I PIU' LETTI
50 NUOVE SALITE IN BICICLETTA. Una sfida continua
dalla Redazione | 06/08/2014 | 08:48

Si gusta, pagina per pagina, salita per salita, questo eccellente libro di Daniel Friebe con le fotografie, bellissime, valorizzate anche dal grande formato del volume, di Pete Goding, edito da Rizzoli.
Il sottotitolo recita “La guida alle più segrete e indimenticabili arrampicate ciclistiche d’Europa”. Ed è un’ottima ed esplicativa indicazione. Questa pubblicazione è il seguito ideale di “Salite in bicicletta”, editata nel 2012, opera di successo firmata dai medesimi autori dove erano descritte e raccontate le salite mito, le “montagne sacre” del ciclismo in Europa, i nomi ricorrenti nelle altimetrie dei grandi giri e d’importanti corse del professionismo.
Sull’onda di quel successo Daniel Friebe, giornalista alla rivista inglese “Procycling” e autore di varie pubblicazioni ciclistiche con Peter Goding, fotografo specializzato in ciclismo, propongono ora un’ideale continuazione di quell’opera con nuove salite, nuove emozioni, nuove opportunità per coloro i quali volessero conoscerle – pedalando, se si è in grado – oppure restare nella dimensione del sogno, termine che si coniuga praticamente sempre nel ciclismo con la salita, per  gli appassionati.
Sono nomi, molti dei quali già noti, accanto ad altri meno conosciuti e con altri del tutto nuovi della particolare “geografia” a due ruote quelli presenti in “50 nuove salite in bicicletta”.
Già il solo sfogliare questo libro è, per gli appassionati, un’emozione sentita e vissuta per l’accattivante e coinvolgente presentazione che caratterizza la proposta in pagina delle nuove cinquanta salite.
Qualche decennio fa, parliamo della fine degli anni 1970/inizio 1980, l’unica possibilità di conoscere le salite – e quindi anche le discese (a una salita segue, in pratica, solitamente una discesa che, a sua volta, potrebbe essere salita, secondo il versante che si percorre) erano le pubblicazioni dell’Altigraph francese. Per diretta e comprensibile conseguenza l’occhio di riguardo era soprattutto per le strade alpine, pirenaiche, del Massiccio Centrale e dei Vosgi transalpini. Le pubblicazioni Altigraph riportano profili, quote, pendenze, in modo dettagliatissimo, con descrizioni ambientali esaurienti, caratterizzate da una grafica essenziale, assai spartana, in volumetti dal formato quasi assimilabile ad un tascabile.
In Italia, nella seconda metà degli anni 1980, è merito della casa editrice Ediciclo di Portogruaro, nel Veneto, proporre dapprima la collana “il grimpeur” e quindi la serie di “Passi e Valli in bicicletta”. E’ un’estesa serie di pubblicazioni che offrono un ampio, diffuso, capillare panorama dei colli e delle montagne di casa nostra, in chiave ciclistica, corredata dei dati obiettivi di riferimento, presentati con veste grafica colorata e chiara.
Poi è esploso, anche in argomento, il web, con le sue infinite declinazioni, che ha ulteriormente allargato le possibilità di conoscenza della materia.
La carta, soprattutto quella stampata con la cura e i contenuti di questa pubblicazione, conserva ed esercita sempre e comunque una speciale attrazione, un fascino particolare che suscita emozioni vive, peculiari, quasi palpabili, anche per coloro i quali non pedalano, ma sognano di farlo e di vederlo praticato dai propri beniamini del firmamento sportivo ciclistico.
E le dimensioni del sogno, della passione, della fantasia e dell’amore per le due ruote sono proprie e collegabili soprattutto ai protagonisti del ciclismo e della bicicletta quale diletto che esprimono il meglio quando la strada si drizza, preferibilmente con la maggiore inclinazione possibile, sotto le ruote.
Il criterio di scelta considera salite, ovviamente in diverso numero in rapporto alla natura orografica e presenza di rilievi montuosi, di Regno Unito, Scozia, Norvegia, Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Svizzera, Belgio, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Austria, Slovenia e Croazia. E il criterio dirimente di scelta non è solamente l’altitudine ma è un mix – riuscito – di vari elementi. Dieci salite sono sotto ai mille metri, ventinove sono ad altitudine compresa fra i mille e i duemila metri mentre i restanti undici sono oltre quota duemila. Esauriente e precisa è anche la scheda identificativa di ogni salita considerata con i colori indicativi della percentuale di pendenza di facile percezione, la cartina di riferimento della collocazione geografica e altre varie utili informazioni. Nel testo di presentazione delle diverse salite coesistono armoniosamente riferimenti storici, pareri e commenti di corridori di livello, conoscitori dei luoghi e di vari personaggi del ciclismo, in differenti ruoli e funzioni.
Per l’Italia figurano, citati in ordine crescente d’altezza, Madonna di San Luca, Monte Serra, Rifugio Calvanico, Monte Carpegna, Monte Catria, San Pellegrino in Alpe, Monte Padrio, Monte Crostis, Passo Rolle, Passo Manghen, Colle Fauniera, Passo del Rombo, Colle del Nivolet.    
E’ una bella opera di 224 pagine che interessa certamente praticanti di ogni estrazione e appassionati accomunati da quella che è, in un certo senso, da sempre, un po’ la sublimazione del ciclismo: la salita. Con tutto il contorno di passione, emozione e sogno che ha sempre comportato e, sempre, comporterà questo termine nel ciclismo.
E’ disponibile in tutte le librerie. Per informazioni: www.rizzoli.eu

g.f.
 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La collezione Canyon Ultimate Artist Edition combina la velocità di classe mondiale, lo stile unico e le prestazioni collaudate della Ultimate con le opere d'arte di famosi designer. Oggi Canyon...

Assos in greco vuol dire asso, una parola che possiede una potenza intrinseca mentre la lettera “A” che la rappresenta simboleggia il desiderio di primeggiare. Le lettere dell’alfabeto greco compongono...

Una nuova borraccia. In edizione limitata. È quella che il team Drone Hopper Androni Giocattoli sta utilizzando al Giro d’Italia partito da Budapest il 6 maggio scorso. La borraccia, realizzata...

Race Special è la magia per il grande giorno, la maglia da indossare durante la gara per cui tanto vi siete allenati. Alé concentra in questo capo molto dell’esperienza maturata...

Ok, è arrivata la bella stagione ma chi pratica ciclismo sa bene che questo periodo dell’anno presenta moltissime incognite, soprattutto nei lunghi giri in montagna. Quindi, ok un bel completo...

60-70-89-90, anni di colori e fantasie che oggi vogliono dire molto perché ampiamente ritornati in voga. Da questi colori e da questi stili Limar, marchio leader nella produzione di caschi,...

  A partire dal mese di Giugno la Val Gardena, come ogni anno, si prepara ad accogliere gli appassionati di montagna e tutti coloro che desiderano visitare questa bellissima valle...

La Marcialonga ‘Cycling’ Craft prende forma. Nelle Valli di Fiemme e Fassa domenica 29 maggio i ciclisti della spettacolare granfondo prenderanno d’assalto le strade trentine. Il traguardo bisogna sudarselo fino...

Le due nuove borracce FLY sono pensate per sottolineare la tradizione del Giro d’Italia e del suo colore, un colore magico che ogni annoi unisce tutta la penisola. L’iconico colore...

Doveva essere una promozione a tempo, con i primi 50 atleti che avrebbero beneficiato di uno sconto del 25% sul prezzo pieno. Invece gli organizzatori della Presolana...

Quando arriva il momento di iniziare una salita o di uno sprint a tutto gas, ogni watt conta, ed è per questo che Specialized ha progettato la S-Works Ares, una...

Ci vuole poco ad omologarsi. La via semplice è spesso quella più battuta anche se poi il migliore si afferma lo stesso, questo è un semplice dato di fatto. Discorso...

L’innovazione è da sempre al centro della filosofia Selle Italia, perché innovare significa progredire, e se a tutto ciò aggiungiamo l’attenzione per l’ambiente, ecco spiegata la nascita...

Le guide della Bike Area, i Patrol e tutti i noleggi hanno provato e apprezzato le caratteristiche della rinnovata gamma Scorpion Enduro e E-MTB. Sarà così possibile vedere, toccare con...

La Federazione Ciclistica Italiana (FCI) ha scelto la Granfondo Terre dei Varano, che si terrà a Camerino (MC) il 10 luglio 2022, quale sede unica italiana per l'assegnazione del titolo...

Si entra in piena velocità nel mese di maggio e per gli indomabili ciclisti l’obiettivo è Marcialonga ‘Cycling’ Craft, fra meno di trenta giorni, nelle valli trentine di Fiemme e...

Il prossimo 26 di giugno, prenderà il via a Villetta Barrea, la 7° Edizione del 'Giro Nel Parco'. Contemporaneamente sempre a Villetta Barrea, si inaugurerà la tre giorni (24, 25 e...

Erano i primi giorni di pandemia ed è inutile na­scondersi: molte azien­de hanno tremato e si so­no fermate. Abbia­mo ancora tan­ti ricordi freschi nella me­moria, il dolore, la paura e...

Da una parte il fascino della tradizione e la storia irripetibile della famiglia Moser, dall’altra l’apertura al futuro, alle novità e al cambiamento. La Moserissima ha trovato la sua nuova...

Il mare a quadretti e il silenzio che avvolge Pertengo, caratterizzeranno la cronometro individuale che sabato 14 maggio si terrà in questo grazioso paese della bassa vercellese e aprirà il calendario...

Alla Granfondo San Benedetto del Tronto - Ciù Ciù trionfano Luca Chiesa e Michela Giuseppina Bergozza nel lungo di 123 chilometri ed Emanuele Scipione e Chiara Ciuffini nel corto di...

BikeUP, l’evento dedicato alle e-bike e al cicloturismo, dal 10 al 12 giugno, sarà a Bergamo per la sua 8° edizione. La manifestazione ritrova quindi la sua collocazione più adatta,...

Non deve sembrarvi strano, infatti, esistono diversi regolamenti che vanno a disciplinare il posizionamento di sella e manubrio nelle gare contro il tempo. Nel prossimo Giro d’Italia i tecnici dell’UCI...

Ci siamo, la corsa rosa oggi prende il via e le novità sul piatto saranno davvero molte. Per quanto riguarda la UAE Team Emirates ci sarà ampio supporto derivante da...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Race Special è la magia per il grande giorno, la maglia da indossare durante la gara per cui tanto vi...
di Giorgio Perugini
Nasce la C68, dove la C ricorda e riprende ben quattro parole che distinguono il marchio nel mondo: Colnago, Carbonio, Cambiago, Classe. Il...
di Giorgio Perugini
Equipe RSR S9 Targa è il nuovo bib di punta di Assos, un prodotto che racchiude il massimo del know...
di Giorgio Perugini
I guanti Blend di Prologo sono una delle ultime novità del marchio e sebbene non siano dotati della tecnologia CPC...
di Giorgio Perugini
All’apice della gamma di  caschi di casa Rudy Project troviamo i modelli Nytron e Spectrum, entrambi utilizzati dal Team Bahrain...
di Giorgio Perugini
Stiamo parlando di calzature all’apice della collezione, o quasi, visto che sopra di loro c’è solo un modello molto particolare....
di Giorgio Perugini
Esiste un casco che vada bene per tutte le stagioni? Probabilmente ne esistono diversi ma la maggior parte di questi...
di Giorgio Perugini
Tra i rapporti più travagliati della storia c’è senz’altro quello che lega, direi a doppio nodo, freddo ed estremità del...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già provato per voi il nuovo occhiale 022 di Salice, un prodotto di fascia media che non teme affatto...
di Giorgio Perugini
Il nuovissimo occhiale 022 di Salice sfrutta linee più attuali che mai per offrirvi prestazioni di altissimo livello, merito anche...
di Giorgio Perugini
Cercate una ebike che possa sostituire uno scooter per la città? Tranquilli, la Trek Verve+3 è una ebike da città robusta,...
di Giorgio Perugini
Alle due versioni Ventral Spine e Ventral Air Spin va ad aggiungersi Ventral Tempus Spin, un casco aero che offre...
di Giorgio Perugini
Difficilmente un claim potrebbe raccontare più di un prodotto come in questo caso: infatti, la scritta «Lusso Omologato» che campeggia...
di Giorgio Perugini
Ingegnerizzata da Dallara, leggerissima e affascinante nelle sue linee sinuose, la nuova SLR Boost Tekno Superflow si presenta così nei...
di Giorgio Perugini
Spesso si ricade nella frase fatta «sono bastati pochi metri» per raccontare quanto un prodotto abbia la capacita positiva di...
di Giorgio Perugini
Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin...
di Giorgio Perugini
Il passaggio è davvero semplice, del resto il vento sa essere anche veloce, no? Salice ha preso la via più...
di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy