I PIU' LETTI
LOOK 795 BLADE RS, BORN TO SHINE!
di Giorgio Perugini | 06/11/2018 | 09:22

 

Due giorni a Cannes per una presentazione ufficiale Look non sono roba da poco. La casa francese continua ad alzare l’asticella e il livello dei prodotti sfornati è diventato incredibile, merito di 30 e passa anni di storia e di esperienza che consolidano il marchio ai vertici mondiali per l’abilità nella lavorazione del composito.

Dopo aver presentato al mondo la nuova bici da salita lo scorso anno, questo è il turno della nuova aero-bike, una lama affilata che sappia seguire la traccia solcata dai modelli precedenti perfezionando e semplificando il concetto di integrazione tanto caro a Look. Ecco a voi la nuovissima 795 Blade RS, una bici nata per splendere.

Posare gli occhi sulle linee di questa nuova 795 Blade RS è una vera pacchia. Linee nette ma anche armonia e una compattezza davvero unica, infine, due foderi posteriori alti ed affilati come vere lame, ecco spiegato il motivo del « Blade » che segue la classica ed unica numerazione Look.

Mettete da parte i timori e fidatevi, andate oltre la natura congetturale dell’intera conoscenza umana perché una bici aero cosi veloce e comoda è merce rara. Gli ingegneri hanno messo da parte diverse soluzioni passate credendo in soluzioni semplici e raffinate per fornire al mezzo velocità, affidabilità e trazione come raramente accade.

Carbon Core, design e manifattura si completano con un posizionamento di pelli di carbonio tanto misurato da raggiungere un risultato perfetto. L’intero telaio è granitico solo ed esclusivamente dove serve, ad esempio nella zona del movimento centrale (BB386 pressfit con calotte in alluminio), una struttura così robusta (paragonata dai tecnici a quella che si trova sulle bici da pista Look) che potrebbe montare un 80cc modificato dei miei tempi, ma questa è un’altra storia fatta di motori e odore di miscela…

Il lay-up è per natura parte fondamentale del telaio, ancora di più per Look, quindi largo a 4 differenti tipi di carbonio per raggiungere il miglior compromesso tra rigidità e leggerezza.

L’orizzontale è muscoloso e appiattito e si porta in avanti articolandosi con il cockpit semi integrato, una soluzione formata da pipa in alluminio e piega in carbonio davvero lodevole (ottimi sono gli spessori sagomati, ben 5 da un cm l’uno).

I cavi del cambio passano direttamente  attraverso la pipa per entrare nel telaio facendo perdere le loro tracce fino ai deragliatori. Il tubo obliquo ospita un piccolo vano per la centralina del cambio elettronico ed è profondamente aero, proteggendo con la sua forma tutto quello che segue limitando in maniera reale le varie turbolenze.

Il tubo piantone è uno snodo importante per il progetto per un semplice motivo, è molto « in piedi » e grazie a due teste differenti del reggisella, riesce ad essere a suo agio in qualsiasi specialità, sia su strada che a cronometro. Il due reggisella sono di due misure diverse e possono essere montati in due modi facendo variare l’angolo del piantone sella da 71.8° fino a 78.4° con un off seat che varia da 54 a -6mm. Il reggisella in carbonio è prodotto dalla stessa Look e viene regolato da un sistema a morsetto affidabile e semplice. Questa zona è caratteristica poiché il telaio non avvolge il tubo sella orizzontalmente ma lo accompagna verso il basso prolungandosi verso i foderi alti.

Ora torniamo giusto giusto alle queste due lame che caratterizzano il progetto 795. Si tratta di due foderi schiacciati e leggermente arcuati rispetto ad una ipotetica linea verticale. Per questo motivo sono capaci di flettere portandosi verso l’esterno e funzionando quasi come un ammortizzatore per assicurare trazione e aderenza.

I foderi bassi invece sono possenti e resistenti  con il risultato che le flessioni laterali sono nulle e la comodità verticale è da riferimento e non solo per la categoria aero. Queste forme precludono la presenza dell’archetto superiore, del resto il freno posteriore, nel caso della versione con freni tradizionali, è vincolato ad una appendice centrale che scende direttamente dal tubo sella mentre nella versione disc il carro è di quasi un cm più lungo e questo pezzo ovviamente non c’è.

Oltre alle due versioni da strada disc e caliper, i tecnici Look hanno pensato giustamente di sfruttare in pieno il discorso aero e la grandi opportunità di assetto fornite dalle varie angolazioni del piantone sella. Ed ecco così che la nuova 795 Blade RS diventa una bici da crono con freni a disco e manubrio con prolunghe ( il tubo sella ha due fori per il portaborraccia). Pazzesca! La galleria del vento conferma che il telaio consente performance di assoluto valore in tutte le situazioni reali, anche quelle in cui il vento laterale creerebbe problemi.

Il percorso della prova si è snodato verso le alture interne, un percorso collinare perfetto per capire cosa questa bici può offrire. 50 km scarsi per entrare in sintonia con la nuova 795 Blade RS sono stati davvero pochi, ma ne sono bastati appena due nel traffico cittadino per capire che è nato un amore. Salire su una bici aero e sentirsi così a proprio agio è stranissimo.

Questa situazione diventa surreale con le prime asperità, quelle che normalmente ti farebbero saltare anche le otturazioni! I foderi « blade » funzionano e non sono una trovata pubblicitaria. La zona del movimento centrale è in assoluto la più rigida che io abbia mai provato, impressionante. Sterzo e forcella formano un comparto tanto rigido quanto comunicativo.

Bastano due colpi di pedale per farla scappare e lanciarla ad alta velocità mentre ti lascia grande sicurezza anche nelle curve sconosciute della zona. In questa veloce prova ho pedalato principalmente sulla versione con freni tradizionali e per pochissimo con quella disc, trovando quest’ultima ancora più comoda al posteriore.

Verniciatura e qualità delle rifiniture sono in pieno stile Look, rispettando i massimi standard di qualità de marchio francese. In definitiva, i motivi per portarsi a casa questa 795 Blade RS sono molti e tutti validi. Allestimenti e prezzi sono molto competitivi, un valore aggiunto ad un progetto che non mostra neanche un punto debole. La prova integrale? Speriamo di potervela fornire a breve per ora godetevi le foto.

 

www.lookcycle.com/it/velo/795-blade-rs/

 

Video

 

 

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Il progetto ambizioso prevede la creazione di una Bike area – sul modello delle moderne ski area – articolata in 23 tracciati Mtb, per una lunghezza di quasi mille chilometri,...

Arriveranno a Barberino del Mugello  da ogni parte d'Italia, per pedalare sull'Autosole  a velocità regolata per circa due ore, tra i saliscendi caratteristici  dell'appennino Tosco-Emiliano, uno dei territori a più...

Un ragazzo del 1993 che vince con la stessa disinvoltura con cui sorride. Un’azienda che dal 1954 scalda il cuore e i muscoli degli sportivi. Anni, storie, esperienze diverse che...

Siamo arrivati alla XI edizione della Granfondo Terre dei Varano e fin da subito è stata data grande attenzione alle società che hanno partecipato, istituendo un premio speciale per le...

Oggi vi voglio presentare la bellissima Niner RTL 9 Steel, un bel prodotto targato USA e uscito giusto giusto dall’head quorter di Niner a Fort Collins, Colorado. Ricordiamolo,...

Ben organizzata dalla Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro, ha avuto luogo nell’incantevole scenario della Lama di Santa Croce la 17a edizione della Neanderthal Cup con oltre 120 atleti in rappresentanza di...

Archiviate le prime due tappe, ora il circuito Tremenda Voglia di MTB si sposta verso Carpenedolo (BS) ) dove sarà allestita la terza tappa MTB Bike on Night un “tremendo”...

Dopo tanta pioggia l’energia del sole e della batteria della bike a pedalata assistita hanno reso piacevole la tappa del Giro E. E’ stato il mio primo approccio con le...

Chi si attendeva una mossa da Trek in ambito di bici da corsa elettriche è stato accontentato ed è così che è arrivala la nuovissima Domane +, un...

VM03 è il sogno di Lifecode di poter ideare una linea di prodotti che potesse far fare un passo in avanti alla ricerca sull’integrazione sportiva....

Cicloturismo ma anche un pizzico di agonismo alla 29ª Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica di domenica 23 giugno a Caldarola. Infatti gli amanti dell’agonismo potranno cimentarsi nei tratti...

A Sant’Eufemia a Majella, nell’entroterra pescarese, la Granfondo Majella e Morrone ha lasciato riflessi positivi nonostante la pioggia e il fango che non hanno intimorito i 350 partecipanti impegnati su...

Le campionesse italiane Deborah Rosa, Enrica Furlan e Michela Gorini saranno soltanto alcune delle protagoniste della 6^ edizione della Granfondo del Centenario in programma domenica 26 maggio a...

Un super manager che ama la bicicletta, la pratica e scende in campo con proposte concrete per la sicurezza dei ciclisti. Vittorio Colao pedala, sia a Milano che a Londra,...

Disputare la Novecolli con una bici a pedalata assistita è qualcosa di fattibile? Percorso severo e condizioni potenzialmente pessime non mi hanno impedito di sperimentare questa nuova esperienza. Mi prospettano...

Ci risiamo, Roglic, atleta del Team Jumbo Visma,   ha vinto la seconda cronometro in questo Giro d’Italia 2019 e si sta confermando un grande protagonista della specialità....

Grande spettacolo per la seconda tappa della Race Cup Mtb Centro Italia, il circuito interregionale di Mountain Bike composto esclusivamente da gare organizzate sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. Dopo...

Stephan Tempier, fuoriclasse del team Bianchi Countervail, ha scelto le innovative ruote in carbonio Synthesis XTC 11, le ultime arrivate nel catalogo Crankbrothers ma già apprezzatissime da questo...

Domenica 26 maggio tornano in città la gran fondo “Città di Lugo”, la manifestazione non competitiva di cicloturismo, e la “Pedalata rosa”. Le manifestazioni sono state presentate in conferenza...

Si riparte dal sorriso dei circa 400 partecipanti che nel 2018 animarono l'appuntamento in sella. La quarta edizione di Bici in Festa entra nel vivo e il prossimo 2 giugno...

Un pasta party e un dopo gara all’insegna del relax quello che sarà offerto ai partecipanti alla Granfondo del Penice-Ti Rex, in programma domenica 2 giugno a Zavattarello. Tutto ciò...

Il prossimo 9 giugno 2019 partirà da Piazza Bra in Verona la granfondo Alé La Merckx, granfondo internazionale giunta alla sua tredicesima Edizione. La maratona ciclistica prende il nome dall’omonima azienda...

Prima di praticare sport, a qualsiasi livello, è bene fare un check up. Mauro Borchini, responsabile del servizio di cardiologia dello sport ed ecografia del Centro Ricerche Mapei Sport di...

Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare affiancati sotto l’unico ombrello chiamato e-bike. Wilier Cento1 Hybrid allarga...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Si parla sempre più di assistenza elettrica e di mobilità sostenibile, due concetti che abbiamo imparato a trovare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente queste scarpe sono nate con la camicia, del resto, sono salite sui gradini più alti del podio...
di Giorgio Perugini
Forse in questi giorni resta davvero difficile parlare di bella stagione ma alla fine siamo a maggio, stanno...
di Giorgio Perugini
La primavera è arrivata ma dopo una timida presentazione, la nostra penisola è stata avvolta da un clima...
di Giorgio Perugini
Vi eravate già innamorati della sella Dimension ma aspettavate la versione CPC? Eccola qui, semplicemente pazzesca! Il progetto...
di Giorgio Perugini
Molti di voi conosceranno il marchio SCICON per via delle ottime borse da viaggio utili per trasportare le...
di Giorgio Perugini
Ho ancora nelle gambe la grande sensazione di libertà trasmessa dalla Look Huez RS, un vera bomba da...
di Giorgio Perugini
Aerodinamica e veloce, affilata come un rasoio e ora decisamente più comoda che in passato grazie ad un...
di Giorgio Perugini
Sono passati solo due anni dal lancio delle Extreme RR e dell’innovativa tecnologia brevettata XFrame® e oggi, con...
di Giorgio Perugini
Le ruote Shimano WH-RS770 hanno carattere da vendere e non sono da considerarsi assolutamente un ripiego rispetto al...
di Giorgio Perugini
Le nuove fi’zi:k R5 Powerstrap Tempo riescono a ridare splendore alla cara chiusura a velcro, un sistema che...
di Giorgio Perugini
In medio stat virtus, questa probabilmente è la miglior frase per spiegarvi lo stato dell’arte raggiunto da Repente...
di Giorgio Perugini
Di tutti i caschi aero presenti sul mercato, Lazer Bullet 2.0 può vantare una aerazione davvero incredibile, una...
di Giorgio Perugini
La primavera sembra alle porte ma in realtà ci aspetta ancora qualche bella giornata fresca prima di iniziare...
di Giorgio Perugini
Probabilmente il vero inverno ce lo siamo già lasciato alle spalle ma come l’esperienza insegna, la fine di...
di Giorgio Perugini
Aerodinamiche, rigide il giusto e molto comode, queste prime tre caratteristiche vanno a tracciare i profili delle nuove...
di Giorgio Perugini
Air Speed è il casco migliore ad una velocità media di 40km/h e chi lo dice ha fatto...
di Giorgio Perugini
Generalmente in questo periodo dell’anno mi affido a pneumatici invernali, una scelta spesso obbligata per via del pessimo...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy