I PIU' LETTI
IL SONDAGGIO DI BIOTEX. COME CAMBIA LE ABITUDINI DI CICLISTI E RUNNER IN QUARANTENA
dalla Redazione | 08/04/2020 | 07:38

Una grave emergenza sanitaria ha colpito il nostro Paese. E’ stato un susseguirsi di avvenimenti che hanno portato il governo a prendere decisioni restrittive per il bene del paese: scuole chiuse, attività produttive non essenziali chiuse e la forte raccomandazione di restare a casa per contenere la ormai dichiarata “pandemia” Covid-19. Questo lo sappiamo ma era una doverosa, seppur sintetica, premessa a quello che leggerete in questo articolo.

Biotex, azienda italiana che produce e commercializza abbigliamento e intimo tecnico sportivo, ha incassato il colpo ma, come molte aziende, ha preferito reagire. Condividendo al 100% la campagna promossa #iorestoacasa e quella lanciata dal mondo degli sportivi #distantimauniti, Biotex  si è adeguata alle disposizioni governative senza rinunciare a mantenere vivo il contatto con tutti gli appassionati sportivi.

Le abitudini di gran parte della popolazione sono cambiate: sono cambiati i ritmi di lavoro e di studio, la routine giornaliera si è stravolta, i momenti di svago insieme agli amici sono diventati virtuali e gli sportivi più tenaci si sono ritrovati a ricercare soluzioni alternative. E’ proprio sul cambiamento delle abitudini sportive che Biotex si è interrogato.

Come sta vivendo lo sportivo questo cambiamento? 

Se prima usciva in bicicletta su percorsi lunghi 100/150 Km in mezzo a colline e montagne, ora come sfoga la sua voglia di “sgambare?

Se era solito correre 3/4 volte a settimana, alternando l’allenamento in palestra per definire e mantenere il tono muscolare, ora cosa riesce fare per non mandare in fumo i progressi fatti?

Per rispondere a tutte queste domande e soddisfare la nostra curiosità, Biotex ha realizzato un sondaggio all’interno del sito biotex.it, per capire come sono cambiate le abitudine sportive in questo particolare periodo.

L’immagine di copertina del sondaggio vuole lanciare anche un messaggio positivo: che questo cambiamento ci possa far riscoprire delle opportunità che nel quotidiano probabilmente avevamo sottovalutato: change >>> chance

 

Chi è stato intervistato?

Hanno partecipato al sondaggio (grazie alla condivisione di numerose Associazioni Sportive a livello nazionale) circa 5000 sportivi, l’ 84,1 % sono uomini e il 15,9 % donne, la maggioranza dei quali ha un’età compresa fra i 40 e 54 anni e pratica principalmente ciclismo e running.

 

Le nuove abitudine sportive durante la quarantena

Alla domanda “Continui ad allenarti?” possiamo constatare che quasi l’80% dei partecipanti ha risposto Sì.

Questo evidenzia un forte attaccamento al proprio benessere fisico e perchè no, anche mentale e psicologico (la correlazione c’è, ormai ne è cosa certa), un benessere che non deve essere compromesso neanche da eventi straordinari come quello che stiamo vivendo ora.

Più del 75% pratica attività sportiva da solo, prediligendo l’allenamento sui rulli oppure a corpo libero mentre poco più del 4% condivide il training con gli amici on line, tramite challange o app dedicate.

Solo il 6% degli intervistati ha la fortuna di potersi allenare nel giardino di casa, anche se, dopo un assaggio di una precoce primavera, anche le condizioni atmosferiche si sono adeguate al decreto e freddo, pioggia e neve in certi casi, si sono imposti a quel tepore tanto atteso.

Un dato davvero sorprendente che è emerso da questo sondaggio, è che la maggioranza degli atleti non è stata colta impreparata da questa “clausura” forzata: più del 63% aveva già a sua completa disposizione tutta  l’attrezzatura necessaria per poter mantenere attivo l’allenamento.

Ancora una volta questo dato ci dimostra che lo sport è diventato una priorità alle quali facciamo di tutto per non rinunciare.

C’è chi è corso subito ai ripari, acquistando solo l’attrezzatura necessaria per non fermarsi e principalmente lo ha fatto online, mentre  ¼ di questi sportivi è riuscito a recarsi direttamente in negozio prima che chiudesse (con il Decreto dell’11 marzo tutte le attività commerciali non indispensabili hanno abbassato la saracinesca).

 

Biotex ha chiesto cosa indossassero gli sportivi per questi nuovi allenamenti indoor.

Normalmente nelle uscite all’aria aperta si deve contrastare il vento oppure sbalzi termici, come il passaggio da zone al sole a zone d’ombra. In queste situazioni l’abbigliamento intimo tecnico è di gran supporto per mantenere una termoregolazione corporea costante e la pelle asciutta.

Queste situazioni avverse di certo non si ripropongo all’interno di un’abitazione ma fatica e sudore sono i denominatori comuni per allenamento efficace per cui l’intimo tecnico specifico resta un caposaldo al quale non rinunciare per garantirsi comfort e benessere in ogni momento sportivo.

Infatti, più del 70% degli intervistati, indossa abbigliamento tecnico anche per gli allenamenti indoor.

Inevitabilmente anche gli orari sono cambiati e seguono più naturalmente il bioritmo dello sportivo e non solo nei momenti non lavorativi. 

Purtroppo in questa situazione non è sempre facile mantenere alto lo spirito e la motivazione: poco più della metà degli intervistati si sente meno motivato nell’affrontare le sessioni di allenamento.

Ciò che però è di supporto alla motivazione è sicuramente definire un obiettivo e conoscerne il motivo: perché lo vuoi fare. Questo sarà il motore che aiuterà a mantenere vivo l’interesse e la costanza per arrivare fino al traguardo personale anche per il 47,4% degli intervistati anche la futura partecipazione ad una gara è la spinta per alzarsi dal divano e muoversi.

Gli sportivi che sono abituati alle sfide, alle cadute e alle ripartenze stanno affrontando questo momento con energia e voglia di guardare avanti e stanno cogliendo le chance che questo cambiamento forzato ci può offrire. Allenarsi magari in modo diverso ma mantenendosi focalizzati al proprio benessere a nuove motivazioni future.

In conclusione le abitudini sono cambiate. E questo ormai è chiaro a tutti. Cambia il modo di allenarsi, cambia l’attrezzatura e cambiano gli orari. I nostri sportivi si sentono meno motivati.

La domanda che resta aperta e alla quale non abbiamo risposte certe è: quanto cambieranno le abitudini di allenamento dopo la quarantena?

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Si tratta del casco più performante della gamma Met e non mi meraviglio affatto di vederlo ora presentato in veste Assos, un marchio che non accetta compromessi per offrire ai...

Végétalex è un prodotto unico e sono certo che Effetto Mariposa ne sia molto fiera, del resto, questo sigillante non è solo in grado di ripara ogni foro sui vostri copertoncini...

La bicicletta posizionata in un angolo della propria abitazione non è più cosa rara. Anzi, per molti è diventata parte integrante dell’arredamento,...

Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin dai minimi dettagli. Se vi aspettate un capo tecnico, caldo...

Il 27 ottobre la Sportful Dolomiti Race di Feltre (Belluno) riapre ufficialmente le iscrizioni all’evento ciclistico in programma il 19 giugno 2022. Dalle ore 12.27 sarà possibile prenotare il proprio...

La collezione eyewear adidas Sport nasce per ispirare uno spirito vincente, attraverso modelli frutto della straordinaria tradizione tecnologica del marchio e della sua costante ricerca di innovazione e design, fondata...

L’ASD Fausto Coppi on the road, che organizza la prestigiosa granfondo ciclistica internazionale cuneese La Fausto Coppi, comunica che nel 2022 la manifestazione non verrà organizzata. Evento spettacolare di ciclismo...

Era maggio e Canyon ha stupito tutti lanciando  la Grizl CF una bici che va oltre il semplice concetto di bici gravel tuttofare, ma oggi, il marchio tedesco di vendita...

Questo rapporto è stato commissionato da Shimano per esaminare il posto che le e-bike occupano nelle nostre società e come COVID-19 e gli eventi del 2020/2021 hanno influenzato l'interesse dei consumatori nell'acquisto o l'uso...

Le aziende negli ultimi anni hanno fatto davvero miracoli portando i copertoncini da strada a livelli incredibili, merito delle varie divisioni di ricerca e sviluppo, costantemente orientate al miglioramento. CST,...

Dal 2022 Santini sarà sponsor de L’Étape du Tour de France, la manifestazione ciclosportiva che permette a migliaia di amatori di pedalare...

Il futuro della mobilità elettrica sfreccerà tra le vie di Bergamo dal 22 al 24 ottobre 2021. La settima edizione di BikeUP, la fiera internazionale dedicata alle e-bike, al cicloturismo...

Con la passione e la cura di sempre, è tornata a Mentana una “special edition” post pandemia della Granfondo la Garibaldina Cycle’n’ Cycle, conosciuta come la tradizionale festa del ciclismo...

Ciclomotori, scooter e moto elettriche, ma anche micromobilità e, soprattutto eBike. Il presente e il futuro della mobilità su due ruote a emissioni zero si ritrovano nuovamente in EICMA. È...

La provincia di Rovigo continua a regalare vittorie e soddisfazioni alla coppia composta dall'Elite vicentino Nicholas Pettina (Carabinieri) e dalla Master padovana Cinzia Sartori (San Bortolo) che domenica 17 ottobre...

Shortfit 2.0 è la naturale evoluzione della Shortfit lanciata ormai nel 2017 da Selle San Marco ed è una sella che sfrutta oggi ancor più l’ampio scarico centrale. Cambiano anche...

E’ stata la salita di Caprauna a operare la prima selezione di giornata portando in testa al gruppo un drappello di undici elementi. Non sono state da meno la salite...

Nova Ride, azienda nata in Francia a Clermont-Ferrand nel 2016 e costituita inizialmente da un manipolo di esperti triatleti, ha progettato e realizzato una gabbia per il cambio con pulegge...

Gli elettrostimolatori sono da anni uno strumento importante per chi pratica attività fisica: la scienza ha dimostrato come l’elettrostimolazione aiuti a migliorare le performance sportive tanto di atleti professionisti quanto...

Non  prendete la scorciatoia, chiamarla giacca antipioggia potrebbe essere davvero troppo banale. Idro 3 Jacket di Castelli protegge sì dalla pioggia, ma anche dal vento e dal freddo e si...

Ha riscosso un successo che è andato al di là di ogni più rosea previsione la gara denominata "E Ben Sa Ghè Enduro" che ha assegnato i titoli regionali del...

Arriva il momento dell’anno più duro per le nostre bici, infatti, l’umidità, lo sporco delle strade e fra poco il sale utilizzato per evitare le gelate sul manto stradale andranno...

Sarà il moderno impianto del Music Media Dome diMosca (Russia) ad ospitare l’edizione 2021 dei Campionati Europei BMX Freestyle Park che si terranno dal 12 al 14 Novembre.L ’evento fortemente...

Al contrario di quello che sostiene il noto detto, perseverare non è diabolico: è umano. Diabolico è rinunciare a impegnarsi, rimanere immobili, mettersi ad aspettare che la motivazione arrivi dall’esterno,...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




Nella nuova maglia Gravel Jersey 3/4 Isadore concentra tutta il proprio know-how e prende decisioni che si rivelano vincenti, fin...
di Giorgio Perugini
Il passaggio è davvero semplice, del resto il vento sa essere anche veloce, no? Salice ha preso la via più...
di Giorgio Perugini
Durante la scorsa stagione ho utilizzato prevalentemente le ruote URSUS Miura TC37 disc su strada, elemento naturale di questo meraviglioso...
di Giorgio Perugini
Gli occhiali KOO Demos sono tra gli occhiali preferiti del team Eolo-Kometa ed offrono un’ottima protezione grazie ad un design...
di Giorgio Perugini
Iconici, essenziali e apprezzatissimi da un esercito di appassionati che rivedono in questi occhiali il mito, il ciclismo dei campioni...
di Giorgio Perugini
Il calzino è un capo che spesso può fare una grande differenza, soprattutto  se indossiamo scarpe con suola in carbonio....
di Giorgio Perugini
Per ottimizzare un capo occorre togliere? Per rendere migliore lo stesso capo potrebbe essere utile semplificare e ridurre al minimo...
di Giorgio Perugini
L’alluminio non passa mai di moda e la riprova sono le ruote Miche Graff SP destinate alle gravel, un set...
di Giorgio Perugini
Leggerezza, ventilazione e aerodinamicità, come fare a trovare il giusto equilibrio in un completo da bici? Non è una cosa...
di Giorgio Perugini
Alé è un brand italiano che non ha bisogno di molte presentazioni, del resto si tratta di un marchio che...
di Giorgio Perugini
In questo ultimo anno abbiamo potuto tutti constatare quanto sia cresciuto il fenomeno gravel, un nuovo trend che ha confermato...
di Giorgio Perugini
La rivoluzione OCLV 800 Series abbraccia anche la gamma Madone esaltandone reattività e leggerezza, una dieta dimagrante per questo telaio...
di Giorgio Perugini
Il mercato delle e-bike corre veloce, un incremento davvero positivo che ha dimostrato quanto i nostri consumatori fossero in realtà...
di Giorgio Perugini
Finisseur, marchio prodotto da Deporvillage, azienda leader della vendita online per articoli sportivi, ha recentemente lanciato la propria collezione primavera-estate,...
di Giorgio Perugini
Si fa presto a dire pronto gara, infatti, questo è uno spot troppo spesso abusato. In casa Assos non si...
di Giorgio Perugini
Il casco Helios™ Spherical MIPS® è stato una delle ultime novità di Giro ed è un modello leggero e incredibilmente...
di Giorgio Perugini
Selle Italia ha pensato bene di proporre il nuovissimo modello Flite anche in versione Gravel e vi dirò, operazione riuscita...
di Giorgio Perugini
È davvero difficile raccontarvi se un gruppo è migliore di un altro, del resto, comprenderete quante siano le differenze tra...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy