I PIU' LETTI
LOOK 765 GRAVEL RS. OGNI VOLTA CHE SALI IN SELLA E' UN BEL VIAGGIO
di Giorgio Perugini | 29/07/2019 | 10:01

La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono orientati su bici come queste, polivalenti e competitive su ogni percorso. Però sia chiara una cosa, per fare una bella gravel non basta mettere le ruote larghe ad una bici da strada, serve infatti un telaio diverso e capace di digerire senza battere ciglio una molteplicità infinita di terreni. Look ha presentato ufficialmente questa primavera la 765 Gravel RS, una bici che si trasforma in mulo se necessario, ma anche in una veloce compagna per le uscite stradali, una vera trasformista.

 

Il telaio della 765 Gravel RS nasce dalla grande tecnicità del marchio transalpino e dalla sua rinomata capacità nella lavorazione del carbonio, infatti, i diversi tipi di carbonio utilizzati ( 29% HM, 46% IM, 10% HR e 15% di fibra specifica ) si amalgamo completamente formando una struttura incredibilmente comoda e performante.

In particolare modo mi hanno davvero colpito il tubo sterzo, oversize e robusto e i foderi alti posteriori plasmati dalla tecnologia 3D Way. Questi hanno una speciale forma ricurva che permette al comparto posteriore di lavorare quasi come se fosse sostenuto da una sospensione. Al di là della forma, è indubbiamente la lavorazione e la tipologia del carbonio che permette a questi foderi di flettere cosi bene assorbendo gli urti verticali senza causare eccessive flessioni laterali, tutto a vantaggio del comfort e della trazione.

Di serie la 765 Gravel RS viene fornita con ruote da sterrato da 700x33, una soluzione che premia sicuramente la velocità anche sullo sterrato e un buon compromesso per correre bene anche sull’asfalto. La bici in prova ha un allestimento che punta molto sulla qualità della meccanica Shimano, infatti, oltre al gruppo completo 105 con freni idraulici da 160mm, troviamo le ruote Shimano RS 170 in alluminio allestite con pneumatici WTB Riddler.

Vi ricordo che la 765 Gravel RS può montare ruote da mtb da 650x2.1 con pneumatici da 54mm, ovviamente se amate l’estremo. Questa bici viaggia alla grande, infatti i viaggiatori godranno dell’ampia possibilità di montare borracce in ogni dove con ben 12 inserti portaborraccia distribuiti su telaio e forcella.  Una nota di merito va spesa sulla forcella full carbon da 390 grammi, comoda e robusta ma anche bella precisa quando serve.

L’attacco manubrio Direct Drive Concept integrato in alluminio è bello corto e robusto ed è stato concepito per riprendere le forme del telaio e lavorare in piena solidità con forcella. Nella stessa zona ritroviamo anche gli spessori sagomanti, perfetti per trasmettere solidità al manubrio e rigorosi nel design. Rispetto alla sorella E-765 Gravel, i foderi bassi posteriori hanno un disegno caratteristico con quello di destra particolarmente ribassato rispetto al sinistro.

Nel complesso lavorano molto bene anche sullo sconnesso senza mai essere causa di dispersioni nei rilanci. Ovviamente, vi invito a non guidare questa bici come se fosse una bici da strada, ne rimarreste delusi.

Fate piuttosto il contrario, concedetevi qualche sterrato e vedetela più come una mtb, la cosa vi esalterà. La ho usata tanto in città e tanto su strada per concederle sterrati e qualche giro in due campetti da ciclocross che conosco nella mia zona: spettacolo!

Nelle prime serate di giugno sono uscito con la scusa di prendere un gelato e vedere la città di sera per ritrovarmi con 35/ 40 km nelle gambe, su e giù per il centro con qualche puntata sul naviglio. Infine, mi è bastato montare due ruote Shimano Ultegra montate con pneumatici Continental da 25mm per scoprirla divertente e piacevole anche negli allenamenti quotidiani. Chapeau.

Il montaggio non è dei più leggeri a disposizione ma offre tonnellate di affidabilità. La sorpresa è stata anche il 105, davvero un gruppo con gli attributi! Personalmente preferisco la doppia, perfetta anche per le salite a pieno carico. Il tubo sella da 27.2 copia bene e regala quel pizzico di comodità in più che non guasta mai. La verniciatura e la grafica sono un bel punto di forza per Look e anche in questo modello penso che la casa transalpina abbia fatto veramente bene.

Nelle foto vedrete anche le luci Garmin Varia, indispensabili per girare sicuri nel traffico e di sera mentre la sella Selle San Marco Monza Full Fit Start si è confermata comoda e versatile.

La guida è piacevole sia sua strada che in offroad, merito di una geometria che premia la stabilità e il controllo sul mezzo. Viaggiare sulla presa bassa è davvero facile e vi permette di tenere medie elevate anche nei tratti di sterrato leggero.

È difficile definire un panorama in cui arginare la 765 Gravel RS ma è ben più facile tracciare l’identikit di chi la vorrà assolutamente portare a casa, probabilmente un ciclista maturo, non tanto nell’età, ma sicuramente nelle aspettative che ripone nel mezzo.

Solida, versatile ed elegante, la 765 Gravel RS sta bene lucida e sporca di fango, corre bene fuori porta nel fine settimana e fila sulle strade bianche, insomma è una gravel/commuter/ fun-bike di prima categoria.

Personalmente la ho apprezzata tantissimo, esattamente come è accaduto con gli ultimi prodotti LOOK, tutti governati da un piglio moderno in cui estetica e prestazione coincidono grazie a soluzioni più pratiche che in passato ma con tutto il fascino tipico di questo storico marchio.

 

www.lookcycle.com

 

 

 

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
C.B.T. Italia è la “boutique” con sede a Cuneo, specializzata nella realizzazione di telai e biciclette da corsa in fibra di carbonio. Oggi lancia sul mercato europeo una bicicletta elettrica...

Il marchio Canyon ha avuto fin dal suo esordio una crescita costante e in questo 2020, nonostante i tanti problemi legati al Covid-19, si appresta a stabilire un record in...

Il nostro viaggio alla scoperta delle sedi di tappa di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race, in programma dal 27 Settembre al 3 Ottobre, termina con Collecchio. La...

“Noi non ci arrendiamo” è lo slogan che accompagna i preparativi della Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli di sabato 26 settembre e dei Tre Santuari del Fermano di domenica 27 che...

Il grande ciclismo off-road torna, il prossimo 11 ottobre, a Riolo Terme dove - sotto l'egida del Romagna Bike Grandi Eventi (il sodalizio che, da dieci anni, organizza il Rally...

I manubri non sono tutti uguali ed è facilissimo che ognuno di noi abbia delle preferenze a riguardo. Spesso, penso che il manubrio sia uno di quei prodotti davvero personali,...

Anticipazione a Radio 24 di Rapporto Artibici 2020 che Confartigianato che presenterà ad ottobre: "il bimestre giugno-luglio 2020 fa segnare un aumento della produzione del 20, 2 per cento rispetto allo...

Arrivederci al 2021!  Archiviata anche l’iniziativa virtuale, la MARATHON BIKE della Brianza è ormai entrata nel consueto periodo del post evento e della riflessione con il pensiero già al 2021, quando...

Dopo un'emozionante settimana alla Tirreno-Adriatico, Simon Yates e Lucas Hamilton sono ora proiettati verso il Giro d’Italia. Ieri infatti i corridori della Mitchelton-Scott dopo aver effettuato una ricognizione del percorso...

  Siete tornati in città ma avete ancora voglia di confrontarvi con le più dure salite della Provenza? Tranquilli, c’è la Virtual Haute Route Ventoux organizzata in collaborazione con Zwift...

Più parcheggi sicuri per bici e motocicli negli istituti scolastici. È quanto chiede di promuovere e implementare ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) in un comunicato diffuso stamane, sottolineando che...

Grande successo per il Bmx Day, andato in scena sabato 12 settembre a Olgiate Comasco con la regia della Bmx Ciclistica Olgiatese Asd. Una giornata davvero intensa, iniziata nel pomeriggio...

I pedali Geo City Vision Grip appartengono alla nuova gamma di pedali Geo City e rappresentano sicuramente l’apice della collezione grazie alla gomma Vibram e alla luce integrata a Led. Comodi,...

I nuovi modelli di occhiali Spectro e Demos li possiamo vedere indossati dal tema maschili e femminili di Trek-Segafredo ed è auspicabile che diventino gli occhiali con cui gli atleti...

Dopo tanto tempo, si è potuto finalmente riassaporare il piacere di condividere la stessa passione con l’edizione 2020 svoltasi a Rimini dell’Italian Bike Festival (11-13 settembre). Un week end all’insegna...

Diventerà la vostra nuova ossessione. Il video realizzato dall’incontro tra Marco Aurelio Fontana e Max Casacci punta a diventare il disco labirinto in cui si perderanno, con immenso piacere, tutti coloro che amano la bicicletta. Unite...

E' possibile condensare in una bicicletta dal prezzo competitivo le medesime prestazioni della Wilier 0 SLR, la bicicletta che ha vinto il Giro di Lombardia 2020?La nuova Wilier 0 SL adotta gran...

In questa caldissima di metà settembre si stanno per accendere i riflettori sulla terza edizione della Adriatic Marathon Ultracycling Challenge in programma a Francavilla al Mare tra il 17 e...

Il popolo della bicicletta, il mondo della bike industry, la città di Rimini, la Romagna. Italian Bike Festival c'è! E si fa sentire! Si è appena conclusa la terza edizione...

Un lieto ritorno al mondo dell’agonismo quello di Alan Beggin, atleta di Este (Pd) 13 volte campione italiano di Down Hill. Dopo essersi fermato per creare una propria realtà lavorativa,...

Mario Cipollini la guarda con l’attenzione che ha sempre avuto per le cose belle, in questo caso anche utili, che poi per lui e non solo per lui diventano indispensabili....

Lo scorso novembre ad EICMA abbiamo avuto il piacere di conoscere la prima e-bike VENT , un prodotto di rara bellezza che ha esordito ieri all’Italian Bike Festival di Rimini....

Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race è una gara MTB a tappe che si svolge lungo il crinale Appenninico dell’Emilia-Romagna, seguendo per lunghi tratti i sentieri dell’Alta Via dei Parchi. La...

Chi pensa che l’allumino non possa competere con il carbonio si sbaglia di grosso e l’ottimo attacco manubrio SL-K di FSA ne è un ottimo esempio. Leggero, ben rifinito ed...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Se vi piacciono i telai classici e avete il pallino per i prodotti leggeri, con la nuova Pedemonte Aurata RS...
di Giorgio Perugini
È passato un mese abbondante dal lancio della nuova gamma di tubeless prodotti da Pirelli e non ci sono dubbi,...
di Giorgio Perugini
Le Bont Vaypor S sono scarpe dalle altissime prestazioni ed è il motivo principale che le fa preferire da molti...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventus 2.0 e gli occhiali Supernova formano un’accoppiata appagante dal punto estetico e interessantissima dal punto di vista...
di Giorgio Perugini
Che Trenta 3K Carbon sia un casco vincente, comodo e sicuro lo dimostrano in ogni occasione gli atleti del UAE...
di Giorgio Perugini
Sutro è un modello iconico e ha dalla sua molte caratteristiche tecniche oltre ad un design che ha spopolato nell’ultimo...
di Giorgio Perugini
Qualità e tecnicità sono due voci che precedono da sempre il marchio Assos e nessun appassionato ne fa mistero, posizionando...
di Giorgio Perugini
Nel momento più caldo dell’anno non si deve rinunciare al casco ma puntare su un prodotto leggero, sicuro e molto...
di Giorgio Perugini
Non tutti gli amatori desiderano suole rigide e tomaie iper contenitive ed il motivo è semplice, la ricerca delle massime...
di Giorgio Perugini
Il nostro Vincenzo Nibali è senza dubbio un immenso campione, un atleta geniale e moderno in grado di vincere su...
di Giorgio Perugini
In casa Veloflex non ne hanno mai fatto mistero, infatti, chiamano i loro copertoncini direttamente tubolari aperti, giusto per far...
di Giorgio Perugini
Ci sono prodotti che hanno fatto la storia del ciclismo, rivoluzionando completamente ogni concetto di vestibilità e sostegno offerto all’atleta....
di Giorgio Perugini
La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
di Giorgio Perugini
Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership...
di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy