I PIU' LETTI
PROLOGO. NAGO R4, IL MITO SI RINNOVA
di Giorgio Perugini | 20/10/2023 | 09:10

Probabilmente si tratta di uno dei modelli più vincnti e iconici di Prologo, una sella che nelle sue diverse versioni ha portato fior di campioni a vincere grandi giri e belle classiche. Contador, Cancellara, Sagan, Wiggins, Pinot e il nostro Colbrelli sono solo alcuni degli atleti che con la sella NAGO hanno stravinto. Oggi l’icona della performance di casa Prologo fa un balzo nel futuro e si presenta più evoluta e all’avanguardia che mai.

I successi contano, ma migliorarsi resta sempre l’imperativo

Così la pensa Prolog, un’azienda mai doma e sempre pronta a sperimentare sfruttando al massimo le enormi competenze maturate sul campo e l’ottimo rapporto con alcuni dei migliori team e atleti sulla piazza. NAGO R4, siamo al redesign 4 dal lontano 2007 in cui questa sella vide la luce, raccoglie la prestigiosa eredità delle versioni precedenti e lo ga costantemente orientata ala performance. Grazie ai team supportati da Prologo e a i risultati dei test ottenuti con “Pressur Map my Own”(il sistema prioritario che analizza le pressioni esercitate sulla sella durante la pedalata, si presenta con un peso ridotto al minimo, dimensioni compatte (245  x 137 mm) e una tradizionale T-shape che cnsente sempre grande libertà di movimento.

Centro anatomico avanzato, disponibile chiusa e aperta

Ora il centro anatomico vene leggermente avanzato in modo da favorire una posizione in sella più aggressiva, quella tipica di chi attacca e ha fame di vittoria. La forma semitonda agevola la rotazione del bacino in avanti e favorisce il raggiungimento senza sforzi del manubrio. Al centro del progetto viene però posta grande attenzione al comfort, il punto da cui nascono sempre le performance migliori. 

La versione aperta NAGO R4 PAS presenta una cover ben distinta in due pannelli laterali, entrambi reaizzati con schiuma d ultima generazione a densità variabile. Il sistema PAS di Prologo, ovvero l’ampio canale centrale, unitamente allo scafo forato va ad eliminare i picchi di pressione anche nelle fasi di massima spinta sui pedali. La versione chiusa NAGO R4 presenta invece una cover caratteristica dotata di tre sezioni indipendenti. Al centro, dove la sella risulta apparentemente chiusa, vene posizionato il sistema Active Base di Prologo grazie al quale lo scafo mantiene comunque il foro. Questa soluzione offre protezione dagli schizzi derivanti dall’asfalto bagnato e amplia la superficie d’appoggio riuscendo a garantire quasi i benefici offerti da una sella con cover aperta.

Posizionamento preciso

Al centro della sella è indicato chiaramente il centro anatomico, segnale utile per un corretto posizionamento della sella. Inoltre, come elemento stilistico, vengono inserite le coordinate geografiche 45°37’N e 9°28’E, quelle del quartier generale di Prologo a Busnago, vicino a Milano. La NAGO R4 e la NAGO R4 PAS, con una larghezza di 137 mm, rappresentano due modelli studiati per adattarsi a chi ha un’ampiezza delle ossa ischiatiche non troppo elevata.  Detto questo, per fornire a tutti una corretta alternativa Prologo ha sviluppato anche i due modelli NAGO R4 147 e NAGO R4 147 PAS con una larghezza di 147 mm. Queste selle si distinguono da quelle più strette anche per un’imbottitura maggiorata di 10 mm ai lati e di 3 mm nella parte superiore. Chi ricerca una maggiore base d’appoggio e più comodità e chi ha un alto indice di massa corporea dovrà orientarsi su queste soluzioni.

Ogni modello presenta due rail diversi

L’offerta si moltiplica giustamente confermando che ogni modello sarà disponibile con due diverse tipologie di rail. Ci saranno quindi il Rail Nack (Nano Carbon Fiber) composto da fibra di carbonio, kevlar e filamenti di alluminio, per chi desidera più performance, e il Rail TiroX in acciaio a lega leggera, ottimo per l’equilibrio raggiunto tra peso e resistenza. 

Questa soluzione comporta minore rigidità e regala anche un miglior assorbimento delle vibrazioni. Tutti i nuovi modelli di NAGO R4 sono già disponibili sul sito www.prologo.it e presso i migliori rivenditori, ad un prezzo di listino di 229 euro per le versioni con rail Nack e di 139 euro per le versioni con rail TiroX.

prologo.it

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Pedalare durante l’estate offre sicuramente ottimi benefici, ma occorre essere ben equipaggiati per farsi amico anche il sole più cocente. Un completo leggero e dall’eccellente traspirabilità è la regola da...

In città le soste brevi sono quelle in cui si rischia maggiormente di vedersi rubare la bici, due fatidici minuti in cui la nostra bella, spesso a pedalata assistita, prende...

Load Modular è la nuova proposta di Briko per il mercato della MTB: un occhiale altamente protettivo caratterizzato da una costruzione modulare in grado di assicurare massima protezione per gli occhi,...

Per tutti gli sciatori, l'allenamento in bicicletta è ormai diventato fondamentale. E i campioni della neve vanno a cercare il meglio del meglio. Gli sciatori azzurri Mattia Casse e Guglielmo...

Svitol Bike, la linea di Svitol dedicata alla manutenzione e alla cura di bici e di e-bike e distribuita in Italia da Ciclo Promo Components, cresce con l’arrivo di Detergente...

Il nuovo progetto Drali riporta in voga l’acciaio e la sua comprovata duttilità nei telai da corsa. È proprio così che il marchio meneghino presenta oggi Trinity, il telaio con...

Si è tenuta ieri, alla presenza del membro del governo Cantonale, Mario Fehr, del Consigliere comunale Filippo Leutenegger e di altre personalità, la conferenza stampa organizzata dal Comitato Organizzatore Locale,...

Le ragioni per cui si desidera una e-road sono tante. C’è chi la sceglie per conquistare salite altrimenti troppo impegnative, chi per esplorare percorsi lontano da casa, o chi per...

Aliante Adaptive si affianca ai modelli Antares ed Argo andando a completare la famiglia di selle con cover stampate in 3D, il celebre sistema Adaptive messo a punto da Fizik...

È l’estate di Parigi 2024, è l’estate delle Olimpiadi. Tra storie, sogni e obiettivi, tutti gli occhi del mondo saranno sulla capitale francese. E ci saranno anche MCipollini e le...

Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui gli atleti hanno bisogno di massima ventilazione. In questo progetto...

Grandi novità su Wikiloc: arrivano infatti due nuove funzionalità, vale a dire Route Planner e Mappe 3D. La piattaforma di navigazione outdoor consente ora di pianificare percorsi direttamente da casa...

Core e Concrete College sono le due collezioni pensate da Canyon per chi si ispira alla cultura del ciclismo, capi streetwear ma destinati a chi vive il fascino de ciclismo...

La sella NAGO è uno dei prodotti più iconici di Prologo, un modello che nella sua vita ha affiancato molti campioni in vittorie importantissime nelle classiche di un giorno e...

La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power Stretch™ e Delta™. Questo nuovo capo si distingue per il...

La nuova bici da cronometro e da triathlon Supersonica SLR di Wilier rappresenta molto di più di un semplice nuovo modello di altissima gamma, infatti, è la perfetta sintesi di...

Come era prevedibile, il gravel oggi è una specialità con due anime, una che vive di performance e velocità ed una decisamente più orientata all’avventura. Così Bianchi, dopo aver lanciato Impulso, la fast gravel...

La bicicletta è uno strumento capace di avvicinare persone e generazioni diverse. Che sia usata per la mobilità urbana, per una passione che accompagna sin dalla più tenera età, per...

Per il sesto anno consecutivo, Alé conferma la partnership con il Giro d’Italia dei giovani e firma un accordo con RCS Sport per la fornitura delle maglie dei leader di...

Colnago, bicicletta ufficiale del Tour de France, presenta la Colnago Fleur-de-Lys, un’opera d’arte prodotta in 111 esemplari numerati come omaggio a Firenze, la culla del Rinascimento, che ospiterà le Grand...

Q36.5, leader nell'abbigliamento tecnico per il ciclismo, è partner e fornitore tecnico ufficiale delle maglie di leader del Tour de Suisse 2024. Anche per quest’anno, il brand bolzanino e la...

Con i nuovi pedali Supervillain, Deity desidera alzare al massimo il livello delle prestazioni e lo fa alla grande andando anche oltre. Leggeri e forti, sono realizzati con la giusta...

Il 2024 riporta alla grande attenzione dei praticanti le bici endurance o allora, modelli polivalenti che regalano grande libertà e uscite in cui terreni misti e lunghi chilometraggi diventano la...

Alé è orgogliosa di annunciare la sua partnership con l'edizione 2024 del Lloyds Bank Tour of Britain femminile e maschile. La prestigiosa corsa a tappe di più giorni si svolge sulle...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui...
La maglia Ombra di Santini è stata pensata per essere un capo unisex e viene realizzata con tessuti Polartec®, Power...
di Giorgio Perugini
Gli zaini idrici di Thule hanno dimostrato negli anni di avere un qualcosa di speciale, merito di una visione aziendale...
di Giorgio Perugini
TPU si o TPU no? Lattice o butile? Possiamo dare più di una buona motivazione per avvalorare la scelta di...
di Giorgio Perugini
Il modello 029 di casa Salice nasce dalla grande esperienza maturata da Salice nelle massime competizioni, un terreno in cui...
di Giorgio Perugini
Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due...
di Giorgio Perugini
Nei mesi passati Trek ha ampliato la propria linea di scarpe ad alte prestazioni per ciclismo su strada inserendo tre...
di Giorgio Perugini
Non molto tempo fa KASK presentò al mondo il casco Utopia, un casco modernissimo che ha stravolto gli schemi ottimizzando...
di Giorgio Perugini
Audace, moderno ma anche incredibilmente protettivo e versatile, ecco in poche parole cosa mi trasmette l’occhiale Kosmos PH di Limar,...
di Giorgio Perugini
I caschi sono tutti uguali? Certo che no e questo è un aspetto su cui più volte abbiamo cercato di...
di Giorgio Perugini
Da sempre in casa Trek la parola Madone ha un solo sinonimo ed è “velocità”. La nuova Madone SL 7...
di Giorgio Perugini
Laddove C sta per Carbonio e congiunzioni (anche se oggi dobbiamo parlare di parti), Colnago, Cambiago e Classe c’è anche...
di Giorgio Perugini
Se siete alla ricerca di un winter kit adeguato per pedalare in questo inverno, le proposte di Q36.5® vi daranno...
di Giorgio Perugini
Temevamo un arrivo repentino del freddo e così è stato, ora fuori le temperature sono scese molto e negli ultimi...
di Giorgio Perugini
Desiderate un’esperienza di ascolto ottima anche mentre correte o pedalate? Niente di più facile con le cuffie a conduzione ossea...
di Giorgio Perugini
Per molti amanti del gravel arriva la parte della stagione che regala emozioni forti, infatti, la natura che si appresta...
di Giorgio Perugini
Siamo a novembre e in alcune regioni d’Italia si registrano ancora temperature superiori ai 25°C, una situazione surreale che però...
di Giorgio Perugini
Leggerissime e rigide, ma anche veloci e incredibilmente scattanti, insomma, un set di ruote di livello incredibile alla portata di...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155
Pubblicità | Redazione | Privacy Policy | Cookie Policy | Contattaci

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy