I PIU' LETTI
L'ABC TREK PER LA SICUREZZA DEGLI ATLETI
dalla Redazione | 12/02/2019 | 07:35

Quella per la bicicletta è una passione che non conosce stagionalità e, complici anche gli inverni non più così rigidi, si può trovare un ciclista per strada in ogni giorno dell’anno. Parlare di sicurezza in strada, quindi, è un tema di costante attualità e che coinvolge tanto gli automobilisti quanto i ciclisti: entrambi devono convivere sullo stesso terreno. Trek ha fatto di questo tema una delle proprie mission e ha stilato un breve, ma efficace, protocollo per sensibilizzare ogni appassionato a prestare sempre più attenzione in strada. Un vero e proprio ABC.

La campagna sulla sicurezza promossa da Trek si fonda su un dato che testimonia come i ciclisti sovrastimino drasticamente la distanza a cui sono rilevabili dagli automobilisti. Se non si adottano delle misure attive per aumentare la propria visibilità, il ciclista corre il rischio di non essere notato. Ecco quindi che l’ABC della consapevolezza messo a punto da Trek si articola partendo da tre assunti principali: Accese
sempre (e in questo caso intendiamo le luci), Biomotricità e Contrasto.    
Utilizzare le luci diurne è un buon metodo per farsi notare, ma la combinazione tra luci diurne, elementi per evidenziare le parti del corpo in movimento e scelta di un abbigliamento che contrasti con l'ambiente circostante rappresenta la ricetta migliore.

Più accorgimenti ABC si adottano durante le uscite in bici, più sarà facile essere notati.
“A” come Accese sempre 
- Affinché una luce diurna sia efficace deve essere davvero luminosa soprattutto perché gli automobilisti, quando sono al volante, sono soggetti a tantissime distrazioni. Una luce fissa potrebbe confondersi con l’ambiente circostante. Al contrario, una luce lampeggiante salta subito all’occhio e cattura l’attenzione degli altri utenti sulla strada.    
Inoltre, è stato verificato che le auto dotate di luci diurne, che oggi fanno parte della dotazione di serie, sono meno soggette a incidenti. Applicare questa tecnologia anche alle biciclette è semplice e anche logico a patto che si utilizzino prodotti appositamente studiati per emettere un fascio di luce riconoscibile anche alla luce del sole.
In tal senso, la caratteristica minima di una luce per essere classificata come “utile” nelle ore diurne riguarda la presenza di ottiche, profili di lampeggio e portata del fascio luminoso sviluppato per lo scopo specifico. Senza questi tre elementi, si tratta di normalissime luci.
Oltre a una vasta gamma di luci anteriori, Trek dispone di moltissime luci posteriori visibili durante il giorno: la Bontrager Flare R (da usarsi posteriormente) certifica la visibilità del ciclista fino a 2 chilometri grazie all’utilizzo di ottiche particolari che concentrano il fascio di luce e aumentano la luminosità. Inoltre, la Bontrager Ion 800 R, dispositivo anteriore, assicura un fascio luminoso visibile a 1,5 chilometri. Le luci Bontrager pesano solo 180 grammi e sono di comodo uso grazie alla batteria ricaricabile tramite cavo USB, al supporto regolabile e alla staffa quick connect per un semplice montaggio sul manubrio. 
Il set di luci Bontrager Ion 800 R e Flare R è disponibile a un prezzo consigliato al pubblico di 149,99 Euro.

“B” come Biomotricità - 
L’uomo è biologicamente programmato per riconoscere gli altri esseri umani prima di qualsiasi altro soggetto: è il movimento del corpo che permette di distinguere i ciclisti dall’ambiente circostante. È questa l’idea che sta alla base del principio di Biomotricità, cioè l’insieme di soluzioni tecniche che mettono in evidenza piedi, ginocchia e altre parti del corpo in movimento con materiali fluorescenti o catarifrangenti. La ricerca dimostra che se un ciclista usa la Biomotricità in modo efficace aumenta la propria visibilità fino all’83%. Ecco quindi un paio di pratici consigli per applicare al meglio il concetto di Biomotricità: di notte, mettere in evidenza piedi, caviglie e gambe con prodotti realizzati con materiali catarifrangenti mentre in condizioni d'illuminazione diurna, indossare calze, scarpe, copri-scarpe o gambali di colore fluorescente.

“C” come Contrasto - 
I colori fluorescenti si “attivano” solo in presenza dei raggi Ultravioletti e, quindi, della luce del sole. Un ciclista che indossa capi dai colori fluorescenti aumenta la propria visibilità fino al 300% rispetto a uno che veste capi dai colori normali.    
Il “problema” sorge però nelle ore serali e il motivo risiede nel fatto che i fari delle automobili non emettono raggi UV abbassando drasticamente l’efficienza di un capo fluorescente. Diversi studi dimostrano che i ciclisti sovrastimano la loro visibilità nei confronti degli altri conducenti del 700%: indossare capi fluorescenti non è sinonimo di visibilità. L’unica soluzione possibile è quella di utilizzare capi con dettagli riflettenti.
Un ciclista che desidera aumentare il proprio contrasto deve quindi utilizzare indumenti fluorescenti di giorno e riflettenti di sera.   

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Italian Bike Festival supera a pieni voti il giro di boa dell’edizione 2019. La seconda giornata della più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici si...

Dopo le prove a cronometro, i Campionati del mondo di ciclismo paralimpico entrano nel vivo con le prime prove in linea. E non si ferma la...

La sfortuna si è accanita contro Michele Pittacolo. Ai campionati del mondo di paraciclismo in corso a Emmen, in Olanda, il portacolori della Pitta Bike, che correva da campione uscente...

Conoscendo da anni Gianfranco Fanton riteniamo che nessuna decisione è stata più sofferta di quella che raccontiamo. A fine anno Fanton lascerà infatti la presidenza del ciclismo amatoriale orobico che...

GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE: PRESENTATA LA FINALISSIMA DI ASSISI LA DECIMA EDIZIONE SI CONCLUDE IL 29 SETTEMBRE 2019   Assisi 13 settembre 2019. La prestigiosa Sala della...

La Granfondo dei Tre Santuari del Fermano è nel finale di stagione un appuntamento al quale non solo gli appassionati di ciclismo possono rinunciare. Il neo comitato di promozione del...

Grazie alla particolare conformazione del loro territorio, diviso tra montagne, ampi spazi e corsi d’acqua, le Valli Resilienti sono il luogo ideale per un’esperienza in sella alla propria bicicletta. Siamo...

Recentemente vi abbiamo proposto la review completa delle Kr1 ( qui il link ), la calzatura da ciclismo ad alte prestazioni completamente realizzata in maglia 3D, un prodotto...

Anno nuovo divisa nuova? Certo che sì e la proposta di Alé Cycling all'Italian Bike Festival si fa oltremodo interessante: «Presso il nostro truck, avremo il piacere di presentare Alé...

Trek annuncia una serie di novità nella propria gamma di mountain bike elettriche. Si tratta della rivoluzionaria Rail - una e-MTB long travel rivolta ai ciclisti più esigenti - e...

Le notti d’estate sono fatte per pedalare, e anche questa stagione l’ha confermato: il tour estivo delle Bike Night ha portato tremila persone in viaggio di notte....

Venerdì 18 Ottobre sarà la serata della premiazioni finali, una grande festa per tutti; atleti e team, finalmente potranno godere del loro momento di gloria salendo sul palco...

Il Bike Team Bucchianico sta quasi portando a termine il lavoro in ambito organizzativo per allestire la Gran Sasso Mtb Marathon penultima prova dell’Abruzzo Mtb Cup 2019 in data 15...

Trionfo azzurro nella terza giornata di gare ad Emmen, palcoscenico dei Campionati del mondo di paraciclismo 2019. Gli azzurri dominano le prove a cronometro portandosi a...

Nalini partecipa alla seconda edizione di Italian Bike Festival, la manifestazione dedicata al mondo della bici in programma fino a domenica 15 Settembre presso il Parco Fellini di Rimini, dove l’azienda...

Sabato 7 settembre e domenica 8 in quel di Nizza si sono disputati  i campionati del mondo di Ironman 70.3, ovvero mezza distanza della più famosa sfida del triathlon. Quasi...

Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le uscite in bici. Condizioni variabili e grandi escursioni termiche incidono...

La collezione Jary di PEdAL ED è fatta apposta per farvi sentire liberi e godere a 360° la vostra passione per il ciclismo. Lontani dal traffico, lontani dalle strade...

A poche settimane dall’annuncio delle date ufficiali della prossima edizione del Colnago Cycling Festival, il C.O. è pronto a rivelarvi tutte le novità sulle iscrizioni. Ma andiamo per punti:   ...

Solo piazzamenti nelle Cronometro riservate alla cat. C e nei Tandem, nella seconda giornata dei Campionati Mondiali di Ciclismo Paralimpico in corso ad Emmen in Olanda. Piazzamenti che comunque costituiscono...

La notizia è di quelle da rileggere due volte, nel dubbio di aver preso una svista: Davide Belfiore, 36 anni, ex ciclista su strada ed ex triatleta professionista, ora team...

Mai dire festival per Gaiole in Chianti! L'Eroica, elle apostrofo, la fa la sua gente, come a Woodstock 50 anni fa fu un popolo a far nascere un'era. La prima...

Alla Prosecco Cycling mancano Ancora più di due settimane, ma i numeri sono già da record. Le iscrizioni all’evento del 29 settembre, in questi giorni, hanno oltrepassato, di slancio, quota...

Manca veramente poco e la voglia di tornare a vivere le emozioni della cronoscalata in notturna attraverso gli oltre 100 anni della "Forra" si fa sentire sempre più forte da...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Forza e coraggio, arriva il periodo più difficile dell’anno per quanto riguarda il modo di vestirsi direte le...
di Giorgio Perugini
Oakley, storico e rinomato marchio produttore di occhiali, ha lanciato l’anno scorso la sua collezione di caschi dedicati...
di Giorgio Perugini
Air PRO non è semplicemente un casco leggero e perfettamente a suo agio nelle calde giornate estive, è...
Gli occhiali Julbo Aero sono pensati per chi ama praticare sport governati della velocità ed è proprio per...
di Giorgio Perugini
Le giornate calde proseguono e se tutto va come nelle passate stagioni, il completo estivo rimarrà ancora a...
di Giorgio Perugini
Abbiamo già parlato della nuova collezione SIXS e anche del nuovo logo aziendale, una novità che accompagna con...
di Giorgio Perugini
Il casco Ventral di Poc aveva un compito arduo, ovvero far dimenticare agli amanti del marchio lo storico...
di Giorgio Perugini
Il periodo estivo rimette in strada molti appassionati, pronti a sfidare il caldo e le strade roventi. Non...
di Giorgio Perugini
Tutti voi conoscerete Scicon per via delle borse portabici, probabilmente le migliori in circolazione, ma possiamo tranquillamente ricordare...
di Giorgio Perugini
Cosa ci aspettiamo da un completo estivo? Generalmente lo vogliamo leggero e ben realizzato con tessuti all’avanguardia, aero ma anche...
di Giorgio Perugini
La gravel è la bici del momento, inutile negarlo. In un momento di vacche magre, molti si sono...
di Giorgio Perugini
Le giornate bollenti sono arrivate tutte insieme e uscire a pedalare vi mette nella condizione di essere sempre...
di Giorgio Perugini
Chi adora pedalare al caldo nelle belle giornate estive può affidarsi al cycling kit di PEdAL ED composto...
di Giorgio Perugini
Il grande processo di rinnovamento in casa SIXS è stato confermato dal nuovo logo e dal nuovo simbolo...
di Giorgio Perugini
Il nuovo Omne Air Spin, un casco polifunzionale presentato pochi mesi fa da Poc, è un prodotto polifunzionale che...
di Giorgio Perugini
Le edizione limitate sono delle vere chicche per gli appassionati, soprattutto quando queste sono legate ad un evento...
di Giorgio Perugini
UYN non si nasconde affatto e mette subito in chiaro di avere una missione: essere meglio di tutto...
di Giorgio Perugini
Wilier negli ultimi anni ci ha deliziato con modelli entusiasmanti e raffinati, impreziositi con colorazioni uniche come il...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy