I PIU' LETTI
POLTI KOMETA ALLA STRADE BIANCHE COI VITTORIA "CORSA PRO CONTROL" DA 30 MILLIMETRI
di tuttobiciweb | 02/03/2024 | 08:06

La Polti Kometa è una delle due squadre italiane, tra le 25 totali, ai nastri di partenza della Strade Bianche, prima corsa World Tour italiana dell'anno. La Professional guidata per l'occasione da Biagio Conte e Giovanni Ellena, che dal proprio ingresso nella categoria nel 2021 ha sempre ricevuto l'invito alla gara senese, ha portato oggi nella città toscana una formazione desiderosa soprattutto di mettersi in mostra centrando la fuga di giornata: Erik Fetter e Diego Sevilla (sempre presenti nelle altre partecipazioni dell'allora Eolo Kometa), Andrea Pietrobon (che corse qui pure l'anno scorso da neo-pro), Davide De Cassan, Alex Martin e Fran Muñoz (giunti direttamente da Laigueglia) e il giovane colombiano German Gomez che al Tour du Rwanda si è mostrato in gran spolvero.

Questi sette corridori hanno preso confidenza con gli sterrati di questa umida Strade Bianche nella ricognizione di ieri, durante la quale hanno potuto provare gli speciali pneumatici di Vittoria che utilizzeranno in gara fra poche ore: i Corsa PRO Control.

Per spiegare tecnicamente questa scelta, il Team Polti Kometa ha realizzato un comunicato ad hoc:

Il Corsa PRO Control presenta una nuova texture a spina di pesce, per una maggiore manovrabilità in curva, e un battistrada più spesso, per una maggiore protezione contro le forature e una vita utile prolungata, rendendolo la scelta perfetta per le classiche del Nord e appunto la Strade Bianche. Prestazioni superiori in condizioni estreme che sono possibili grazie alla tecnologia collaudata nel WorldTour del composto Grafene + Silice, combinata con la perfezione senza tempo di una carcassa misto cotone da 320 TPI. La vulcanizzazione elettrica elimina le cuciture e aumenta l’aerodinamica. Inoltre Corsa PRO Control è uno pneumatico da corsa ad alta fiducia e grip elevato, con una connessione incredibilmente morbida alla strada e una resistenza al rotolamento ottimizzata per le gare. Rispetto al Corsa PRO normalmente utilizzato dalla Polti Kometa, il Control offre anche una resistenza alle forature aggiuntiva grazie al suo battistrada leggermente più spesso.

Ivan Moya, capo meccanico Polti Kometa: “Useremo i Vittoria Corsa PRO Control con una larghezza di 30 millimetri. La scelta di questi pneumatici rispetto al Corsa Pro è dovuta al disegno che hanno sul fianco, che evacua un po’ meglio la sabbia e il possibile fango presente e li rende quindi la soluzione migliore per la Strade Bianche. Dato poi che le previsioni meteo per la gara sono piuttosto negative, utilizzeremo pressioni leggermente più basse per avere più grip. Alla fine il Control ha la stessa struttura e composto del PRO normale, ma con un disegno leggermente più marcato sul fianco per una maggiore aderenza in curva e su terreno sciolto.”

E chi ci corre, cosa ne pensa? Così Fran Muñoz: “Con questi copertoni ho notato una bella differenza nel guidare sui tratti più accidentati, ho avvertito tutta la rigidità e la tenuta rispetto a quelli standard.”

Nella ricognizione della vigilia è stato molto utile l’apporto di Tommaso Cappella, product specialist di Vittoria: “Corsa PRO Control è stato sviluppato per gare su fondi difficili come la ghiaia della Strade Bianche o il pavè delle classiche del nord – spiega Cappella -. Nello sviluppo del Corsa PRO Control ci siamo impegnati per combinare la migliore scorrevolezza ed elasticità del Corsa PRO, aggiungendo grip e resistenza alle forature. Il risultato è lo pneumatico preferito dai pro per le classiche di primavera.”

La qualità dei prodotti Vittoria è garantita anche dal Vittoria Park, un campo di prova unico al mondo: 5 ettari nella sede di Brembate, tra Bergamo e Milano, con oltre 4 chilometri di piste dove è riprodotta fedelmente ogni tipologia di terreno che possono affrontare i ciclisti, dall’asfalto allo sterrato passando per le strade bianche toscane e il pavè di Fiandre e Roubaix. Persino un tratto con schegge e detriti di vari materiali per mettere a durissima prova gli pneumatici. In aggiunta a ciò, un ambiente indoor dove macchinari avanzati testano la ritenzione dell’aria e la resistenza a forature e rotolamento.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Pedalare durante l’estate offre sicuramente ottimi benefici, ma occorre essere ben equipaggiati per farsi amico anche il sole più cocente. Un completo leggero e dall’eccellente traspirabilità è la regola da...

In città le soste brevi sono quelle in cui si rischia maggiormente di vedersi rubare la bici, due fatidici minuti in cui la nostra bella, spesso a pedalata assistita, prende...

Load Modular è la nuova proposta di Briko per il mercato della MTB: un occhiale altamente protettivo caratterizzato da una costruzione modulare in grado di assicurare massima protezione per gli occhi,...

Per tutti gli sciatori, l'allenamento in bicicletta è ormai diventato fondamentale. E i campioni della neve vanno a cercare il meglio del meglio. Gli sciatori azzurri Mattia Casse e Guglielmo...

Svitol Bike, la linea di Svitol dedicata alla manutenzione e alla cura di bici e di e-bike e distribuita in Italia da Ciclo Promo Components, cresce con l’arrivo di Detergente...

Il nuovo progetto Drali riporta in voga l’acciaio e la sua comprovata duttilità nei telai da corsa. È proprio così che il marchio meneghino presenta oggi Trinity, il telaio con...

Si è tenuta ieri, alla presenza del membro del governo Cantonale, Mario Fehr, del Consigliere comunale Filippo Leutenegger e di altre personalità, la conferenza stampa organizzata dal Comitato Organizzatore Locale,...

Le ragioni per cui si desidera una e-road sono tante. C’è chi la sceglie per conquistare salite altrimenti troppo impegnative, chi per esplorare percorsi lontano da casa, o chi per...

Aliante Adaptive si affianca ai modelli Antares ed Argo andando a completare la famiglia di selle con cover stampate in 3D, il celebre sistema Adaptive messo a punto da Fizik...

È l’estate di Parigi 2024, è l’estate delle Olimpiadi. Tra storie, sogni e obiettivi, tutti gli occhi del mondo saranno sulla capitale francese. E ci saranno anche MCipollini e le...

Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui gli atleti hanno bisogno di massima ventilazione. In questo progetto...

Grandi novità su Wikiloc: arrivano infatti due nuove funzionalità, vale a dire Route Planner e Mappe 3D. La piattaforma di navigazione outdoor consente ora di pianificare percorsi direttamente da casa...

Core e Concrete College sono le due collezioni pensate da Canyon per chi si ispira alla cultura del ciclismo, capi streetwear ma destinati a chi vive il fascino de ciclismo...

La sella NAGO è uno dei prodotti più iconici di Prologo, un modello che nella sua vita ha affiancato molti campioni in vittorie importantissime nelle classiche di un giorno e...

La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power Stretch™ e Delta™. Questo nuovo capo si distingue per il...

La nuova bici da cronometro e da triathlon Supersonica SLR di Wilier rappresenta molto di più di un semplice nuovo modello di altissima gamma, infatti, è la perfetta sintesi di...

Come era prevedibile, il gravel oggi è una specialità con due anime, una che vive di performance e velocità ed una decisamente più orientata all’avventura. Così Bianchi, dopo aver lanciato Impulso, la fast gravel...

La bicicletta è uno strumento capace di avvicinare persone e generazioni diverse. Che sia usata per la mobilità urbana, per una passione che accompagna sin dalla più tenera età, per...

Per il sesto anno consecutivo, Alé conferma la partnership con il Giro d’Italia dei giovani e firma un accordo con RCS Sport per la fornitura delle maglie dei leader di...

Colnago, bicicletta ufficiale del Tour de France, presenta la Colnago Fleur-de-Lys, un’opera d’arte prodotta in 111 esemplari numerati come omaggio a Firenze, la culla del Rinascimento, che ospiterà le Grand...

Q36.5, leader nell'abbigliamento tecnico per il ciclismo, è partner e fornitore tecnico ufficiale delle maglie di leader del Tour de Suisse 2024. Anche per quest’anno, il brand bolzanino e la...

Con i nuovi pedali Supervillain, Deity desidera alzare al massimo il livello delle prestazioni e lo fa alla grande andando anche oltre. Leggeri e forti, sono realizzati con la giusta...

Il 2024 riporta alla grande attenzione dei praticanti le bici endurance o allora, modelli polivalenti che regalano grande libertà e uscite in cui terreni misti e lunghi chilometraggi diventano la...

Alé è orgogliosa di annunciare la sua partnership con l'edizione 2024 del Lloyds Bank Tour of Britain femminile e maschile. La prestigiosa corsa a tappe di più giorni si svolge sulle...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui...
La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power...
di Giorgio Perugini
Gli zaini idrici di Thule hanno dimostrato negli anni di avere un qualcosa di speciale, merito di una visione aziendale...
di Giorgio Perugini
TPU si o TPU no? Lattice o butile? Possiamo dare più di una buona motivazione per avvalorare la scelta di...
di Giorgio Perugini
Il modello 029 di casa Salice nasce dalla grande esperienza maturata da Salice nelle massime competizioni, un terreno in cui...
di Giorgio Perugini
Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due...
di Giorgio Perugini
Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre...
di Giorgio Perugini
Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando...
di Giorgio Perugini
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar,...
di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy