I PIU' LETTI
RIPARTENZA IN GRANDE STILE PER LA GF STEFANO GARZELLI - PORTO SANT'ELPIDIO
dalla Redazione | 27/09/2020 | 07:35

La parola-chiave del successo della Granfondo Stefano Garzelli-Porto Sant’Elpidio è stata “ripartenza”. Nella città elpidiense il grande ciclismo è mancato molto nel periodo del lockdown ma in attesa di respirare l’atmosfera del Giro d’Italia il 14 ottobre prossimo, tutte le attenzioni erano puntate sulla granfondo che ha dato molto risalto alla professionalità, alla dedizione e all’affiatamento degli organizzatori di Marche Ciclando che hanno condiviso gli sforzi insieme all’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio.

Circa 200 gli iscritti per questo appuntamento amatoriale dedicato all’ex professionista e vincitore del Giro d’Italia 2000 Stefano Garzelli, di scena su un tracciato abbordabile dal punto di vista altimetrico rispetto alle passate edizioni su strade panoramiche a ridosso dei Sibillini, tra borghi medievali (Sant’Elpidio Morico, Monsampolo Morico e Servigliano), lo strappo di Cretarola in sterrato e l’epilogo sul lungomare nel quartiere Faleriense.

La corsa è filata via senza intoppi nel rispetto delle direttive anti Covid-19 e per merito di un imponente spiegamento di uomini per la sicurezza messa in campo dalla Polizia Locale (con il coordinamento del comandante dei vigili urbani di Porto Sant’Elpidio Luigi Gattafoni), dalla Protezione Civile, dalle Scorte Tecniche Molisane e Teramo, dagli operatori della Croce Verde per l’assistenza sanitaria, dalla direzione di corsa assicurata da Mauro Benacquista e Giuseppe Greci, senza dimenticare il continuo e puntuale aggiornamento dal cuore della gara con il servizio di Radio Corsa del Gruppo Ciclistico Capodarco (Gaetano Gazzoli, Simone Gazzoli e Laura Hoffman).

La fuga iniziale di Paolo Corradetti (Team Studio Moda), Fabio Virgili (Capitani Minuterie Metalliche), Nicolò Di Gaetano (Team Go Fast) e Stefano Stagni (Gianluca Faenza Team) ha dato una prima scossa al gruppo dei migliori poi c’è stato un importante avvicendamento in testa alla corsa, negli ultimi 50 chilometri, sotto l’impulso di Vincenzo Pisani (Capitani Minuterie Metalliche) che si è riportato sui fuggitivi in compagnia di Giuseppe Corsello (Gianluca Faenza Team), Giampaolo Busbani (Capitani Minuterie Metalliche), Ettore Carlini (HG Cycling Team), Samuele Scotini (Asd Giuliodori Renzo) e Fabio Tarquini (Tormatic Pedale Settempedano).

Decisiva l’ascesa di Cretarola, a 6 chilometri dal traguardo, dove il drappello dei battistrada si è arreso all'azione della coppia Busbani-Pisani (tra i plurivittoriosi dal mese di agosto) chehanno salutato la compagnia e gestito in tranquillità il finale di percorso tra discesa e pianura, entrambi al settimo cielo per la straordinaria performance tra gli applausi del pubblico accorso sul lungomare.

Dietro Busbani e Pisani (al traguardo in quest’ordine), c’è stata ancora più bagarre per il terzo posto e le rimanenti posizioni per la top-10 dove Di Gaetano (sesto poi all’arrivo) è stato riassorbito dagli inseguitori mentre si stava impegnando per difendere a denti stretti e virtualmente la terza piazza che è stata preda di Virgili il quale, a sua volta, ha completato la festa in casa Asd Capitani Minuterie Metalliche, ai piedi del podio Carlini e Stagni.

Tra le donne primato assoluto di Federica Figliola (MKG Cycling Team) mentre a causa dei postumi di una caduta non è riuscita a concludere la propria fatica Sara Cannoni (Valdarno Regia Congressi).

“È un momento simbolico da ricordare, lo abbiamo sognato questo giorno tante volte con Vincenzo Santoni e con tutti gli organizzatori di Marche Ciclando durante il lockdown. Tra le tante cose che ci sono mancate nel pieno dell’emergenza sanitaria, una su tutte, quella di vivere le manifestazioni sportive sia da spettatori che da diretti protagonisti e in particolar modo con il ciclismo visto che è slittato il Giro d’Italia con la nostra partenza di tappa. Il primo doveroso ringraziamento è rivolto agli organizzatori ma anche a tutti coloro che, nonostante il tempo un po’ incerto, hanno deciso di iscriversi a questa granfondo e vivranno insieme a noi nella nostra città e nella nostra provincia di Fermo questa due giorni spettacolare dal punto di vista ciclistico e in piena sicurezza grazie all’opera dei nostri volontari e delle forze dell’ordine” ha detto con una punta d’orgoglio il sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazzareno Franchellucci, presente alla partenza e alle premiazioni insieme agli assessori Emanuela Ferracuti (turismo) e Vitaliano Romitelli (sicurezza) oltre a Emanuele Senzacqua (presidente della commissione giudici di gara FCI Marche) e Giuseppe Ripà (presidente del comitato Marche Ciclando).

ORDINE D’ARRIVO GRANFONDO STEFANO GARZELLI-PORTO SANT’ELPIDIO

1° Giampaolo Busbani (Capitani Minuteria Metalliche Cycling Team – 1°fascia over 45)

2° Vincenzo Pisani (Capitani Minuteria Metalliche Cycling Team – 1°fascia over 30)

3° Fabio Virgili (Capitani Minuteria Metalliche Cycling Team – 2°fascia over 30)

4° Ettore Carlini (Hair Gallery Cycling Team – 3°fascia over 30)

5° Stefano Stagni (Gianluca Faenza Team – 1°fascia under 30)

6° Nicolo' Di Gaetano (Team Go Fast – 2°fascia under 30)

7° Fabio Tarquini (tormatic Pedale Settempedano)

8° Paolo Corradetti (Team Studio Moda – 2°fascia over 30)

9° Giuseppe Corsello (Gianluca Faenza Team – 3°fascia over 30)

10° Yan Pastushenko (Pedale Elettrico – 3°fascia under 30)

11° Andrea Antoni (Cicli Copparo)

12° Emidio Celani (Hair Gallery Cycling Team)

13° Andrea Buccarini (Team Ciclismo 2014)

14° Wladimiro D'Ascenzo (Hair Gallery Cycling Team)

15° Marco Spada (Gianluca Faenza Team)

16° Roberto Brilli (Asd H3o Race Team)

17° Cristian Ballestri (Bike Innovation Team)

18° Nicola Amadori (Frecce Rosse)

19° Stefano Scotti (Hair Gallery Cycling Team)

20° Emanuele Di Fiore (Abitacolo Sport Club)

101° Federica Figliola (MKG Cycling Team – 1°donna)

Classifiche complete al link https://www.endu.net/it/events/granfondopse/results/2020

DOMENICA 27 SETTEMBRE

La Granfondo dei Tre Santuari del Fermano si disputerà sulla distanza di 129,3 chilometri. Ritrovo presso Largo della Resistenza quartiere San Filippo (Porto Sant’Elpidio sud) domenica 27 settembre dalle 8:00 alle 10:30 con possibilità di iscriversi sul posto alla quota di 30 euro. La partenza, prevista alle 11:00, si effettua tutti insieme mantenendo il distanziamento sociale e con la mascherina. I primi 75 chilometri saranno non agonistici e a velocità controllata per una media di 27 km/h fino ad arrivare al Santuario della Madonna dell’Ambro a Montefortino per la benedizione di tutta la carovana. I restanti 54,3 chilometri saranno agonistici con via volante dopo la discesa di Amandola e arrivo nella città elpidiense al quartiere della Corva, dinanzi il Santuario Madonna dell’Addolorata, previsto tra le 15:00 e le 15:30.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
La nuova collezione Adidas Eyewear abbraccia anche il mondo del ciclismo e lo fa con alcuni modelli decisamente performanti. Tra questi ho avuto il piacere di provare a lungo il...

La gamma di pedali KEO 2 Max porta avanti nel miglior modo una serie di concetti cari a LOOK ed esprime con grande chiarezza quanto i 35 anni di esperienza...

La Granfondo Stelvio Santini nel 2022 compie 10 anni ed è pronta a festeggiare il suo compleanno con i ciclisti italiani e stranieri che, a ogni edizione, partecipano numerosi per...

L’inverno non è amico della bici, questo è poco ma sicuro. Il freddo, lo sporco, la pioggia, il gelo e il sale distribuito sulle strade sono da sempre fattori che...

Il titolo italiano, quello europeo e poi la vittoria alla regina delle Classiche, la Parigi-Roubaix: Sonny Colbrelli è stato protagonista di una stagione davvero indimenticabile. Sidi ha deciso di concentrare...

Dopo gli ultimi mesi costellati di importanti successi messi a segno dai pistard italiani, è lecito aspettarsi un grande ritorno alla specialità dagli amanti del grande ovale. Miche con la...

"La pedalate gravel sono uno strumento di allenamento, ma anche uno modo per staccare la spina, per allontanarmi dalle auto, per immergermi nella natura... mi aiuta a rilassarmi", afferma un...

Il 2020 e il 2021 sono stati due anni molto difficili ed impegnativi a tutti i livelli per il ciclismo italiano ma, sotto gli aspetti legati all'attività sociale, hanno dato...

X-Bow nasce per soddisfare le richieste di chi cerca comfort e stabilità in tutti gli ambienti off-road e si presenta sia in versione tradizionale che Superflow con rail in TI316...

Tranquilli, nel nuovo e-shop di Veloplus le offerte del Black Friday non terminano ogGi ma a fine mese: un’occasione in più per scegliere bene il pezzo pregiato e portarlo a...

Una cosa è certa, il giovane marchio MB Wear ha la grande capacità di coprire bene diverse discipline come il ciclismo, il running  e lo sci. La nuova maglia invernale...

Il marchio di biciclette Cybro Industries è nato con l'idea di soddisfare qualsivoglia tipo di cliente, dagli amanti della velocità a chi preferisce il fuoristrada, passando per chi la bicicletta...

NOKO ELECTRIC POWER BIKE: nasce un nuovo progetto e-bike tutto italiano che ha voluto al fortemente al proprio fianco FSA e Vision per configurare tre mezzi esclusivi e ambiziosi. ...

Una splendida bici De Rosa è esposta alla Fiera Eicma in corso di svolgimento al polo di Rho-Pero. La De Rosa color giallo punta oro è allo stand Bafang, nell’affollatissimo  padiglione 22....

Presentato ad EICMA (Esposizione Internazionale delle Due Ruote) uno studio sulla contraffazione online promosso da Confindustria ANCMA e INDICAM: l’indagine, realizzata da FUB (Fondazione Ugo Bordoni) e DCP (Digital Content...

In diverse parti di Italia pare che l’inverno abbia già bussato a casa dei ciclisti, quindi che lo vogliate o no, probabilmente è arrivato il momento di fare il cambio...

Ci sono molte interpretazioni oggi riguardo il design delle moderne e-bike, ma una cosa è certa la visione offerta da MBM Cicli con la nuova La RUE è davvero unica....

Gaerne è pronta alle grande battaglie nel circuito ciclocross con la nuova scarpa G.SNX, un prodotto da vertice rinforzato per resistere allo sterrato e potenziato con il sistema BOA® per...

Arriva probabilmente il momento più duro dell’anno per noi ciclisti e oltre al freddo, dobbiamo fare l’abitudine anche ad una scarsa luce. Per quanto riguarda questo ultimo problema ci corre...

Sicuramente non ci gira intorno: infatti, Limar ha a cuore la vostra testa e ogni suo casco viene pensato per offrirvi la massima protezione. Non sfugge a questa regola il...

I tramonti di fuoco, le mattine con la brina sui prati e il silenzio dopo la pioggia. L’inverno è decisamente una delle stagioni più eccitanti per uscire in bicicletta ma...

La data già segnata in rosso da tutti gli appassionati è quella del 22 maggio 2022 con la Nove Colli che tornerà nella sua collocazione classica, quella primaverile, dopo la...

MAAP ha appena introdotto sul mercato i suoi nuovi Pro Bib 2.0, pantaloncini ad alte prestazioni che vanno a sostituire l’acclamato modello Pro Bib del 2019. Il marchio ha spinto...

Trek ha presentato la nuovissima Speed Concept, inaugurando un inedito design aerodinamico integrato che aiuta i triatleti a essere ancora più veloci. Oltre un decennio fa, Speed Concept ha preso...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




di Giorgio Perugini
Ingegnerizzata da Dallara, leggerissima e affascinante nelle sue linee sinuose, la nuova SLR Boost Tekno Superflow si presenta così nei...
di Giorgio Perugini
Spesso si ricade nella frase fatta «sono bastati pochi metri» per raccontare quanto un prodotto abbia la capacita positiva di...
di Giorgio Perugini
Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin...
di Giorgio Perugini
Il passaggio è davvero semplice, del resto il vento sa essere anche veloce, no? Salice ha preso la via più...
di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali KOO Demos sono tra gli occhiali preferiti del team Eolo-Kometa ed offrono un’ottima protezione grazie ad un design...
di Giorgio Perugini
Iconici, essenziali e apprezzatissimi da un esercito di appassionati che rivedono in questi occhiali il mito, il ciclismo dei campioni...
di Giorgio Perugini
Il calzino è un capo che spesso può fare una grande differenza, soprattutto  se indossiamo scarpe con suola in carbonio....
di Giorgio Perugini
Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
di Giorgio Perugini
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy