteggiare le rigide...
di Giorgio Perugini
Chi di voi pensa al marchio Ursus, dovrebbe ricordare che questa azienda, oltre a produrre alcune delle migliori ruote attualmente...
di Giorgio Perugini
Ci sono ciclisti che sono sospinti da un solo desiderio: ottenere e provare sempre qualcosa in più per...
di Giorgio Perugini
Spesso un capo invernale può essere troppo caldo oppure, talvolta, non è abbastanza isolante mentre in altri casi...
di Giorgio Perugini
Ammettiamolo, con i tempi che corrono valutare con attenzione le spese che vorremmo fare non è affatto una...
di Pietro Illarietti
Nasce oggi una nuova rubrica di tuttobicitech dal titolo «Tested4You»: come facile intuire, i nostri tester proveranno per voi capi...
di Giorgio Perugini
  Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad...
di Giorgio Perugini
  Ho una personalissima lista di cose che mi fanno girare le scatole e quasi in cima all’elenco si posiziona...
di Giorgio Perugini
La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre...
di Giorgio Perugini
  Nella storia recente abbiamo potuto notare come alcuni prodotti abbiano avuto il merito di fare scuola gettando la base...
di Giorgio Perugini
  Ebbene sì, non si tratta di un prodotto nuovissimo, infatti, i Michelin Power Competition sono in vendita da più...
di Giorgio Perugini
Sono passati diversi giorni dall’Eroica e a parte un discreto mal di gambe mi è rimasto addosso un incredibile entusiasmo....
di Giorgio Perugini
La domanda che mi fanno in molti incontrandomi in bici durante il giorno è sempre la stessa: perché lasci le luci...
di Giorgio Perugini
Sono stati la novità dell’anno di Oakley,  i Flight Jacket hanno vinto la partita contro l’appannamento in maniera definitiva, questa...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy