I PIU' LETTI
LOOK 765 GRAVEL RS. OGNI VOLTA CHE SALI IN SELLA E' UN BEL VIAGGIO
di Giorgio Perugini | 29/07/2019 | 10:01

La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono orientati su bici come queste, polivalenti e competitive su ogni percorso. Però sia chiara una cosa, per fare una bella gravel non basta mettere le ruote larghe ad una bici da strada, serve infatti un telaio diverso e capace di digerire senza battere ciglio una molteplicità infinita di terreni. Look ha presentato ufficialmente questa primavera la 765 Gravel RS, una bici che si trasforma in mulo se necessario, ma anche in una veloce compagna per le uscite stradali, una vera trasformista.

 

Il telaio della 765 Gravel RS nasce dalla grande tecnicità del marchio transalpino e dalla sua rinomata capacità nella lavorazione del carbonio, infatti, i diversi tipi di carbonio utilizzati ( 29% HM, 46% IM, 10% HR e 15% di fibra specifica ) si amalgamo completamente formando una struttura incredibilmente comoda e performante.

In particolare modo mi hanno davvero colpito il tubo sterzo, oversize e robusto e i foderi alti posteriori plasmati dalla tecnologia 3D Way. Questi hanno una speciale forma ricurva che permette al comparto posteriore di lavorare quasi come se fosse sostenuto da una sospensione. Al di là della forma, è indubbiamente la lavorazione e la tipologia del carbonio che permette a questi foderi di flettere cosi bene assorbendo gli urti verticali senza causare eccessive flessioni laterali, tutto a vantaggio del comfort e della trazione.

Di serie la 765 Gravel RS viene fornita con ruote da sterrato da 700x33, una soluzione che premia sicuramente la velocità anche sullo sterrato e un buon compromesso per correre bene anche sull’asfalto. La bici in prova ha un allestimento che punta molto sulla qualità della meccanica Shimano, infatti, oltre al gruppo completo 105 con freni idraulici da 160mm, troviamo le ruote Shimano RS 170 in alluminio allestite con pneumatici WTB Riddler.

Vi ricordo che la 765 Gravel RS può montare ruote da mtb da 650x2.1 con pneumatici da 54mm, ovviamente se amate l’estremo. Questa bici viaggia alla grande, infatti i viaggiatori godranno dell’ampia possibilità di montare borracce in ogni dove con ben 12 inserti portaborraccia distribuiti su telaio e forcella.  Una nota di merito va spesa sulla forcella full carbon da 390 grammi, comoda e robusta ma anche bella precisa quando serve.

L’attacco manubrio Direct Drive Concept integrato in alluminio è bello corto e robusto ed è stato concepito per riprendere le forme del telaio e lavorare in piena solidità con forcella. Nella stessa zona ritroviamo anche gli spessori sagomanti, perfetti per trasmettere solidità al manubrio e rigorosi nel design. Rispetto alla sorella E-765 Gravel, i foderi bassi posteriori hanno un disegno caratteristico con quello di destra particolarmente ribassato rispetto al sinistro.

Nel complesso lavorano molto bene anche sullo sconnesso senza mai essere causa di dispersioni nei rilanci. Ovviamente, vi invito a non guidare questa bici come se fosse una bici da strada, ne rimarreste delusi.

Fate piuttosto il contrario, concedetevi qualche sterrato e vedetela più come una mtb, la cosa vi esalterà. La ho usata tanto in città e tanto su strada per concederle sterrati e qualche giro in due campetti da ciclocross che conosco nella mia zona: spettacolo!

Nelle prime serate di giugno sono uscito con la scusa di prendere un gelato e vedere la città di sera per ritrovarmi con 35/ 40 km nelle gambe, su e giù per il centro con qualche puntata sul naviglio. Infine, mi è bastato montare due ruote Shimano Ultegra montate con pneumatici Continental da 25mm per scoprirla divertente e piacevole anche negli allenamenti quotidiani. Chapeau.

Il montaggio non è dei più leggeri a disposizione ma offre tonnellate di affidabilità. La sorpresa è stata anche il 105, davvero un gruppo con gli attributi! Personalmente preferisco la doppia, perfetta anche per le salite a pieno carico. Il tubo sella da 27.2 copia bene e regala quel pizzico di comodità in più che non guasta mai. La verniciatura e la grafica sono un bel punto di forza per Look e anche in questo modello penso che la casa transalpina abbia fatto veramente bene.

Nelle foto vedrete anche le luci Garmin Varia, indispensabili per girare sicuri nel traffico e di sera mentre la sella Selle San Marco Monza Full Fit Start si è confermata comoda e versatile.

La guida è piacevole sia sua strada che in offroad, merito di una geometria che premia la stabilità e il controllo sul mezzo. Viaggiare sulla presa bassa è davvero facile e vi permette di tenere medie elevate anche nei tratti di sterrato leggero.

È difficile definire un panorama in cui arginare la 765 Gravel RS ma è ben più facile tracciare l’identikit di chi la vorrà assolutamente portare a casa, probabilmente un ciclista maturo, non tanto nell’età, ma sicuramente nelle aspettative che ripone nel mezzo.

Solida, versatile ed elegante, la 765 Gravel RS sta bene lucida e sporca di fango, corre bene fuori porta nel fine settimana e fila sulle strade bianche, insomma è una gravel/commuter/ fun-bike di prima categoria.

Personalmente la ho apprezzata tantissimo, esattamente come è accaduto con gli ultimi prodotti LOOK, tutti governati da un piglio moderno in cui estetica e prestazione coincidono grazie a soluzioni più pratiche che in passato ma con tutto il fascino tipico di questo storico marchio.

 

www.lookcycle.com

 

 

 

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Non poteva esserci modo migliore per cominciare la stagione, infatti, è con grande entusiasmo che FSA riprende la prima vittoria tra i professionisti del nuovo gruppo K-FORCE WE12s, un successo...

Sia chiaro, che l’universo femminile si appassioni sempre più alla bici non è solo una buona notizia, è una splendida notizia! Basta guardarsi in giro, le donne sui pedali sono...

Il Team Corratec, appena approdato tra le formazioni Professional, ha iniziato molto bene la stagione alla Vuelta a San Juan ed è proprio German Nicolas Tivani, velocista argentino, ad aver...

Se è vero che nelle competizioni la differenza tra un vincitore e il primo dei perdenti può dipendere anche da pochi secondi, è vero anche che alcuni prodotti vengono attentamente...

Garmin ha annunciato ufficialmente le oltre 20 squadre di ciclismo professionistico che sponsorizzerà per la stagione 2023. Utilizzando i prodotti Garmin per competere ai massimi livelli, i team avranno il pregio di rappresentare il brand nelle gare...

La giacca Finisseur Pro Gravel è il classico capo trasversale, quello che sfrutterete alla grandissima nel gravel ma anche in altri momenti passati all’aperto. Per molti potrebbe non essere così,...

La nuova Wilier Granturismo SLR ha vinto il premio Design & Innovation award 2023 per la categoria strada. Il Design & Innovation Award (DI.A) è molto più di una semplice onorificenza. È...

Le nuove Dual Sport di Trek - specialmente i modelli 1, 2 e 3 - montano forcelle rigide, spiccano per leggerezza e polivalenza grazie a telai semplici ed affidabili abbinati a ruote da...

Probabilmente siete tra quei ciclisti che hanno sempre un gran freddo alle mani e per anni ha non investito denaro nell’acquisto di guanti che promettevano molto calore dietro a forme...

Una delle tante cose belle portate dal crescente movimento gravel riguarda la rottura degli schemi a livello estetico, una grande apertura fatta sopratutto di nuovi colori che in questo caso...

La notizia che gli appassionati dell’innovativo marchio ligure stavano aspettando è realtà, il nuovo configuratore Exept è online! Direttamente online potremo selezionare lo schema colore che preferiamo, scegliere tra le...

La rivoluzionaria gamma di e-bike e-Omnia, pensata per soddisfare le esigenze di ogni tipologia di ciclista, si presenta nel 2023 con tre nuove colorazioni per i modelli C-Type...

Se il CX è la vostra passione e cercate ruote estremamente polivalenti, veloci e leggere vi consiglio tre modelli prodotti da URSUS, tutti sfruttati alla grande anche da Team Selle...

Giro Sport Design annuncia oggi il lancio del casco Aries Spherical™, un prodotto decisamente innovativo che si posiziona al primo posto nella classifica realizzata dall’Università Virginia Tech, una laboratorio indipendente...

Anche per il 2023 Nalini prosegue la sua collaborazione a fianco del Team DSM, con l’obiettivo di produrre capi sempre più mirati e orientati alle prestazioni della squadra olandese UCI...

Astana Qazaqstan Team e Limar pronti per la nuova stagione 2023! Gli atleti sono già impegnati nel Santos Tour Down Under, la prima corsa a tappe del calendario UCI World Tour in corso fino...

E' stata presentata quest'oggi la nuova maglia da gara del Team corratec che rinnova colori e design per questa prima stagione tra gli UCI Pro Team. Non cambia il fornitore...

Lo so, le previsioni meteo raccontano che nelle prossime tre settimane avremo a che fare con il freddo, ma a dirla tutta, non sarebbe la prassi? Normalità o no, con...

Il nuovo Team femminile UCI WorldTour ISRAEL PREMIER-TECH ROLAND ha scelto di pedalare con LIMAR! Il debutto di stagione è avvenuto al Santos Tour Down in Australia, dove le atlete hanno indossato il casco Limar AIR ATLAS nella bellissima...

Se cercate un fanale posteriore che aggiunga sicurezza ad ogni vostra uscita su strada, SEEMEE 508 di Magicshine, marchio distribuito da Ciclo Promo Components, è un prodotto che dovete tenere...

Uno degli esercizi fondamentali per l’allenamento della forza degli arti inferiori è lo squat. Tuttavia, diverse modalità di questo esercizio potrebbero portare a risultati diversi. Federico Donghi, responsabile del...

Nel corso della sua storia il Team TotalEnergies, formazione fondata nel 2000, si è sempre distinto per via di collaborazioni con partner tecnici prestigiosi, partner che hanno aggiunto sempre carisma...

Dainese, brand importantissimo nel motociclismo e in diversi sport dinamici, ha presentato recentemente due capi utilissimi per vivere la passione per la propria mtb anche durante l’inverno. Dainese Hybrid Jacket...

I nuovi KYLMA di Prologo hanno un DNA sportivo, infatti, nascono per offrire a chi pedala sempre e comunque, esattamente come i professionisti, calore e isolamento senza mai perdere il controllo...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La giacca Finisseur Pro Gravel è il classico capo trasversale, quello che sfrutterete alla grandissima nel gravel ma anche in...
Lo so, le previsioni meteo raccontano che nelle prossime tre settimane avremo a che fare con il freddo, ma a...
di Giorgio Perugini
Se siete freddolosi sappiate che con queste scarpe e un bel completo invernale non avrete più scuse per lamentarvi! Ecco...
di Giorgio Perugini
Lo strato isolante Polartec® Alpha® Direct è probabilmente l’elemento che ha rivoluzionato il modo di costruire le giacche dedicate al...
di Giorgio Perugini
Le mani calde sono una priorità in questi giorni freddi, quindi investire in un bel paio di guanti resta sempre...
di Giorgio Perugini
Probabilmente la Johdah Targa di Assos è la giacca sportiva invernale più completa di sempre per l’azienda svizzera, un capo...
di Giorgio Perugini
I tempi cambiano e i desideri degli stradisti orientati alle bici elettriche pare siano arrivati alle orecchie di chi le...
di Giorgio Perugini
Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli...
di Giorgio Perugini
LOOK svela oggi la nuova 765 Optimum, l’ultima bici dedicata all’endurance che farà felici una larghissima fetta di appassionati. La...
di Giorgio Perugini
Chi pratica ciclismo e si allena duramente anche in inverno lo sa bene, quando si fatica servono capi dinamici in...
di Giorgio Perugini
Non tutti possono avere molte bici a propria disposizione, né è assolutamente detto che questo sia un desiderio condiviso dai...
di Giorgio Perugini
MAAP crede nel gravel e non lo nasconde, infatti, il marchio australiano possiede probabilmente una delle linee prodotto più ampie...
di Giorgio Perugini
I capi giusti per il gravel devono essere comodi e resistenti, meglio ancora se dotati di un ottimo pacchetto tecnico...
di Giorgio Perugini
La maglia ultraleggera è un must per l’estate, questo è certo, ma la maglia Clima di Q36.5® costruita con la...
di Giorgio Perugini
Nati per lo sterrato nelle declinazioni più leggere e avventurose, gli occhiali Norvik sono una delle ultime novità di 100%...
di Giorgio Perugini
Corsa N.EXT, l’ultimo arrivato nella grande famiglia Corsa di Vittoria, va ad inserirsi all’apice della categoria Competition, categoria compresa tra...
di Giorgio Perugini
Leggerissima, più resistente alle forature e completamente riciclabile. Cosa desiderare di più? Ecco a voi la nuova camera d’aria Ultra...
di Giorgio Perugini
È un vero piacere vedere un marchio italiano produrre la famosa maglia Gialla, l’emblema del Tour de France che rappresenta...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy