I PIU' LETTI
BIKE NIGHT. A UDINE DOMANI IL TERZO APPUNTAMENTO
dalla Redazione | 26/07/2019 | 07:44

 

Le notti d’estate sono fatte per pedalare: torna il tour delle Bike Night, le pedalate notturne di Witoor che ogni anno portano sulle più belle ciclabili d’Italia migliaia di ciclisti. L’unico evento a due ruote che mescola pubblici diversi, per chi vuole pedalare a qualsiasi ora del giorno, non ha paura del buio, vuole scoprire un modo nuovo di viaggiare. La sesta edizione del tour delle Bike Night ha già raggiunto oltre duemila presenze, dopo le tappe di Ferrara, Milano e Assisi, e ora arriva per la quarta volta in Friuli con la Bike Night Udine – Alpe Adria, sabato 27 luglio a mezzanotte. Il tour proseguirà poi a Bolzano e Verona: sei appuntamenti da 100km, con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, per un’esperienza in bici unica e innovativa che nel 2018 ha coinvolto tremila partecipanti da tutta Italia.

 

La Bike Night torna a Udine per la quarta edizione dell’evento notturno in bici non competitivo: una notte di passione per la bici, che porta centinaia di ciclisti a pedalare in Friuli lungo una delle più belle piste ciclabili d’Europa, l’Alpe Adria. Il progetto ideato, organizzato e prodotto da Witoor, è una vera e propria ‘festa della bici’, grazie al percorso per la maggior parte su itinerari cicloturistici e a una formula, 100km con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, che sa regalare un’esperienza unica a ogni tipo di ciclista. Anche nel 2019 il tracciato friulano partirà da piazza Libertà, per attraversare il centro di Udine e proseguire sull’ippovia del Parco del Cormor, poi da Gemona seguirà l’ex ferrovia fino a Ugovizza. Le iscrizioni sono aperte fino a giovedì 25 luglio: online su www.bikenight.it o presso i punti officiali a Udine: Mamm Ciclofocacceria e Sportler (Tavagnacco). Le iscrizioni riapriranno presso il punto Witoor venerdì 27 luglio presso Mamm dalle 19 alle 22.00, e sabato 27 luglio al villaggio partenza in piazza Libertà, dalle 20 alle 23.30, al costo di 35€.

 

La festa della bici inizierà venerdì 26 luglio dalle ore 19.00 alle 22.00 alla ciclofocacceria Mamm, in via S. Valentino, con musica e buon cibo per vivere assieme l’attesa della Bike Night. Sarà possibile ritirare i pacchi iscrizione ed effettuare nuove registrazioni.

 

Sabato 27 luglio l’attesa si sposta in piazza Libertà. Il villaggio partenza sarà aperto dalle 20 alle 24, con l’info point Witoor per il ritiro pacchi iscrizione e le nuove registrazioni, il caffè e il checkup alle bici gratis offerti nel van giallo di Selle Royal, cibo e birra con MAMM Ciclofocacceria. Poi dalle 23.30 inizierà l’incolonnamento del gruppo sotto l’arco di partenza. A mezzanotte la partenza dei ciclisti, che saranno scortati dalla Polizia Municipale nel percorso prestabilito nel centro, per dirigersi poi all’imbocco dell’ippovia del Cormor (dopo lo stadio) e proseguire sempre lungo l’Alpe Adria. Lungo il tracciato saranno allestiti tre ristori: a Treppo Grande, grazie a Coccinelle Bike Tours (in collaborazione con CUS Udine e Comune di Treppo Grande), a Venzone, presso Pasticceria D’Altri Tempi, e a Chiusaforte, nella vecchia stazione, con la coop. La Chiusa, prima dell’arrivo alla Vecchia Stazione di Ugovizza, con la colazione dopo 100km di pedalata notturna. Sarà possibile per i partecipanti effettuare le docce al Campo Sportivo di Malborghetto dalle ore 8.00 in poi. Per chi volesse rientrare in treno a Udine, è possibile prenotare il servizio con trasporto bici al momento dell’iscrizione, grazie alla collaborazione con MICOTRA. Il villaggio partenza in piazza Libertà offrirà anche un’area dove depositare i bagagli che verranno poi trasportati all’arrivo, un’area tecnica con un meccanico per eventuali messe a punto dell’ultimo minuto alla propria bici, lo spazio dove ritirare le bici a noleggio o il casco, per coloro che hanno prenotato, e lo shop con i prodotti ufficiali della Bike Night. Sarà infine fornita assistenza tecnica e medica, per garantire sicurezza e supporto ai partecipanti.

 

La distanza dei 100km è considerata come il limite per chi non ha ancora affrontato viaggi in bici di lunga distanza, ma è davvero alla portata di tutti. Per partire è consigliato dotarsi di illuminazione adeguata, giubbotto catarifrangente e una camera d’aria di scorta. Nella tappa friulana è sconsigliato l’uso della bici da corsa con copertoni sottili: il primo tratto dell’ippovia presenta infatti tratti di sterrato sconnesso ed è consigliata la mountain bike o comunque copertoni da almeno 26”. Il dislivello è spalmato lungo l’intero tracciato, le pendenze sono sempre minime e costanti. Partecipano anche persone con disabilità visiva o motoria. Tra gli iscritti si registra la presenza di gruppi di amici o società di ciclisti amatoriali, e la metà proviene da fuori provincia, dal resto d’Italia. Alta anche la percentuale femminile, oltre il 25%.

 

Bike Night innesca anche importanti collaborazioni con partner locali e non solo. La tappa di Udine è realizzata con la preziosa collaborazione dell’Hotel Suite Inn, albergo bike-friendly da sempre promotore di una fruizione cicloturistica della città di Udine. Coccinelle Bike Tours, dopo il successo dell’anno scorso, riproporrà domenica 28 luglio all’arrivo a Ugovizza le seduta di yoga per ciclisti con Timo Pritzel: il campione del mondo di free rider e Recordman da Guinness dei Primati arriverà da Berlino per avvicinare allo yoga chi pratica il ciclismo, a tutti i livelli.

 

«Giunta alla quarta edizione, la Bike Night Udine – Alpe Adria porta oltre 300 ciclisti ogni anno a pedalare di notte nelle ciclovie del Friuli - prosegue Dovigo – affermando nel panorama di eventi ciclistici italiano e non solo un modo innovativo e autentico di andare in bici. Quello che non si vede con gli occhi lo si può percepire con gli altri sensi: e grazie al fascino della notte e alla sfida della lunga distanza, la Bike Night è riuscita a crearsi un proprio pubblico trasversale, capace di unire ciclisti allenati e dotati tecnicamente con persone più inesperte che proprio grazie a un’esperienza di questo tipo iniziano ad appassionarsi e a viaggiare in bici». La Bike Night riesce così a promuovere la mobilità sostenibile unendo appassionati autentici, paralleli a qualsiasi moda del momento, e a dimostrare come siano sufficienti poche pedalate per immergersi dal centro della città in un territorio lombardo dal forte potenziale cicloturistico.

 

«Non conta il cronometro – conclude Dovigo - non c’è ordine di arrivo: è un evento che racchiude elementi quasi primordiali che portano a salire in sella alla bici». Bike Night risponde alla crescente voglia di bici, in costante aumento negli ultimi anni anche in Italia, e offre una dimensione non competitiva e coinvolgente per tutti coloro che amano la bici e sono animati da una «passione che non dorme mai». «C’è il viaggio, il movimento. C’è l’orario inconsueto: la notte, che i ciclisti illuminano con le loro luci, diventa elemento sorprendente, quello che non si vede, si ascolta. C’è il buio da affrontare, il sole che sorge, a regalare calore e sorrisi per avercela fatta tutti insieme».

 

Bike Night è un’esperienza in bici che unisce la notte, la passione e le persone. Si parte a mezzanotte, dal centro di una città, per raggiungere dopo 100km (circa) la natura, pedalando su piste ciclabili: che si tratti del mare, del lago o della montagna, comunque luoghi distanti dal centro urbano da dove si è partiti. Perché Bike Night vuole dimostrare che in bici è possibile raggiungere posti cui di solito non crediamo, vogliamo o ci immaginiamo in grado di arrivare. A qualsiasi ora del giorno o della notte.

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Le corse sono nel DNA di Canyon. E dal 1 ° gennaio 2020 Arkea-Samsic diventerà il prossimo team del gruppo a gareggiare su Canyon. Il team UCI...

L’Abruzzo Mtb Cup continua a riscuotere un alto indice di gradimento da parte dei bikers con le marathon e le granfondo, pedalando tra sentieri e sterrati, con tanti bei posti...

Un altro lutto, un altro atleta investito e ucciso mentre pedalava. È accaduto in Australia dove ha perso la vita Kieran Modra, pluricampione mondiale e olimpico del paraciclismo. Modra, 47...

Un capo Alé è unico. Non solo per le scelte grafiche, assolutamente fuori dagli schemi e che consentono, ad ogni ciclista, di esprimere il proprio stile e la propria personalità,...

Basta osservare questa bellissima bici per captarne la grande personalità, KTM Revelator Alto Sonic, in poche parole la bici con cui Visconti, in forza al Team Neri Sottili-Selle...

Firenze, Arezzo, Desio (MB), Vasto (CH), Merano (BZ), Mira (VE), Valdagno (VI), Santarcangelo (RN), San Salvo (CH) e Breda di Piave (TV) sono, in ordine di popolazione, le prime dieci...

Mancano pochi giorni per potersi iscrivere con appena 25 euro (clicca qui) all’edizione 2020 della Granfondo Città di Ancona, che si terrà domenica 1° marzo nella “città dorica”. La segreteria...

Ci si avvicina allo svolgimento dell’evento Laghi Teaterno-Duathlon Cross, appuntamento reso possibile grazie alla Uisp Settore di Attività Ciclismo Abruzzo e Molise come epilogo della Coppa Abruzzo e Molise per...

Domenica 10 novembre, nell’incantevole cornice di Palazzo Caetani a Fondi, si è svolta la premiazione finale dei circuiti Race Cup Mtb Centro Italia e del circuito Mtb Latium Legend. Nell’occasione,...

Anche quest’anno, l’atteso click-day non ha tradito le aspettative: i primi 10.000 pettorali per l’edizione 2020 sono infatti stati assegnati in appena 20 minuti, dovuti per lo più ad un...

Furo è la nuova proposta di Bollé per il ciclismo, un casco due in uno che riprende diversi concetti  portati già a fondo dal modello The One, capostipite...

  Negli ultimi 6 mesi, la tematica relativa alla mobilità sostenibile ha preso sempre più piede nelle città italiane tra decreti approvati, sperimentazioni, limitazioni e sharing. I cittadini italiani stanno...

L’ultimo video di successo nella specialità della bici BMX si chiama "The Land of Everyday Wonder", progetto appena concluso e già diventato un must se si possiede la passione della bici nel...

Arrivano da tutta Italia e dal resto d’Europa: sono i ciclisti carichi di passione della Rando Imperator, la randonnée che ancora una volta unirà Monaco a Ferrara, passando per Bolzano,...

Chiusa da pochi giorni l’edizione 2019 del Circuito Mtb Maremma Tosco Laziale, con le premiazioni finali, è già tempo di pensare al 2020, che presenterà una grande novità. All’interno del...

Domenica 17 novembre a Rubbianello di Monterubbiano (Fm) si terrà la seconda gara di ciclocross del calendario della Fertesino Cup 4x4 off road.    Ritrovo dalle ore 7.30 presso...

Gli utilizzatori dei copertoncini Veloflex oggi potranno fare completo affidamento sulla nuova protezione SPS, un rinforzo che previene qualsiasi tipo di danneggiamento a carico dello pneumatico da parte...

Si riparte da Loano, come da tradizione! Domenica 9 febbraio sarà la cittadina savonese ad ospitare la prima tappa del Trofeo Loabikers e darà il vial al lungo calendario stagionale...

La seconda perla del Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport 2020 sarà la Granfondo Michele Scarponi, in programma domenica 19 aprile a Filottrano (An). Una granfondo che offrirà tre percorsi: quelli agonistici...

Questa mattina Beltrami TSA ha inaugurato la sua ricca collezione 2020. Presso l’Experience Center di Reggio Emilia Graziano Beltrami e il suo staff hanno rivelato tutte le novità dei brand...

Vega è l’ultimo occhiale presentato da Limar, un prodotto molto interessante e dotato di un design davvero attuale. La grande mono-lente si fa sempre più protagonista mentre la...

Rinnovato in occasione di Eicma il sodalizio che ormai da nove anni vede impegnati gli atleti del team KTM PROTEK DAMA in sella alle bici KTM BIKE...

Ricordare Felice col sorriso, lasciandosi ispirare dalla nostalgia senza farsi travolgere. È la missione abbracciata dagli organizzatori della Granfondo Felice Gimondi – Bianchi, che hanno scelto di omaggiare l’asso del...

Cambiano le età, i mezzi, gli stili, le durate. La fatica e la passione, quelle no. Nel pomeriggio di Sabato 9 Novembre...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
di Giulia De Maio
La stagione invernale è l’ideale per tirare un po’ il fiato, concentrarci sulla nostra bicicletta e magari concederci qualche sfizio...
di Giorgio Perugini
Agli irriducibili del completo estivo non posso fare altro che suggerire i manicotti e i gambali Storm della...
di Giorgio Perugini
Siamo spesso alla ricerca della bici giusta, quella che possiamo cucirci addosso per passare con disinvoltura dalla gran...
di Giorgio Perugini
Veloce, vincente e versatile. Ecco Utopia descritto con tre semplici parole. Veloce, visto che la stessa Kask assicura...
di Pietro Illarietti
  La Cinelli Superstar è una bicicletta che oserei definire smart. Cosa mi è piacuto di questo prodotto corsaiolo...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali prodotti da Limar hanno notoriamente un rapporto qualità/prezzo davvero sorprendente, motivo per cui vi consiglio una...
di Giorgio Perugini
Se c’è un capo che ritengo indispensabile, quello è sicuramente il gilet. Pratico e leggero, trova spazio facilmente...
di Giorgio Perugini
  Superleggera come la luce, bella come poche altre possono esserla. Aurata si presenta così, come un pezzo di rara...
di Giorgio Perugini
Avete il piglio del velocista? Siete passisti veloci e divorate asfalto a grande velocità? Immagino quindi che la...
di Giorgio Perugini
Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy