I PIU' LETTI
URSUS. COUNTACH, UNA RUOTA POTENTE PER IL GRAVEL VERO
di Giorgio Perugini | 26/01/2024 | 11:01

La passione per il gravel cresce e crescono le varie manifestazioni dedicate in cui, perdonatemi la ripetizione, crescono gli iscritti anno dopo anno, confermando un trend positivo che fa un gran bene a tutto il movimento ciclistico. I principali marchi hanno in listino bici e accessori dedicati, veri prodotti gravel che nascono polivalenti e robusti, come la specialità richiede. URSUS lancia ufficialmente oggi sul mercato le nuove Countach, l’ultimo gioiello di casa pensato per chi nel gravel vuole divertirsi sul serio puntando anche ad ottenere ottime prestazioni. Solide, moderne e leggere, sono la proposta vincente per chi vuole far classifica e per chi ambisce a partecipare a tutti i trail nazionali.

Un prodotto particolarmente moderno

Il cerchio full carbon hookless e tubeless ready delle nuove Countach ha un profilo particolarmente polivalente da 35mm, un canale interno di 23mm e una larghezza esterna di 32mm, dimensioni che permettono a questo prodotto di dialogare in maniera ideale con i moderni copertoni gravel. Bastano 715 grammi per l’anteriore e 830 grammi per il posteriore per vivere uscite serene con la gravel? Sì, soprattuto in questo caso, merito di una struttura in carbonio in cui viene applicata tutta l’esperienza di URSUS nella lavorazione del composito, un lavoro superbo perfezionato da elementi di comprovata efficienza tecnica come i raggi Sapim e i nuovi mozzi RD52.

I 24 raggi anteriori e posteriori Sapim CX-Ray vengono assemblati con nippli autobloccanti, un sistema quello sfruttato da URSUS che assicura stabilità alla struttura e al corretto pensionamento dei raggi, limitando all’osso la manutenzione negli anni di utilizzo. Ecco, sottolineiamo questo primo punto, in queste ruote c’è la dinamicità e ci sono le performance che richiedono gli agonisti, ma c’è anche tutta l’affidabilità che richiede chi fa acquisti oculati. I bellissimi mozzi in alluminio sono ricavati dal pieno e lavorati al CNC, la solita bella opera in cui il marchio di Rosà ha ben pochi rivali.

I cuscinetti ad alta efficienza ed alta scorrevolezza in acciaio hanno già macinato strada con i professionisti della team Bingoal, un percorso severo di test in cui sono stati largamente promossi. Infine, la bellissima finitura UD lascia spazio solo a grafiche integrate, quindi non troviamo su queste Countach alcun adesivo. Il corpetto, disponibile per ogni tipo di gruppo, ha innesto a tre cricchetti ed è intercambiabile, una veloce operazione che si può fare senza nemmeno sporcarsi le mani.

Provate, approvate e pronte per voi

Nei test le Countach hanno macinato strada, sterrati e anche le severe pavimentazioni dell’inferno del nord, abbastanza come programma per arrivare tra le nostre mani con provate garanzie. La casa le consiglia per un utilizzo gravel, nulla vieta di montarle su una bici da endurance e da strada con pneumatici da 28 fino a 45mm. Il profilo studiato da URSUS assicura notevole resistenza agli urti e sia chiaro, come tutte le ruote di questa altezza, si dimostra abbastanza redditizio anche dal punto di vista aerodinamico. Per quanto concerne scorrevolezza e rotolamento le stese Countach sono state testate con Vittoria, test in cui queste ruote hanno dimostrato di poter competere con le migliori ruote gravel ( e non solo ) presenti oggi sul mercato.

Non aver confini, questo è il bello del gravel

Asfalto, terra, fango, buche, sassi, salti, sterrato, ghiaia e chi più ne ha, più ne metta. Il gravel è questo, è voglia di pedalare e sperimentare in piena libertà, ma è anche Mondiale Gravel UCI, Marche Trail o prove simili. Le nuove Countach le potete usare in tutte queste situazioni, non abbiate alcun dubbio. Le ho montate con pneumatici CST Pika da 44mm, gomme veloci e molto adatte anche alle competizioni. Nel complesso i miei giri di prova prevedono tratti molto impegnativi, sia dal punto di vista della tipologia del terreno che per via del dislivello, sempre superiore ai 1000mt su 30 km. Per quanto riguarda la finitura dei cerchi penso che URSUS abbia fatto davvero un ottimo lavoro ( durevole e resistente ) e lo stesso vale per i mozzi, elementi lavorati in maniera esemplare.

La scorrevolezza è elevata e ben si apprezza dove è possibile lanciare la bici e tenere medie “stradali”. Su strade bianche, sia in salita che in discesa le Countach ripagano con franchezza e con un rotolamento notevole. Il profilo dei cerchi premia la polivalenza e nel complesso, anche se l’aerodinamicità non è una priorità nel progetto, le ruote patiscono poco e nulla il vento laterale e trasversale. In queste condizioni incide poi tutto, copertoni da 45 compresi. Infine, se cercate prontezza nei rilanci, sappiate che la troverete e anche questo aspetto è un punto di forza dovuto alla raggiatura, al pronto innesto del corpetto e ai mozzi, un comparto strepitoso. Ovviamente la struttura del cerchio aiuta in questa fase, quindi troverete una notevole rigidità laterale e godetevela, ma godetevi anche il comfort verticale, quello con cui vengono smaltiti i colpi derivanti dal terreno. 1545 grammi alla bilancia non sono affatto molti per  ruote che devono essere forti e robuste e le Countach lo sono. Non ho dubbi nel posizionare questo prodotto tra i migliori provati fino ad oggi per il gravel, una coppia di ruote che ben si inserisce nella gamma URSUS con unicità senza creare dubbi nel potenziale acquirente.

www.ursus.it

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar, un occhiale con ottima lente fotocromatica che innalza decisamente il...

La creazione delle collezioni Paris-Roubaix, La Flèche Wallonne e Liège-Bastogne-Liège è inserita all’interno degli accordi tra Santini e A.S.O., una partnership che prevede la fornitura delle maglie leader per il...

La Polti Kometa è una delle due squadre italiane, tra le 25 totali, ai nastri di partenza della Strade Bianche, prima corsa World Tour italiana dell'anno. La Professional guidata per...

L’Union Européenne de Cyclisme e il marchio di abbigliamento da ciclismo Alé pedaleranno ancora insieme fino al 2029. Il prolungamento dell’accordo tra la confederazione continentale e il prestigioso brand italiano...

L’offerta proposta da Fizik in questi giorni è davvero interessante e si basa su pacchetti “convenienti” che vi permettono di acquistare in una sola soluzione scarpe, nastro manubrio e sella...

Autonomia, peso ridotto, supporto di potenza completo. Rispetto al passato, i ciclisti di oggi vogliono molto di più dalle loro mountain bike a pedalata assistita e, come spesso succede, il...

Con il mese di marzo la stagione del grande ciclismo su strada entra nel vivo e Northwavenon poteva mancare all’appuntamento con la gara che in pochi anni è riuscita ad...

Colnago presenta quattro nuove colorazioni che, assieme alle due colorazioni replica dell’UAE Team Emirates e dell’UAE Team ADQ, andranno ad arricchire la gamma di colorazioni proposte per il 2024. Una...

In un mondo in cui la qualità del servizio diventa il vero valore aggiunto, c’è chi per emergere punta sulla via più unica che ci sia, ovvero sul “su misura”....

La stagione europea del grande ciclismo è già cominciata e tra pochissimi giorni prenderà il via anche il calendario italiano. Il 2 marzo torna lo spettacolo della Strade Bianche, con...

Lo sappiamo bene cosa accade, basta un inizio di primavera e la voglia di pedalare diventa straripante, non è così che succede? Tranquilli, se vi state immaginando su una nuova...

Hai appena realizzato il tuo sogno portandoti a casa la nuova bici? Vuoi un po’ di sicurezza in più per sapere se la tua bici è al posto giusto mentre...

Miche vara il suo nuovo sito, una piattaforma intuitiva in cui è molto semplice conoscere e scegliere il componente di cui avete bisogno per le vostre bici. Da oggi esplorare...

Vi piace la salita? Ogni volta che organizzate un’uscita pensate solo al dislivello? Tranquilli, siete in buona compagnia! Se siete scalatori incalliti noterete solo biciclette leggere e performanti, insomma, i...

“Adoro le mie nuove scarpe da corsa NW Veloce Extreme e ora hai la possibilità di vincerne un paio per te!” Ecco servito il contest con cui potete vincere le...

Il Centro Ricerche Mapei Sport è lieto di tornare a organizzare il suo consueto convegno annuale in presenza. Sabato 23 marzo presso l’Hotel Double Tree by Hilton di Solbiate Olona (Varese) preparatori, medici...

Se siete rimasti piacevolmente colpiti dalla nuova colorazione Team Replica della formazione Bahrain Victorius e volete pedalare la nuova stagione su una delle quattro versioni Limited Edition sappiate che l’italia...

La nuova Spectral CF di Canyon è stata sottoposta a una completa evoluzione ingegneristica per affermarsi come la bici da trail definitiva. Grazie all'aggiunta di nuove caratteristiche a tecnologie già...

La nuova collezione primaverile Prime di Specialized è pronta per voi, una collezione ideata e preparata con grande cura per favorire la vostra naturale passione per il ciclismo. Che si...

Spider è la gravel secondo De Rosa, un prodotto esclusivo che oggi vi presentiamo nella nuova colorazione Ocean. Spider è un modello completo con cui potete competere ad ogni livello...

Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei...

In un ciclismo amatoriale che oggi sembra trasformato, continua a crescere la passione per il Gravel, del resto è piuttosto evidente che i nuovi appassionati si moltiplichino alla velocità della...

Quad Lock è il marchio di accessori smartphone progettati con particolare attenzione al design e alla resistenza, ideali per tutti coloro che percorrono strade deserte in bicicletta. Da oggi tutti...

La stagione 2024 su strada ha portato una grande novità in casa Northwave, che a fianco di campioni già affermati come Filippo Ganna e Matej Mohoric quest’anno potrà contare anche...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
di Giorgio Perugini
Al celebre marchio francese Café du Cycliste non mancano certo stile ed inventiva, del resto, basta sfogliare le pagine della...
di Giorgio Perugini
Scegliere la ruota giusta oggi è complicato, soprattutto se siamo soliti affrontare percorsi misti in cui pianura, salita e discesa...
di Giorgio Perugini
Una cosa è certa, oggi grazie a geometrie molto spinte e al sapiente uso della fibra di carbonio le aziende...
di Giorgio Perugini
C-Shifter è l’ultimo nato dalla nobile famiglia Shifter di Bollé, un occhiale ad alte prestazioni dotato di ottiche sopraffine che...
di Giorgio Perugini
Adidas si è immessa con forza nel ciclismo, un’azione che permette di trovare il celebre marchio a tre strisce sia...
di Giorgio Perugini
Avete in tasca pochi denari e cercate un casco nuovo? Limar Maloja sarà la vostra sorpresa per l’estate 2023! Limar,...
di Giorgio Perugini
Giro Sport Design crede in maniera forte al progetto Aries, tanto da metterlo nella condizione di scalzare il modello Aether,...
di Giorgio Perugini
L’iconico pantaloncino da gara prodotto da Assos, l’Equipe R, viene completamente rivisto e rilanciato riprendendo molti concetti iper sportivi che...
di Giorgio Perugini
Iconici ma incredibilmente moderni e funzionali, così si presentano i nuovi Detector di Briko, un modello che si ispira fortemente...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy