I PIU' LETTI
DAGLI INTERNAZIONALI D'ITALIA ALLE CORSE VIRTUALI, AGOSTINACCHIO VINCE SEMPRE
dalla Redazione | 17/04/2020 | 10:53

“Se non avessi avuto Zwift, in questo periodo sarei impazzito”. Al tempo del Coronavirus, le piattaforme online sono diventate valvola di sfogo prediletta per migliaia di atleti, professionisti e non, che sui rulli sfogano energie e frustrazioni, e si conservano allenati per tempi migliori. C’è chi, però, anche su Zwift riesce a togliersi soddisfazioni importanti: Filippo Agostinacchio, 17 anni, biker valdostano più volte protagonista nelle categorie giovanili a Internazionali d’Italia Series, giovedì 9 aprile ha sorpreso gli stradisti alla London International Zwift Classics Race, una gara virtuale ambientata a Londra con 127 atleti collegati e impegnati da casa propria, fra i quali il talentuosissimo britannico Tom Pidcock.

Un successo in grande stile, sorprendente soprattutto visto che Agostinacchio, competitivo nel ciclocross oltre che in mountain bike, su asfalto non ha mai gareggiato “offline.” Dopo aver affrontato con buoni risultati la stagione di ciclocross, il biker valdostano a inizio 2020 si trovava in Spagna per iniziare la stagione in MTB quando l’emergenza epidemiologica è esplosa in tutta la sua drammaticità nel nord Italia.

 
 

“E’ una situazione assurda, ma rispetto ad alcuni colleghi mi ritengo fortunato perché ho un ottimo rapporto con le piattaforme virtuali – spiega il vincitore delle tappe di Andora, Nalles e La Thuile a Internazionali d’Italia Series 2019 nella categoria Allievi. - Allenarsi all’aria aperta è fondamentale per qualsiasi corridore, ma per me è sempre stato un lusso nella stagione invernale. In Valle d’Aosta fa buio presto e sono ancora impegnato con la scuola. Per questa ragione utilizzo Zwift da 3 anni: mi alleno con efficacia utilizzando al meglio questo strumento”.

Allenamento, e anche divertimento, ma l’atmosfera e la meccanica di una gara 'analogica' sono un’altra cosa. “Al momento Zwift è un ottimo allenamento e un incentivo a migliorarsi, nulla di più – spiega Agostinacchio. – La taratura dei ciclomulini è più precisa rispetto al passato, ma un margine di errore esiste sempre. Prendiamo ad esempio la gara che ho vinto: eravamo 127 partecipanti con 127 rulli potenzialmente diversi. Inoltre, per vincere la gara, ho sfruttato il ‘Power Up’, ovvero un’opzione che elimina i benefici dell’effetto scia, pertanto gli inseguimenti risultano molto più complicati rispetto al ciclismo reale”.

Agostinacchio

“Ciò non toglie che il fenomeno delle piattaforme virtuali sia in ascesa, e vada seguito con grande attenzione. In futuro non sarei sorpreso di vedere una competizione virtuale riconosciuta dalla Federazione internazionale. Anche il recente Giro delle Fiandre virtuale è stato un forte segnale in questa direzione”.

Già oggi, le competizioni virtuali non lasciano nulla al caso: Zwift è dotato di un ‘verification board’, un meccanismo di controllo che analizza i dati inviati dai ciclisti che lo utilizzano. Un sorta di antidoping virtuale, al quale spetta l’ultima parola sul controllo delle performance.

“Dopo aver partecipato a una gara, Zwift sottopone l’atleta a un primo controllo che consiste nell’inviare le performance fatte registrare con la bici da strada, la tessera federale, una video misurazione di peso e altezza, oltre alla foto del rullo utilizzato – racconta il Campione Europeo U17. – Se qualcosa non è chiaro a questo primo team di controllo, subentra il ‘verification board’ a cui spetta una decisione definitiva sulla veridicità dei dati”.

Agostinacchio

Fuori dalla rete, Agostinacchio attende sviluppi su quella che sarà la stagione 2020: “A inizio stagione mi ero prefissato tre obiettivi: vincere il mio primo Campionato Italiano, ottenere buoni risultati nel circuito UCI JR Series, e conquistare un posto in Nazionale in vista di Europei e Mondiali. Ora il programma è tutto da rivedere. Con l’aiuto di Zwift mi sto preparando ad affrontare quella che si preannuncia una stagione MTB ristretta, mettendo le basi per l’inverno ciclocrossistico e il 2021”. 

Sulla scia dei più grandi talenti del ciclismo di oggi, Agostinacchio non vuole scegliere fra Mountain Bike e Ciclocross, ma ha ben chiare le sue priorità: “L’anno scorso ho sentito i benefici della doppia attività, ma credo che non sia possibile svolgere tutto ai massimi livelli, e per questo sto privilegiando il fuoristrada. Anche un fenomeno come Van der Poel deve fare scelte di calendario molto attente per riuscire ad essere competitivo nei momenti che contano nelle diverse discipline.

E poi c’è Zwift: “Chissà se anche il ciclismo virtuale diventerà una disciplina a tutti gli effetti. Come detto, per adesso mi diverto e mi alleno. Anche perché, virtuale o no, la fatica è decisamente reale.”

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Vigorelli istituisce un mondo, un universo. A Milano e nel mondo è sinonimo di record epici, di velocità, di sfde, di vittorie. Di Pista. Oggi più che mai attuale, grazie...

Procede l'iter burocratico per la realizzazione della Ciclo-Via Appenninica, l'itinerario ciclo-turistico che unisce l'Italia dalla Liguria alla Sicilia attraverso le strade secondarie a basso traffico dell'Appennino. Il progetto promosso a...

La nuova collezione invernale Equipe offre una naturale estensione dell’Assos Layering System, un sistema che abbina capi, quindi strati diversi, per garantire a chi pedala durante l’inverno la massima stabilità...

Guerciotti è pronta a presentare la sua nuova gamma elettrica, che sarà svelata lunedi 26 ottobre alle ore 19.00 su tutti i canali social dell’azienda milanese. Nel frattempo, Guerciotti anticipa...

È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei prodotti, forme innovative sempre connesse alla performance, questo sia chiaro....

Ci sono sostanziali cambiamenti al programma di Nova Eroica che si svolgerà regolarmente domenica 25 ottobre a Buonconvento, in provincia di Siena. I cambiamenti sono suggeriti dalla prudenza che va...

Ha provato in tutti i modi, il Gs Loabikers, a salvare il Trofeo Loabikers e portarlo al termine, ma le ultime disposizioni del governo hanno messo timore agli amministratori locali,...

Mascherina e scaldacollo, un colpo solo e due bersagli centrati in pieno! Il governo ha messo le cose in chiaro, diversi paletti delimiteranno le nostre libertà ma nessuna di queste...

Un nuovo capitolo della storia di Bianchi nel circuito UCI World Tour è pronto a cominciare con l’accordo pluriennale di partnership firmato...

Raccogliere l’eredita di un prodotto vincente e perforante come le fi’zi:k Infinito R1, scarpe che hanno raccolto in questi ultimi anni larghi consensi tra amatori e professionisti, non è cosa...

Se negli ultimi giorni non siete riusciti a stare al passo con tutte le gare in programma, è ora di rimettervi in pari con la Coppa del mondo Mercedes-Benz UCI Downhill...

Cerchi un supporto universale per fissare il tuo bikecomputer al manubrio ma non trovi quello che fa per te? Non gettare al spugna, ecco per te Serie Race, un supporto...

Visto il nuovo DPCM, il Comune di Diano Marina ha ritenuto opportuno non dare il consenso per lo svolgimento della Cronometro Individuale programmata per sabato 24 ottobre, evento collaterale la...

Parola d'ordine multi-season ed è così che prende vita la linea Adapt nata dalla collaborazione tra lo storico marchio italiano Santini e Polartec®, azienda americana leader nella produzione di tessuti...

Lo spostamento a fine ottobre di Nova Eroica, che solitamente si svolge in stagioni decisamente più calde e assolate, sembrava l’ennesima maledizione causata dal Covid-19. In realtà in questo periodo...

Nel pieno rispetto delle normative anticontagio da Covid-19, domenica 18 ottobre si svolgerà la Granfondo Alassio, evento amatoriale che conclude la stagione organizzativa del GS Alpi. Il 2020, anno così...

Chi si è avvicinato al ciclismo in questo ultimo periodo lo ha fatto probabilmente attverso le bici gravel, del resto, spesso sono i modelli più a buon mercato e spiccano...

Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone come riferimento per il segmento dei capi no rain. Lo...

Il CEO di Bianchi Fabrizio Scalzotto è stato incluso nella prestigiosa lista dei Top-100 manager in Italia da parte della rivista Forbes. L’elenco stilato dalla redazione italiana del business magazine...

La tappa 13 del Giro d’Italia, da Cervia a Monselice, passa nei territori della pianura regolati idraulicamente dall’importante lavoro del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, con la presenza di...

Tutto confermato per sabato 24 e domenica 25 ottobre quando i cicloamatori si troveranno a Diano Marina (Im) per un doppio appuntamento a cui non mancare. Il sabato sarà una...

Un Europeo all’insegna della sicurezza, della voglia di rivalsa e dello spettacolo: uno show curato nel dettaglio e preparato in tempi da record, quello che inizia oggi sul suggestivo scenario...

Che sia per monitorare i parametri in vista della preparazione di una competizione sportiva, o più semplicemente per mantenersi in forma, pesarsi sulla bilancia è un gesto del tutto...

Uswe è un’azienda giovane e innovativa ed è diventata famosa grazie ad una serie di zaini con sacca idrica adatti a chi corre in bici, a piedi e in moto....

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Si chiama Aqua Pro Jacket, by Sportful, e nel nome c'è molta dell'essenza di questo capo che si propone...
di Giorgio Perugini
Le abbiamo già conosciute, infatti ve ne ho parlato in occasione della loro presentazione, del resto la speciale edizione Les...
di Giorgio Perugini
Un casco oggi deve rispondere davvero a molti requisiti, inoltre, per molti è diventato un capo/accessorio da abbinare speso a...
di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
di Giorgio Perugini
La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
di Giorgio Perugini
Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership...
di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy