I PIU' LETTI
SIDI SHOT, SCARPA DA CAMPIONI
dalla Redazione | 19/09/2018 | 07:57

Sidi è uno di quei marchi che ha fatto la storia del ciclismo, una lunga storia fatta di passione e costellata da innovazioni tecniche che hanno segnato il progresso delle calzature dedicate al nostro sport. Le nuove Shot sono scarpe di altissima gamma e altamente performanti, esattamente come ci si aspetta da un modello che rappresenta l’apice dell’intera collezione

Sarebbe davvero difficile elencare le grandi vittorie degli atleti che hanno corso con le Shot negli ultimi due anni, ma è estremamente facile ricordare quella che ci ha dato più piacere nel 2018, ovvero lo spettacolare trionfo di Vincenzo Nibali nella Milano-Sanremo.

La tomaia in Microfibra Techpro è rinomata per resistenza e stabilita sotto stress, una vera garanzia per una tenuta nel tempo della scarpa. Nelle fasi di lavorazione viene sottoposta ad un trattamento di impermeabilizzazione che riduce il grado di assorbimento dell’acqua e in generale dell’umidità, inoltre, nello stesso processo viene anche resa « anti-muffa » ed è certificata poiché non contiene assolutamente sostanze nocive.

Sono presenti sulla superficie della tomaia dei fori e ampie prese d’aria completate con tessuto mesh per assicurare lo scambio termico dall’interno all’esterno, una piacevole ventilazione per le giornate bollenti.

La chiusura è affidata al doppio Tecno-3 Push System, due rotori inseriti in un’unica base posizionata sulla linguetta. Questo sistema, alloggiato nell’ideale centro della scarpa, assicura una tensione decisamente equilibrata e una chiusura simmetrica per ogni tipo di piede.

Ovviamente, i due rotori si possono stringere indipendentemente l’uno dall’altro grazie ad una leva. Questa si solleva con la semplice pressione del pulsante rosso posto al centro del meccanismo mentre il rilascio avviene tramite due leve poste ai lati dei due rotori. Basta una pressione su queste leve per riuscire a sollevare la linguetta e facilitare l’uscita del piede dalla scarpa.

Sulle Shot ritroviamo il tallone tecnico regolabile, infatti, tramite il sistema Adjustable Heel Retention Device è possibile con due viti regolare il contenimento del tallone per evitare fastidiosi movimenti del piede all’interno della scarpa.

In particolare, è possibile intervenire nella regolazione indipendente da ogni lato, una personalizzazione che può in alcuni casi fare una grande differenza. La struttura realizzata in materiale plastico che abbraccia il tallone ospita al suo interno due elementi rifrangenti e gioca un ruolo chiave sia nel contenimento della calzata che nella protezione del piede in caso di caduta.

La suola Vent Carbon ospita diverse prese d’aria, tra cui una frontale regolabile (tutta chiusa, tutta aperta e posizioni intermedie) ed una seconda posta a metà pianta completamente aperta. Queste alimentano i canali posti all’interno della suola per ottimizzare il passaggio dell’aria fresca a contatto con il piede.

L’intera suola è fatta rigorosamente a mano con fibra di carbonio a tramatura intrecciata per massimizzare la rigidità lasciando comunque l’opportunità di una leggera flessione, un dettaglio studiato a tavolino per alleviare biomeccanicamente tutti gli eventuali stress a carico dei tendini plantari.

Questa caratteristica favorisce inoltre la normale microcircolazione sanguigna a livello dell’arto. Nei rari passi fatti a piedi avrete a disposizione un bel tacco in gomma, un « vero tacco » che assicura grande stabilità. Per il posizionamento della tacchetta potrete contare su una comoda scala graduata e su una superficie leggermente rugosa, perfetta per evitare l’insorgere di fastidiosi rumori e migliorare di fatto l’attrito tra tacchetta e suola.

Da una scarpa come la Shot ci si aspetta molto ma vi assicuro che ogni promessa viene mantenuta. Una volta infilate, i due Tenco-3 Push System riescono ad offrire una buona tensione e la calzata, favorita da un tacco rifinito in maniera magistrale, rimane precisa e stabile. La regolazione di fino mentre si pedala rimane forse un po’ difficoltosa, ma una volta presa la mano con il bottone rosso che libera la leva tutto sarà molto più facile e veloce.

Le forze messe in gioco dai meccanismi di chiusura non si rivelano assolutamente un problema per il collo del piede e la chiusura rimane sempre estremamente bilanciata. Per quanto riguarda la tomaia, siamo probabilmente di fronte alla migliore in circolazione per tenuta nel tempo.

Basta un minimo di pulizia per fare in modo che la scarpa sembri sempre nuova anche dopo molto tempo. Chapeau! La suola è rigida e assicura una perfetta trasmissione della potenza assicurando una discreta ventilazione anche durante le giornate più calde. SI tratta a tutti gli effetti di una scarpa « race » ma dotata di una assoluta eleganza. Comodità e prestazioni sono perfettamente equilibrate con una cura per i dettagli e i materiali da prima della classe.

Difficilmente si incontrano materiali diversi tra loro così cuciti bene gli uni agli altri, una riprova che chi lavora in questa azienda lo fa con maestria e passione. Chi da sempre resta fedele al marchio Sidi troverà nelle Shot il massimo delle proprie aspirazioni.

Shot è disponibile nei numeri 40-41-41,5-42-42,5-43-43,5-44-44,5-45-45,5- 46 -47-48 e in diverse colorazioni per le quali vi rimandiamo al sito SIDI (qui il link).

 

http://www.sidi.com/it

 

★★★★★ prezzo
★★★★★ competizione
★★★★★ comodità
★★★★★ rifiniture
★★★★★ solidità
★★★★☆ ventilazione
★★★★★ rigidità suola
 
Giorgio Perugini
 
 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Il percorso di Selle Italia a fianco dei principali eventi ciclistici internazionali porta questa volta l’azienda “fuori strada”. Quest’anno il brand di Asolo sarà infatti, per la prima volta, fornitore...

Tornare per vedere cosa è cambiato, ma soprattutto per valorizzare ancora una volta un territorio in via di ricostruzione: a distanza di un anno, Bosch ha deciso di organizzare un...

La H4F Sport è pronta per l’ultima fatica organizzativa della stagione 2018: la Randonèe Cammino di Francesco è una pedalata non competitiva aperta davvero a tutti, in quanto saranno messi...

Arrivano novità importanti per tutti coloro che domenica 23 settembre decideranno di prendere parte alla Granfondo di Casteggio. Dopo gli ultimi sopralluoghi effettuati dagli organizzatori, è stato deciso di introdurre...

Il classico circuito che da anni sancisce l’inizio della stagione agonistica, giunge alla 11° edizione con novità interessanti, date rinnovate e una tappa sostituita. Era l’inverno del 2009 quando il...

Prima tappa veneziana per il 31° Trofeo d'Autunno e ultima per la Veneto Cup domenica 16 settembre a Torre di Mosto. La competizione, preparata dal Team Velociraptors, nonostante la concomitanza...

Il 38enne campano Luigi Ferritto è il vincitore della  Castel di Sangro, a cura della SSD Corona d'Abruzzo di Chieti. Presso la rinomata località sangrina si sono dati appuntamento una...

  Homo Faber è una esposizione in cui competenze, artigianalità, raffinatezza e ingegno viaggiano sullo stesso binario per stupire e far innamorare i visitatori. Non si tratta di una semplice...

Per il terzo anno consecutivo è una giovane promessa della mountain bike ad aggiudicarsi l'ormai tradizionale trofeo che da undici edizioni accompagna l'attività di promozione del Circuito Bresciacup.   L'11º...

Jena è la nuova bici in carbonio per il gravel, nata per darti la più ampia libertà di scelta nelle tue uscite. Che sia pura performance su strade bianche e...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Riciclare è la parola d’ordine quando si pensa all’ambiente e all’inutile spreco di materie prima una volta utilizzate per realizzare...
di Giorgio Perugini
Avete presente quelle nuvole gonfie di pioggia, pronte ad esplodere in un fragoroso temporale da un istante all’altro?...
di Giorgio Perugini
Sicurezza, ventilazione e aerodinamicità sono solo alcune delle voci che descrivono al meglio il casco Ventus, un progetto...
di Giorgio Perugini
Gran Turismo in ambito automobilistico va ad indicare una auto con prestazioni elevate, ma anche confortevole e incline...
di Giorgio Perugini
Le ruote Aelous XXX nascono per stupire e catturare gli sguardi. Scure, cattive e leggere divorano l’asfalto con...
di Giorgio Perugini
Siamo quasi alla fine di stagione e si avvicinano gli ultimi due appuntamenti targati Eroica, Eroica Dolomiti e...
di Giorgio Perugini
II mese di settembre è un mese bugiardo, permettetemi lo sfogo, almeno dal punto di vista climatico. Basta...
di Giorgio Perugini
  Il dilemma è sempre lo stesso, ventilato o aerodinamico? Oggi scegliere il casco giusto, tralasciando i fenomeni di costume...
di Giorgio Perugini
  Bike Inside è un marchio di abbigliamento ciclistico giovane e reattivo e negli ultimi anni ha avviato tantissime collaborazioni...
di Giorgio Perugini
  Pedaled è un marchio che mi stupisce sempre ed il merito di queste piacevoli sensazioni è da attribuire alla...
di Giorgio Perugini
  Sono passati circa quattro mesi da quando sono tornato a pedalare su un pedale Shimano, li alterno in particolare...
di Giorgio Perugini
  Lo ammetto e non ne faccio un mistero, sono stato tra i primi in Italia ad utilizzare i prodotti...
di Giorgio Perugini
  Questo marchio non è certo ai suoi primi giorni di vita, infatti, è ben dagli anni ’80 che Titici...
di Giorgio Perugini
  Che il ciclismo di oggi sia fortemente contaminato dalla moda non è certo una scoperta ma è proprio questa...
di Giorgio Perugini
Le nuove Infinito R1 Knit nascono per offrire al ciclista una nuova esperienza in termini di calzata, sia in termini...
di Giorgio Perugini
L’edizione 2018 dell’Eroica (qui il Link dell’Eroica Gaiole) si sta avvicinando ed una cosa è certa, è decisamente...
di Giorgio Perugini
Nella mia esperienza da ciclista ho imparato che le vecchie regole valgono per tutti e una delle più note in...
di Giorgio Perugini
Che tipo di ciclista sei? Sei ossessionato dalla velocità o ti piace stare sempre a ruota? Se ti piace prendere...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy