I PIU' LETTI
WILIER. URTA MAX SLR, LA FULL SUSPENDED EVOLUTA
di Giorgio Perugini | 10/05/2023 | 17:05

Urta Max nasce proprio lì, lì dove il confine tra ricerca&sviluppo e Factory Team è labile, una zona in cui spesso, solo quando si parla di livelli altissimi, nascono prodotti eccezionali. Urta Max SLR è la nuova MTB full suspended da XC di Wilier, una MTB full da 120mm di travel performante e versatile, la bici giusta per divertirsi e gareggiare.

Rigidità massima, solo dove serve

I due triangoli che compongono il telaio di Urta Max SLR sono realizzati in fibra di carbonio alto modulo HUS-MOD, la stessa fibra utilizzata nei diversi prodotti top di gamma di Wilier e che viene sfruttata nel migliore dei modi per assicurare la massima rigidità solo dove è necessario. In questo modello l’integrazione fa un deciso balzo in avanti, infatti, i tubi freno, comando e dropper entrano direttamente sopra la serie sterzo, proprio come accade nei modelli stradali di altissimo livello. Nessun foro di ingresso sul telaio, su Urta Max SLR l’assenza di fori garantisce continuità di modularità e direzionalità delle fibre di carbonio a tutto vantaggio di una zona sterzo impeccabile. La nuova piega in carbonio monoscocca Urta Max Bar si integra perfettamente al telaio grazie a spessori dedicati e assicura un livello di comfort notevole. Il carbonio ad alto modulo HUS-MOD utilizzato possiede notevoli capacità di assorbire sul piano verticale le varie micro-vibrazioni, mentre la particolare inclinazione negativa dell’attacco manubrio (- 27°) garantisce al rider una posizione raccolta e pronta per spingere al massimo nelle salite tecniche e nei rilanci.

120 mm di travel, tre fasi di esercizio

Gli ammortizzatori posteriori Rock Shox e Fox da 45mm di travel montati di serie hanno curve di compressione appositamente studiate per lavorare in simbiosi con il leverage ratio scelto in fase progettuale. Wilier ha previsto tre fasi di esercizio: una prima regressiva, più rigida e sostenuta, una centrale più reattiva e sensibile ed una fase finale di corsa che è progressiva, per evitare il fine corsa della sospensione. Il sistema sospensivo prevede tre regolazioni: tutto aperto per le sezioni di discesa più tecnica, uno step intermedio pensato per avere massima trazione nelle salite più tecniche e sul piano sconnesso, infine, un set-up completamente bloccato utile quando il rider ha bisogno di una bici estremamente rigida. Il triangolo posteriore di Urta Max è progettato con soluzione a fulcro singolo con una nuova biella ( più rigida rispetto le versioni precedenti ) che è stata ripensata proprio per dare al telaio la massima efficienza nell’escursione di 120mm. Infine, per tenere elevato il valore di rigidità torsionale, è stato anche inserito un ponticello di connessione tra i due foderi obliqui, una soluzione che non compromette la cinematica del mono posteriore.

Una geometria che offre un feeling immediato

Le geometrie di Urta Max prevedono un movimento centrale basso e il montaggio di una forcella con travel da 120 mm, uno stack ridotto al minimo e un reach allungato per mettere il biker in una posizione racing, ribassata e raccolta. Nel dettaglio, in taglia M lo stack è di 598 mm ed il reach di 443 mm, mentre l’angolo di sterzo è più aperto con 67,5° e il tubo piantone verticalizzato a 75°, un wheelbase di risulta ( la distanza centro ruota anteriore - centro ruota posteriore ) maggiore rispetto al modello precedente di Urta. Chi guida Urta Max può così sfruttare una bici che offre un maggiore senso di sicurezza nella guida ma anche più aggressività in tutte le fasi di spinta.

Equipaggiamento di livello

Il telaio biammortizzato di Urta MAx ospita due portaborraccia, una soluzione che non è affatto scontata sua una bici come questa, ma un particolare che denota la provenienza race di questo prodotto con travel da 120mm già portato in gare in cui ogni sosta vuol dire solo perdere tempo. Il reggisella telescopico dal diametro di 31,6 mm è di serie, ma l’escursione cambia in base alla taglia. ( 100 mm di escursione in taglia S ed M, 125 mm di escursione per la taglia L e XL ). Potete scegliere la corona anteriore fino a 38 denti con un forcellino UDH di serie che è compatibile anche con i nuovi gruppi Sram Eagle Transmission. A protezione del carro posteriore e relativi cuscinetti, Wilier ha progettato una speciale cover in gomma che, installata nell ’area di giunzione dei triangoli telaio, evita che fango, sporcizia e detriti vari possano intaccare l’affidabilità e la durata del telaio sul lungo periodo. Grande attenzione è stata poi riposta da Wilier alla scelta delle coperture da parte dell’utilizzatore visto che la luce da 70 mm permette l’adozione delle più moderne coperture in ambito off-road fino a 2.4” ideali per ogni tipo di percorso cross country.

wilier.com

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
In un mondo in cui la qualità del servizio diventa il vero valore aggiunto, c’è chi per emergere punta sulla via più unica che ci sia, ovvero sul “su misura”....

La stagione europea del grande ciclismo è già cominciata e tra pochissimi giorni prenderà il via anche il calendario italiano. Il 2 marzo torna lo spettacolo della Strade Bianche, con...

Lo sappiamo bene cosa accade, basta un inizio di primavera e la voglia di pedalare diventa straripante, non è così che succede? Tranquilli, se vi state immaginando su una nuova...

Hai appena realizzato il tuo sogno portandoti a casa la nuova bici? Vuoi un po’ di sicurezza in più per sapere se la tua bici è al posto giusto mentre...

Miche vara il suo nuovo sito, una piattaforma intuitiva in cui è molto semplice conoscere e scegliere il componente di cui avete bisogno per le vostre bici. Da oggi esplorare...

Vi piace la salita? Ogni volta che organizzate un’uscita pensate solo al dislivello? Tranquilli, siete in buona compagnia! Se siete scalatori incalliti noterete solo biciclette leggere e performanti, insomma, i...

“Adoro le mie nuove scarpe da corsa NW Veloce Extreme e ora hai la possibilità di vincerne un paio per te!” Ecco servito il contest con cui potete vincere le...

Il Centro Ricerche Mapei Sport è lieto di tornare a organizzare il suo consueto convegno annuale in presenza. Sabato 23 marzo presso l’Hotel Double Tree by Hilton di Solbiate Olona (Varese) preparatori, medici...

Se siete rimasti piacevolmente colpiti dalla nuova colorazione Team Replica della formazione Bahrain Victorius e volete pedalare la nuova stagione su una delle quattro versioni Limited Edition sappiate che l’italia...

La nuova Spectral CF di Canyon è stata sottoposta a una completa evoluzione ingegneristica per affermarsi come la bici da trail definitiva. Grazie all'aggiunta di nuove caratteristiche a tecnologie già...

La nuova collezione primaverile Prime di Specialized è pronta per voi, una collezione ideata e preparata con grande cura per favorire la vostra naturale passione per il ciclismo. Che si...

Spider è la gravel secondo De Rosa, un prodotto esclusivo che oggi vi presentiamo nella nuova colorazione Ocean. Spider è un modello completo con cui potete competere ad ogni livello...

Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei...

In un ciclismo amatoriale che oggi sembra trasformato, continua a crescere la passione per il Gravel, del resto è piuttosto evidente che i nuovi appassionati si moltiplichino alla velocità della...

Quad Lock è il marchio di accessori smartphone progettati con particolare attenzione al design e alla resistenza, ideali per tutti coloro che percorrono strade deserte in bicicletta. Da oggi tutti...

La stagione 2024 su strada ha portato una grande novità in casa Northwave, che a fianco di campioni già affermati come Filippo Ganna e Matej Mohoric quest’anno potrà contare anche...

Specialized Bicycle Components ha recentemente presentato le nuove scarpe Torch 2.0 e Torch 3.0, due prodotti progettati per soddisfare le richieste di un consumatore evoluto Comfort, design elegante e prestazioni superiori si ritrovano...

Se state preparando la vostra gravel per il prossimo trail , sapete già di cosa voglio parlarvi se inserisco nella stessa frase la parola bike computer e luce anteriore! È...

So che le temperature vi portano a sognare, ma la primavera non è ancora arrivata ed il periodo si presta a proverbiali ritorni di aria fredda che possono veramente far...

In questi giorni Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada e lo ha fatto con tre nuovi modelli davvero molto interessanti. RSL...

In questa stagione 2024 vedremo la borraccia Shiva Bio di Bottle Promotions sulle bici e nelle mani di moltissimi atleti, infatti, sarà a disposizione dei Team World Tour Astana Qazaqstan, Soudal Quick-Step,...

In sintesi non è possibile realizzare un telaio che sia più veloce di un altro scegliendo singolarmente ogni tubazione ed il rispettivo profilo, tanto quanto non è possibile creare un...

Al via di una stagione che si preannuncia calda e particolarmente veloce, Specialized presenta il nuovo casco Propero 4, un prodotto raffinato che unisce le ottime doti aerodinamiche del S-Works...

La crisi che ha colpito il settore ciclistico, dopo lo straordinario boom dell’era covid, si sta facendo sentire anche in svizzera e tocca uno dei marchi più prestigiosi, la BMC....

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
di Giorgio Perugini
Al celebre marchio francese Café du Cycliste non mancano certo stile ed inventiva, del resto, basta sfogliare le pagine della...
di Giorgio Perugini
Scegliere la ruota giusta oggi è complicato, soprattutto se siamo soliti affrontare percorsi misti in cui pianura, salita e discesa...
di Giorgio Perugini
Una cosa è certa, oggi grazie a geometrie molto spinte e al sapiente uso della fibra di carbonio le aziende...
di Giorgio Perugini
C-Shifter è l’ultimo nato dalla nobile famiglia Shifter di Bollé, un occhiale ad alte prestazioni dotato di ottiche sopraffine che...
di Giorgio Perugini
Adidas si è immessa con forza nel ciclismo, un’azione che permette di trovare il celebre marchio a tre strisce sia...
di Giorgio Perugini
Avete in tasca pochi denari e cercate un casco nuovo? Limar Maloja sarà la vostra sorpresa per l’estate 2023! Limar,...
di Giorgio Perugini
Giro Sport Design crede in maniera forte al progetto Aries, tanto da metterlo nella condizione di scalzare il modello Aether,...
di Giorgio Perugini
L’iconico pantaloncino da gara prodotto da Assos, l’Equipe R, viene completamente rivisto e rilanciato riprendendo molti concetti iper sportivi che...
di Giorgio Perugini
Iconici ma incredibilmente moderni e funzionali, così si presentano i nuovi Detector di Briko, un modello che si ispira fortemente...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy