I PIU' LETTI
CARRERA TD01 AIR DISC, SCEGLI LA TUA STRADA
di Giorgio Perugini | 18/07/2018 | 09:44

Carrera ha avuto il merito di credere fin da subito nei freni a disco, infatti, anche il telaio top di gamma AR01 è nato con la doppia predisposizione per ospitare nel migliore dei modi questo potente sistema frenante. Oggi è il turno della TD01, un modello che ha raccolto grandi consensi dal momento della sua presentazione a Cosmobike. Questo upgrade aggiunge pepe ad un prodotto che ha tutte le carte in regola per diventare un vero best seller.

 

Elegante, sportiva e veloce, questa TD01 è una vera probike che si nasconde dietro il prezzo accessibile tipico della media gamma. Carrera vi offre la possibilità di scegliere la vostra strada (#youroad è l’hashtag di riferimento per il nuovo profilo Instagram) affiancando al modello con freni tradizionali  (qui la nostra review) questa nuova versione per freni a disco. Cosa cambia? Diciamo fin da subito che il telaio rimane un prodotto di riferimento realizzato con carbonio da 60T, 40T e Toray T700 22T, opportunamente posizionate per conferire la giusta dose di rigidezza e flessibilità.

Spicca su tutto il corto carro posteriore, reattivo ma anche comodo grazie ad una progettazione che ha sfruttato al meglio le varie sezioni interessate. Infine, grande attenzione alla perfetta integrazione del nuovo impianto frenante con importanti modifiche a carico della forcella, sia dal punto di vista estetico che costruttivo. Da queste modifiche ne consegue una maggior resistenza alle deformazioni e una miglior rigidezza.  Perni passanti e cavi completamente integrati per un design pulito sotto tutti gli aspetti.

 

Su strada la versione tradizionale della TD01 ci aveva conquistato con caratteristiche da prima della classe messe in mostra in maniera equilibrata su tutti i percorsi. Le grafiche e le finiture restano le stesse per un family feeling elevatissimo. Perché puntare sul disco? Semplice, si frena meglio e meno e sempre nella massima sicurezza. Vorrei sprecare qualche parola riguardo il sistema frenante a dischi: non pensate di staccare all’ultimo come Capirossi poiché non avete un motore e la velocità di percorrenza in bici vi tiene in piedi.  Frenare toppo vi farà rimanere piantati in ingresso curva costringendovi subito a rilanciare. Il bello dei freni a disco sta nel minimo sforzo necessario per innescare la frenata e nella loro affidabilità, a prova di mal tempo.

 

Se cercate un mezzo moderno, versatile, aerodinamico ed elegante, la nuova TD01 Disc è da tenere in grande considerazione.

 

http://www.carrera-podium.it

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La festa sul podio, la premiazione con champagne e il premio di una Pinarello vintage, l'abbraccio con gli amici: tutto bello ma tutto falso, cancellato, annullato. Finale col giallo alla...

Domenica 30 settembre si torna al mare. Per tanti sarà anche l'ultima occasione per godersi una giornata di sole in Riviera, prima di prepararsi alle lunghe giornate autunnali immersi nella...

Cambio di rotta deciso anche alla luce delle strategie commerciali delle aziende del settore. In pista tutta l’esperienza di Veronafiere come organizzatore diretto da 120 anni di eventi e rassegne...

  Bicycle Line, azienda trevigiana che da più di 30 anni disegna e produce abbigliamento per il ciclismo, è diventata sponsor tecnico dell’ARI, Audax Randonneur Italia. Ebbene sì, il popolo...

Friedrichshafen, si cambia. Gli organizzatori di Messe Friedrichshafen hanno ufficialmente spostato la data per Eurobike 2019: originariamente prevista dal 31 luglio al 3 agosto, la  28a edizione della fiera del...

G.TORNADO è l’ideale per chi ricerca un prodotto funzionale e ricco di contenuti tecnici da utilizzare al meglio sia in gara che in allenamento. E’ una calzatura molto leggera, la...

Albstadt, Nove Mesto na Morave, Val di Sole, Andorra-Vallnord: prosegue la striscia vincente dell’elvetica Sina Frei negli appuntamenti U23 di Coppa del Mondo di Mountain Bike. Domenica 15 Luglio, la...

Sono Martino Fruet e Anna Oberparleiter, stelle del Team Lapierre Trentino Alè, i vincitori del Cimbra Cross-GP Scratch Tv, gara eliminator che si è corsa nella suggestiva location del lago...

Domenica 15 Luglio 2018 è andata in scena l’ottava tappa del Giro della Campania Off Road 2018 sul Lago Laceno (Bagnoli Irpino), con il “II Trofeo MTB Altopiano del Lago...

Massimiliano Sala è medico sociale del Manchester City ma da sempre ha la passione per la bicicletta. E ha deciso di partecipare, il mese scorso, alla Race Across America, una...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Gli occhiali da ciclismo Bollé si sono confermati in queste stagioni nelle posizioni di vertice per quanto riguarda design e...
di Giorgio Perugini
La storia di Nalini è un po’ la storia del ciclismo, inutile negarlo, diverse sono state le formazioni gloriose che...
di Giorgio Perugini
La nuova Collezione continuativa 365 di Santini Cycling Wear che vi abbiamo presentato all’inizio della primavera rappresenta fedelmente lo spirito...
di Giorgio Perugini
Ci siamo, le tanto amate giornate calde che desideravamo questo inverno non sono un miraggio, anzi, ci siamo già ritrovati...
di Giorgio Perugini
  Siete indecisi se puntare sui dischi o rimanere fedeli al sistema frenante tradizionale? In effetti questo è un bel...
di Giorgio Perugini
Correva l’anno 2006 e le ossa disegnate su guanti utilizzati da diversi campioni della mtb diventavano in breve un simbolo...
Il Corsa è uno pneumatico straordinario, probabilmente uno dei prodotti più amati dai professionisti per correre ogni tipo di competizione....
Stiamo giusto per affrontare il momento clou della stagione, infatti, in questo periodo sono posizionate le prove più dure del...
Noi di tuttoBICI abbiamo già avuto modo di conoscere bene il progetto SP-01, la sella da strada più evoluta di...
Il periodo delle vacanze, corte o brevi che siano, si sta avvicinando e molti di noi si stanno chiedendo quale...
Un occhiale destinato al ciclismo deve rispondere complessivamente a molti requisiti per essere all’altezza dell’utilizzo sportivo che se ne vuole...
Basta osservare la storia del ciclismo, dagli albori fino ad oggi per rimanere impressionati dalle continue evoluzioni che hanno stravolto...
Dopo aver rotto il ghiaccio in Coppa del Mondo di Mountain Bike, aggiudicandosi il secondo round di Albstadt (Germania), Jolanda...
Correva l’anno 1987 ed il mitico Stephen Roche riusciva nella magica tripletta Giro, Tour e Mondiale, una combinazione colta in...
Molti di voi potrebbero pensare che per ottenere il miglior pedale in grado di misurare la potenza basterebbe mettere insieme...
Purtroppo siamo abituati a pensare che per avere una bici top di gamma serva mettere sul piatto una grande somma...
Se c’è un accessorio che si rivela determinante nella gestione della guida delle moderne mtb, quello è senza dubbio il...
Sidi è uno di quei marchi che ha fatto la storia del ciclismo, una lunga storia fatta di passione e...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy