I PIU' LETTI
EROICA DOLOMITI, PER VERI EROI
dalla Redazione | 10/09/2019 | 07:37

L’Eroica Dolomiti 2019, organizzata lo scorso fine settimana nell’area vacanze 3 Cime Dolomiti, sarà indimenticabile sotto molti punti di vista. La pioggia battente, una fitta nebbia e delle temperature tra i 4 e 12 °C hanno richiesto molti sforzi ai ciclisti vintage, che non si sono però fatti rovinare il buonumore dal brutto tempo autunnale. Al contrario: chi in queste circostanze ha combattuto fino alla fine, esausto ma felice, si è potuto sentire ancora di più un eroe. Con 300 ciclisti alla partenza, gli organizzatori dell’Associazione Turistica di San Candido hanno raggiunto un nuovo record di partecipanti. Mischiato tra gli altri partecipanti dell’evento rétro c’era anche Damiano Cunego, l’ex ciclista professionista vincitore del Giro d’Italia nel 2004.

Per buona parte dei 300 ciclisti iscritti, provenienti tra l’altro anche da Australia, Nuova Zelanda e Giappone, l’avventura Eroica Dolomiti 2019 è iniziata sabato mattina poco dopo le 8 dalla zona pedonale di San Candido. La pioggerella e le temperature attorno ai 10 °C lasciavano già intuire agli appassionati di ciclismo che la giornata, in sella a biciclette con almeno trent’anni e con indosso le divise storiche di marchi e squadre dimenticati da tempo, non sarebbe diventata molto piacevole.

In un primo momento – sulla strada sterrata che da Dobbiaco porta a Cortina – le condizioni meteorologiche sembravano essere migliorate. Ma poi, all’eccitante salita al Passo Tre Croci e su verso il lago di Misurina, ha iniziato a diluviare. Le condizioni meteorologiche erano tali che, in una situazione “normale”, chiunque avrebbe pensato ad arrendersi. Ma non i partecipanti dell’Eroica: al punto di ristoro al lago di Misurina si sono rifocillati con una zuppa di gulasch, un risotto ai funghi o delle tagliatelle al ragù di selvaggina e sono ripartiti verso la tappa successiva della loro avventura. A Carbonin una parte dei ciclisti ha preso la via del ritorno verso San Candido, passando per Dobbiaco. Molti altri, però, a Carbonin hanno svoltato verso Cortina per inerpicarsi poco dopo verso Prato Piazza.

Puro ciclismo come una volta

Tra loro anche Franco Rossi, proveniente da Montalcino. “Le condizioni odierne non sono di certo semplici e la pioggia e il freddo ci stanno sfinendo. D’altra parte questo tempo rispecchia perfettamente lo spirito dell’Eroica: qui si tratta di raggiungere i propri limiti e divertirsi comunque. Questo è il ciclismo allo stato puro che hanno conosciuto i nostri avi. Sembra strano, ma mi sto godendo questa giornata quasi come se fossi ancora bambino”, ha dichiarato Rossi, arrivando ai 2040 metri d’altitudine del rifugio Vallandro.

Anche nella discesa attraverso la Valle di Braies fino a Villabassa la pioggia ha continuato ad accompagnare i ciclisti rétro. “Abbiamo partecipato a diverse Eroica. Naturalmente a quella originale a Gaiole in Toscana, ma anche in Inghilterra e recentemente in Germania. Affrontiamo l’Eroica Dolomiti per la prima volta. Il paesaggio montano è fantastico, anche se oggi non riusciamo a vedere molte cime. Tutto è organizzato in modo fantastico, si sente proprio l’ospitalità degli altoatesini”, hanno osservato due partecipanti britannici. Un ciclista tedesco, che stava assistendo alla conversazione, ha aggiunto: “A me è piaciuto talmente tanto che lunedì, se sarà bello, rifarò il percorso”.

L‘Eroica Dolomiti – anche in futuro un evento di nicchia

Mentre la maggior parte dei ciclisti vintage arrivati Villabassa si è diretta verso Dobbiaco per poi ritornare a San Candido, alcuni coraggiosi si sono “arrampicati” verso malga San Silvestro. Nel pomeriggio, dopo aver percorso 118 chilometri, hanno raggiunto la località che vanta 1250 anni di storia. “Ovunque io guardi vedo facce felici. Naturalmente questo ci rende contenti come organizzatori. Di certo avremmo preferito una giornata di sereno come lo scorso anno, ma di sicuro i 300 partecipanti si ricorderanno per molto tempo di questa giornata. L‘Eroica Dolomiti è un prodotto di nicchia. Con questo evento non vogliamo attirare a San Candido un gran numero di partecipanti; il nostro scopo è puntare sulla qualità. Vogliamo offrire a ogni ciclista un evento indimenticabile, durante al quale ha la sensazione che nel nostro ambiente familiare quasi ogni desiderio venga letto nei suoi occhi”, ha tirato le somme Gabriel Fauster dell’Associazione Turistica di San Candido, responsabile dell’organizzazione dell’Eroica Dolomiti.

Solo parole positive sono state pronunciate dall’inventore dell’Eroica, Gianfranco Brocci, nel corso della “Cena Eroica”, con cui si è concluso l’evento ciclistico vintage al rifugio Gigante Baranci. “Quando mi trovo tra persone affini, il cosiddetto popolo dell’Eroica, non posso che stare bene. Essere qui tra le Dolomiti è uno spettacolo. Queste montagne e il ciclismo sono fatti l’uno per l’altro, un po’ come la regione del Chianti e le sue strade sterrate. L’ospitalità dimostrata a noi partecipanti dell’Eroica a San Candido è straordinaria. Qui il turismo si fa nella natura, l’Eroica da parte sua restituisce il vero ciclismo alla popolazione. Sono molto contento che con l’Eroica Dolomiti possiamo offrire agli appassionati di ciclismo una possibilità in più di passare un fine settimana all’insegna dello sport con degli spiriti affini”, ha spiegato Brocci aggiungendo che la 4a Eroica Dolomiti si svolgerà nel settembre 2020.

Questa è l‘Eroica

La versione originale dell‘evento ciclistico vintage, l‘Eroica di Gaiole, ha luogo ogni autunno in Toscana. Negli anni sono nate in tutto il mondo altre manifestazioni figlie del rinomato evento rétro nella regione del Chianti: ce ne sono in diversi luoghi in Europa, in Sudafrica, nella località californiana di Paso Robles e addirittura in Giappone, sul Monte Fuji. Ogni Eroica attira ciclisti da vicino e lontano e si riallaccia ai tempi gloriosi del ciclismo, quando i ciclisti erano considerati degli eroi. Per un giorno si torna, per così dire, alle radici.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Siamo ormai a pochissimi giorni dagli attesi Campionati del Mondo Marathon di Grächen, in programma domenica 22 settembre in Svizzera. I secondi mondiali Marathon organizzati dalla...

Marche, terra di ciclismo a tutto tondo, terra di sensibilità, terra di attenzione alla mobilità e alla sicurezza. Marche, patria del BIKEFESTIVALCIVITANOVA che è stato organizzato da Mauro Fumagalli di...

Tre giorni di gara, oltre 7 mila metri di dislivello positivo su alcune della salite di maggior suggestione delle Alpi, concorrenti da 24 nazioni. Questa la "sintesi" dell'edizione 2019 della...

Prosecco Cycling è l'evento che tradizionalmente conclude la stagione di migliaia di appassionati di ciclismo provenienti da tutto il mondo. L'occasione ideale per pedalare nel “Giardino di Venezia”, nel cuore...

Dopo l'Isola d'Elba, la Val di Pejo e Livigno è arrivato il momento di scoprire insieme a Marco Aurelio Fontana una delle zone più belle e selvagge dell'Emilia, la Val Trebbia. La Social...

La stagione 2019 sta regalando grandi soddisfazioni a Sidi e ai suoi campioni. Ad oggi sono già più di 100 le vittorie ottenute dai corridori, uomini e donne, della squadra...

Dopo la presentazione a Eurobike 2019 di Friedrichshafen, i nuovi Pirelli CinturatoTM Cross & Gravel sono già pronti alla sfida, infatti, saranno messi alla prova al Jeroboam Gravel...

Manca meno di un mese all’ottava edizione della Granfondo Campagnolo Roma. Il week end capitolino dell'11 - 13 ottobre celebrerà il ciclismo con appuntamenti per tutti, dai granfondisti alle famiglie...

Successo del campione europeo a staffetta e tricolore di ciclocross Filippo Fontana, portacolori del Centro Sportivo Carabinieri, nella 19^ edizione del Trofeo Tra Livenza e Malgher svoltasi a...

La Gran Sasso Mtb Marathon si è chiusa con l'ottima organizzazione dell'evento a cura del Bike Team Bucchianico dando vita ad una manifestazione che ha visto impegnati 300 bikers sulle...

Dal 20 al 22 settembre 2019 verrà organizzata sulla riva più conosciuta del Ceresio la terza edizione della Lugano Bike Emotions, rassegna dedicata allo sport della bici. Fra i big...

Lo sloveno Roglic del Team Jumbo-Visma ha conquistato a cavallo della sua Bianchi Oltre XR4 e con grande autorità la Vuelta a Espana, raccogliendo idealmente l'eredità dei grandi...

Sale la febbre per il Trofeo Aken che, il prossimo 22 settembre, dopo lo show del Rally di Romagna, riporterà a Riolo Terme lo spettacolo dell'off-road. In località Monte Mauro,...

È scattato il conto alla rovescia In Valseriana per la prima edizione di Presolana E-Bike, evento che il 28 e 29 settembre permetterà a tutti gli appassionati di scoprire il...

Le scarpe Bontrager Ballista le abbiamo provate per voi mesi fa e hanno messo sul piatto un ottimo equilibrio prestazionale ben supportato da materiali, soluzioni e dettagli tecnici...

Prima Vuelta a Espana, primo trionfo. Si è conclusa sul gradino più alto del podio l'avventura di Primoz Roglic, sloveno del Team...

Si chiudono con l'ennesima giornata trionfale per gli azzurri i Campionati del Mondo di Paraciclismo, in scena in questi giorni ad Emmen. L'Italia porta a casa altre due medaglie d'oro,...

Cala il sipario sulla seconda edizione di Italian Bike Festival. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici e ai suoi appassionati non ha tradito...

Edizione sontuosa e ricca di significati, oggi, sulla leggendaria salita dell’Alpe di Pampeago per cinque volte arrivo del Giro d’Italia, dove i grimpeur erano alle prese con la mitica cronoscalata...

Si avvicina a grandi passi la data del 22 settembre per lo svolgimento della Matese Enduro Legend. Ogni giorno che passa lievita decisamente l’attesa a Telese Terme ed anche per...

"Questo di sette è il più gradito giorno, Pien di speme e di gioia:Diman tristezza e noia" ha scritto Giacomo Leopardi nella poesia Il Sabato del Villaggio. Il sabato, per Leopardi,...

L’allenamento indoor ben svolto è probabilmente alla base di una stagione ben riuscita, soprattutto se problemi di tempo e cattive condizioni atmosferiche si frappongono tra voi e una...

Italian Bike Festival supera a pieni voti il giro di boa dell’edizione 2019. La seconda giornata della più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici si...

Dopo le prove a cronometro, i Campionati del mondo di ciclismo paralimpico entrano nel vivo con le prime prove in linea. E non si ferma la...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
di Giorgio Perugini
Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
di Giorgio Perugini
Le giornate bollenti sono arrivate tutte insieme e uscire a pedalare vi mette nella condizione di essere sempre...
di Giorgio Perugini
Chi adora pedalare al caldo nelle belle giornate estive può affidarsi al cycling kit di PEdAL ED composto...
di Giorgio Perugini
Il grande processo di rinnovamento in casa SIXS è stato confermato dal nuovo logo e dal nuovo simbolo...
di Giorgio Perugini
Il nuovo Omne Air Spin, un casco polifunzionale presentato pochi mesi fa da Poc, è un prodotto polifunzionale che...
di Giorgio Perugini
Le edizione limitate sono delle vere chicche per gli appassionati, soprattutto quando queste sono legate ad un evento...
di Giorgio Perugini
UYN non si nasconde affatto e mette subito in chiaro di avere una missione: essere meglio di tutto...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy