I PIU' LETTI
L’ATTIVITÀ FISICA AI TEMPI DEL COVID-19: GARMIN ANALIZZA I DATI SULLA PRATICA SPORTIVA E SCOPRE CHE...
dalla Redazione | 16/05/2020 | 07:48

Tra qualche anno guarderemo indietro a questa pandemia, ricordando aprile 2020 come il mese in cui il Covid-19 ha esteso la sua portata debilitante in quasi tutti i Paesi, culture e comunità sul pianeta Terra. Una emergenza sanitaria che ha influenzato le abitudini della nostra vita quotidiana, e da un punto di osservazione privilegiato, Garmin ha analizzato i dati di milioni di persone che in tutto il mondo hanno una passione comune: lo sport.
Ecco due semplici dati che forniscono una fotografia generale: se da una parte il numero di passi registrati in tutto il mondo è diminuito del 12%, dall’altra lo stesso numero si raddoppia a 24% se inerenti a una attività di allenamento, seppur in stile “casalingo”.

Analizzare i dati: i passi
Paragonando i dati di aprile 2020 con i dati dello stesso mese del 2019 emerge chiaramente il potere globale paralizzante della pandemia: le informazioni aggregate di milioni di utenti Garmin che hanno mantenuto al polso uno sportwatch mostrano una diminuzione mondiale del 12% in passi giornalieri medi. Nella heat map sottostante si può osservare quali paesi abbiano subito i cali più forti. Tuttavia, una precisazione è doverosa: è importante notare che è stata applicata una scala di dati fissa a tutti i paesi del mondo. Per questo motivo, i risultati saranno ingranditi per i paesi con un numero di abitanti inferiore come per esempio gli Stati Uniti rispetto all'Uzbekistan. Mentre l'Uzbekistan non è paragonabile agli Stati Uniti per numero di casi positivi, ha una riduzione percentuale maggiore perché ci sono meno persone e regole di blocco più rigide.

Analizzare i dati: gli steps
Come già anticipato l’incremento registrato degli “steps” nello scorso aprile è stato del 24% se ci focalizziamo sotto il profilo della attività fisica come disciplina allenante. I dispositivi wearable Garmin dispongono di oltre 20 profili di attività che registrano i passi nelle varie attività, quali camminata, corsa, escursione, eccetera. Gli esperti del marchio americano, tuttavia, hanno notato come ad aprile gli steps effettuati attraverso questi profili hanno subito un forte calo.
I numeri suggeriscono quindi un nuovo approccio globale all’attività sportiva: per compensare gli steps persi durante la quotidianità molte persone hanno iniziato a praticare sport all’interno degli ambienti domestici.

Ma quali attività hanno visto un aumento? E in quali paesi?
Ecco le attività che hanno visto il maggiore aumento in ciascun paese, se confrontato tra aprile 2020 e aprile 2019.
Australiani e canadesi magari possono avere opinioni diverse sul fatto che il cricket o l'hockey su erba siano più divertenti da guardare, ma entrambi sembrano concordare sul fatto che camminare sia l'attività migliore durante la vita in quarantena. In Cina, Messico, Sudafrica e una manciata di altri paesi, invece, gli allenamenti con attrezzature per il fitness sono aumentati più di ogni altra attività. A livello globale, quando guardiamo a quali tipi di esercizi per l'allenamento fitness vengono eseguiti, vediamo che attività di cardio indoor sono state praticate nel 50% dei paesi. Un piccolo paragone: l'anno scorso, nello stesso periodo, oltre il 50% delle attività in questa categoria erano di allenamento della forza. Ciò potrebbe suggerire un passaggio dagli allenamenti strutturati in palestra agli allenamenti di tipo “io resto a casa”.

E il ciclismo indoor?

«La tecnologia smart è venuta in soccorso agli appassionati come testimoniano attività quali la Milano-Sanremo e il Giro d’Italia Virtual. È un modo per passare il tempo in modo produttivo e per scoprire le nuove tecnologie – commenta Stefano Viganò, amministratore delegato di Garmin Italia – Nel solo mese di marzo abbiamo venduto migliaia di smart trainer Tacx e solo in questi giorni torneremo ad avere alcuni prodotti disponibili in magazzino».
Solitamente le persone in questo periodo iniziavano ad uscire su strada con la propria bicicletta e quindi la pianificazione industriale aveva livelli di stock ben definiti per il tipo di stagione: «L'Italia ha anticipato i tempi di contagio e quindi, per far fronte alla domanda, abbiamo svuotato anche i magazzini del resto dell'Europa» sottolinea Viganò.

 

Dal più grande al più piccolo: quali discipline hanno registrato il maggiore calo?
Mentre la pandemia ha spinto l'umanità verso alcune attività, allo stesso tempo l’ha allontanata da altre: un esempio evidente di questa tendenza è legato al nuoto, quasi scomparso nello scorso aprile. I dati mostrano una significativa riduzione dell'attività di nuoto dalle Americhe all'Estremo Oriente.
In Australia, gli analisti Garmin fanno notare come il 54% degli utenti che hanno praticato nuoto nell'aprile 2019, nello stesso periodo del 2020 invece hanno praticato running. In Cina, il 43% degli utenti che hanno nuotato nell'aprile dello scorso anno nel 2020 si sono “spostati” su sport praticati all’aria aperta come il running o la bici all’esterno. 

L'allenamento multisport, insieme all'escursionismo e al golf, sono stati classificati come le attività con le maggiori diminuzioni in più paesi. Tuttavia, con la stessa tendenza rilevata nel nuoto, questi sportivi hanno trovato alternative. In Sudafrica, ad esempio, il 20% degli utenti che giocavano a golf nell'aprile 2019 si è dedicato agli allenamenti di fitness indoor nell'aprile 2020, mentre un altro 11% ha iniziato a praticare ciclismo indoor.

E adesso?
Dopo aver analizzato i dati sull'andamento dell'attività per due mesi, si può affermare che gli sportivi, dai professionisti agli amatori, abbiano trovato un modo per proseguire nelle loro sane abitudini adattando la propria routine quotidiana: «Il mondo si è fermato, la voglia di sport no. E forse è proprio questa la strada giusta per ripartire: seguendo e vivendo le proprie passioni» conclude Stefano Viganò di Garmin Italia.

Per informazioni: www.garmin.com/it-IT  

  

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
X‐BIONIC® è un marchio che ha fatto breccia nel cuore degli appassionati grazie a prodotti incredibilmente evoluti dal punto di vista tecnico, caratteristica evidente per via dei materiali utilizzati ma...

Comunicazioni Look ricevute negli scorsi giorni raccontano di una collezione primavera-estate 2020 pronta per il lancio già più di un mese fa, ma tutti sappiamo come è andata a finire....

È tempo di ripartenza anche per gli amanti del triathlon e per questa impegnativa specialità Alé Cycling propone un anuova collezione di body tra i quali spicca il modello Hawai...

Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio, tecnologia che fino a poco fa era solo abbinata a...

Sidi nasce in un’epoca rivoluzionaria dove tutto era da ricostruire e di idee ce n’erano davvero tante. Non tutti però avevano la determinazione necessaria per fare impresa ma Dino Signori,...

Il team ciclistico di eSport Canyon ZCC ha annunciato una nuova partnership con Verve Cycling, i creatori del misuratore di potenza InfoCrank. Canyon ZCC e Verve Cycling uniscono le forze...

Formula Bici in questi anni è diventato il punto di riferimento per tutti i cicloamatori italiani, rappresentando i più significativi eventi nazionali di granfondo, mountain bike, gare a tappe, randonnée...

Data l’attuale situazione di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid 19, Presolana Ebike Event è rinviata al 25/26/27 giugno 2021. Questo per salvaguardare la salute di tutti e mantenere...

Cannondale, prestigioso marchio di Dorel Industries, Inc. (TSX: DII.B, DII.A), ha oggi annunciato l’ultima evoluzione della leggendaria Scalpel. Dotata di sospensioni innovative, geometria aggressiva e leggera come una piuma, si...

In questa situazione di emergenza Mapei, tra i maggiori leader mondiali di prodotti chimici per l’edilizia, sceglie di lanciare un messaggio di vicinanza alle comunità, ai professionisti e alle persone...

Se per voi l’autonomia della batteria non è mai abbastanza, sappiate che Olympia corre in vostro soccorso con la nuova superbatteria PowerNine 900Wh per regalarvi  ancora giri più lunghi! Più...

Nato per affrontare tutti i terreni e tutte le sfide. Stones Cargo Bibshort è il nuovo pantaloncino della linea Off-Road Gravel di Alé Cycling, sviluppata per chi ama il gravel...

G.TORNADO è l’ideale per chi ricerca un prodotto funzionale e ricco di contenuti tecnici da utilizzare al meglio sia in gara che in allenamento. E’ una calzatura molto leggera (273 gr),...

Si tratta di un modello propriamente estivo e nato per farvi pedalare al fresco nelle giornate più calde dell’anno. Oggi parliamo delle fi’zi:k R1 Knit, calzature vincenti che hanno dimostrato...

La Prosecco Cycling non si ferma. Anzi: pensa già alla ripresa e i numeri le danno ragione. Le iscrizioni all’evento che il 27 settembre porterà migliaia di appassionati a pedalare...

Con la definizione del calendario internazionale del Fuoristrada, resa nota dall’UCI il 15 maggio e pubblicata qui, anche il Settore Fuoristrada della FCI ha varato il...

Che sia un fenomeno, pare cosa nota a tutti, vero? Il grande “Top Ganna”, all’anagrafe Filippo Ganna, continuerà ad indossare calzature Northwave in vista dei prossimi successi. Fin qui, si...

I canali di notizie sono ormai in onda in continuazione da settimane. E tu come stai? Come noi, probabilmente anche tu hai continuato a pedalare in continuazione. Sul tuo turbo...

Per gli appassionati di ciclismo, il mese di maggio fa rima con Giro d’Italia, e la notizia della cancellazione della corsa a tappe ha colpito nel cuore, prima ancora che...

“Nella storia del Giro come nella storia del ciclismo il Bondone è Charly Gaul che esce dalla nebbia, che sbuca dalla tormenta, che non riesce a dire una sola parola,...

  "Lo sport consiste nel delegare al corpo, alcune...

Dopo aver rinviato la manifestazione a data da destinarsi causa emergenza sanitaria, il Comitato Organizzatore della Gran Fondo Città dell’Aquila, l’A.S.D. CICLO C.R.A.L. L’Aquila, alla luce della situazione attuale che...

"Insieme ce la faremo" è la maglia della linea PR-R leggera e altamente traspirante, per una rapida asciugatura e la massima ventilazione.  “Insieme ce la faremo” è la maglia pensata...

Ci sono corse estreme e difficili e negli ultimi anni sono diventate un richiamo a cui molti non hanno saputo resistere. Non si tratta ovviamente di sprovveduti ciclisti, ma di...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
di Giorgio Perugini
Chiamatela Killer SLR, anzi Killer SLR ElectroDisko. Non è un semplice bici, ma un pezzo d’arte in movimento....
di Giorgio Perugini
Pensate ancora che la rinomata scorrevolezza dei cuscinetti Campagnolo sia solo una leggenda? Eh no ragazzi, si tratta...
di Giorgio Perugini
Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la...
di Giorgio Perugini
Design, materiali tecnologicamente all’avanguardia e eccellente abilità manifatturiera, sono in breve i tratti distintivi che descrivono meglio la AHW XWarm...
di Giorgio Perugini
Con lei ho imparato a fare video e foto bellissimi, utili per ricordare le migliori avventure della stagione....
di Giorgio Perugini
Il freddo è arrivato e la pioggia non ci ha risparmiato, ma con gli ultimi prodotti di Santini creati con...
di Giulia De Maio
La scienza Enervit mette a disposizione degli sportivi la gamma più ricca e completa di gel energetici per la performance...
di Giorgio Perugini
L’azienda americana Trek ha da poco creato un nuovo gruppo di prodotti accumunati dalla sigla XXX, un vero...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy