I PIU' LETTI
BENTORNATO CHRIS! IL CAMPIONE SIDI TORNA ALLE CORSE
dalla Redazione | 20/02/2020 | 15:37

Chris Froome è uno dei personaggi più indecifrabili e affascinanti dei nostri anni. Quattro Tour de France, un Giro d’Italia e una Vuelta di Spagna: vittorie, attacchi epici, scene memorabili e un’autentica rivoluzione che lo ha proiettato nell’olimpo del ciclismo moderno. A quelli che lo accusavano di essere un robot, ha replicato con l’attacco in discesa – al cardiopalma – sul Col de Peyresourde e con la romantica fuga da lontano sul Colle delle Finestre. A quelli che rimproveravano la sua imperfezione in bicicletta, ha risposto ribaltando i canoni classici dell’atleta vincente, dimostrando che il talento ha sfaccettature che la ragione non conosce. 



Chris Froome entra a far parte della squadra degli atleti Sidi nel 2012, l’anno del suo arrivo in solitaria a La Planche des Belles Filles, ovvero un momento chiave della sua vita, in cui scopre il suo talento per le corse a tappe e – probabilmente – un amore incondizionato per il Tour de France, la corsa che inseguirà per tutti gli anni a venire con una meticolosità quasi maniacale. Il bozzolo che diventa farfalla. Infatti è proprio lui, solo un anno dopo, che dichiara aperto il dominio Sky sulla competizione francese: con una condizione strabiliante e nove successi nei mesi precedenti, arriva sul gradino più alto del podio a Parigi, battendo Alberto Contador in una vittoria storica sul Mont Ventoux, con un’altissima frequenza di pedalata. 



Uno stile che ben presto diventerà l’inconfondibile firma di ogni sua vittoria. L’inizio di una nuova era che non esclude, però, la mano impietosa della sfortuna che lo fa cadere l’anno dopo, mentre insegue il suo secondo successo in Francia, durante l’attesa tappa del pavè. Froomey torna alla carica nel 2015, conquistando la maglia gialla nella frazione di Huy e decretando uno strapotere che lo porterà vittorioso fino agli Champs Élysées per quell’estate e per quella successiva. Diventa il campione dei numeri e dei calcoli ma Chris smentisce il ruolo che gli è stato cucito addosso quando diventa il primo atleta della storia a vincere consecutivamente Tour de France, Vuelta e Giro d’Italia, tra il 2017 e il 2018. 



La Tripla Corona: il sogno romantico di ogni ciclista che lui conquista in un modo completamente fuori dagli schemi. Nel ciclismo c’è una cosa che fa impazzire i tifosi ed è il miracolo: l’ultima immensa impresa di Chris è stata attaccare a ottanta chilometri dal traguardo della diciannovesima tappa del Giro, quando serviva qualcosa di veramente unico per ribaltare la classifica, prendersi la maglia rosa e tenerla fino a Roma: una fuga in solitaria, alla maniera antica, immerso nello sfondo quasi lunare degli sterrati del colle piemontese. Un luogo surreale per un’azione che resterà nella storia e che gli ha regalato anche il merito di saper sorprendere gli avversari e forse anche sé stesso. 



E’ stato un viaggio intenso quello di Froome, teso alla ricerca del ciclista che poteva diventare ed è diventato. Si appresta a ritornare alle competizioni sabato prossimo, all’UAE Tour, dopo un 2019 che si può definire un anno nero per lui, trascorso tra ospedali e riabilitazioni a causa dell’incidente avvenuto prima del Critérium du Dauphiné. 



Per otto anni Sidi ha messo le ali ai piedi di questo grande campione, accompagnandolo sulle strade del mito: adesso è tempo di ritornare a volare insieme.

Copyright © TBW
TUTTE LE NEWS
Sabato 18 luglio si comincerà a fare sul serio con una cronoscalata su una delle salite più rappresentative della città scaligera, che dalla mattina al pomeriggio vedrà coinvolte diverse tipologie...

E’ il 1985 quando esce nelle sale cinematografiche il primo episodio della trilogia di “Ritorno al futuro”. Nel film, lo stravagante scienziato “Doc” costruisce una macchina per viaggiare nel tempo,...

Quando le cose stavano al loro posto, insieme alle stagioni, c'era il Giro di Lombardia (e c'è ancora, non vi allarmate, anche se quest'anno non si sa bene): una delle...

“RIPARTIAMO PER BENE” questo il titolo scelto dal team NewsCiclismo per la sua nuova impresa, un ciclopellegrinaggio che li vedrà impegnati in una sfida solidale. 1000 chilometri da Varese aLourdes...

Garmin rivoluziona ancora una volta il nostro modo di praticare sport. Da oggi sono disponibili gli innovativi sportwatch con ricarica solare. Grazie alla luce naturale ora le nostre attività possono...

Pronte per inseguire i traguardi più importanti nel mondo del triathlon. Sono le nuove T-5 Air di Sidi, le scarpe pensate per i campioni della tripla specialità A testarle...

La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il volto delle nostre città. La e-Road, la sua versione sportiva,...

Il progetto era nato già nei mesi precedenti il lockdown, ma la Sc Gazzanighese ha deciso di non fermarsi, anzi, dopo il periodo cupo che abbiamo vissuto per la pandemia...

Dal 2015, la Terminillo Marathon è la conferma di un successo coltivato e portato avanti con la passione, il massimo dell’impegno e la professionalità nel promuovere l’ormai celebre Montagna di...

Il campione dello SCOTT Racing Team lo scorso weekend ha pedalato per 24 ore ininterrotte salendo per ben 10 volte sul Monte Gölem: per lui un dislivello Totale di 12.738...

Jovanotti è da sempre un grande fan di Zagor. Da questa sua passione nasce un’amicizia con Sergio Bonelli Editore che, dopo aver prodotto nella primavera del 2018 un albo speciale...

  Italiani e francesi: il binomio è spesso associato a rivalità storiche oltre che sportive. Questa storia, tuttavia, ci racconta un punto di vista diverso. Da inizio anno infatti, per...

Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership con MIPS®, una particolare tecnologia in cui le due calotte...

Dopo la sosta forzata dettata dall’emergenza Covid-19, il mercato delle bici è ripartito con più forza di prima e, grazie anche agli incentivi, sta vivendo un momento straordinario. Le E-BIKE...

Dalla terra al mare, dall’Emilia alla Romagna: con FAR Gravel la bici unisce i territori, ed è uno dei segnali di ripresa del movimento ciclistico dopo i duri mesi della...

Tutto pronto per il prossimo progetto estivo dell’ultracyclist Omar Di Felice. Dopo aver attraversato il Deserto del Gobi in inverno ed essere rimasto bloccato in Mongolia a causa dell’emergenza sanitaria mondiale...

L’Alto Adige ha dimostrato nuovamente di aver voglia di ripartire, con quanta più positività ed energia possibile, dopo settimane di chiusura necessaria...

Domenica 5 luglio 2020 avrebbe dovuto svolgersi la 34° edizione della Maratona dles Dolomites-Enel, annullata a causa della criticità del periodo, causato dal COVID-19. Anche ieri la giornata è iniziata...

Le abbiamo viste i piedi di Gilbert in mezzo alla polvere della Roubaix, ma anche osservate bene indossate da Geraint Thomas e Carapaz, vincitori rispettivamente di Tour de France 2018...

Una giornata organizzata in maniera perfetta dal MC Verolese, questa la sintetica quanto ineccepibile disamina del secondo Round dell’EBIKE CROSS, tenutosi al...

Scicon Sports non è solo un’azienda leader nella produzione di borse portabici (un vero must per chi viaggia spacco con le due ruote al seguito) e valigie da viaggio per...

La Prosecco Cycling si farà: oltre duemila appassionati, domenica 27 settembre, pedaleranno nel cuore delle colline del Prosecco per uno degli appuntamenti più attesi della stagione ciclistica. Non solo: la...

on le maglie dell’iniziativa ciclismo – coronavirus sulle strade della Lombardia. E’ questo il messaggio che gli atleti del team Nazionale di Somma Lombardo stanno portando in questi giorni sulle...

Se nella prossima settimana sembra certo che il Comitato Organizzatore possa sciogliere la riserva sulla settima edizione de LaSpoletoNorcia in MTB, in calendario per il prossimo 6 settembre ed in...

VIDEO TEST
ALTRI VIDEO DI TEST




La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il...
Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership...
di Giorgio Perugini
I gusti cambiano e cambiano soprattutto le esigenze di chi pedala, oggi più che mai. L’amatore evoluto passa molte ore...
di Giorgio Perugini
Dopo aver apprezzato in lungo e in largo la nuova chiusura powerstrap elaborata da fi’zi:k è arrivato il momento di...
di Giorgio Perugini
Per molti versi, cercando tra le bici più performanti e veloci in circolazione è difficile trovarne una comoda e accogliente...
di Giorgio Perugini
L'edizione speciale a tiratura limitata di un capo, di un accessorio o di una bici è una di quelle cose...
di Giorgio Perugini
Spesso con gli amici se ne discute a lungo ma non si arriva mai ad un punto. Chiacchiere da bar...
di Giorgio Perugini
Abbiamo imparato a conoscere Tubolito per via delle sue camere d’aria arancioni realizzate con uno speciale elastomero termoplastico. Detto così...
di Giorgio Perugini
Starvos WaveCel, il nuovo casco Bontrager, ha il grande merito di proporre la tecnologia WaveCel ad un pubblico più ampio,...
di Giorgio Perugini
Dopo aver calato una scala reale con la gamma Velo Road Racing, Pirelli ha messo le mani sul gravel con...
di Giorgio Perugini
Questa sella è dedicata agli scettici, soprattutto a quelli che guardano con diffidenza la stampa 3D, ritenendola valida solo per...
di Giorgio Perugini
Mi ero fatto altri programmi, ebbene sì, ma credo che lo steso valga per tutti voi. Non era ancora finito...
di Giorgio Perugini
Ci sono ritorni e ritorni, questo è vero, concordate? Talvolta un ritorno può essere un flop e altre meno e...
di Giorgio Perugini
Con Killer SLR Pittorico 3D la bici diventa come la tela di un pittore e vi riporta direttamente nel momento...
di Giorgio Perugini
Veloflex è uno di quei marchi che non hanno bisogno di tante presentazioni, infatti, sono largamente conosciuti da chi pretende...
di Giorgio Perugini
Ci sono tecnologie che fanno la differenza, una di queste, almeno per quanto riguarda la costruzione bici, è IsoSpeed. Preferite...
di Giorgio Perugini
Lo ammisi subito e senza mai tirarmi indietro, la Grail mi ha fatto impazzire fin dalla sua presentazione....
di Giorgio Perugini
Conoscevo molto bene Olympia Boost, oggetto di una review approfondita esattamente l’anno scorso, quindi, visto l’ottimo feedback avuto...
© 2018 | Prima Pagina Edizioni Srl | P.IVA 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy